Home > Moda e fashion > I Chakra delle Meraviglie della stilista Bahar Primavera

I Chakra delle Meraviglie della stilista Bahar Primavera

scritto da: Adrianabaldi | segnala un abuso

I Chakra delle Meraviglie della stilista Bahar Primavera


Negli ultimi anni la moda milanese ci ha abituati al visto e rivisto. Sfilate di moda che si ripropongono con poca originalità e niente di eclatante. Ma ciò che abbiamo assistito Domenica 25 al Fifty Five di Milano, difficilmente riusciremo a cancellarlo dalla mente. Finalmente un'emergente che ricorda gli esordi dei grandi brand della moda del passato come Moschino, Cavalli, Versace. Una stilista che ha avuto la capacità e l'incoscienza di guardare oltre e soprattutto di non scopiazzare nessuno, perché le sue creazioni sono la proiezione di sé e la continuazione della sua personale idea di moda. Bahar Primavera è proprio così, genuina, libera e splendidamente creativa anche su se stessa. Bahar ci ha proiettati in un mondo magico, che ha davvero trasmutato la comune concezione che avevamo della moda finora. E come gli alchimisti trasformano il piombo in oro, lei è riuscita a convertire l’energia immateriale degli otto Chakra in materiali vivi e terreni come la pelle e la seta, ma ricercati e avvolti da fasci di luce bianca, positiva e divina. Una novità assoluta che all'impatto ha lasciato molti senza parole (come tutte le realtà oggettive nuove, che hanno bisogno di un periodo di decantazione, per essere poi osannate). Questo è quello che ha compiuto la stilista iraniana emergente più cool del momento, Bahar Primavera, dedicando le otto creazioni superlative ai chakra del progetto d’arte L'Ottavo Chakra di Alessandro Giorgetti. Un talento celato che si accinge a una lunga carriera creativa e che a pochi giorni della sfilata, si è messo in evidenza, attirando l'attenzione di importanti maison di moda italiane ed estere. Una creatività esplosiva che ha sorpreso persino le aspettative dell'artista Giorgetti, rivestendo di colori e magia la serata al Fashion Art and More 4.0 nell'ultimo giorno del Fashion Week milanese. Le tonalità proprie dell’arcobaleno hanno sfilato con una leggiadria visionaria, dal rosso al viola, riunendosi poi nel culmine del futurismo con lo splendido abito dedicato all’Ottavo Chakra. Un grande plauso di merito, va anche alle fantastiche modelle che per la prima volta, avvolte da una sublime musica spirituale e accattivante, si sono ritrovate catapultate in una sfilata non convenzionale, con abiti non da indossare, ma da vivere come parte integrante di essi, divenendo loro stesse opere d'arte. Arte moderna e moda che sarà la prodigiosa formula della vestizione futura. Tutto meritato, quindi, il clamore suscitato. Bahar ci ha portato nel paese delle meraviglie e nella tana del Bianconiglio dove un altrettanto geniale Cappellaio Matto, l'Astrattista Giorgetti, ci ha svelato il suo segreto, L’Ottavo Chakra. Che dire? A volte le favole s’avverano…

moschino | moda milano | bahar primavera | ottavo chakra | cavalli | fashion week | settimana moda |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Milano Fashion e Arte 2016: La Stilista Bahar Primavera crea Otto abiti dedicati ai Chakra di Giorgetti


La scrittrice Tartaglia stravolge la conoscenza sui Chakra


Un nuovo Chakra, l'Ottavo, descritto nel manuale che sconvolge proprio tutti


Fashion Week Milano 2016 | Un Burqa Sexy indossato da un Transgender, si scatena il Web


FASHION WEEK 2016 - Un Transgender indosserà il provocante Burqa della stilista iraniana Bahar Primavera, si scatena il Web


Il Mega Progetto di Giorgetti L'Ottavo Chakra il 25 Settembre in Anteprima a Milano


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Le sculture "Shock" di Desirèe Prada, l'artista mamma che divide il web

Le sculture
Dall'inizio del 900 molti artisti, per aumentare un'audience, ricorrono all'effetto shock e alla provocazione fini a se stessi, così da interessare più persone che, stupite o scandalizzate, tendono a farsi un'opinione. Negli ultimi decenni ne abbiamo viste di tutti i colori: amplessi, corpi mutilati, ritratti di criminali, rane crocefisse, esibizioni di cadaveri. Siamo talmente abitu (continua)

Fabio Fazio, l'unicorno e messaggi celati a che tempo che fa

Fabio Fazio, l'unicorno e messaggi celati a che tempo che fa
L'unicorno rosso regalato in diretta da Orietta Berti al conduttore, che nasconde tra le righe un augurio al nuovo governo E' accaduto nell'ultima puntata di Che Tempo Che Fa, verso la fine della trasmissione, di punto in bianco, Orietta Berti tira fuori dalla borsetta un regalo per Fabio Fazio che "sorpreso" alla vista di una scultura di unicorno rosso fiammante dice - "Che cos'&e (continua)

Fabrizio Corona: "Sono un perseguitato come lo era Padre Pio, oggi questa banconota mi rappresenta"

Fabrizio Corona:
Il personaggio televisivo, ha deciso di voltare pagina dedicandosi anche al collezionismo e comincia con una delle banconote dell'artista contemporaneo Alessandro Giorgetti Milano - L'imprenditore, da qualche mese ha lasciato il carcere di San Vittore ed è tornato a casa. Fabrizio Corona "una macchina da soldi" tra ingarbugli giudiziari che ha pagato a caro prezzo il suo egocentr (continua)

Alessandro Giorgetti: l'Arte Contemporanea al Daf Design Art Food di Milano

Alessandro Giorgetti: l'Arte Contemporanea al Daf Design Art Food di Milano
Sarà Alessandro Giorgetti, l'unico pittore astrattista contemporaneo a rappresentare la categoria al Daf-Design Art Food 2018 la mostra del fuori salone dedicata al design e visitata dagli architetti più rinomati del territorio nazionale. L'artista non presenterà opere pittoriche ma due progetti molto ricercati che legano la sua arte al mondo del Design. I Wodden Cake, dolci (continua)

Giorgetti e Prada intervistati al Live Social di Radio Verona

Giorgetti e Prada intervistati al Live Social di Radio Verona
Saranno ospiti negli studi di Radio Verona il 3 Aprile nella rubrica Live Social, per registrare due interviste separate, gli artisti Alessandro Giorgetti e Desirèe Prada. Lui Astrattista visionario ed eclettico, presente nella città di Verona lo scorso anno in una personale di grande successo prorogata per ben tre volte, è tra gli artisti contemporanei italiani più c (continua)