Home > Eventi e Fiere > POLI.design partecipa a Design City Milano con ACRE, made in Amazonia

POLI.design partecipa a Design City Milano con ACRE, made in Amazonia

articolo pubblicato da: POLI.design | segnala un abuso

POLI.design partecipa a Design City Milano con ACRE, made in Amazonia

 Una collezione  in grado di identificare e trasmettere un sistema design legato al territorio con cinque linee di mobili realizzate con legni della foresta amazzonica in maniera economicamente e socialmente responsabile

 

 

1 Ottobre 2016, ore 18.00

BASE Milano, via Bergognone, 34

Ingresso gratuito

http://www.polidesign.net/ACREdcm

 

Dopo il lancio ufficiale, avvenuto nel mese di Agosto a San Paolo (Brasile) nell’ambito dell’High Design Home & Office EXPO, il main event del Design Weekend 2016, i protagonisti del progetto ACRE, Made in Amazonia incontrano il pubblico della prima edizione di Design City Milano  per presentare la collezione. 

L’appuntamento è per sabato 1 ottobre, alle ore 18:00, presso la sede di BASE, in via Bergognone 34 a Milano: sarà l’occasione per ripercorrere la genesi del progetto   nato dalla collaborazione  con lo Stato brasiliano di Acre e sviluppata tramite la segreteria di Sviluppo, Commercio e Servizi Sostenibili (SEDENS) e l’Istituto di formazione Dom Moacyr, con il supporto di SEBRAE/ACSistema FIEAC e POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano, con l’appoggio e la collaborazione della first lady e architetta Marlúcia Cândida, con l’obiettivo di creare un Sistema Design legato al territorio, alla sua identità culturale e al suo sviluppo industriale.

 

Programma della serata: 

Apertura

- Marlúcia Cândida, Architetto e Primeira-dama dello Stato di Acre (in videoconferenza)

Presentazione del progetto ACRE, Made in Amazonia

- Giuliano Simonelli, Presidente di POLI.design 

- Eugenia Chiara, Designer e Coordinatrice del progetto ACRE, Made in Amazonia

- Elisangela Rocha, Coordinatrice del progetto ACRE, Made in Amazonia – Governo di Acre (in videoconferenza) 

Presentazione delle linee di prodotti

- Bernardo Senna, Designer (in videoconferenza) 

- Sergio Frison, Tecnico di produzione

Comunicare il territorio

-         Alessandro Brasile, Fotografo

-         Brando Cimarosti, Fotografo

FSC comunitario

-         Marco Parolini, CEO di Slow Wood

Al termine dell’evento, una degustazione di gelati a base di bacche di Acai sarà offerto ai partecipanti da Amazonitaly.

 

Il progetto ACRE, Made in Amazonia ha sfruttato la ricchezza e la biodiversità delle risorse naturali della foresta amazzonica in maniera economicamente e socialmente responsabile, nel rispetto dell’ecosistema e della cultura della popolazione locale ; ha inoltre sviluppato un nuovo polo industriale indipendente, partendo dalla creazione di mobili di alta qualità, ispirati nel design all’identità specifica del territorio e firmati da designer di fama internazionale.

Il risultato: cinque linee di mobili dal design contemporaneo - Palafita, Jatobá, Empate, Yuxin ed Estrela - realizzate con pregiati legni amazzonici di cedro, ciliegia, cumaru-ferro, itaúba, jatobá e tauari.

I concept delle diverse linee della collezione  sono stati elaborati attraverso un vero e proprio processo di formazione che ha coinvolto designer, studenti della facoltà di architettura, artisti e artigiani del legno. Un team composito che ha identificato le diverse anime delle cultura locale elaborando una vera e propria “grammatica visuale acreana”, che è stata poi di ispirazione nella progettazione dei mobili e nella loro comunicazione.

Nello specifico, è spettato a due designer di fama internazionale, Bernardo Senna ed Emmanuel Gallina, dirigere gli studenti nell’ambito del workshop progettuale che ha condotto all’elaborazione della collezione . Un tecnico specializzato nel settore del mobile, Sergio Frison, ha gestito invece la fase di prototipazione attraverso un processo di formazione tecnica delle imprese coinvolte. La designer Eugenia Chiara ha infine  elaborato il marchio e la strategia di comunicazione, lavorando a stretto contatto con artisti locali.

Ogni linea racchiude un mondo, a partire dal nome, tradizionale e simbolico (ad esempio, Palafita, le abitazioni tradizionali sul fiume) che rimanda a personaggi archetipici della popolazione locale: il seringueiro, il paje (saggio capo indigeno), il pescatore di fiume.

Le 5 linee

Palafita - Questa collezione è stata ispirata dalla vita delle popolazioni che abitano sul fiume: i due differenti legnami utilizzati per la realizzazione delle gambe vogliono indicare il diverso livello dell'acqua.

Jatoba’ - diversi tipi di legname danzano al ritmo del forró, componendo le forme organiche di questa collezione progettata per spazi pubblici, ricevimenti e sale di hotel.

Empate - roxinho e ciliegio, due legni nobili del Rio delle Amazzoni, si incontrano nei giunti a incasso di questa collezione di mobili, così come gli agricoltori e i raccoglitori di gomma si incontrano negli "Empate", le manifestazioni organizzate da Chico Mendes.

Yuxin - i simboli ancestrali delle tribù indigene della regione di Acre sono il motivo ispiratore di questa linea di sedie e tavoli per interni.

Estrelastella acreana: simbolo della bandiera di Acre, la “Stella Altaneira” rappresenta il sangue dei coraggiosi che hanno combattuto per l'annessione dell'area dell’attuale stato di Acre al Brasile.

La collezione si è oggi affermata nel mondo del design autorale di alta qualità ed è in fase di commercializzazione in Brasile.

 

RIEPILOGO INFORMAZIONI:

1 ottobre 2016, ore 18:00

BASE Milano, via Bergognone, 34

Ingresso gratuito

Maggiori info: www.designcitymilano.it

Sito web: www.polidesign.net/ACRE    

Press Contact

 

Ufficio Comunicazione POLI.design

comunicazione@polidesign.net

+39 02 2399 7201

milano | design | city | POLI design | ACRE | mobili |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

#POLIdesignWeek


POLI.design, CONSORZIO DEL POLITECNICO DI MILANO ALLA MILANO DESIGN WEEK 2015


Mafia City H5 Beginner’s Guide: Tips, Cheats & Strategies to Become a Feared Mafia Boss


Made Rural: parliamo del “ Kapriol Dry Gin “ un prodotto da tenere d’occhio nel 2017


HOSThinking a design award


POLI.design A PLAST 2015


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

MASTER IN SERVICE DESIGN

MASTER IN SERVICE DESIGN
 Progettare servizi utilizzando un approccio di service design comporta immaginare soluzioni che siano vicine ai bisogni degli utenti finali e che creino valore sia per chi li utilizza, che per chi li produce. Il design dei servizi si riconferma essere uno degli ambiti core della ricerca e della formazione firmata Politecnico di Milano ed in particolare, il Master Universitario dedicato alla (continua)

FURNITURE DESIGN Learning from the Italian Experience

FURNITURE DESIGN Learning from the Italian Experience
 Tra i settori che hanno fatto di Milano una delle capitali indiscusse del design internazionale, l’arredo rappresenta forse il comparto più determinante in termini di capacità produttiva e di trend setting.   Il furniture sta però attraversando una fase di profonda trasformazione che spinge le aziende a riconfigurare la propria offerta e a considerare nuov (continua)

TRANSPORTATION & AUTOMOBILE DESIGN

TRANSPORTATION & AUTOMOBILE DESIGN
 10 anni di attività per il Master del Politecnico di Milano dedicato all’automotive   Avvio delle lezioni: marzo 2018 Disponibili agevolazioni alla frequenza entro il 27/10/2017 In collaborazione con Volkswagen Group Italia     È una pole position quella conquistata dal Master in Transportation & Automobile Design del Politecnico di Milano, che t (continua)

SMART Label: l’edizione 2017 conferma la vitalità del settore Ho.Re.Ca. e retail assegnando oltre 60 label.

SMART Label: l’edizione 2017 conferma la vitalità del settore Ho.Re.Ca. e retail assegnando oltre 60 label.
 Parlare di ospitalità professionale significa trattare di innovazione: il settore è da sempre al passo con le evoluzioni tecnologiche in atto e costantemente sintonizzato sui trend di mercato e i bisogni dell’utente. I risultati di SMART Label 2017, l’iniziativa promossa da HOSTMilano e POLI.design, fotografano e confermano questa situazione premiando oltre 60 az (continua)

Corso di Alta formazione in Design per il Comfort abitativo

Corso di Alta formazione in Design per il Comfort abitativo
 La risposta di POLI.design alle esigenze della nuova edilizia sostenibile   Uno sguardo attento al mercato di settore rivela come le aziende che operano nel campo dell’edilizia sostenibile stiano concentrando le proprie attività intorno ai temi legati al comfort percepito all’interno degli spazi abitativi. La committenza è infatti molto attenta, oltre al ris (continua)