Home > Eventi e Fiere > Chianti Star Festival: arte, scienza e auto storiche

Chianti Star Festival: arte, scienza e auto storiche

articolo pubblicato da: pivari | segnala un abuso

Chianti Star Festival: arte, scienza e auto storiche

Accanto alle opere degli artisti contemporanei che espongono a Palazzo Malaspina, saranno protagoniste del festival anche splendide auto d’epoca.

La quarta edizione del Chianti Star Festival si svolgerà dal 18 settembre al 4 ottobre 2016 presso Palazzo Malaspina di San Donato in Poggio. I 18 artisti internazionali che espongono dipinti, sculture, fotografie e arte digitale verranno coinvolti in eventi collaterali: incontri, conferenze, degustazioni e l’osservazione delle stelle presso l’Osservatorio Polifunzionale del Chianti.

Sin dalla prima edizione che si è svolta nel 2013, il Festival ha riunito nel Chianti Fiorentino protagonisti del mondo dell’arte contemporanea e della scienza, per una serie appassionante di incontri, conferenze, concerti e spettacoli. Ogni anno viene assegnato agli artisti partecipanti, votati dalla Giuria, il premio Chianti Star Festival. La Giuria dell’edizione 2016 è composta da: Roberto Casalbuoni, fisico teorico professore emerito; Anchise Tempestini, storico dell'arte; Giada Rodani, curatrice di mostre di arte contemporanea; Gabriele Rizza, giornalista, esperto di cinema e teatro; Massimo Ricci, architetto, Membro del Forum Centrale UNESCO; David Baroncelli, Sindaco di Tavarnelle Val di Pesa. Il premio è una piccola scultura in terracotta realizzata da Eugenio Riotto presso la Fornace Montecchio. Abbiamo scelto un materiale di eccellenza del territorio per promuovere il Chianti Fiorentino. “Star” del Festival, oltre agli artisti contemporanei internazionali che espongo a Palazzo Malaspina, sono gli astri che si possono osservare dall’Osservatorio Astronomico del Chianti e i prodotti tipici del territorio, a partire dall’olio e dal vino.

Il premio Chianti Star Festival viene anche assegnato a personalità che a vario titolo hanno aiutato a promuovere il territorio o il Festival stesso. Tra i premiati: l’astronauta Paolo Nespoli (che tornerà nello spazio per la terza volta nel 2017), l’architetto Marco Casamonti che ha disegnato la nuova Cantina Antinori e Albiera Antinori in rappresentanza della famiglia che ha commissionato la struttura; gli attori Ennio Fantastichini (Enrico Fermi ne “I ragazzi di via Panisperna” di Gianni Amelio) e Giorgio Colangeli (che prima di diventare attore si è formato come fisico); il maestro Bruno Canino.

Artisti partecipanti all’edizione 2016

Lawrence Armstrong
Trond Are Berge
Stefania Bertini Cavelti
William Braemer
Mary Brilli
Joan Criscione
Beatrice de Domenico
Maiada El Khalifa
Sylvie Hamou
David Harry
Sumio Inoue
Michael Katz
Fiorella Noci
Tereza Ordyan
Chris Reichenbaum
Susanne Sjögren
Enzo Trapani
Max Werner

Novità dell’edizione 2016 "Strade Bianche, Vino Rosso", concorso di eleganza di auto storiche organizzato in collaborazione con ACI Firenze e Scuderia Biondetti. "Strade Bianche Vino Rosso", manifestazione culturale e sportiva all'insegna della bellezza, della tradizione e dell'innovazione, si inserisce perfettamente nel tema del festival dedicato all’incontro tra arte e scienza. La tecnologia e il design dei migliori costruttori ha consentito di realizzare autovetture da molti considerate opere d’arte (e le recenti aggiudicazioni da record delle auto d’epoca proposte dalle case d’asta internazionali lo testimoniano).
Il concorso di eleganza "Strade Bianche, Vino Rosso" si svolgerà domenica 18 settembre 2016 e coinciderà con l’inaugurazione del Chianti Star Festival. La partecipazione della Scuderia Biondetti all’evento "Strade Bianche, Vino Rosso" fornirà alla manifestazione un valore aggiunto garantendo la presenza di auto d’epoca molto importanti. Un percorso nel cuore del Chianti, partendo da Panzano, porterà le auto storiche a Badia a Passignano, alla nuova Cantina Antinori a Bargino, per giungere alle 18 a Palazzo Malaspina di San Donato in Poggio.

Il Chianti Star Festival è organizzato dallo Studio Abba di Firenze, in collaborazione con Giada Rodani, l’Osservatorio polifunzionale del Chianti, la Pro Loco di San Donato, l’Associazione Anèmic e l’Associazione Filarmonica Giuseppe Verdi. La manifestazione è patrocinata dalla Regione Toscana e dall’Unione Comunale dei Chianti Fiorentino.

CHIANTI STAR FESTIVAL
San Donato in Poggio e altri luoghi dal 18 settembre al 4 ottobre 2016
Inaugurazione: 18 settembre ore 18.30
Palazzo Malaspina, Via del Giglio 31, San Donato in Poggio (Fi) 50028

Orari di Palazzo Malaspina: 9.30-12.30 | 16-20 | mercoledì chiuso
Ingresso gratuito
www.chiantistarfestival.org
Per informazioni sulla mostra e sugli eventi collaterali:
Studio Abba 055292082 info@studioabba.com



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

#POLIdesignWeek


FILAGOSTO FESTIVAL DAL 1 AL 6 AGOSTO 2017 L’EDIZIONE NUMERO 15 DI UNO DEI FESTIVAL GRATUITI PIÚ ATTESI DELLA LOMBARDIA


GIULIA PRATELLI: ESCE “TUTTO BENE” IL NUOVO DISCO DELLA CANTAUTRICE TOSCANA CON LA PRODUZIONE ARTISTICA DI ZIBBA


GIULIA PRATELLI ESCE IL 13 GENNAIO “DALL’ALTRA PARTE DELLE COSE”, IL SINGOLO CHE PRESENTA LA GIOVANE CANTANTE E NE DESCRIVE L’UNIVERSO MUSICALE


Musica, feste e stelle sotto il cielo estivo di Radda in Chianti


VALLANZASKA “QUANDO È GATTA”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Se sei una vera pupa a Bologna centro il Capodanno per te!

Se sei una vera pupa a Bologna centro il Capodanno per te!
 Ovviamente anche se non sei una pupa o un bullo, una femme fatale o un gangster, se non ti vesti con vestitini a minigonna con frange o se non indossi gessati con Borsalino, il Capodanno a Bologna organizzato dallo Jam Club, locale nelle prigioni di palazzo Bentivoglio, tra piazza Maggiore e le le due torri della gaudente& (continua)

Trascorreresti il Capodanno a Prato?

Trascorreresti il Capodanno a Prato?
 In Italia ci sono città che non verrebbe mai in mente di visitare o che nel tempo sono state bollate come “città industriali” o città non consone al turismo. Chi penserebbe mai di trascorrere in queste città il Capodanno? Difficilmente verrebbe in mente di trascorrere il Capodanno in Toscana, figurarsi a Prato! Provate a pen (continua)

Festeggiare il Capodanno in Umbria ad Assisi

Festeggiare il Capodanno in Umbria ad Assisi
 Non c’è niente di più contrastante nella mentalità comune tra il concetto di Capodanno e l’Umbria e soprattutto Assisi. Siate sinceri, avevate mai pensato di trascorrere Capodanno in Umbria e da Assisi? Capodanno è tipicamente considerata una festa “pagana” dove potersi scatenare, divertire, dimenticare il vec (continua)

La splendida Perugia ancora da scoprire

La splendida Perugia ancora da scoprire
 Sebbene tutti, almeno in Italia, conoscano per rinomanza Perugia, almeno per il fatto che è capoluogo di regione dell’Umbria o semplicemente perché vi ha la sede la Perugina con i suo favolosi Baci, è ancora oggi una meta turistica poco valorizzata rispetto alle sue potenzialità. Sede universitaria prestigiosa, con una cinta muraria (continua)

Toscana meta del turismo invernale

Toscana meta del turismo invernale
 Tuscany è un brand fortissimo in tutto il mondo che rivaleggia direttamente con Italy. Uno straniero probabilmente non conosce altre regioni italiane, non conosce Veneto, Lazio, forse conosce Sicily. Il brand Florence è ugualmente forte e fenomeni come la recente serie televisiva Medici non fanno che rafforzarli. Però il turismo in To (continua)