Home > Eventi e Fiere > Miss Sud 2016

Miss Sud 2016

articolo pubblicato da: silviadecesare | segnala un abuso

Miss Sud 2016

 Mentre l’Italia elegge la sua regina anche il Sud può vantare la sua rappresentante. È stata eletta ieri sera, nello splendido scenario sotto le stelle del Delfa Hotel di Paestum, Miss Sud 2016, VII edizione del Concorso Nazionale ideato da Gino Stabile.

La vincitrice si chiama Ines Russillo, ha 21 anni e viene da Potenza. Bruna con gli occhi verdi sogna di fare la modella, ed ha convinto la giuria per semplicità ed eleganza, ma soprattutto per quei colori che perfettamente incarnano il meridione. La neo miss effettuerà un casting fotografico a New York. Al suo fianco il titolo di “Ragazza in Jeans” che è andato ad Annarita Imperato di Massa di Somma (Napoli).

Delle 22 le concorrenti che hanno partecipato all’evento ecco le altre premiate: Carmen Passaro, 20 anni di Salerno (Metoio di Ceraso) è Miss Convergenze; Elisa Rinalduzzi, 18 anni di Caserta (Canicola) è Miss Egon Von Furstenberg; Desire Ceresoli, 19 anni di Salerno è Miss Word Of Beauty; Greta Luciano, 28 anni di Brescia (Gavardo) è Miss Web; Nensi Bevilacqua, 23 anni di Perugia (Bastia Umbra) è Miss Cinema e Tv; Lucia Grieco, 18 anni di Battipaglia (Salerno) è Miss Moda.

 

paestm | eventi | concorsi | bellezza | miss | miss sud |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La Campania vince e stravince a Miss Italia


I momenti finali del concorso Miss Italia


Miss Campane in partenza per Jesolo


La Campania ha le sue rappresentanti a Miss Italia


A Miss Italia, Basilicata batte Campania


Miss Italia e la sua prima volta a Napoli


 

Stesso autore

VIVIAMOCILENTO: DAL 26 AL 28 APRILE LO SLOW FESTIVAL CON CRISTIANO DE ANDRE', ORNELLA VANONI E STEFANO BOLLANI

VIVIAMOCILENTO:  DAL 26 AL 28 APRILE LO SLOW FESTIVAL CON CRISTIANO DE ANDRE',  ORNELLA VANONI E STEFANO BOLLANI
 Musica d'autore, passeggiate tra storia e cultura, degustazioni, giochi all'aria aperta per bambini e ragazzi. VIVIAMOCILENTO è lo slow Festival che dal 26 al 28 aprile, grazie alla sensibilità e all'impegno del sindaco Stefano Pisani, si svolgerà nella terra che dal 1998 l’UNESCO ha dichiarato Patrimonio mondiale dell’Umanità. (continua)

Spirits a Salerno: al via la prima mini rassegna per riempire di contenuti i contenitori del loisir del centro storico

Spirits a Salerno: al via la prima mini rassegna per riempire di contenuti i contenitori del loisir del centro storico
Movida alcolificio? No grazie. Con l'obiettivo di recuperare le energie e le passioni che hanno fatto del by night un elemento trainante dello sviluppo economico territoriale, nasce Spirits, la prima mini rassegna pensata da privati per riempire di contenuti i contenitori del loisir del centro storico. Spirits si propone come format autonomo per restituire dignità culturale alla movida, far (continua)

Un paese di sana e robusta costituizione

Un paese di sana e robusta costituizione
E' questo il titolo della rappresentazione che andrà in scena mercoledì 6 marzo alle 17 nel teatro del Genovesi. Protagonisti saranno gli alunni dell’istituto comprensivo Barra/ Abbagnano, diretto da Anna Maria Grimaldi. In quattordici, guidati dalla loro tutor, la professoressa Maria Pia Corniola, daranno vita ad uno spettacolo che avrà come filo conduttore la Cost (continua)

#salviamopatrick

 #salviamopatrick
 #salviamopatrick con una raccolta fondi. E' la difficile impresa a favore di Patrick Majda, 40 anni, bolognese, gravemente malato di tumore al colon con mestastasi al fegato, la cui unica possibilità di salvezza risiede in un protocollo (anzi, tre) di una clinica a Philadelphia. Lui potrebbe avere accesso subito alle cure (lo hanno sollecitato già due volte nelle ultime tre (continua)

Nasce un libro dal laboratorio di scrittura creativa con i bambini della Scuola Primaria Smaldone di Salerno

Nasce un libro dal laboratorio di scrittura creativa con i bambini della Scuola Primaria Smaldone di Salerno
Attraverso Il progetto DiSegnare Storie le associazioni Duna di Sale e Saremo Alberi Libroteca hanno condotto un laboratorio di scrittura creativa con i bambini della Scuola Primaria F. Smaldone di Salerno da cui è scaturito il libro in italiano e LIS – Lingua dei Segni Italiana dal titolo Attraverso Il progetto DiSegnare Storie le associazioni Duna di Sale e Saremo Alberi Librot (continua)