Home > Sport > MATTEO VALSECCHI È IL RE DI TRENTINO MTB

MATTEO VALSECCHI È IL RE DI TRENTINO MTB

scritto da: Newspower | segnala un abuso


PROVA D’ORGOGLIO PER LORENZA MENAPACE

Trentino MTB chiude in bellezza proclamando i vincitori

Alla “3TBIKE” Valsecchi amministra e Menapace conquista

Tutti i protagonisti divisi per categorie di appartenenza

Premiazioni conclusive il 22 ottobre a Trento

La “3TBIKE” di Telve Valsugana, ultima prova di Trentino MTB, ha emesso i verdetti finali: Matteo Valsecchi amministra il vantaggio sugli avversari diretti Andrea Zamboni e Mattia Longa, portando nella sua Lecco il riconoscimento di campione di Trentino MTB 2016, mentre la trentina Lorenza Menapace, chiamata ad una prova di forza per ottenere l’agognato titolo finale che attendeva dal lontano 2013 dopo le annate favorevoli alla veronese Lorena Zocca, ha dovuto tirar fuori tutto il carattere che la contraddistingue per concludere con appena 2 punti di vantaggio sulla rivale Elisa Gastaldi (11.417 contro 11.415). Tutte le prime tre bikers hanno ottenuto il bonus di 900 punti per aver svolto tutte e sei le prove del challenge sulle ruote grasse. Terza posizione assoluta per Veronica Di Fant, costante durante tutto l’arco della stagione, mentre Ivan Degasperi con un balzo poderoso, come è solito fare durante le sue gare, è riuscito a risalire sino al terzo posto finale dopo una stagione che ha regalato al biker trentino, vittorioso nell’annata 2015 di Trentino MTB, risultati in agrodolce. Il livignasco Mattia Longa, secondo nel challenge, può invece consolarsi aggiudicandosi la sfida fra gli Open, primeggiando davanti a Simone Linetti e Franco Nicolas Adaos Alvarez, rimasto a bocca asciutta dopo aver condotto il challenge per lunghi tratti della stagione. Valsecchi regna sovrano anche fra gli Elite Sport, con Mattia Lorenzetti ed Andrea Zampedri rispettivamente secondo e terzo. Lorenza Menapace, dopo aver ‘sudato’ per portare nella sua Val di Non il titolo Assoluto e Femminile, non ha invece avuto problemi nell’aggiudicarsi con un netto vantaggio la classifica dello Scalatore, la quale somma il tempo ottenuto dai bikers nel tratto più spettacolare ed impervio di ogni gara del circuito. Terminano invece quasi appaiate Elisa Gastaldi e Patrizia D’Amato, con Veronica Di Fant quarta assoluta. La D’Amato, nonostante il fisico longilineo, risulta fenomenale quando si tratta di ‘impennare’ e, nonostante un’annata poco brillante, è comunque riuscita a piazzarsi tranquillamente a podio di questa speciale graduatoria, a dimostrazione che se equilibrasse questa tendenza quando il tracciato si fa pianeggiante potrebbe davvero fare grandi cose. Al maschile dominio fra gli ‘scalatori’ di Andrea Zamboni su Ivan Degasperi e Michele Bazzanella, un gran risultato se si considera che quest’ultimo fa parte degli M4.

Ed ora dedichiamoci ai risultati di categoria, cominciando dai più giovani. Michael Wohlgemuth non ha nemmeno fatto vedere la propria ombra in lontananza agli avversari, trionfando fra gli junior quasi doppiando Peter Menghetti e Damiano Trentin. Il mai domo Andrea Zamboni si è inoltre aggiudicato la classifica degli ipercompetitivi M1, con un netto distacco su Francesco Vaia ed Andrea Clauser. Medesima sorte per Ivan Degasperi negli M2, davanti ad Alessandro Forni e alla sorpresa Andrea Borgogno. Ben più serrata la sfida tra Segata e Gottardini negli M3, con il primo bravo a spuntarla. Terzo Mauro Giovanetti. Michele Bazzanella, complice anche l’assenza del rivale diretto Mario Appolonni alla “3TBIKE” di Telve Valsugana, trionfa fra gli M4 con Valentino Nave sul gradino più basso del podio. Agli M5 l’onore della sfida più accesa, ma è Daniele Magagnotti ad averla vinta grazie ad una prova poderosa alla “3TBIKE”, costata invece cara a Tarcisio Linardi fermato da un imprevisto meccanico, quasi sempre al comando della graduatoria. Giuseppe Baricchi termina terzo ma a pochi punti dal primo classificato. Un risultato stupefacente se si considera che Magagnotti non ha ottenuto il bonus di 900 punti assegnato a chi ha svolto tutte le gare, a causa dell’assenza alla “100 Km dei Forti”. Nessuna sorpresa invece fra gli M6, con Piergiorgio Dellagiacoma che, complice il ritiro dalle competizioni di Silvano Janes, può finalmente alzare le braccia al cielo. Edoardo Sandri è in seconda posizione e Agostino Oss chiude il podio. Fra le squadre primeggia il Team Zanolini Bike Professional davanti al Team Todesco e al Vertical Sport Ktm Team.

Complimenti a tutti i bikers per un’altra gloriosa stagione sulle ruote grasse di Trentino MTB, ed ora appuntamento a sabato 22 ottobre con le premiazioni finali, previste a Trento alla Sala Don Guetti della Cassa Centrale in Via Vannetti 8, alle ore 15.

Info: www.trentinomtb.com

Classifiche Trentino MTB dopo la 6 tappa

Individuale Categoria Open

1 Longa Mattia Cannondale Rh Racing; 2 Linetti Simone Gruppo Nulli Iseo Mtb Asd; 3 Adaos Alvarez Franco Nicolas KTM Torre Bike;

Individuale Categoria Elite Sport

1 Valsecchi Matteo Team Spacebikes; 2 Lorenzetti Mattia Team Todesco; 3 Zampedri Andrea Isolpi Racing Team

Individuale Categoria Fu

1 Menapace Lorenza Team Carpentari; 2 Gastaldi Elisa Team Passion Faentina; 3 Di Fant Veronica Mtb Isera

Individuale Categoria Ju-Jmt

1 Wohlgemuth Michael Wild Born Biker Powered By Mike´S Bike Garage; 2 Menghetti Peter Asd Bike Innovation Squadra Corse; 3 Trentin Damiano Gs Lagorai Bike

Individuale Categoria M1

1 Zamboni Andrea Asd Brão Caffe' - Unterthurner; 2 Vaia Francesco Racing Team Fiemme Fassa; 3 Clauser Andrea Team Nob Selle Italia

Individuale Categoria M2

1 Degasperi Ivan Team Todesco; 2 Forni Alessandro Team Orobica; 3 Borgogno Andrea Profi Bike Team

Individuale Categoria M3

1 Segata Claudio Team Todesco; 2 Gottardini Massimo Vertical Sport Ktm Team; 3 Giovanetti Mauro Acd Bik Bike

Individuale Categoria M4

1 Bazzanella Michele Team Todesco; 2 Appolonni Mario Asd Brão Caffe' - Unterthurner; 3 Nave Valentino Vertical Sport Ktm Team

Individuale Categoria M5

1 Magagnotti Daniele Avesani Bike; 2 Linardi Tarcisio Asd Brão Caffe' - Unterthurner; 3 Baricchi Giuseppe Asd Chero Group Team Sfrenati

Individuale Categoria M6

1 Dellagiacoma Piergiorgio Asd Brão Caffe' - Unterthurner; 2 Sandri Edoardo Gs Schio Bike Asd; 3 Oss Agostino Gsa Penne Sprint

Cronoscalata Abbonati Femminile

1 Menapace Lorenza Team Carpentari; 2 Gastaldi Elisa Team Passion Faentina; 3 D'Amato Patrizia Team Bsr

Cronoscalata Abbonati Maschile

1 Zamboni Andrea Asd Brão Caffe' - Unterthurner; 2 Degasperi Ivan Team Todesco; 3 Bazzanella Michele Team Todesco

Società Trentino Mtb

1 Team Zanolini Bike Professional; 2 Team Todesco; 3 Vertical Sport Ktm Team

 

Calendario 2016

VALDINON BIKE -  8 maggio 2016

100 KM DEI FORTI - 12 giugno 2016

DOLOMITICA BRENTA BIKE - 26 giugno 2016

LA VECIA FEROVIA DELA VAL DE FIEMME - 7 agosto 2016

VAL DI SOLE MARATHON - 28 agosto 2016

3TBIKE - 2 ottobre 2016


Fonte notizia: http://www.newspower.it/comunicati/TrentinoMTB/Comunicati/TrentinoMTB_comu.htm


trentino mtb | newspower | classifiche trentino mtb |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TRENTINO MTB CELEBRA L’EDIZIONE 2011 NUMERI POSITIVI E PREMIAZIONI FINALI


TRENTINO MTB “SCOLLINA” CON QUALCHE SORPRESA ZANASCA ED EGGER COMUNQUE DAVANTI


STEFANIA ZANASCA SEMPRE PIÙ SOLA IN VETTA A TRENTINO MTB. GUNTER EGGER GUADAGNA LA TESTA AL MASCHILE


TRENTINO MTB 2011 CALA IL SIPARIO. ZAMBONI E ZANASCA SONO ASSOLUTI


GEORG PIAZZA BALZA IN TESTA A TRENTINO MTB. STEFANIA ZANASCA CONFERMA LA SUA LEADERSHIP


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

SKIRI TROPHY XCOUNTRY UNA VALANGA DI EMOZIONI. SULLA PISTA OLIMPICA BABY, CUCCIOLI E REVIVAL

SKIRI TROPHY XCOUNTRY UNA VALANGA DI EMOZIONI. SULLA PISTA OLIMPICA BABY, CUCCIOLI E REVIVAL
Prima giornata del ‘mini mondiale’ per i piccoli fondisti a Lago di Tesero Tra i Baby successo di Sagmeister e Trettel, fra i Cuccioli primi Carletto e Gaole Nel Revival torna a vincere il trentino Conti, al femminile vittoria per Gismondi Domani mattina le gare delle categorie Ragazzi e Allievi “Ready, set, go!” Alle 14.30 lo storico speaker dello Skiri Trophy XCountry, Mario Broll, ha lanciato i primi giovanissimi della 38.a edizione di quello che unanimemente è considerato il ‘mundialito’ dello sci di fondo giovanile. I baby, o Under 10 come si usa chiamarli adesso, hanno monopolizzato l’attenzione sulle piste di Lago di Tesero, in Val di Fiemme, poi è toccato agli U12 (Cuccioli) e qui (continua)

LA PISTA DEGLI ABETI SI TINGERÀ DI TRICOLORE. A SCHILPARIO COPPA ITALIA GAMMA E RODE

LA PISTA DEGLI ABETI SI TINGERÀ DI TRICOLORE. A SCHILPARIO COPPA ITALIA GAMMA E RODE
A Schilpario Coppa Italia Gamma, Rode e Campionati Italiani Sprint U18-U20 A febbraio due giornate intense di gare sulla Pista degli Abeti Sabato 12 Sprint Senior, Giovani e Campionati Italiani, domenica 13 la Mass Start Gismondi, Ghio, Laurent e Barp campioni italiani a Padola di Comelico Superiore (BL) Lo S.C. Schilpario, concluso il primo round di gare, pensa già al prossimo appuntamento con lo sci di fondo in programma il 12-13 febbraio sempre sulla ‘Pista degli Abeti’ di Schilpario (BG). Oltre alle gare di Coppa Italia Gamma Senior e di Coppa Italia Rode per i giovani, sulla pista bergamasca sentiremo suonare l’Inno di Mameli che decreterà il campione italiano Sprint U18-U20. Il direttore di (continua)

BOSCACCI E DE SILVESTRO ALL’EPIC SKI TOUR. 4ALL, EPIC E VERTICAL, IL TRIS È SERVITO

BOSCACCI E DE SILVESTRO ALL’EPIC SKI TOUR. 4ALL, EPIC E VERTICAL, IL TRIS È SERVITO
Al via i campioni del mondo Boscacci e De Silvestro, Nicolini, Oberbacher e Verbnijak Weekend dedicato allo skialp per due giornate “epiche” sul Monte Bondone Ultimo giorno per iscriversi online alla quota di 35 Euro Oggi a Trento Expo Area e alle ore 18 Tamara Lunger “live” “Tutto pronto, i tracciati sono perfetti” sono le parole di Kurt Anrather, responsabile del comitato organizzatore di “Epic Ski Tour” il quale, dopo aver testato i percorsi assieme ai propri collaboratori, è pronto a sedersi in cabina di regia a dirigere la sua “creazione”. Oggi e domani sontuosi appuntamenti con lo scialpinismo nella splendida cornice di Trento e del Monte Bondone, c’è fermento n (continua)

MARCIALONGA FOREVER PER CAMPIONI E AMATORI. TRA I 5000 GJERDALEN E JOHANSSON PER VINCERE!

MARCIALONGA FOREVER PER CAMPIONI E AMATORI. TRA I 5000 GJERDALEN E JOHANSSON PER VINCERE!
Alla 49.a edizione sono oltre 5.000 le conferme Tord Asle Gjerdalen e Britta Norgren Johansson, tante affinità per… vincere A dare il via domenica 30 gennaio il Ministro al turismo Massimo Garavaglia Slittano al 2023 Mini e Baby. Tutti gli altri eventi confermati La 49.a edizione è alle porte, domenica 30 gennaio a Moena sarà il Ministro al turismo Massimo Garavaglia a dare ufficialmente il via alle ore 8 e per primi ci saranno gli atleti del prestigioso circuito Visma Ski Classics.Col numero uno, d’obbligo, Tord Asle Gjerdalen, già vincitore nel 2015, ‘16 e ‘17, secondo nel 2020 e 2021, il quale ha espresso senza mezzi termini il desiderio di fare poker q (continua)

LA GRAN FONDO VAL CASIES VA IN DIRETTA RAI. PIÙ DI 1000 GLI ISCRITTI A 30 GIORNI DAL VIA

LA GRAN FONDO VAL CASIES VA IN DIRETTA RAI. PIÙ DI 1000 GLI ISCRITTI A 30 GIORNI DAL VIA
Ad oggi oltre 1000 pettorali e 18 nazioni per la GF Val Casies Evento in totale sicurezza con Super Green Pass e braccialetto Due gare in TC e TL di 30 o 42 km, Mini Val Casies e ‘Just for Fun’ Iscrizioni online fino al 20 febbraio, domenica diretta della gara su Rai Sport Nella tranquilla Val Casies, con una moltitudine di masi antichi sparsi qua e là in una natura davvero incontaminata, lontana dallo smog delle grandi città, il 19 e 20 febbraio andrà in scena la 38a Gran Fondo Val Casies, con le due gare in tecnica classica e in tecnica libera di 30 o 42 km. Ad oggi sono oltre 1000 gli iscritti alla gara provenienti da ben 18 nazioni, un buon traguardo per gli org (continua)