Home > News > I progetti di Sino European Innovation Institute per imprese e studenti cinesi

I progetti di Sino European Innovation Institute per imprese e studenti cinesi

scritto da: MartinaPR | segnala un abuso

I progetti di Sino European Innovation Institute per imprese e studenti cinesi


Dalla Cina a Milano a scuola di design Ricerca, formazione, comunicazione del Made in Italy in collaborazione con il Politecnico Milano, maggio 2016 - In occasione di uno degli eventi dedicati alla conoscenza delle città cinesi a Milano, creati dal Sino European Innovation Institute, la piattaforma di produzione e comunicazione di progetti, ricerche e idee sviluppate tra Italia e Cina, il 1 Giugno, in via Maurizio Quadrio 23, è stata ospitata la delegazione governativa della città di Yiwu, considerata il più importante polo della produzione Made in China. La delegazione, interessata a raccontare la propria realtà in Italia e ad investire in un rapporto continuativo con la città di Milano, ha firmato un accordo con la Presidente di Milano Huaxia Group, Zhou Xiaoyan, per un reciproco impegno in futuri progetti culturali e di business inerenti al mondo della moda. Per questo accordo, la delegazione governativa di Yiwu ha fatto affidamento sulle competenze del gruppo VDS Showroom, la prima piattaforma multi-marchio della Cina lanciata durante la settimana della moda internazionale nel 2014. Durante l’evento il lo staff del Sino European Innovation Institute, nato dallla collaborazione tra  il CEO di Rizzoli Beijing Vittorio Sun Qun e l’architetto Michele Brunello e diretto dall’architetto Caterina Fumagalli, ha presentato i progetti attualmente attivi e le occasioni che verranno offerte nell’arco del 2016 agli studenti, professionisti e aziende interessate ad interagire con la piattaforma collaborativa sino-europea. Con il supporto scientifico del Laboratorio di Ricerca del Dipartimento del Design del Politecnico di Milano, Creative Industries Lab (CILab), il Sino European Innovation Institute organizzerà, nella sede milanese, a partire dall’autunno 2016, un percorso su tre livelli culturali: •un ciclo di conferenze tenute da designers italiani per dialogare con aziende cinesi ed internazionali; •una serie di incontri business to business per lo sviluppo del Made in Italy in Cina; •workshops formativi per giovani studenti cinesi e italiani, sperimentando il design come cultura, metodo di progetto e leva di sviluppo innovativo. I progetti prevedono un lavoro in sinergia tra il settore di ricerca e quello dell’informazione e il networking sul rapporto tra la tradizione e l’innovazione, tema centrale che unisce i nostri due paesi, ne favorisce il dialogo e ne valorizza la cooperazione.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

FUNKY ALLIGATOR e IGUANA JOE : Franco Micalizzi, Re indiscusso della Pulp Music


Roma, L’Istituto Scolastico Nazareth Apre Al Futuro Per I Suoi Studenti: Venerdì 6 Dicembre Secondo Open Day


“Littoria in rilievo” - Alla ricerca della cultura figurativa nella città di fondazione


Omaggio a Mario Benedetti


MariaRaffaella Napolitano tra i premiati Made in Italy a Roma come eccellenza emergente


Fornitori cinesi: come e perché visitare le fabbriche in Cina


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Firmato ieri a Milano, in presenza dell’ex Sindaco Letizia Moratti, l’accordo di cooperazione strategica tra Tempus Group e Milan Huaxia Group

Firmato ieri a Milano, in presenza dell’ex Sindaco Letizia Moratti, l’accordo di cooperazione strategica tra Tempus Group e Milan Huaxia Group
Milano, 22 aprile 2016 - Giovedi 21 aprile ore 16.00 presso il Sino European Innovation Institute in via Maurizio Quadrio 23 a Milano, Tempus Group e Milan Huaxia Group hanno firmato un accordo di cooperazione strategica in ambito commerciale e culturale. Un grande passo che segna il rilancio di due tra le più importanti società cinesi a livello internazionale. Hanno presenziato alla cerimonia, (continua)

A San Francisco si è tenuto il Simposio Mondiale di Cardiologia interventistica Insufficienza mitralica funzionale, confronto tra Italia e USA

A San Francisco si è tenuto il Simposio Mondiale di Cardiologia interventistica Insufficienza mitralica funzionale, confronto tra Italia e USA
Il Simposio Mondiale di Cardiologia Interventistica di San Francisco ha visto il confronto tra Italia e Usa su quale sia la migliore soluzione per contrastare l’insufficienza mitralica funzionale. Durante l’incontro internazionale autorevoli cardiochirurghi statunitensi si sono espressi a favore della scelta prioritaria della sostituzione valvolare mentre a sostegno della riparazione della valv (continua)