Home > Spettacoli e TV > Barbara Enrichi: dopo vent'anni dal film campione d'incassi "Il Ciclone", ancora sulla cresta del talento!

Barbara Enrichi: dopo vent'anni dal film campione d'incassi "Il Ciclone", ancora sulla cresta del talento!

scritto da: PressWeb | segnala un abuso

Barbara Enrichi: dopo vent'anni dal film campione d'incassi


 Sono passati ben venti anni da quando il film "Il Ciclone" di Leonardo Pieraccioni ha travolto i botteghini italiani con un successo inaspettato e folgorante. 

E dopo vent'anni, una delle protagoniste di quella standing ovation di pubblico e di media è ancora sulla cresta dell'onda. Ancora meglio: del talento.  

Da quell'esperienza, che le è valsa il Premio David di Donatello come miglior attrice non protagonista e una candidatura al Premio Nastro d'Argento, Barbara Enrichi continua ad essere una delle più brave attrici di cinema, televisione e teatro del nostro Paese. 

Tra i numerosi premi vinti, anche il Premio Sorelle Gramatica alla Carriera nel 2010. Interpreta ruoli comici e drammatici con eguale bravura, ed e' apprezzata non solo dal pubblico ma anche dalla critica. Ha interpretato molti altri film di successo tra i quali: “Benvenuti in casa Gori”, “I laureati”,  “Fuochi d’artificio”, “Albergo Roma”, “Il cielo cade”, “Ritorno a casa Gori”, “Amici miei... come tutto ebbe inizio”, “Maremmamara” e tanti altri al fianco di attori di fama nazionale e internazionale, lavorando con registi di grande calibro come Alessandro Benvenuti, Francesco Nuti, Ugo Chiti, Andrea e Antonio Frazzi, Neri Parenti, Leonardo Pieraccioni, Giovanni Veronesi, Luigi Lo Cascio, Lorenzo Renzi per citarne alcuni. 

Negli ultimi anni è passata anche alla regia, impegnandosi con tematiche sociali e riscuotendo favori e premi anche in questa veste. È autrice del libro “In fondo alla passione”, in cui racconta la storia di un grande amore, vissuto e consumato nella cucina di un ristorante, confermando le sue doti di grande versatilità, che la fanno essere veramente uno dei talenti italiani di cui andare fieri. 

E di talenti contribuirà personalmente a giudicarne molti il prossimo 21-22-23 Ottobre in quel di Ragusa, presso l'Athena Resort, in veste di Madrina della sezione Cinema alla finale nazionale del Premio Musa D'Argento.  

Barbara Enrichi oggi si dedica anche all’insegnamento della recitazione cinematografica, mettendo a disposizione la propria esperienza alle giovani generazioni. Dal 2014 è tra l'altro docente del Centro Sperimentale di Cinematografia di Milano. 

In vista della finale del Premio Musa d'Argento a Ragusa, che sarà diretto dal conduttore radio-televisivo Anthony Peth, così risponde Barbara Enrichi alla domanda su cosa sia il talento: "Il talento è una prerogativa che si coltiva e si migliora con il tempo e la determinazione; da una predisposizione alla recitazione può sbocciare un talento straordinario,   raggiungendo vette altissime di bravura. Il talento è come una piantina che ha bisogno di nutrimento: la passione, la determinazione e lo studio". 

Il Premio Musa d'Argento è una creatura della art director Lucia Aparo, che da circa un anno  sta portando in giro il  suo sogno di scoprire giovani meritevoli a cui dare l’opportunità di una visibilità concreta e di un giudizio competente e serio, affiancando ai suoi casting giurie qualificate e comprendenti addetti dei più disparati settori dello spettacolo quali: Moda, Cinema, Televisione, Teatro, Pubblicità, Riviste, Spettacolo. 

Presidente del Premio Musa d'Argento: la grande giornalista Elizabeth Missland. 

***

Ufficio stampa nazionale a cura dell’Associazione Occhio dell’Arte
Referente: Lisa Bernardini
Referente locale: Lucio Di Mauro

Tel. 347-1488234  occhiodellarte@gmail.com

Info a : www.musadargento.it
Direzione Musa: luciaaparo2010@hotmail.it   Tel.  
377-1346233

musa d argento | premio nazionale | lucia aparo | barbara enrichi | leonardo pieraccioni |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pivio & Aldo De Scalzi alla 35a Settimana Internazionale della Critica di Venezia

Pivio & Aldo De Scalzi alla 35a Settimana Internazionale della Critica di Venezia
Non Odiare è la colonna sonora scritta da Pivio & Aldo De Scalzi per il film omonimo, diretto dall’esordiente Mauro Mancini, in concorso alla 35a Settimana Internazionale della Critica. E' la storia di un chirurgo di origine ebraica che soccorre un uomo vittima di un incidente ma lo lascia al suo destino quando scopre una svastica tatuata sul suo petto. In preda ai sensi di colpa, cerca di aiutare i suoi figli, fino a quando arriverà il momento di affrontare le sue responsabilità.Non odiare: come un imperativo, un consiglio, una possibilità. Come il titolo di questo film, unico i (continua)

Le Musiche da Film del compositore Stefano Caprioli approdano alla Mostra del Cinema di Venezia ed. 2020

Le Musiche da Film del compositore Stefano Caprioli approdano alla Mostra del Cinema di Venezia ed. 2020
Stefano Caprioli, compositore nostrano tra i più eclettici, attualmente tra i consiglieri dell'Associazione Compositori Musica da Film (ACMF), sarà a Venezia il prossimo 7 settembre, all'Hotel Excelsior al Lido, nell'ambito della prossima edizione della Mostra del Cinema, ospite della Fondazione Ente dello Spettacolo. Insime a lui, il regista e il cast del Film FREE- LIBERI, che celebra i sogni della terza età e che sarà evento speciale in laguna durante i giorni dedicati al grande Cinema.Questa pellicola, opera seconda di Fabrizio Maria Cortese, è uno dei film italiani che vuole simboleggiare la ripartenza dell’industria culturale dopo la dura quarantena del lockdown, facendo in modo di ria (continua)

Marco Tullio Barboni ospite d'onore a Castelfranco Emilia

Marco Tullio  Barboni ospite d'onore a Castelfranco Emilia
A Castelfranco Emilia si riparte, con “I magnifici quattro”, rassegna in programma e dedicata ad altrettanti grandi successi del cinema italiano che hanno saputo lasciare una traccia indelebile nella storia del grande schermo. Ospite d'onore della prima serata, il 6 agosto alle ore 21.30 in Piazza Garibaldi, sarà Marco Tullio Barboni. «Siamo contentissimi di dare il via a questa iniziativa che rappresenta la risposta dell' Amministrazione all'obiettivo di avere una piazza “viva” anche ad agosto» ha dichiarato l'Assessore alla Cultura Rita Barbieri, sottolineando come «queste serate rappresentino una concretizzazione della risposta al desiderio di stare insieme anche nel dopo covid19, con una grande valenza emozio (continua)

Esce “Ballo Ballo” di Barbara Francesca Ovieni

Esce “Ballo Ballo” di Barbara Francesca Ovieni
La celebre hit portata al successo nel 1982 da Raffaella Carrà, rivisitata nel sound, negli arrangiamenti, pronta a diventare anche una hit dei giorni nostri. L’estate che balla, la possiamo definire. Una bella stagione ricca di novità, nonostante il periodo di emergenza Covid, segno di un Paese che è tornato a vivere. Ecco perché Barbara Francesca Ovieni, conduttrice televisiva, volto popolare dei social, un’esplosione di sensualità e di talento, sta cominciando a spopolare su tutte le più importanti piattaforme musicali. Da Spotyfy ad Amazon, da (continua)

Prosegue il successo di "TORNEREMO AL MARE", singolo del coro romano MILLEUNAVOCE

Prosegue il successo di
Il brano si candida a diventare uno dei più cliccati e divertenti tormentoni dell'estate! Non si arresta il successo sul web di “Torneremo al mare” (A&A Recordings, Dueffel Music), il nuovo singolo dei ragazzi della scuola di musical romana, diretta da Vicky Martinez, MILLEUNAVOCE, già disponibile su tutte le piattaforme digitali al seguente link:https://lnk.to/kY0SMEaqOT. Il video del brano, una ironica parodia del Premier Giuseppe Conte, ha superato le 100.000 visualizzazi (continua)