Home > Sport > TRENTINO E FIEMME 2013 SULLA STRADA GIUSTA. AD OSLO GRAN LAVORO DI STUDENTI E VOLONTARI

TRENTINO E FIEMME 2013 SULLA STRADA GIUSTA. AD OSLO GRAN LAVORO DI STUDENTI E VOLONTARI

scritto da: Newspower | segnala un abuso

TRENTINO E FIEMME 2013 SULLA STRADA GIUSTA. AD OSLO GRAN LAVORO DI STUDENTI E VOLONTARI


 Il presidente di Fiemme 2013 Tiziano Mellarini ha parole di ringraziamento per tutti

Ottimo lavoro di studenti ed insegnanti del CFP alberghiero di Tesero

Casa Trentino-Fiemme 2013 ha avuto un ruolo determinante ad Oslo

La FIS non ha dubbi, Fiemme 2013 sarà un grande Mondiale

 

 

Val di Fiemme: “missione Oslo 2011” compiuta. Le due settimane di Campionato del Mondo di Sci Nordico ad Holmenkollen hanno indubbiamente decretato la Norvegia nazione sovrana sugli sci stretti. D’altra parte, lo sci di fondo l’hanno più o meno “inventato” loro.

Tuttavia, durante i giorni scorsi nelle strade di Oslo c’era anche una fetta d’Italia che ha condiviso la gioia e la festa sportiva dei “norge” e che ha conquistato davvero tutti. “Casa Trentino - Fiemme 2013 ha avuto un successo straordinario”, ha commentato l’assessore al commercio, turismo e agricoltura della Provincia di Trento e presidente del C.O. di “Fiemme 2013”, Tiziano Mellarini, al ritorno da Oslo. “È stato un veicolo promozionale di primissimo piano che ha presentato ai norvegesi e al mondo il volto autentico dell’imprenditoria turistica, e non solo, trentina.”

Casa Trentino - Fiemme 2013 è stata una vera “welcome area”, un punto di riferimento nel cuore della capitale norvegese, dove vip, atleti, giornalisti e tanto pubblico hanno potuto “assaggiare”, nel senso più ampio del termine, i sapori, i colori e il calore della Val di Fiemme e del Trentino.

“L’entusiasmo e la forza dimostrate da tutte le ragazze e i ragazzi coinvolti sono stati incredibili”, ha continuato Mellarini, facendo riferimento ai tanti giovani del Centro di formazione professionale alberghiero ENAIP di Tesero, che nelle due settimane iridate di Oslo hanno lavorato con grande passione e ottima professionalità all’interno di Casa Trentino - Fiemme 2013. “Questi giovani hanno avuto la possibilità di presentare il volto del proprio territorio, e lo hanno fatto con grande orgoglio, affrontando non pochi sacrifici e seguendo ritmi di lavoro che per degli studenti sono stati indubbiamente intensi. Queste sono iniziative di enorme importanza, a cui bisogna dare seguito anche su altri eventi e con altre realtà scolastiche. Così facendo si va ad esaltare il binomio scuola – turismo, in un’ottica promozionale da un lato, per cui devo ringraziare sinceramente tutti gli studenti, la scuola e gli insegnanti presenti a Casa Trentino - Fiemme 2013, e senza dubbio formativa dall’altro. In occasioni come queste i giovani si rendono conto delle proprie potenzialità professionali e del futuro che li può attendere, anche dal punto di vista occupazionale. Queste sono vere esperienze che arricchiscono gli studenti da ogni punto di vista, scolastico, lavorativo e di conoscenza più in generale.”

Dopo la 50 km in tecnica libera di domenica, che ha chiuso ufficialmente i giochi in pista per i campionati di Oslo, è stata consegnato il vessillo FIS ad una delegazione della Val di Fiemme, dove nel 2013 scatterà un nuovo Campionato del Mondo di Sci Nordico. Sarà il terzo per la vallata trentina (dopo il 1991 e il 2003) e le aspettative sono ovviamente molto alte. “Adesso è il momento di continuare il nostro lavoro”, ha proseguito ancora Mellarini, “per arrivare al 2013 al massimo della preparazione. Abbiamo ricevuto parole di apprezzamento anche da parte del presidente FIS Gian Franco Kasper, e ad Oslo ci siamo anche arricchiti con qualche elemento in più che ci farà migliorare ulteriormente. Sarà un gioco di squadra tra istituzioni, comitati e operatori che porterà la Val di Fiemme, il Trentino e l’Italia ai massimi livelli internazionali, sportivi ma non solo, perché lo sport è vetrina turistica, promozionale e culturale di indubbio spessore. E, tornando a Casa Trentino - Fiemme 2013, questo è stato ampiamente dimostrato proprio con l’esperienza di Oslo. La comunità trentina che è rimasta in Norvegia durante questi Mondiali è stata partecipe a tutti gli effetti, dai volontari che distribuivano volantini tra la gente, al punto informativo di Fiemme 2013 allo stadio che ha svolto un ruolo straordinario dal punto di vista promozionale. Il lavoro svolto da tutti è stato assolutamente pregevole.”

Val di Fiemme e Trentino promossi a pieni voti quindi, e se il buongiorno si vede da …Casa Trentino - Fiemme 2013, il Campionato del Mondo sarà servito in grande stile. Non resta che attendere altri 707 giorni solamente.

Info: www.fiemme2013.com


Fonte notizia: http://www.newspower.it/




Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

OSLO 2011 SI TRASFERISCE… IN VAL DI FIEMME. DEBRIEF DELL’EVENTO MONDIALE IN OTTICA 2013


AI CAMPIONATI DEL MONDO DI SCI NORDICO 2013 “FIEMME ACCESSIBILE” APRE NUOVE FRONTIERE


LA SINERGIA FA SCUOLA CON FIEMME 2013. IL PRESIDENTE DELLAI PREMIA GLI STUDENTI


FIEMME 2013 IN VETRINA A MILANO LA LITTIZZETTO: “POLITICI FATE FONDO E SCHIATTATE…”


“WORK IN PROGRESS” DI FIEMME 2013 AI RAGGI X. NUOVA ISPEZIONE IN VISTA DEL CAMPIONATO MONDIALE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

SENATORI A VITA, MARCIALONGA PER SEMPRE. I CAMPIONI DEL DOUBLE POLING “SOGNANO”

SENATORI A VITA, MARCIALONGA PER SEMPRE. I CAMPIONI DEL DOUBLE POLING “SOGNANO”
9 i senatori a vita di Marcialonga, 4 le hanno portate a termine tutte Per i più forti niente sciolina, tutti i 70 km in scivolata spinta Pronostici difficili, Gjerdalen e Britta Johansson sognano, Ida Dahl ci conta Marcialonga: «Una cavalcata di uomini contro il logorio della vita moderna» Marcialonga, edizione numero 49, quella del 2022 è già pronta a scendere in pista, una pista realizzata con fatica e sudore in un’annata parca di neve. Domenica 30 gennaio ne vedremo delle belle, ma la Marcialonga lungo i 70 km che solcano la Val di Fassa e la Val di Fiemme ha sempre regalato emozioni, spettacolo e scorci agonistici di primo piano.Ogni edizione ha avuto il suo leit-motiv, questa v (continua)

GF DOBBIACO-CORTINA ALLO … ZAFFIRO. 4 SENATORI AL VIA PER LA 45.a EDIZIONE

GF DOBBIACO-CORTINA ALLO … ZAFFIRO. 4 SENATORI AL VIA PER LA 45.a EDIZIONE
45° anniversario per la Granfondo Dobbiaco-Cortina, più di mille gli iscritti Al via i senatori Bergmann, Bachmann, Dall’O e Walder Sabato 5 febbraio 42 km in classico, domenica 32 km in skating Iscrizioni online fino a mercoledì 2 febbraio Lo zaffiro è una pietra preziosa dal colore blu con sfumature celesti, gli stessi colori che troviamo nello stemma della Granfondo Dobbiaco-Cortina. La lunga storia della granfondo inizia il 3 aprile 1977, data della prima edizione, e nel 2022 il presidente Herbert Santer e il vice Igor Gombac celebrano la 45a edizione, in programma il 5-6 febbraio. La pietra dello zaffiro, che simboleggia anche i (continua)

LOTTA SUGLI SCI PER GLI SCOIATTOLINI. LO SKIRI TROPHY SULLE ALPI… MARITTIME

LOTTA SUGLI SCI PER GLI SCOIATTOLINI. LO SKIRI TROPHY SULLE ALPI… MARITTIME
Combattute gare a Lago di Tesero nella seconda giornata dello Skiri Trophy SC Alpi Marittime sugli scudi soprattutto con Luna Forneris e Carlotta Gautero Nicolò Calzà difende l’onore di casa, bis di Pozzi figlio d’arte Va in archivio la 38.a edizione con un nuovo successo “Più dura è la battaglia, più dolce è la vittoria” scrisse Les Brown. E oggi a Lago di Tesero in Val di Fiemme nessuno degli “scoiattolini” si è tirato indietro. Luna Forneris, Nicolò Calzà (U14), Carotta Gautero e Federico Pozzi (U16) il motto di De Coubertain ‘l’importante è partecipare’ proprio non lo considerano. Sono loro, e con entusiasmo, i vincitori delle quattro gare di oggi del 38° Skiri (continua)

SKIRI TROPHY XCOUNTRY UNA VALANGA DI EMOZIONI. SULLA PISTA OLIMPICA BABY, CUCCIOLI E REVIVAL

SKIRI TROPHY XCOUNTRY UNA VALANGA DI EMOZIONI. SULLA PISTA OLIMPICA BABY, CUCCIOLI E REVIVAL
Prima giornata del ‘mini mondiale’ per i piccoli fondisti a Lago di Tesero Tra i Baby successo di Sagmeister e Trettel, fra i Cuccioli primi Carletto e Gaole Nel Revival torna a vincere il trentino Conti, al femminile vittoria per Gismondi Domani mattina le gare delle categorie Ragazzi e Allievi “Ready, set, go!” Alle 14.30 lo storico speaker dello Skiri Trophy XCountry, Mario Broll, ha lanciato i primi giovanissimi della 38.a edizione di quello che unanimemente è considerato il ‘mundialito’ dello sci di fondo giovanile. I baby, o Under 10 come si usa chiamarli adesso, hanno monopolizzato l’attenzione sulle piste di Lago di Tesero, in Val di Fiemme, poi è toccato agli U12 (Cuccioli) e qui (continua)

LA PISTA DEGLI ABETI SI TINGERÀ DI TRICOLORE. A SCHILPARIO COPPA ITALIA GAMMA E RODE

LA PISTA DEGLI ABETI SI TINGERÀ DI TRICOLORE. A SCHILPARIO COPPA ITALIA GAMMA E RODE
A Schilpario Coppa Italia Gamma, Rode e Campionati Italiani Sprint U18-U20 A febbraio due giornate intense di gare sulla Pista degli Abeti Sabato 12 Sprint Senior, Giovani e Campionati Italiani, domenica 13 la Mass Start Gismondi, Ghio, Laurent e Barp campioni italiani a Padola di Comelico Superiore (BL) Lo S.C. Schilpario, concluso il primo round di gare, pensa già al prossimo appuntamento con lo sci di fondo in programma il 12-13 febbraio sempre sulla ‘Pista degli Abeti’ di Schilpario (BG). Oltre alle gare di Coppa Italia Gamma Senior e di Coppa Italia Rode per i giovani, sulla pista bergamasca sentiremo suonare l’Inno di Mameli che decreterà il campione italiano Sprint U18-U20. Il direttore di (continua)