Home > Cibo e Alimentazione > Cioccolato: l'oro nero in cucina!

Cioccolato: l'oro nero in cucina!

scritto da: Eatamo | segnala un abuso

Cioccolato: l'oro nero in cucina!


 Nero, bianco, fondente, al latte, alle nocciole, al peperoncino, alla vaniglia, alla cannella... I gusti e le combinazioni possibili del cioccolato sono tantissimi, buonissimi e particolari.

Il nome deriva dalla parola "xocolatl" che in lingua Azteca voleva dire "acqua amara", in quanto veniva usata come bevanda durante rituali ed è un alimento usato da più di 3000 anni. Viene dai semi dell'albero del cacao, è originario dell'America Centrale e venne portato in Europa dagli Spagnoli che avevano conquistato i territori abitati da quelle popolazioni dove i suoi chicchi erano usati come denaro. La maggior parte del cacao oggi proviene dalla Costa d'Avorio e moltissime persone sopravvivono grazie al suo commercio.

 

Diversi studi hanno dimostrato che il cioccolato ha molteplici proprietà benefiche
-è un cibo antiossidante e grazie ai flavonoidi che contiene aiuta a combattere i radicali liberi, 
-è fonte di ferro ed è ricco di teobromina, 
-favorisce la produzione di serotonina, che produce un effetto antidepressivo e stimola il rilascio di endorfine,
-facilita il flusso sanguigno e aiuta nella prevenzione delle malattie dell'apparato cardio-circolatorio,
-si dice abbia anche qualità afrodisiache.

Sarebbe bene moderarne l'uso in caso di diabete e di problemi all'apparato digerente.
Per ottenere i massimi vantaggi da questo goloso alimento, è necessario che la quantità di cacao presente sia pari o superiore al 65%, per questo motivo il cioccolato amaro – fondente ed extrafondente- è il migliore in assoluto, e naturalmente occorre consumarlo in modo moderato ed equilibrato.

Il cioccolato si scioglie già a 36° e infatti è comune dire che "si scioglie in bocca", ed è così famoso e utilizzato che in tutto il mondo gli vengono dedicati festival e fiere.
I suoi usi a livello alimentare sono tantissimi: dalle barrette, agli cioccolatini, alle torte, alle crepes, ai gelati, alle mousse, ai vari tipi di snack e creme spalmabili, alle bevande, al cacao in polvere e in scaglie. Insomma, impossibile resistergli!


Fonte notizia: https://www.eatamo.com/blog/cioccolato-oro-nero-cucina.html


cioccolato | fondente | al latte | al peperoncino | alla cannella | bianco | bontà | salute | benessere | biologico | bio | natura |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il Mio Segreto? Olio Extra Vergine!

Il Mio Segreto? Olio Extra Vergine!
 L'olio extravergine d'oliva, diversamente dalla tipologia vergine, è ottenuto da una spremuta di olive di prima raccolta che mantiene intatte tutte le qualità nutrizionali ed organiche. Questa tipologia di olio è ottenuto dal frutto mediante operazioni puramente fisiche e senza alcuna miscelazione o aggiunta di oli di altra natura. Si tratta di un grasso m (continua)

L'onnipresente pomo d'or!

L'onnipresente pomo d'or!
 Classificato come uno dei migliori ortaggi per le sue proprietà salutari, il pomodoro sembra essere il prodotto adatto alle esigenze del consumatore moderno. Essendo l'ortaggio simbolo della stagione estiva, periodo fondamentale per la piena maturazione dello stesso, il pomodoro contiene numerosi elementi che lo contraddistinguono come un vero e proprio farmaco naturale per la p (continua)

Un melograno al giorno...

Un melograno al giorno...
 I nostri antenati lo consideravano la “cura di tutti i mali”, quel frutto che viene raccolto in autunno da grossi arbusti coltivati in tutta l'area mediterranea. Il succo di melograno, o melograna che dir si voglia, è ricavato dalla spremitura dei cosiddetti arilli, involucri rossi dei semini del melograno. Appare come una bevanda molto gustosa e dissetante e, al temp (continua)

Le proteine? Le voglio vegetali!

Le proteine? Le voglio vegetali!
 E' risaputo ormai che le proteine non sono presenti solo negli elementi di origine animale ma anche molti prodotti vegetali ne sono ricchi: legumi, cereali, tofu, tempeh, quinoa, semi di canapa, mandorle, semi di chia, alga spirulina, ortaggi ed albicocche desidratate rappresentano una possibile dieta proteica a base vegetale. Le proteine, in particolare, sono fondamentali per la formaz (continua)

Liberi dal glutine, Liberi di scegliere!

Liberi dal glutine, Liberi di scegliere!
 La celiachia è il nome della malattia infiammatoria dell'intestino causata dall'intolleranza al glutine. Ma cos'è il glutine? Si tratta di una componente proteica presente in molti elementi di cui ogni giorno ci cibiamo, in particolar modo la troviamo nel frumento e nei cereali (farro, orzo, segale, avena, kamut, spelta, triticale, malto, greuken, seitan). In realt&agra (continua)