Home > Cibo e Alimentazione > SIPO presenta la linea completa delle Verdure di Romagna

SIPO presenta la linea completa delle Verdure di Romagna

articolo pubblicato da: prnews | segnala un abuso

SIPO presenta la linea completa delle Verdure di Romagna

Alla Taverna da Bruno di Bellaria-Igea Marina (RN), il 3 giugno scorso tutto il personale di SIPO ha festeggiato con i propri collaboratori, partners e giornalisti la realizzazione della linea completa delle Verdure di Romagna. Oltre 100 invitati da ogni parte d’Italia hanno preso parte alla serata organizzata da SIPO - una delle prime realtà italiane nel settore dei prodotti ortofrutticoli – per suggellare questo importante traguardo e degustare i piatti a base di ortaggi romagnoli preparati in esclusiva per SIPO dalla Vegan Chef Carla Casali.

Lanciata un anno fa (giugno 2015) con un primo assortimento iniziale di 7 referenze, la linea delle Verdure di Romagna ha già raggiunto 14 referenze a listino: cuori di sedano, carote, cardi giganti, fiori di zucca, cavolo riccio e cavolo nero, coste di sedano verde, finocchio, barba dei frati (lischi), peperoni friggitelli, peperoni piccanti, patate, cipolle ramate e candele di ghiaccio. Queste ultime sono una specie di ravanello, ma molto allungato e bianco, dal sapore inconfondibile. E proprio con questa verdura la Chef Carla Casali ha realizzato un delizioso antipasto in "citronette di salsa tamari".

 

ll progetto - voluto e realizzato da Massimiliano Ceccarini, General manager di SIPO con la collaborazione di esperti e nutrizionisti -  è far conoscere ai consumatori le qualità delle verdure prodotte in Romagna, nelle Province di Rimini, Forlì-Cesena e Ravenna, nel raggio di pochi chilometri dalla sede di SIPO. Ma l’obiettivo è anche di riscoprire vecchi sapori e ortaggi ormai dimenticati. "Vogliamo riscoprire la biodiversità - dichiara Massimiliano Ceccarini - portando sulle tavole di tutta l’Italia verdure purtroppo ignorate da molti consumatori come le candele di ghiaccio o il cardo gigante di Romagna. Si tratta di sapori semplici e tradizionali che, fino a qualche decennio fa, erano presenti negli orti di tutti i romagnoli”.

 

La linea delle Verdure di Romagna è contraddistinta da un packaging distintivo con un’etichetta che riporta l’immagine della Regione Emilia Romagna, proprio per valorizzare la sua cultura e la grande tradizione eno-gastronomica della seconda Regione italiana nel campo della produzione ortofrutticola. Le verdure sono disponibili in tutti i formati previsti dalla distribuzione moderna. La commercializzazione nei punti vendita avviene solamente nella stagione vocata, secondo il calendario produttivo, preservando l’ecosistema e la filiera agricola.

 

SIPO | Verdure di Romagna | Massimiliano Ceccarini | Carla Casali | Taverna da Bruno |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

SIPO, AL VIA IL CONCORSO A PREMI RIVOLTO A TUTTI I CONSUMATORI


SIPO porta in Italia e nel mondo il Made in Romagna


Mangia Romagnolo ! Al Macfrut 2017 vanno in scena le Verdure di Romagna


SIPO cresce nel 2016 e prosegue nel processo di crescita e rinnovamento


Food Safety - Qualità e Tecnologia in Ortofrutta: è on-line il nuovo blog di SIPO


 

Stesso autore

Italpepe racconta la sua “storia d’impresa”

Italpepe racconta la sua “storia d’impresa”
E’ stato presentato in Italpepe il progetto di Alternanza Scuola-Lavoro che condurrà alla nascita dell’archivio storico dell’azienda. Un’iniziativa promossa in collaborazione con il Comune di Pomezia ed il Liceo Artistico e Linguistico Pablo Picasso di Pomezia, che si inserisce in un ampio progetto di valorizzazione e promozione della memoria storica del territorio. (continua)

Il packaging eco-sostenibile dei funghi freschi Sapori del mio Orto

Il packaging eco-sostenibile dei funghi freschi Sapori del mio Orto
SIPO fa un ulteriore passo avanti nell’ottica della green economy. Dopo il rinnovo del packaging dello storico marchio Sapori del mio Orto avvenuto lo scorso anno - dove è stato introdotto per gli ortaggi di I gamma il packaging flow pack in carta pane - l’azienda prosegue nel rinnovo delle confezioni nell’ottica della sostenibilità lanciando il pack in cartone per (continua)

FabricaLab, brillante la crescita della IT company italiana nel 2018

FabricaLab, brillante la crescita della IT company italiana nel 2018
I numeri diffusi da FabricaLab durante il recente meeting aziendale di fine anno a Firenze parlano di un consistente aumento del fatturato rispetto al 2017, che si è attestato a quota 5,8 milioni di euro. La crescita del giro d’affari è stata pari al 17% - valore nettamente superiore rispetto alla media del comparto ICT - con un EBITDA provvisorio al 18%. Specializzata in solu (continua)

Acquaviva aderisce alla rete di imprese del programma WHP Workplace Health Promotion

Acquaviva aderisce alla rete di imprese del programma WHP Workplace Health Promotion
Dipendenti più sani e felici grazie ad un ambiente di lavoro che promuove la salute: è l’obiettivo della società italiana Acquaviva, entrata nella rete WHP delle imprese bresciane impegnate a migliorare la salute e il benessere nei luoghi di lavoro.  Ma non solo i dipendenti. Anche tutti coloro che fanno visita in azienda come clienti e collaboratori trovano a dispo (continua)

TESISQUARE® annuncia la release 6.0 della piattaforma collaborativa per la Supply Chain Visibility

TESISQUARE® annuncia la release 6.0 della piattaforma  collaborativa per la Supply Chain Visibility
TESISQUARE Platform 6.0 propone un nuovo approccio alla gestione della Supply Chain con il rilascio della nuova suite software “TESI Control Tower”, soluzione in grado di fornire strumenti per il monitoraggio e il governo delle performance della Supply Chain. TESISQUARE®, partner tecnologico specializzato nella progettazione e implementazione di ecosistemi digitali collaborativi, (continua)