Home > Cultura > Teatro Arciliuto: “Ti Amo Da Morire Onlus” Contro La Violenza Di Genere

Teatro Arciliuto: “Ti Amo Da Morire Onlus” Contro La Violenza Di Genere

articolo pubblicato da: PromoSocial | segnala un abuso

Teatro Arciliuto: “Ti Amo Da Morire Onlus” Contro La Violenza Di Genere

Il 18 ottobre Antonella Ponziani, Rossella Seno e Daniela Terreri si avvicenderanno sul palco del Teatro romano L’Arciliuto in un mix d’interpretazione recitata e a tratti cantata e suonata. Ad accompagnarle, rispettivamente, i seguenti musicisti: Stefano Repolo - piano e chitarra; Francesco D’Amico - chitarra, Fabio Bianchini – piano; Yuki Rufo - chitarra.

iostoconletartarughe, uno spettacolo di teatro canzone tratto fedelmente dall’omonimo libro di Simonetta Bumbi”, che sarà presente in sala, si inserisce nell’ambito degli eventi di sensibilizzazione contro la violenza di genere, organizzati dall’Associazione “Ti Amo da Morire ONLUS”.

Dalle 20.30 alle 21.30 apericena con buffet €10,00 (è l'unico provento destinato al teatro che offre la location a titolo gratuito) e l'ingresso è libero!

Associazione Ti Amo da Morire ONLUS
http://www.tiamodamorireonlus.it
twitter: @tiamodamorire1
facebook: Associazione Ti Amo da Morire ONLUS

Scopo dell’associazione è svolgere finalità di solidarietà sociale nei confronti di persone svantaggiate, attraverso uno “Sportello d’Ascolto Legale e/o Psicologico – Ti ascolTiAmo da Morire” dedicato a tutte le donne che si trovino sul territorio nazionale e che, al di là della loro condizione sociale, culturale ed economica,subiscano, sia in ambito familiare che extrafamiliare, qualsiasi tipo di maltrattamento fisico o psichico quali ad esempio, violenza, sfruttamento, stalking, mobbing familiare, emarginazione e discriminazione, atti questi spesso preludio del ben più grave FEMMINICIDIO, nonché ai minori, appartenenti al nucleo familiare in sofferenza, vittime, sia pur in modo riflesso, di qualsiasi tipo di maltrattamento fisico o psichico nella loro condizione di soggetti svantaggiati.
Lo sportello d’ascolto fornisce consulenze qualificate e supporto tecnico da parte di avvocati, psicologi, sociologi e assistenti sociali, al fine di individuare i loro bisogni e fornire le prime risposte, mediante il numero verde 800-642328, operativo in giorni e a orari stabiliti a cura delle figure professionali sopracitate; in questo ambito l’associazione si propone, inoltre, di indirizzare i soggetti sottoposti a maltrattamenti, che a essa si rivolgono, in caso di necessità e al fine di sottrarle all’imminente pericolo, verso associazioni similari fornite di strutture protette per l’accoglienza, che avrà cura di individuare, siano esse private o pubbliche, sia in ambito regionale quanto in ambito nazionale.

L’associazione garantisce la gratuità dei servizi offerti e l’anonimato.
NUMERO VERDE  800 642328

 

TUTTE LE ULTERIORI INFO SUL SITO UFFICIALE DEL TEATRO: http://www.arciliuto.it

Teatro ARCILIUTO
Piazza Montevecchio, 5 – 00186 Roma (Italy)
Tel. +39 06 6879419 (dalle ore 17,00 in poi) 
- mobile 333 8568464 (calls&sms) 
info@arciliuto.it
http://www.arciliuto.it

 

 

ti amo da morire onlus | teatro arciliuto | iostoconletartarughe |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TiAmoDaMorireOnlus presenta la Mostra d'Arte "MALEfemmina" al Teatro Arciliuto di Roma il 6 febbraio


Teatro Arciliuto – Roma, Sabato 11 novembre 1967/2017 - 50 anni di Arciliuto: 'Un cuore di carta velina' di e con Enzo Samaritani


FESTIVALMENTE FM – ONDE CEREBRALI: AL TEATRO ARCILIUTO IN ARRIVO LA QUARTA EDIZIONE


“Le Dissolute Assolte” tornano in scena al Teatro Arciliuto di Roma (27 Febbraio - 18 Marzo 2018)


Al Via la 6ª Ed. di “FestivalMente FM – Onde Cerebrali - THE ART OF MIXING” -


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

"Scrivimi - Le parole che restano" di Alfredo Saitto, il debutto al Teatro Arciliuto di Roma (14 febbraio)


Venerdì 14 febbraio 2020, al Teatro Arciliuto in Roma debutta lo spettacolo "SCRIVIMI - Le parole che restano" di Alfredo Saitto, con Francesco Gusmitta e Mirella Banti. - Musiche di Marco Vannozzi - Regia di Alfredo Saitto Rimanere senza parole, è un po’ come prendere atto che non ci sia più nulla da fare. Un epilogo in cui la comunicazione si interrompe (continua)

The Blues Way acoustic quartet, al Teatro Arciliuto di Roma (8 febbraio)

The Blues Way acoustic quartet, al Teatro Arciliuto di Roma (8 febbraio)
Sabato 8 febbraio 2020, al Teatro Arciliuto in Roma è di scena il Blues con il Concerto di Paolo Pietroletti, Bruno Pantalone, Maurizio Mancinelli e Fabio Daniele! The Blues Way Acoustic Quartet vi faranno assaporare la magica atmosfera blues in un concerto unplugged attraverso l’interpretazione dei migliori brani di Ray Charles, Robert Johnson, Buddy Guy, Eric Clapton e tanti alt (continua)

“Meristèma” approda al Teatro Arciliuto di Roma (6 febbraio)

“Meristèma” approda al Teatro Arciliuto di Roma (6 febbraio)
Giovedì 6 febbraio 2020, al Teatro Arciliuto in Roma arriva “Meristèma” foglie di parole, rami di canzoni lo spettacolo di  e con Sasà Calabrese, voce, chitarra, basso elettrico e synth,  Massimo Donno, voce, chitarra e armonica,  Chiara Raggi, voce, chitarra acustica e chitarra elettrica. Dividersi per creare, contaminarsi per fiorire sotto nuove (continua)

L'Amore è una scusa - Dal 15 al 26 gennaio in scena al Teatro Arciliuto di Roma

L'Amore è una scusa - Dal 15 al 26 gennaio in scena al Teatro Arciliuto di Roma
L’AMORE È UNA SCUSA di Maria Carolina Salomè con Alessandro Molinari, Maria Carolina Salomè e Federico Scribani supervisione artistica di Massimiliano Vado  Dal 15 al 26 gennaio Teatro Arciliuto  Piazza Montevecchio 5 - Roma Dopo il brillante successo dello scorso anno, torna sul palcoscenico del Teatro Arciliuto, dal 15 al 26 gennaio, L’AM (continua)

Aspettando Capodanno 2020 al Teatro Arciliuto di Roma

Aspettando Capodanno 2020 al Teatro Arciliuto di Roma
Vi aspettiamo il 31 Dicembre per festeggiare insieme il Nuovo Anno con una Notte indimenticabile! CENA DI GALA DI SAN SILVESTRO MARTEDÌ 31 DICEMBRE 2019 - TERREMOTO NAPOLETANO - Una cena elegante a lume di candela, un ambiente romantico e riservato, la gioia vitale, le canzoni, le poesie, la filosofia, il presente e il passato, l’energia travolgente del ritmo partenopeo, la sens (continua)