Home > Cibo e Alimentazione > LA GIARDINIERA DI MORGAN: LA FORZA DELLA FILIERA

LA GIARDINIERA DI MORGAN: LA FORZA DELLA FILIERA

articolo pubblicato da: studiocru | segnala un abuso

LA GIARDINIERA DI MORGAN: LA FORZA DELLA FILIERA

Con la scelta del sale marino integrale di Cervia, ora la Giardiniera dello chef vicentino è a filiera certa per ogni ingrediente. E si prepara al Natale nelle cinque versioni

Ora ne La Giardiniera di Morgan anche il sale è certificato grazie alla scelta di usare il sale integrale marino delle Saline di Cervia. L'ultimo tassello che mancava alla Giardiniera dello chef vicentino Morgan Pasqual, che ha sempre fatto della filiera certa e di un'attenta selezione dei prodotti un suo punto di forza. La Giardiniera di Morgan – proposta in cinque versioni differenti per rispondere ai diversi gusti dei clienti e per essere versatile negli abbinamenti – si prepara così al Natale, momento in cui tradizionalmente arriva in tavola in abbinamento ai piatti delle Feste.

Dietro ogni ingrediente cerchiamo garanzia di qualità – spiega Morgan Pasqual – ma anche un approccio di lavorazione che sia etico e artigianale. Il sale di Cervia viene prodotto in un Parco Naturale con metodi ancora oggi tradizionali e non viene raffinato, per un prodotto finale che fa delle sue imperfezioni e della sua naturalità i veri punti di forza. Un sale dolce, versatile, ma soprattutto che sappiamo da dove viene”. Oltre al sale anche la scelta delle verdure è certificata grazie a un progetto che ha come partner l’Organizzazione Produttori Ortofrutticoli Veneto, con una preferenza per le produzioni ortofrutticole tipiche della regione. Infine c'è l'olio che arriva da un frantoio che produce sulla Riviera del Garda.

La Giardiniera di Morgan ha come unicità quella di essere prodotta in cinque versioni differenti, ognuna dedicata ai membri della famiglia Pasqual prendendo spunto dalle caratteristiche fisiche e caratteriali di Morgan, il papà, Luciana, la mamma, e i figli Giada Maria , Giovanni, Anna Paola.

La Giardiniera di Morgan, la prima nata e dedicata proprio a papà Morgan, ha una ricetta agrodolce fresca e innovativa, che ha rotto gli schemi della Giardiniera classica sostituendo il sedano e la cipolla con il finocchio e la carota. La Giardiniera di Luciana, la mamma, è una versione sott'olio della Giardiniera di Morgan. Una ricetta più saporita che trova tra gli ingredienti anche cipolla e sedano. La Giardiniera di Giada (la figlia primogenita) ha alla base di verdure della Giardiniera di Morgan aggiunge sedano, cipolle viola, fagiolini e cipolle borrettane. Caratteristiche principale: varietà di colori alla vista e sapore deciso al palato. La Giardiniera di Anna (la figlia media) è la Giardiniera insolita con l'aggiunta di peperoncino e zenzero. La Giardiniera di Giovanni, il piccolo di casa, ha una ricetta fantasiosa grazie all'inconsueta presenza di frutta: pere e mele. Anche gli ortaggi sono inusuali: topinambur, sedano rapa (in autunno e inverno), peperoni trombetta e cetriolini o broccolo romanesco (in estate).

La Giardiniera di Morgan nelle sue cinque versioni si trova nei negozi specializzati, come gastronomie, salumerie, macellerie, enoteche.

- - -

La Giardiniera di Morgan nasce nel 2005 nel Ristorante 5 Sensi a Malo (Vicenza). L’idea è quella di accompagnare un piatto a base di maialino. La Giardiniera viene talmente apprezzata e richiesta dai clienti, che si fa strada ben presto l’idea di produrne una versione da asporto da portare a casa. Un prodotto artigianale che ha visto il suo successo crescere nel tempo, fino alla decisione, del 2012, di ricavare un apposito laboratorio specializzato dove produrre La Giardiniera di Morgan. Nelle 2013 chiude il Ristorante ma La Giardiniera anno dopo anno cresce e si moltiplica per cinque: una ricetta differente dedicata a ogni componente della famiglia Pasqual: Morgan, il papà, Luciana, la mamma, e i figli Giada Maria, Giovanni, Annapaola. Comune denominatore delle cinque varianti è la croccantezza, grazie alla selezione della materia prima e alla cottura separata di ogni singolo ortaggio. Accanto alla Giardiniera nascono altri prodotti in agrodolce, con edizioni limitate secondo la stagionalità.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

DALLA GIARDINIERA AGLI OVETTI DI QUAGLIA: LA NOVITÀ DI MORGAN PASQUAL PER LA PRIMAVERA


Made Rural alla scoperta del profumo del Veneto con La Dispensa di Patrizia


CADEAU DE MARIAGE FOOD&GREEN: LA GIARDINIERA DI MORGAN SI VESTE A NOZZE


LA FAMIGLIA DE LA GIARDINIERA DI MORGAN SI ALLARGA: NASCE IL PROGETTO GLI AMICI DI MORGAN


CILIEGIE IN GRAPPA LEGGERA E PERCOCHE ALLA VANIGLIA BOURBON, A TASTE LA FRUTTA REINVENTATA DA MORGAN


PINKIMONIO DI MORGAN: ECCELLENZA IN ROSA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

UNIONBIRRAI: ACCORDO CON LA CIA PER I BIRRIFICI AGRICOLI

UNIONBIRRAI: ACCORDO CON LA CIA PER I BIRRIFICI AGRICOLI
 L’annuncio nel corso di Beer&Food Attraction. Un adattamento del marchio Indipendente Artigianale verrà utilizzato per identificare anche i birrifici agricoli   Unionbirrai e CIA (Confederazione Italiana Agricoltori) uniti per promuovere i veri birrifici agricoli. È quanto è emerso oggi al Beer&Food Attraction  (continua)

COLOMBA PERE E CIOCCOLATO VIDAMÀ: IL CONNUBIO DI GUSTI DELLA PASTICCERIA FILIPPI

COLOMBA PERE E CIOCCOLATO VIDAMÀ: IL CONNUBIO DI GUSTI DELLA PASTICCERIA FILIPPI
 Il dolce pasquale proposto dall’azienda di Zanè (Vicenza) è un mix tra i sapori genuini del cioccolato fondente Vidamà della Costa d’Avorio e della pera candita Un connubio speciale di gusti per una Pasqua che sorprende. La Pasticceria Filippi di Zanè, in provincia di Vicenza, propone per le festività pasquali la Colomba Pere e Cioccolato, re (continua)

UNIONBIRRAI: RITUAL LAB È IL BIRRIFICIO DELL’ANNO 2020

UNIONBIRRAI: RITUAL LAB È IL BIRRIFICIO DELL’ANNO 2020
 Al Beer&Food Attraction premiate le birre vincitrici del Concorso Birra dell’Anno per le 42 categorie in gara. Continuano fino a martedì gli appuntamenti in fiera dedicati alla birra artigianale italiana Ritual Lab è il miglior birrificio artigianale italiano del 2020. La consegna del premio da parte di Unionbirrai è avvenuta durante la prima giornat (continua)

VINIFERA FORUM 2020: DODICI APPUNTAMENTI ASPETTANDO IL SALONE

VINIFERA FORUM 2020: DODICI APPUNTAMENTI ASPETTANDO IL SALONE
 Dal 23 febbraio al 27 marzo quattro settimane ricche di eventi per scoprire i vini artigianali dell’Arco Alpino e il loro legame con il cinema, il teatro e l’arte. Il Salone in programma il 28 e 29 marzo alla Fiera di Trento Dodici appuntamenti dedicati ai vini artigianali dell’Arco Alpino e ai loro produttori attraverso la poesia, il cinema e il teatro. La (continua)

GOURMANDIA 2020, NON SOLO CIBO: DUE NUOVE AREE DEDICATE AI BAMBINI E AI VINI ANCESTRALI

GOURMANDIA 2020, NON SOLO CIBO: DUE NUOVE AREE DEDICATE AI BAMBINI E AI VINI ANCESTRALI
 Dal 25 al 27 aprile a Treviso spazio ai laboratori per i più piccoli con la foodblogger Peri & the kitchen, e a Inconfondibile, il festival nazionale dei vini rifermentati in bottiglia  Gourmandia sta per tornare e, per la sua quinta edizione, ha in serbo due grandi novità. Oltre agli artigiani del gusto, selezionati dal giornalista enogastronomico Davi (continua)