Home > Sport > TRENTINO MTB CHIAMA, LA 3TBIKE RISPONDE. 9ª EDIZIONE COL BOTTO PER I BIKERS

TRENTINO MTB CHIAMA, LA 3TBIKE RISPONDE. 9ª EDIZIONE COL BOTTO PER I BIKERS

scritto da: Newspower | segnala un abuso


Il 2 ottobre 9ª “3TBIKE” a Telve Valsugana (TN)

La stagione di Trentino MTB non smette mai di sorprendere

I più veloci dell’ottava edizione furono Vito Buono e Lorena Zocca

Il comitato organizzatore stila anche la classifica “Vecchie Castagne” per i fedelissimi

 

 

La stagione di Trentino MTB, da sempre ricca di colpi di scena, gare spettacolari e panorami mozzafiato immersi nel verde, regalerà un finale maestoso. Il 2 ottobre a Telve Valsugana (TN) si disputerà la “3TBIKE”, un appuntamento regale del challenge riservato alle fatiche degli ‘eroi’ delle ruote grasse.

Il ricco fondovalle, i suggestivi laghi, i prati e fitti boschi e le montagne valsuganotte sono meta ideale per gli amanti delle due ruote, i quali possono esprimere tutto il proprio talento, prima che la stagione volga al termine e si debba riporre la bici in soffitta e andare a riprenderla qualche mese più tardi.

I bikers gareggeranno sulle prime foglie cadute d’inizio autunno, sugli sterrati di Telve, Telve di Sopra, Torcegno e Carzano, in una sorta d’immancabile rendez-vous di fine stagione.

La “3TBIKE” è l’ultima sfida proposta da Trentino MTB sin dall’esordio del challenge, il quale accompagna i bikers per tutto il corso dell’anno e si trova ora in attesa di disputare la seconda tappa, la “100 Km dei Forti” del 12 giugno sull’Alpe Cimbra. La prima competizione del circuito, la “ValdiNon Bike” di Cavareno, ha invece già scosso gli animi di Trentino MTB, facendo scaldare le gambe e i cuori degli appassionati con le vittorie dell’ex campione del mondo marathon Roel Paulissen e della trentina Lorenza Menapace.

Il percorso della “3TBIKE” di quest’anno sarà ancora una volta di 32 km e 1315 metri di dislivello, lo stesso capace di emozionare nell’avvincente ottava edizione. L’anno passato l’ultima gara della stagione regalò un’autentica sorpresa, ovvero la vittoria del lucano Vito Buono, per la prima volta ai nastri di partenza della “3TBIKE”, lesto a sfruttare le proprie abilità sul tracciato reso pesante dalla pioggia. Fra le donne trionfò invece la veronese Lorena Zocca, accaparrandosi anche il successo finale del circuito.

Affascinante e ricco di pathos fu il passaggio al parco fluviale di Carzano, con la pioggia della notte ad ingrossare i torrenti e a rendere ancor più palpitante l’attraversamento del guado. Sentieri che verranno collaudati già domenica 15 maggio con la “3T al Parco”, una gara di cross-country parte del Campionato Provinciale per agonisti ed amatori.

Curiosa l’iniziativa che ogni anno vede il comitato organizzatore della “3TBIKE” aggiornare una speciale classifica denominata “Vecchie Castagne”, nella quale vengono inseriti i bikers che hanno completato tutte le edizioni dal 2008 ad oggi.

Una disciplina come la mountain bike non lascia spazio a scuse, non ce ne vorranno gli stradisti, ma l’emozione di affrontare impagabili tratti off-road, gareggiare nel fango, lungo itinerari spesso proibitivi per chiunque, regalandosi la visione di panorami irraggiungibili dalle ‘comode’ strade asfaltate, rendono questo sport una storia a sé, sfide sul pedale capaci di sfondare ogni limite ed atleti in competizione con se stessi, i bikers sono la prova vivente che con impegno, sagacia, tattica, fatica e audacia, nessun traguardo è irraggiungibile.

Info: www.3tbike.it e www.gslagoraibike.it



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

LA 3TBIKE PORTA I BIKERS IN VALSUGANA (TN), MANCA POCO ALL’OTTAVA EDIZIONE


MATTEO VALSECCHI È IL RE DI TRENTINO MTB


I BIKERS CELEBRANO LA NONA 3TBIKE


TRENTINO MTB “SCOLLINA” CON QUALCHE SORPRESA ZANASCA ED EGGER COMUNQUE DAVANTI


RUOTE GRASSE IN VALSUGANA , PERCORSO DA NON PERDERE ALLA 3TBIKE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

GF DOBBIACO-CORTINA ALLO … ZAFFIRO. 4 SENATORI AL VIA PER LA 45.a EDIZIONE

GF DOBBIACO-CORTINA ALLO … ZAFFIRO. 4 SENATORI AL VIA PER LA 45.a EDIZIONE
45° anniversario per la Granfondo Dobbiaco-Cortina, più di mille gli iscritti Al via i senatori Bergmann, Bachmann, Dall’O e Walder Sabato 5 febbraio 42 km in classico, domenica 32 km in skating Iscrizioni online fino a mercoledì 2 febbraio Lo zaffiro è una pietra preziosa dal colore blu con sfumature celesti, gli stessi colori che troviamo nello stemma della Granfondo Dobbiaco-Cortina. La lunga storia della granfondo inizia il 3 aprile 1977, data della prima edizione, e nel 2022 il presidente Herbert Santer e il vice Igor Gombac celebrano la 45a edizione, in programma il 5-6 febbraio. La pietra dello zaffiro, che simboleggia anche i (continua)

LOTTA SUGLI SCI PER GLI SCOIATTOLINI. LO SKIRI TROPHY SULLE ALPI… MARITTIME

LOTTA SUGLI SCI PER GLI SCOIATTOLINI. LO SKIRI TROPHY SULLE ALPI… MARITTIME
Combattute gare a Lago di Tesero nella seconda giornata dello Skiri Trophy SC Alpi Marittime sugli scudi soprattutto con Luna Forneris e Carlotta Gautero Nicolò Calzà difende l’onore di casa, bis di Pozzi figlio d’arte Va in archivio la 38.a edizione con un nuovo successo “Più dura è la battaglia, più dolce è la vittoria” scrisse Les Brown. E oggi a Lago di Tesero in Val di Fiemme nessuno degli “scoiattolini” si è tirato indietro. Luna Forneris, Nicolò Calzà (U14), Carotta Gautero e Federico Pozzi (U16) il motto di De Coubertain ‘l’importante è partecipare’ proprio non lo considerano. Sono loro, e con entusiasmo, i vincitori delle quattro gare di oggi del 38° Skiri (continua)

SKIRI TROPHY XCOUNTRY UNA VALANGA DI EMOZIONI. SULLA PISTA OLIMPICA BABY, CUCCIOLI E REVIVAL

SKIRI TROPHY XCOUNTRY UNA VALANGA DI EMOZIONI. SULLA PISTA OLIMPICA BABY, CUCCIOLI E REVIVAL
Prima giornata del ‘mini mondiale’ per i piccoli fondisti a Lago di Tesero Tra i Baby successo di Sagmeister e Trettel, fra i Cuccioli primi Carletto e Gaole Nel Revival torna a vincere il trentino Conti, al femminile vittoria per Gismondi Domani mattina le gare delle categorie Ragazzi e Allievi “Ready, set, go!” Alle 14.30 lo storico speaker dello Skiri Trophy XCountry, Mario Broll, ha lanciato i primi giovanissimi della 38.a edizione di quello che unanimemente è considerato il ‘mundialito’ dello sci di fondo giovanile. I baby, o Under 10 come si usa chiamarli adesso, hanno monopolizzato l’attenzione sulle piste di Lago di Tesero, in Val di Fiemme, poi è toccato agli U12 (Cuccioli) e qui (continua)

LA PISTA DEGLI ABETI SI TINGERÀ DI TRICOLORE. A SCHILPARIO COPPA ITALIA GAMMA E RODE

LA PISTA DEGLI ABETI SI TINGERÀ DI TRICOLORE. A SCHILPARIO COPPA ITALIA GAMMA E RODE
A Schilpario Coppa Italia Gamma, Rode e Campionati Italiani Sprint U18-U20 A febbraio due giornate intense di gare sulla Pista degli Abeti Sabato 12 Sprint Senior, Giovani e Campionati Italiani, domenica 13 la Mass Start Gismondi, Ghio, Laurent e Barp campioni italiani a Padola di Comelico Superiore (BL) Lo S.C. Schilpario, concluso il primo round di gare, pensa già al prossimo appuntamento con lo sci di fondo in programma il 12-13 febbraio sempre sulla ‘Pista degli Abeti’ di Schilpario (BG). Oltre alle gare di Coppa Italia Gamma Senior e di Coppa Italia Rode per i giovani, sulla pista bergamasca sentiremo suonare l’Inno di Mameli che decreterà il campione italiano Sprint U18-U20. Il direttore di (continua)

BOSCACCI E DE SILVESTRO ALL’EPIC SKI TOUR. 4ALL, EPIC E VERTICAL, IL TRIS È SERVITO

BOSCACCI E DE SILVESTRO ALL’EPIC SKI TOUR. 4ALL, EPIC E VERTICAL, IL TRIS È SERVITO
Al via i campioni del mondo Boscacci e De Silvestro, Nicolini, Oberbacher e Verbnijak Weekend dedicato allo skialp per due giornate “epiche” sul Monte Bondone Ultimo giorno per iscriversi online alla quota di 35 Euro Oggi a Trento Expo Area e alle ore 18 Tamara Lunger “live” “Tutto pronto, i tracciati sono perfetti” sono le parole di Kurt Anrather, responsabile del comitato organizzatore di “Epic Ski Tour” il quale, dopo aver testato i percorsi assieme ai propri collaboratori, è pronto a sedersi in cabina di regia a dirigere la sua “creazione”. Oggi e domani sontuosi appuntamenti con lo scialpinismo nella splendida cornice di Trento e del Monte Bondone, c’è fermento n (continua)