Home > Sport > MARCIALONGA CYCLING CRAFT, MISSIONE SPORT. LA 5.a EDIZIONE SALTA IN SELLA A PREDAZZO IN TRENTINO

MARCIALONGA CYCLING CRAFT, MISSIONE SPORT. LA 5.a EDIZIONE SALTA IN SELLA A PREDAZZO IN TRENTINO

scritto da: Newspower | segnala un abuso

MARCIALONGA CYCLING CRAFT, MISSIONE SPORT. LA 5.a EDIZIONE SALTA IN SELLA A PREDAZZO IN TRENTINO


 Meno 67 giorni alla 5.a Marcialonga Cycling Craft, al via il 29 maggio

Craft vestirà anche il Team Marcialonga Craft alla “24h Castelli”
Percorsi avvincenti tra le Dolomiti, il Trentino-Alto Adige e il Veneto 
Fino al 1° maggio la quota d’iscrizione sarà di 28 euro
 
 
Da due giorni è iniziata ufficialmente la primavera, quale momento migliore, allora, per spolverare la bicicletta e ricominciare a pedalare?
Sul taccuino dei granfondisti c’è una data da tenere in considerazione, il 29 maggio, una domenica sportiva di sicura riuscita grazie alla Marcialonga Cycling Craft, nelle valli di Fiemme e Fassa. Quest’anno l’appassionante granfondo torna per la sua quinta edizione, ed alla collaudata esperienza in campo sportivo ha unito saldamente anche la certezza di un’azienda “colosso” come la svedese Craft, “title sponsor” della manifestazione. La partnership tra l’evento di casa Marcialonga (in tutto gli appuntamenti sono tre, con la mitica granfondo internazionale di sci e la settembrina Running), e l’azienda leader nella produzione di abbigliamento sportivo, è stata rinsaldata per quattro anni, assicurando la collaborazione in tutte le tre gare organizzate dal team di Alfredo Weiss. 
Alla tradizione inossidabile della Marcialonga non mancano certo i guizzi innovativi, ed ai marcialonghisti del pedale quest anno sarà proposta una nuova location, con zona di partenza/arrivo allestita nel cuore di Predazzo, in Trentino, nella vivace piazza SS. Filippo e Giacomo. Ad assicurare il successo della Marcialonga Cycling Craft ci sono gli avvincenti percorsi dolomitici che, come da tradizione, saranno due, un granfondo (135 km) e un mediofondo (80 km). Una coppia di tracciati di sicuro pregio, grazie ai suggestivi paesaggi delle vallate di Fiemme e Fassa e delle Dolomiti, sfondo eccezionale ed impareggiabile della gara ciclistica. A fare da discriminante tra le due lunghezze c’è anche il differente dislivello, 1.894 metri per il medio e 3.279 metri per il lungo, con quasi 1.500 metri di stacco determinati dai suggestivi passi del San Pellegrino (sede del GPM Itas Assicurazioni) e del Valles, in “tabella” per i granfondisti. 
In comune ai due percorsi ci sarà invece Passo Lavazè, valevole per il traguardo del Gran Premio della Montagna Craft, che premierà non soltanto i primi transitati della categoria maschile e femminile, ma anche il primo atleta di ciascun centinaio (il 100°, il 200° e così via) sul passaggio a fianco dell’affascinante laghetto dolomitico.
Per gli appassionati del pedale che il prossimo maggio si riverseranno sui tracciati della Marcialonga Cycling Craft, ci sarà un pacco gara griffato dall’azienda svedese, con una fascetta in tessuto tecnico con i loghi Marcialonga e Craft, insieme agli immancabili prodotti tipici trentini, alla borraccia ed integratori Enervit e altri gadgets. E quando si parla di ciclismo, l’azienda Craft sa il fatto suo, visto che si occupa della fornitura tecnica di un gran numero di atleti, ed è sponsor ufficiale di uno “squadrone” come il Team Leopard-Trek, dove militano tanti assi del pedale. Ne sono un esempio i fratelli Andy e Fränk Schleck, Fabian Cancellara (secondo lo scorso week-end alla Milano-Sanremo), Daniele Bennati e Stuart O’Grady (anche loro in evidenza alla recente “Classicissima”) e tanti altri fuoriclasse europei.
Il binomio Marcialonga – Craft interessa anche la “trasferta” che la Marcialonga Cycling Craft farà in quel di Feltre, nel bellunese. Il 10 e 11 giugno, infatti, nella località veneta si svolgerà la “24h Castelli”, la 24 ore di ciclismo su strada a squadre. Il team della gara di Predazzo schiererà al via i suoi “magnifici 12” del Team Craft Marcialonga, nel quale militano anche il coordinatore della Marcialonga Enzo Macor, e Jarno Varesco, vincitore della scorsa edizione della Marcialonga Cycling Craft, già prenotato per il prossimo maggio. Per tutti i partecipanti è d’obbligo l’uso di una divisa unica per ciascuna squadra, e dunque l’azienda Craft si occuperà di vestire i 12 “marcialonghisti” della 24h con l’adeguato completo da gara.
L’ora-x della 5.a Marcialonga Cycling Craft scatterà alle 7,30 da Predazzo, e la zona di partenza si preannuncia assiepata di gran fondisti: ad oggi sono già 1300 quelli prenotati (7 nazioni), ma è facile intuire  che il record di 1.500 iscritti sarà facilmente superato. Come sempre, al via sono attesi anche tanti big dello sport, che nel corso degli anni hanno sempre onorato le start list della granfondo trentina. Ne sono un esempio, tra i molti possibili, i tanti assi dello sci di fondo che scelgono la Marcialonga Cycling Craft per allenarsi e divertirsi, come Bruno Debertolis, Loris Frasnelli, Marco Cattaneo ed il sempre mitico Cristian Zorro Zorzi. 
La Marcialonga Cycling Craft appartiene al Challenge Giordana (del quale è la sola tappa trentina), ai circuiti Nobili/Supernobili e AmaTour World Cup, ed è anche inserita nella combinata delle tre gare targate Marcialonga, la Combinata Punto3 Craft.
Nel frattempo, sul sito ufficiale www.marcialonga.it il count-down annuncia che al via mancano solo 67 giorni, e prenotare un pettorale all’attesa granfondo sarà “in saldo” fino al primo maggio, ultima data utile per usufruire della quota d’iscrizione di 28 euro.
Info: www.marcialonga.it

Fonte notizia: http://www.newspower.it/


sport | marcialonga cycling | ciclismo su strada | val di fassa e val di fiemme | Moena (TN) |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

MARCIALONGA CYCLING CRAFT NEL MIRINO “VICHINGO”: AUKLAND TORNA SUL LUOGO DEL SUCCESSO


MARCIALONGA CYCLING CRAFT AL VIA DOMENICA, VALLI DI FIEMME E FASSA PREDA DI 2000 GRANFONDISTI


RESA DEI CONTI ALLA MARCIALONGA CYCLING CRAFT. APPUNTAMENTO CLOU A PREDAZZO (TN)


MARCIALONGA CYCLING CRAFT: DOPO LO SCI, LE BICI, A GIUGNO SI PEDALA SULLE DOLOMITI DI FIEMME E FASSA


LA MARCIALONGA “RE-CYCLING” CRAFT SULLE DOLOMITI. IL 29 MAGGIO PASTA PARTY DA … RISTORANTE


MARCIALONGA: UN PATRIMONIO PER LA COMUNITÁ, L’IMPATTO DELLA SKI MARATHON SUL TURISMO TRENTINO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Curti e Beri sulle orme di Charly Gaul. Skiroll di Coppa Italia sul Monte Bondone

Curti e Beri sulle orme di Charly Gaul. Skiroll di Coppa Italia sul Monte Bondone
Seconda giornata del weekend di skiroll a Trento Luca Curti attende e poi scappa. Sul podio Tanel e Masiero Mortagna accende i giochi, poi paga e vince Beri davanti a Becchis Spettacolo dei giovanissimi. Organizzazione di Trento Eventi Sport e Team Futura Il Monte Bondone, la montagna di Trento per antonomasia, è sempre stato banco di prova per ogni genere di “scalatore”. Dalle auto alle moto, dalle bici al running, ma anche autentica “bestia nera” per gli skirollisti.Oggi confronto serrato sui tornanti del Bondone lungo quella salita che, non a caso, porta il nome di Charly Gaul, il lussemburghese che nel 1956 in una giornata da tregenda qui vinse (continua)

Becchis e Borettaz missili al Muse. Il campionato italiano sprint a Trento

Becchis e Borettaz missili al Muse. Il campionato italiano sprint a Trento
Emanuele Becchis, settimo titolo tricolore, ma Berlanda… c’è Sabrina Borettaz, inizia una nuova era sprint Gare anche per i giovanissimi: Trombetta, Invernizzi, Combi e Falanelli campioni Bella la location e ottima regia di Trento Eventi Sport e Team Futura Roma ha i suoi sette re, lo skiroll ne ha uno che vale per sette! Emanuele Becchis oggi a Trento ha vinto il Campionato Italiano sprint di skiroll per la settima volta consecutiva, ed è la nona vittoria nel capoluogo trentino del tre volte campione del mondo. Gli fa eco la giovane Sabrina Borettaz, che è andata ad interrompere la lunga supremazia delle sorelle Bolzan, Lisa prima e Anna (2019) poi. (continua)

Il Sassolungo fa l'occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l'11 giugno

Il Sassolungo fa l'occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l'11 giugno
L’11 giugno 2022 quarta edizione della Dolomites Saslong Half Marathon Un percorso di 21 km e 900 m. di dislivello tra Val Gardena e Val di Fassa Iscrizioni online con Enternow, la quota base è di 50 euro 600 posti per un’occasione sportiva intorno al Gruppo del Sassolungo Alcuni atleti nella scorsa edizione di giugno, disputata comunque nonostante i disagi della pandemia, dicevano di non riuscire a concentrarsi in gara, tanto la vista li affascinava. C’è da crederci. Forse un po’ meno per Xavier Chevrier, favorito della vigilia, e Caterina Stenta, outsider vincente tra le donne, autori di una gara velocissima.E così dopo gli entusiasmi per il successo e i complimen (continua)

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti
Il 22-23 gennaio in Val di Fiemme appuntamento col 38° Skiri Trophy XCountry A Lago di Tesero (TN) classico happening dello sci di fondo giovanile Al via le categorie Baby, Cuccioli, Ragazzi e Allievi e quindi il Revival Un mix di iniziative per tutti gli appassionati: dai più giovani ai nostalgici Lo sci di fondo può guardare lontano con entusiasmo: quello che è comunemente definito il ‘mondialino’ degli sci stretti è confermato per l’imminente stagione: dopo l’annullamento dello scorso gennaio a causa della pandemia, il 22-23 gennaio prossimi la Val di Fiemme vedrà nuovamente i giovani atleti degli sci stretti darsi battaglia in occasione del 38° Skiri Trophy XCountry. L’evento è ormai una (continua)

Skiroll di lusso a Trento e sul Bondone: Trento Eventi Sport e Team Futura al lavoro

 Skiroll di lusso a Trento e sul Bondone: Trento Eventi Sport e Team Futura al lavoro
Presentato oggi presso l’APT di Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi l’evento del weekend Campionato Italiano e Coppa Italia di Skiroll, due giorni di spettacolo Cinque campioni del mondo in gara: i fratelli Becchis, Tanel, Borettaz e Berlanda Sabato si corre al MUSE, domenica sul Monte Bondone Si danza in punta di piedi, ma si può danzare anche sugli skiroll. A ritmo di rock & roll con il Campionato Italiano Sprint sabato a Trento nel quartiere delle Albere, con l’eleganza della tecnica classica domenica sui tornanti del Monte Bondone per la Coppa Italia. Il weekend trentino dello skiroll è stato presentato oggi presso la sede dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi col dett (continua)