Home > Informatica > Olimpiadi Nazionali di Informatica a Catania - Consegnate le medaglie

Olimpiadi Nazionali di Informatica a Catania - Consegnate le medaglie

articolo pubblicato da: simopulvi | segnala un abuso

Olimpiadi Nazionali di Informatica a Catania - Consegnate le medaglie
Si sono concluse con trentasei medagliati le Olimpiadi Nazionali di Informatica tenute in Sicilia, presso l’Istituto Archimede di Catania, in una cerimonia di consegne presieduta dal Rettore dell’Università etnea Giacomo Pignataro. La competizione alla “tastiera”, promossa annualmente dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca e da AICA - Associazione italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico, ha avuto per protagonisti 96 talentuosi studenti fra i 15 e i 19 anni, provenienti da scuole superiori di tutta Italia, che si sono sfidati a colpi di bit per ambire alle prestigiose medaglie olimpiche. Il contenuto della gara prevedeva la risoluzione di un problema, di tipo algoritmico, attraverso la scrittura di un programma in linguaggio C, C++ o Pascal. Un tipo di prova simile a quella che viene proposta nella competizione internazionale, anche se di minore complessità. Venti bronzi, undici argenti e cinque ori, ma solo venti gli atleti che si sono assicurati un posto nel gruppo dei “probabili olimpici” tra i quali, dopo ulteriore formazione e selezione, saranno scelti i componenti della squadra italiana che sfiderà i talenti informatici di tutto il mondo alle prossime Olimpiadi Internazionali di Informatica, nel luglio 2017, a Teheran in Iran. Un ruolo sempre più strategico quello che le discipline scientifiche rivestono per il nostro Paese, tanto le Olimpiadi sono state inserite nel programma ministeriale per la valorizzare delle eccellenze. “E’ stata un’esperienza impegnativa e formativa per i ragazzi, e un valore aggiunto è stato rappresentato da tutti i docenti e dai referenti territoriali che li hanno seguiti”, commenta la dirigente scolastica dell’ITI Archimede, Daniela Vetri. “La mia speranza – aggiunge – è quella che possano fare tesoro delle competenze acquisite, sia nel mondo dell’università che in quello del lavoro.”

olimpiadi | informatica | scuola | catania | archimede | pc |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L’allarme Zika alle Olimpiadi: le conoscenze di Gico Systems in materia di disinfestazione


AISO, al via il convegno su “Nuovi percorsi per la storia orale e le fonti orali”


Medaglie d'Oro ma non troppo alle Olimpiadi 2016


Acronis festeggia il 15° anno di attività e premia i propri partner durante un evento di gala organizzato a Singapore, dove l'azienda è nata


I RUM DELLA RINALDI TRIONFANO A MADRID.


Ozi di Capua, un successo il primo week end: migliaia di visitatori in città.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Nasce a Catania ANGELICAeLEALTRE, un progetto di promozione per la lotta contro ogni tipo di violenza sulle donne

Nasce a Catania ANGELICAeLEALTRE, un progetto di promozione per la lotta contro ogni tipo di violenza sulle donne
Un anello per un riscatto. Sociale, culturale, di genere. Un anello simbolo di solidarietà femminile, amuleto prezioso, metafora di difesa, che racconta Angelica, protagonista dell'Orlando Furioso di Ludovico Ariosto, bella principessa del Catai che, in continua fuga dai suoi irruenti ammiratori, svanisce per magia di un anello in grado, all'occorrenza, di renderla invisibile. Come Angelic (continua)

Tremestieri Etneo racconta la storia della Shoah agli studenti delle scuole

Tremestieri Etneo racconta la storia della Shoah agli studenti delle scuole
La Shoah raccontata ai ragazzi delle scuole del comune di Tremestieri Etneo. Un’iniziativa promossa dal sindaco Santi Rando, per non dimenticare le ferite della contemporaneità, occasione di confronto per gli studenti su una pagina tragica della storia dell'Italia fascista. Relatori dell'incontro, che si è tenuto nella Chiesa Madonna delle Grazie di Piano Tremestieri, sotto la guida spirituale di (continua)

Sabato 16 dicembre arriva Pictures il primo album del compositore catanese Giuseppe Palmeri

Sabato 16 dicembre arriva Pictures il primo album del compositore catanese Giuseppe Palmeri
Note come immagini affrescate sui tasti bianchi e neri di un pianoforte. Un progetto musicale dal nome evocativo Pictures, nato dagli oltre 15 anni di esperienza nell’ambito della musica per immagini di Giuseppe Palmeri, pianista e compositore catanese, che dalle immagini, sia statiche che in movimento, ha creato le forme musicali che caratterizzano i brani dell’album. Ciascuna delle dodici tra (continua)

Memorial Livatino Saetta Costa - Premio Speciale in ricordo dei giudici Francesca Laura Morvillo, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e degli uomini delle loro scorte

Memorial Livatino Saetta Costa - Premio Speciale in ricordo dei giudici Francesca Laura Morvillo, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e degli uomini delle loro scorte
È il riconoscimento all’impegno sociale, alla difesa della legalità, del rispetto delle regole, della divulgazione di un’informazione libera e corretta, e celebra la memoria di tre magistrati vittime di mafia: Antonino Saetta, Rosario Livatino e Gaetano Costa. Un evento itinerante il Memorial Livatino Saetta Costa, che ha voluto ricordare in questa nuova edizione – approdata qualche giorno fa ne (continua)

IP Security Forum Bari è alle porte, privacy in primo piano

IP Security Forum Bari è alle porte, privacy in primo piano
BARI - Formazione normativa e aggiornamento tecnologico per vincere le sfide della rivoluzione digitale nel settore della sicurezza: tutto questo all’IP Security Forum, a Bari, domani venerdì 26 maggio. Tutti i segmenti della sicurezza, a partire dalla videosorveglianza, sono interessati dalla transizione verso soluzioni su base IP. Conoscere le straordinarie opportunità che il mondo IP riserva a (continua)