Home > Sport > RIO 2016, CAMPAGNANO (FIT And GO): "AZZURRI TRA LUCI ED OMBRE. GLI ITALIANI GIU' DAL DIVANO E INCOMINCINO A FARE SPORT"

RIO 2016, CAMPAGNANO (FIT And GO): "AZZURRI TRA LUCI ED OMBRE. GLI ITALIANI GIU' DAL DIVANO E INCOMINCINO A FARE SPORT"

articolo pubblicato da: lucapoliti1983@gmail.com | segnala un abuso

RIO 2016, CAMPAGNANO (FIT And GO):

"Il risultato dell'Italia alle Olimpiadi di Rio de Janeiro poteva essere molto migliore, non siamo ancora all'altezza dei big mondiali. Dobbiamo crescere nella nostra cultura sportiva, soprattutto individuale". Così Marco Campagnano, Amministratore Delegato Fit&Go, centri di fitness che abbinano EMS (ElettroMioStimolazione) ed esercizio a corpo libero.

 

"Le buone prove in alcuni sport di squadra come pallanuoto e volley non possono far dimenticare il cattivo andamento negli sport individuali come l'atletica leggera. Per migliorare le nostre performance dobbiamo puntare su una vera e propria rivoluzione del nostro approccio allo sport. Secondo Eurobarometro il 60% degli italiani non pratica alcuno sport, dati ben al di sotto della media europea ferma al 42%. Non è perciò solo questione di investimenti pubblici nello sport. Gli italiani devono incominciare ad avvicinarsi con sempre più confidenza alla pratica sportiva".

 

Secondo recenti dati ISTAT, infatti, solo il 26,5% degli italiani si dichiara fisicamente attivo, mentre appena un italiano su tre ha dichiarato di praticare uno o più sport nel tempo libero. Numeri molto lontani dai nostri principali competitor come Francia, Stati Uniti, Cina e i paesi scandinavi.

 

"Dobbiamo riavvicinare chi guarda lo sport solo in Televisione - sottolinea ancora Marco Campagnano - Per raggiungere questo obiettivo può aiutare anche l'evoluzione tecnologica. Noi di Fit&Go attraverso l' Ems (ElettroMioStimolazione) stiamo riuscendo a ottimizzare i tempi di allenamento e migliorare le performance sportive. Anche così si possiamo andare incontro alle persone con meno tempo e che necessitano di essere maggiormente seguite".

 

fitness | sport | fit go | olimpiadi |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

CRESCE A BOLOGNA LA TENDENZA DEL FAST FITNESS

CRESCE A BOLOGNA LA TENDENZA DEL FAST FITNESS
20 minuti di allenamento a settimana equivalenti a 4 ore di palestra tradizionale. Cambia il modo di allenarsi anche a Bologna, dove cresce l’interesse di sportivi e amatori per il fast fitness, un nuovo modo di allenarsi e mettersi in forma grazie a macchinari di ultima generazione EMS (ElettroMioStimolazione) e ad esercizi a corpo libero sotto lo sguardo attento di un personal trainer dedi (continua)

ECONOMIA: CRESCE IL BUSINESS DEL FAST FITNESS IN ITALIA

ECONOMIA: CRESCE IL BUSINESS DEL FAST FITNESS IN ITALIA
 fitness, benessere, economia, sport Dai megacentri sportivi, alle boutique del fitness. Cambia l’approccio imprenditoriale al mondo del wellness in Italia. I grandi impianti sportivi cedono il passo ai piccoli centri del fitness, coniugando crescita di clienti e abbonamenti a rischi imprenditoriali bassi.  E’ il distretto del cosiddetto fast fitness: brevi sessioni di allena (continua)

ANSIA DA RIENTRO: STRESS ED ECCESSI SI COMBATTONO IN PAUSA PRANZO CON LA FIT-BREAK

ANSIA DA RIENTRO: STRESS ED ECCESSI SI COMBATTONO IN PAUSA PRANZO CON LA FIT-BREAK
Smaltire gli eccessi dell’estate e ritornare in forma. È uno dei propositi più comuni del ritorno in ufficio, ma anche tra i più disattesi. Con la ripresa del trantran quotidiano e gli impegni lavorativi che incombono, infatti, la cura di sé passa spesso in secondo piano, soprattutto a settembre. A venire incontro alle esigenze degli italiani al rientro dalle vaca (continua)