Home > Sport > SKI-ALP, COPPA DEL MONDO IL 6 MARZO. IN VAL MARTELLO SCATTA IL TROFEO MARMOTTA

SKI-ALP, COPPA DEL MONDO IL 6 MARZO. IN VAL MARTELLO SCATTA IL TROFEO MARMOTTA

scritto da: Newspower | segnala un abuso

SKI-ALP, COPPA DEL MONDO IL 6 MARZO.  IN VAL MARTELLO SCATTA IL TROFEO MARMOTTA


 Il 4° Trofeo Marmotta sarà la penultima tappa della ISMF World Cup

Il fine settimana ha portato circa 35 cm di neve fresca in quota

Continua crescita per le iscrizioni, con tanti “big” al via

Gli organizzatori dell’ASV Martello stanno rifinendo gli ultimi dettagli

 

 

Non c’è due senza tre, ed ecco che dopo essere stata gara del campionato italiano (nel 2009) e gara internazionale (nel 2010), la scialpinistica Marmotta Trophy, in Val Martello (BZ), quest’anno riveste il ruolo di quarta e penultima tappa della Coppa del Mondo di scialpinismo.

La Federazione Internazionale ISMF non poteva lanciare un messaggio di consenso più forte e più chiaro di questo, con grande soddisfazione del comitato organizzatore dell’ASV Martello, che in questi giorni si sta occupando degli ultimi ritocchi in vista della gara di domenica prossima.

Affinché la “veste mondiale” sia perfetta in ogni dettaglio, anche le montagne interessate dall’evento di “Coppa” si sono premurate di presentarsi in pompa magna, abbellendosi ancora di più grazie alle nevicate delle ultime ore. Ieri in quota c’erano circa 35 cm di neve fresca, pronti ad assestarsi grazie al bel tempo previsto nei prossimi giorni, ed è inutile dire che i panorami ed i tracciati sono del tutto all’altezza della “prima” mondiale.

Sì, perché il prossimo 6 marzo il 4° Trofeo Marmotta segnerà un record, ovvero la prima competizione di Coppa del Mondo scialpinistica disputata in terra altoatesina, aggiungendo un ulteriore motivo di pregio alla suggestiva gara di ski-alp.

E se si dice Coppa del Mondo, non si può non parlare di campioni in lizza per la vittoria. Tra gli oltre 80 iscritti al Trofeo Marmotta 2011 ci sono anche i “big” dello ski-alp internazionale, a cominciare da Mireia Mirò Varela (ESP), al momento leader della Coppa del Mondo femminile, e William Bon Mardion (FRA), attualmente al secondo posto nel ranking mondiale maschile. Come testimoniano queste due teste di serie, gran parte dei consensi arrivano da Francia e Spagna, e da quest’ultima nazione è in partenza per la Val Martello anche Kilian Jornet Burgada, atleta plurimedagliato, campione anche di skyrunning e attualmente medaglia di legno nella classifica parziale di Coppa di scialpinismo.

Per quanto riguarda invece i campioni  “di casa”, ovvero gli atleti che rappresenteranno la nostra nazione, oggi sarà la giornata dei verdetti, perché verranno comunicati ufficialmente i nomi dei componenti della squadra nazionale italiana.

Gli appassionanti tracciati proposti per questa occasione speciale sono due, un “lungo” e un “corto”. Il primo è riservato alle categorie Senior, Espoir e Master, e si snoda lungo 13,6 km con 1.757 m di dislivello. Il luogo di partenza, un tributo alla tradizione, è fissato nei pressi dell’ex Hotel Paradiso, nell’“alta” valle, e da qui gli atleti saranno chiamati a misurarsi con cinque salite, quattro discese e due passaggi in assetto alpinistico, transitando anche al cospetto di Punta Martello, “picco” più alto del tracciato.

Il secondo percorso, che di “corto” presenta solo la denominazione, misura 9,6 km totali con un dislivello di 1.347 metri, e sarà teatro delle gare femminili e di quelle dei più giovani. Ieri è stata effettuata una “prova generale” dei tracciati, guidata dal loro “tracciatore” Egon Eberhöfer, che ne ha confermato l’ottimo stato. La Val Martello è decisamente pronta ad accogliere i contendenti della Coppa del Mondo, tanto che gran parte del tracciato è già stata segnalata. Potrebbe costituire un’incognita solo la neve caduta in questi ultime ore, come ha sottolineato lo stesso direttore di gara Eberhöfer, il quale ha prontamente fissato per domani un ulteriore sopralluogo. I due percorsi passeranno così nuovamente sotto esame e, nel caso questo fosse necessario, saranno modificati ad hoc per sfruttare al meglio il “nuovo” manto nevoso.

Il programma di domenica prossima è già stato delineato nel dettaglio, e lo start della ISMF World Cup è previsto alle 9,00 per le donne e alle 9,20 per gli uomini, mentre i concorrenti della gara FISI/ASTC (altra opportunità agonistica del Trofeo Marmotta, riservata ai tesserati FISI e di altre società straniere) partirà alle 9,25. Il comitato di Georg Altstätter ha pensato anche al pubblico, cuore pulsante di ciascuna disciplina sportiva, e nella zona partenza/arrivo sarà allestito un tendone “gastronomico”, dove sarà possibile fare il pieno di pasta, bibite e di musica, ma anche seguire parte del percorso di gara. Per i più “esigenti”, comunque, il punto più strategico da cui seguire le performance atletiche è il Rifugio Nino Corsi, a quota 2.264 metri.

Le iscrizioni sono aperte fino al 2 marzo alla cifra di 35 euro per la categoria Senior e 15 euro per quelle Junior e Cadetti, mentre per chi si prenota dopo tale data la quota  aumenta di 10 euro. È possibile iscriversi tramite il sito ufficiale www.marmotta-trophy.it  dove sono reperibili anche tutte le informazioni utili relative alla gara.


Fonte notizia: http://www.newspower.it/


sport | sci alpinismo | trofeo marmotta | val martello |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

BURGADA E ROUX BIG IN VAL MARTELLO. DOMENICA COPPA DEL MONDO SKI ALP


AZZURRI AGGUERRITI IN VAL MARTELLO. DOMENICA “COPPA” FRIZZANTE E ASSOLATA


AUSTRIA PROTAGONISTA, AZZURRINI CONVINCENTI, SOLE, NEVE E GRANDE SPORT AL TROFEO MARMOTTA


10 GIORNI ALLA 10ᵃ EDIZIONE DEL MARMOTTA TROPHY


IL MARMOTTA TROPHY FESTEGGIA LA 10ᵃ EDIZIONE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

UNA LAUREA CON “MASTER” IN MOUNTAIN BIKE. GLI AMATORI ALLA CONQUISTA DEL CIOCCO (LU)

Concluso il lungo carosello del Campionato Italiano di mtb in Valle del Serchio Titoli a Valsecchi, Panizza, Righetti, Balducci, Piazza, Pezzi, Redaelli, Zanoletti e Burzi Tra le donne campionesse italiane Sesenna, Petruccioli, Zocca e Bonacina Bilancio positivo per i dieci giorni elettrizzanti del Ciocco, in futuro ancora mtb Come scrisse Manzoni nella sua celebre poesia dedicata a Napoleone, “Il Cinque Maggio”... “Dall'Alpi alle Piramidi, dal Manzanarre al... Ciocco”. Certamente, non si tratta di una citazione completa, ma con un pizzico di sfrontatezza ci prendiamo i rischi del caso nell'alterare questi versi, visto che il grande condottiero francese conquistò la Repubblica di Lucca all'ombra delle Alpi Apuane, anche (continua)

IL CIOCCO LANCIA LE SUE “FRECCE TRICOLORI”. 8 CAMPIONI DEL DOMANI DANNO SPETTACOLO

IL CIOCCO LANCIA LE SUE “FRECCE TRICOLORI”. 8 CAMPIONI DEL DOMANI DANNO SPETTACOLO
Campionati italiani giovanili mtb oggi al Ciocco Bike Circle Esordienti ed allievi fanno ben sperare per il ciclismo del domani Un successo toscano con lo “scricciolo” di S.Giovanni Valdarno Elisa Ferri In oro anche Fabbro, Fregata, Temperoni, Corvi, Prà, Milesi e Auer Campionati italiani giovanili mtb oggi al Ciocco Bike CircleEsordienti ed allievi fanno ben sperare per il ciclismo del domaniUn successo toscano con lo “scricciolo” di S.Giovanni Valdarno Elisa FerriIn oro anche Fabbro, Fregata, Temperoni, Corvi, Prà, Milesi e AuerGiovanni Pascoli nei suoi Poemetti scriveva…“C'è qualcosa di nuovo oggi nel sole, anzi d'antico...”.Con grande irriverenza, ma anche u (continua)

FLORIAN CAPPELLO È GOLD MEMBER MARCIALONGA. LORENZO BUSIN MIGLIOR FONDISTA ALLA “RUNNING”

FLORIAN CAPPELLO È GOLD MEMBER MARCIALONGA. LORENZO BUSIN MIGLIOR FONDISTA ALLA “RUNNING”
Domenica Marcialonga Coop da Moena a Cavalese, preludio della sfida invernale Niente male il Team Robinson Trentino, con Cappello ottimo ‘combinatista’ Lorenzo Busin 16° si difende bene anche con le scarpette A fine mese un nuovo “camp” col team al completo Un po’ tutti ci stiamo godendo gli ultimi scampoli d’estate, anche se i fondisti si sono già “immersi” nell’inverno con gli allenamenti in vista della stagione che ufficialmente - per i granfondisti e gli specialisti delle lunghe distanze - inizierà a novembre a Livigno con le due giornate di prologo del Visma Ski Classics.Attività intensa all’interno del Team Robinson Trentino che ha perfezi (continua)

I GIOVANI TALENTI IN VETRINA AL CIOCCO. MAGLIE E MEDAGLIE PER LA MTB DEL DOMANI

I GIOVANI TALENTI IN VETRINA AL CIOCCO. MAGLIE E MEDAGLIE PER LA MTB DEL DOMANI
Sabato e domenica Campionato Italiano al Ciocco Bike Circle in Garfagnana Percorsi “vecchio stampo” a temprare le giovani leve Sono già 500 gli iscritti, c’è voglia di sport nella struttura d’elite di Barga Pronostici difficili, allievi ed esordienti scalpitano, poi toccherà ai “grandi” Sabato e domenica Campionato Italiano al Ciocco Bike Circle in Garfagnana Percorsi “vecchio stampo” a temprare le giovani leveSono già 500 gli iscritti, c’è voglia di sport nella struttura d’elite di BargaPronostici difficili, allievi ed esordienti scalpitano, poi toccherà ai “grandi”Campionati Italiani giovanili di mtb al Ciocco Bike Circle, sabato e domenica. La prima bella notizia è che i (continua)

MARCIALONGA COOP TUTTA AFRICANA. SUPER NZIKWINKUNDA E MUKANDANGA

MARCIALONGA COOP TUTTA AFRICANA. SUPER NZIKWINKUNDA E MUKANDANGA
Com’era prevedibile i corridori africani hanno monopolizzato la corsa trentina Il burundese Onesphore Nzikwinkunda smorza tutti i rivali. Miglior italiano Zorzi Clementine Mukandanga al bis. Terza la bolzanina Sarah Giomi Gara di successo con gli ori olimpici Baldini e Nones a premiare i protagonisti Il Burundi proprio mancava, come nazione, nell’albo d’oro della Marcialonga Running Coop: oggi ci ha pensato Onesphore Nzikwinkunda, il favorito di giornata, capace di chiudere i 24 km in 1h12’19” col passaggio intermedio alla “mezza” di 1h03’02”, lui che vanta però un best di 1h01’. Tra le donne altro successo africano, con la ruandese Clementine Mukandanga a fotocopiare la performance del 2018.L (continua)