Home > Altro > NOLA SVOLTO IL 6 GIUGNO CONVEGNO PROMOSSO DA OBIETTIVO FOLCLORE. 的l localismo tradizionale della Festa dei Gigli nel panorama culturale internazionale...", (Scritto da Antonio Castaldo)

NOLA SVOLTO IL 6 GIUGNO CONVEGNO PROMOSSO DA OBIETTIVO FOLCLORE. 的l localismo tradizionale della Festa dei Gigli nel panorama culturale internazionale...", (Scritto da Antonio Castaldo)

scritto da: TonySpeaker | segnala un abuso

NOLA SVOLTO IL 6 GIUGNO CONVEGNO PROMOSSO DA OBIETTIVO FOLCLORE. 的l localismo tradizionale della Festa dei Gigli nel panorama culturale internazionale...


 A Nola, nel pomeriggio di giovedì 9 giugno 2016, nel Circolo “Giordano Bruno” presso il Palazzo Comunale, la giornalista Elisabetta Nappo, fondatrice del Periodico d’Informazione “Obiettivo Folklore”, Edizioni Associazione Lylia presieduta da Enzo Pilato, ha promosso il convegno: “Il localismo tradizionale della Festa dei Gigli nel panorama culturale internazionale: prospettive e intenti di tutela e valorizzazione, nel messaggio giornalistico contemporaneo”. Hanno partecipato Il Sindaco di Nola, Avv. Geremia Biancardi; l’Assessore ai Lavori Pubblici e alla Scuola del Comune di San Giorgio a Cremano, Michele Carbone, rappresentante della realtà della Festa dei Gigli di Barra; l’etnografo. Responsabile del Museo etnomusicale “I Gigli di Nola”, Felice Ceparano; il giornalista e sociologo Antonio Castaldo, storico della Festa dei Gigli di Brusciano e conclusivamente la promotrice, Elisabetta Nappo. Il giornalista Antonio D’Ascoli, Direttore Responsabile del quotidiano on-line nonsolonola.it, pure invitato, era assente per improvvisi impedimenti.  Nel pubblico tra gli ospiti erano presenti il Maestro di Festa del Salumerie 2016, Pietro Cappellucio, il Cavalier Franco Grilletto, il Poeta Nicola Natalizio, Mimmo Scala della storica tipografia nolana "Giovanni Scala". Il moderatore del tavolo, sociologo e giornalista Antonio Castaldo, ha inizialmente espresso a nome del Sindaco di Brusciano, Avv. Giosy Romano, e del Presidente dell’Ente Festa, Avv. Giuseppe Montanile, il saluto e l’augurio al Sindaco e alla Città di Nola, al Giugno Nolano e alla sua Festa dei Gigli, e poi ha contestualizzato il tema del convegno richiamando  “i rapporti di sorellanza fra le Feste dei Gigli in Campania e di fratellanza fra i popoli detentori di questa peculiare cultura che ha la sua scaturigine storica in Nola, dal 431 d. C., intorno alla figura del Vescovo San Paolino. Notoriamente in altri siti, come a Brusciano e Barra, hanno messo radici similari modalità di espressione del loro principale istituto festivo che comprende giubilo religioso, animazione socioculturale e ritualità collettiva con la macchina da festa denominata Giglio. La forma Guglia-Obelisco-Giglio, come uno “spiedino” cuce lembi di una vasta antropologia, di quella di popoli e culture del bacino del Mediterraneo a quella nordica Indoeuropea. Un patrimonio da rispettare, tutelare e conservare come sta ben facendo Nola che ha richiamato sulla propria realtà l’attenzione di studiosi italiani ed internazionali e meritato il riconoscimento di inclusione della Festa dei Gigli nei patrimoni immateriali dell’Unesco, dentro la Rete delle Grandi Macchine a Spalla Italiane”.

Il Sindaco di Nola, Avv. Geremia Biancardi, ha affermato che “Sulla Festa dei Gigli sono state fatte tante speculazioni ed in particolare con Barra si sono creati alcuni equivoci. Il rispetto delle paranze ed i rapporti consolidati con Barra e Brusciano non sono gli stessi che con le altre realtà. Sulla via delle buone pratiche è necessario che tutti insieme si faccia un percorso e si segua Nola. Il Sindaco deve trovare le Istituzioni con cui parlare. La Fondazione  ha cercato di garantire le altre città che hanno una tradizione di Festa dei Gigli di almeno 50 anni. Siamo particolarmente contenti che Barra stia facendo un suo virtuoso percorso. Battevi -rivolto a Carbone- affinché la Festa dei Gigli di Barra diventi la Festa di Napoli e della Campania, prendendo le distanze dalla parte non sana”.  Il Sindaco Biancardi, rivolgendosi a  Castaldo e Carbone e tramite loro, ha inviato  un messaggio di amicizia alle Comunità e alle Istituzioni Locali di Brusciano e Barra invogliandoli  a “fare le cose in grande” ed ha poi concluso il suo assai apprezzato intervento ricordando l’appuntamento, di sabato 11 giugno, della “Firma del Patto di Amicizia fra Nola e Pompei” sotto il segno di San Paolino di Nola.

L’Assessore di San Giorgio a Cremano, Michele Carbone,  ha dichiarato. “E’ un onore trovarsi al tavolo con il Sindaco di Nola. La festa di Barra grazie alla brava gente, con le associazioni, e non più i comitati, con i bilanci certificati, sta diventando una best practice. Crediamo di superare un periodo nero e di andare avanti, molto è stato fatto ma sono ancora tante le cose che vanno limate. Nel 2014 abbiamo avuto Peppe Cutolo e la Paranza Volontari. Tante dicerie sono state spazzate via dalle parole del Sindaco che ringrazio per l’apertura fatta alle Feste dei Gigli ed a Barra. Nel rappresentare l’associazione di Barra voglio ricordare fra le tante iniziative quella del “Memorial Pasquale Carbone” confermato anche per quest’anno, sotto l’egida della Regione Campania, e faremo il massimo sforzo per portare il Sindaco di Napoli alla Festa dei Gigli di Barra”. Per l’etnografo Felice Ceparano “alla luce di quello che sta succedendo si sta iniziando un percorso. Suggerirei, attraverso la tecnologia di creare una Comunità Virtuale: immaginare una specie di tavolo attorno al quale affrontare le problematiche comuni, scambiarsi esperienze. Sono molte le cose fatte e molte quelle da fare. Propongo un tavolo permanente di incontro fra le Comunità”. Questa idea è stata ben accolta da tutti i partecipanti al convegno. La giornalista Elisabetta Nappo di “Obiettivo Folclore” periodico da lei fondato nel 2012 ha ringraziato tutti i partecipanti riconfermando “l’impegno a lavorare per la cultura a 360 gradi, per quella tradizionale e per quella giglistica. Uniamoci nella difesa della Festa dei Gigli dagli attacchi mediatici e battiamoci per un giusto riconoscimento. Grazie a tutti. Auguri Sindaco Biancardi e Auguri Nola!”.

 

IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali - Brusciano - NA



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

BRUSCIANO PROGRAMMA 140ESIMA FESTA DEI GIGLI IN ONORE DI SANT'ANTONIO DI PADOVA, PROGRAMMA. di Antonio Castaldo


Brusciano per la 142esima Festa dei Gigli.Il Sindaco Giosy Romano testimonial in "social media" e l誕rtista Filippo Di Pietrantonio autore del manifesto ufficiale. (Scritto da Antonio Castaldo)


- Brusciano Festa dei Gigli in Onore di Sant但ntonio di Padova 144esima edizione nel segno della Fede e della Legalit. (Scritto da Antonio Castaldo)


-Brusciano, il Sindaco Romano e il Sindaco di Nola Minieri omaggiano Tonino Giannino. (Scritto da Antonio Castaldo)


-Brusciano: Da East Harlem New York gli Auguri per la Festa dei Gigli. (Scritto da Antonio Castaldo)


Brusciano: Habemus Ente Festa! Il Consiglio Comunale ha votato i quattro componenti ed il Sindaco Montanile ha nominato il Presidente e il Direttore Amministrativo. (Scritto da Antonio Castaldo)


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

-Somma Vesuviana. AISA riconfermata Associazione di Protezione Ambientale (Scritto da Antonio Castaldo)

-Somma Vesuviana. AISA riconfermata Associazione di Protezione Ambientale (Scritto da Antonio Castaldo)
Somma Vesuviana. AISA riconfermata Associazione di Protezione Ambientale (Scritto da Antonio Castaldo)Somma Vesuviana plaude al riconfermato riconoscimento ministeriale maturato dall但ISA 鄭ssociazione Italiana Sicurezza Ambientale, che qui radicata con la presidenza nazionale retta dal fondatore Cav. Giovanni Cimmino e le cui attivit si irradiano a livello nazionale a partire dal territ (continua)

-Mariglianella Ricordo della pia donna Francesca Russo (1915-2022).

-Mariglianella Ricordo della pia donna Francesca Russo (1915-2022).
Mariglianella Ricordo della pia donna Francesca Russo (1915-2022).A Mariglianella, dove era nata il 29 maggio 1915, venuta a mancare la Signorina Francesca Russo, pia donna la cui salma stata benedetta presso il Cimitero Comunale mercoled 26 gennaio dove ha avuto accesso un limitato numero di partecipanti con mascherina nel rispetto del protocollo governativo di sicurezza anti contagio d (continua)

-Mariglianella Giornata della Memoria. Abbattimento dei Cancelli di Auschwitz 27 Gennaio 1945-2022.

-Mariglianella Giornata della Memoria. Abbattimento dei Cancelli di Auschwitz 27 Gennaio 1945-2022.
Mariglianella Giornata della Memoria. Abbattimento dei Cancelli di Auschwitz 27 Gennaio 1945-2022.Il Sindaco di Mariglianella, Dott. Arcangelo Russo, nel recepire la nota del Prefetto di Napoli, Dott. Claudio Palomba, inerente la 敵iornata della Memoria del 27 gennaio 2022, ed in considerazione del dovuto rispetto delle misure di contenimento e di controllo a causa della persistente emergenz (continua)

-Mariglianella La partecipazione al Tavolo dei Sindaci dell但rea Nolana. Verso la bonifica del sito Agrimonda.

-Mariglianella La partecipazione al Tavolo dei Sindaci dell但rea Nolana. Verso la bonifica del sito Agrimonda.
Mariglianella La partecipazione al Tavolo dei Sindaci dell但rea Nolana. Verso la bonifica del sito Agrimonda. Il Sindaco di Mariglianella, Dott. Arcangelo Russo, fa sapere che nella giornata di luned 24 gennaio 2022 c定 stata una proficua riunione, sul tema della bonifica e manutenzione dei Regi Lagni e dell誕mbiente territoriale, del 典avolo dei Sindaci dell但rea Nolana presieduto dal (continua)

-Brusciano Festa di San Sebastiano e per il Venerabile Mons. Toppi. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Brusciano Festa di San Sebastiano e per il Venerabile Mons. Toppi. (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano Festa di San Sebastiano e per il Venerabile Mons. Toppi. (Scritto da Antonio Castaldo) A Brusciano stata vissuta una speciale giornata festiva dedicata al Santo Patrono Sebastiano Martire e alla condivisione della ォGioia grande per Brusciano e per la nostra diocesi! Il Santo Padre ha autorizzato a promulgare i Decreti riguardanti le virt eroiche del Servo di Dio Francesco Sa (continua)