Home > Musica > Pianoforte and friends: gli autori dei Quintetti

Pianoforte and friends: gli autori dei Quintetti

articolo pubblicato da: Stefano Tempia | segnala un abuso

 Dopo il grande successo del concerto inaugurale “Salieri e Mozart”, l’Accademia Stefano Tempia prosegue ancora sulle note di Wolgang Amadeus Mozart e Ludwig van Beethoven con il concerto “Pianoforte and friends” che vedrà sul palco i solisti dell’Accademia: Elena Miglietta oboe, Flavio Lodi clarinetto, Stefano Fracchia corno e Francesco Cavaliere al pianoforte.

 

La serata si apre con il Quintetto in mi bemolle maggior K. 452 composto da Mozart ed eseguito per la prima volta al Burgtheater di Vienna nel 1784, anno in cui il Salisburghese compose anche sei concerti per pianoforte e orchestra. La sua struttura richiama quella di una sonata articolata in tre movimenti (Largo, Larghetto, Rondò) che propongono diversi temi introdotti dal pianoforte e passati da uno strumento all’altro in maniera sfumata e delicata.  

 

Beethoven fu così ammirato di quest’opera che ne trasse ispirazione per il suo Quintetto in mi bem. Magg. op. 16 composto nel 1796 proprio in onore di Mozart. Analogo per organico e tonalità, il quintetto è strutturato in tre movimenti (Grave, Andante cantabile, Rondò) conservando ben visibile la sua identità musicale. L’autore amava molto suonare questo Quintetto, motivo per cui si presuppone ne abbia fatto una riduzione per Quartetto con pianoforte e archi.

Un concerto dalle sonorità piacevoli e delicate, espresse dai fiati, dal pianoforte e dalla maestria dei suoi esecutori.

L’appuntamento della serata è lunedì 21 novembre alle ore 21 al Teatro Vittoria di Torino. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Biglietti. Intero 10 euro, ridotto 8 euro, giovani 5 euro   

 

INFO BIGLIETTERIA: Per ogni informazione e per l’acquisto dei biglietti è possibile rivolgersi (dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.30) all’Accademia Corale Stefano Tempia in via Giolitti 21/A 10123 Torino, Tel. 0115539358 Fax 0115539330, e-mail biglietteria@stefanotempia.it. I biglietti sono acquistabili anche on-line. È possibile acquistare il biglietto direttamente alla biglietteria del Teatro Vittoria a partire dalle 20.30.

 

INFO STAMPA: Paola Sireci, Ufficio stampa Accademia Corale Stefano Tempia, Via Giolitti 21/A - 10123 Torino Tel. 0115539358 - 3347388471 ufficiostampa@stefanotempia.it, www.stefanotempia.it.

Dopo il grande successo del concerto inaugurale “Salieri e Mozart”, l’Accademia Stefano Tempia prosegue ancora sulle note di Wolgang Amadeus Mozart e Ludwig van Beethoven con il concerto “Pianoforte and friends” che vedrà sul palco i solisti dell’Accademia: Elena Miglietta oboe, Flavio Lodi clarinetto, Stefano Fracchia corno e Francesco Cavaliere al pianoforte.

 

La serata si apre con il Quintetto in mi bemolle maggior K. 452 composto da Mozart ed eseguito per la prima volta al Burgtheater di Vienna nel 1784, anno in cui il Salisburghese compose anche sei concerti per pianoforte e orchestra. La sua struttura richiama quella di una sonata articolata in tre movimenti (Largo, Larghetto, Rondò) che propongono diversi temi introdotti dal pianoforte e passati da uno strumento all’altro in maniera sfumata e delicata.  

 

Beethoven fu così ammirato di quest’opera che ne trasse ispirazione per il suo Quintetto in mi bem. Magg. op. 16 composto nel 1796 proprio in onore di Mozart. Analogo per organico e tonalità, il quintetto è strutturato in tre movimenti (Grave, Andante cantabile, Rondò) conservando ben visibile la sua identità musicale. L’autore amava molto suonare questo Quintetto, motivo per cui si presuppone ne abbia fatto una riduzione per Quartetto con pianoforte e archi.

Un concerto dalle sonorità piacevoli e delicate, espresse dai fiati, dal pianoforte e dalla maestria dei suoi esecutori.

L’appuntamento della serata è lunedì 21 novembre alle ore 21 al Teatro Vittoria di Torino. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Biglietti. Intero 10 euro, ridotto 8 euro, giovani 5 euro   

 

INFO BIGLIETTERIA: Per ogni informazione e per l’acquisto dei biglietti è possibile rivolgersi (dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.30) all’Accademia Corale Stefano Tempia in via Giolitti 21/A 10123 Torino, Tel. 0115539358 Fax 0115539330, e-mail biglietteria@stefanotempia.it. I biglietti sono acquistabili anche on-line. È possibile acquistare il biglietto direttamente alla biglietteria del Teatro Vittoria a partire dalle 20.30.

 

INFO STAMPA: Paola Sireci, Ufficio stampa Accademia Corale Stefano Tempia, Via Giolitti 21/A - 10123 Torino Tel. 0115539358 - 3347388471 ufficiostampa@stefanotempia.it, www.stefanotempia.it.

Dopo il grande successo del concerto inaugurale “Salieri e Mozart”, l’Accademia Stefano Tempia prosegue ancora sulle note di Wolgang Amadeus Mozart e Ludwig van Beethoven con il concerto “Pianoforte and friends” che vedrà sul palco i solisti dell’Accademia: Elena Miglietta oboe, Flavio Lodi clarinetto, Stefano Fracchia corno e Francesco Cavaliere al pianoforte.

 

La serata si apre con il Quintetto in mi bemolle maggior K. 452 composto da Mozart ed eseguito per la prima volta al Burgtheater di Vienna nel 1784, anno in cui il Salisburghese compose anche sei concerti per pianoforte e orchestra. La sua struttura richiama quella di una sonata articolata in tre movimenti (Largo, Larghetto, Rondò) che propongono diversi temi introdotti dal pianoforte e passati da uno strumento all’altro in maniera sfumata e delicata.  

 

Beethoven fu così ammirato di quest’opera che ne trasse ispirazione per il suo Quintetto in mi bem. Magg. op. 16 composto nel 1796 proprio in onore di Mozart. Analogo per organico e tonalità, il quintetto è strutturato in tre movimenti (Grave, Andante cantabile, Rondò) conservando ben visibile la sua identità musicale. L’autore amava molto suonare questo Quintetto, motivo per cui si presuppone ne abbia fatto una riduzione per Quartetto con pianoforte e archi.

Un concerto dalle sonorità piacevoli e delicate, espresse dai fiati, dal pianoforte e dalla maestria dei suoi esecutori.

L’appuntamento della serata è lunedì 21 novembre alle ore 21 al Teatro Vittoria di Torino. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Biglietti. Intero 10 euro, ridotto 8 euro, giovani 5 euro   

 

INFO BIGLIETTERIA: Per ogni informazione e per l’acquisto dei biglietti è possibile rivolgersi (dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.30) all’Accademia Corale Stefano Tempia in via Giolitti 21/A 10123 Torino, Tel. 0115539358 Fax 0115539330, e-mail biglietteria@stefanotempia.it. I biglietti sono acquistabili anche on-line. È possibile acquistare il biglietto direttamente alla biglietteria del Teatro Vittoria a partire dalle 20.30.

 

INFO STAMPA: Paola Sireci, Ufficio stampa Accademia Corale Stefano Tempia, Via Giolitti 21/A - 10123 Torino Tel. 0115539358 - 3347388471 ufficiostampa@stefanotempia.it, www.stefanotempia.it.

Dopo il grande successo del concerto inaugurale “Salieri e Mozart”, l’Accademia Stefano Tempia prosegue ancora sulle note di Wolgang Amadeus Mozart e Ludwig van Beethoven con il concerto “Pianoforte and friends” che vedrà sul palco i solisti dell’Accademia: Elena Miglietta oboe, Flavio Lodi clarinetto, Stefano Fracchia corno e Francesco Cavaliere al pianoforte.

 

La serata si apre con il Quintetto in mi bemolle maggior K. 452 composto da Mozart ed eseguito per la prima volta al Burgtheater di Vienna nel 1784, anno in cui il Salisburghese compose anche sei concerti per pianoforte e orchestra. La sua struttura richiama quella di una sonata articolata in tre movimenti (Largo, Larghetto, Rondò) che propongono diversi temi introdotti dal pianoforte e passati da uno strumento all’altro in maniera sfumata e delicata.  

 

Beethoven fu così ammirato di quest’opera che ne trasse ispirazione per il suo Quintetto in mi bem. Magg. op. 16 composto nel 1796 proprio in onore di Mozart. Analogo per organico e tonalità, il quintetto è strutturato in tre movimenti (Grave, Andante cantabile, Rondò) conservando ben visibile la sua identità musicale. L’autore amava molto suonare questo Quintetto, motivo per cui si presuppone ne abbia fatto una riduzione per Quartetto con pianoforte e archi.

Un concerto dalle sonorità piacevoli e delicate, espresse dai fiati, dal pianoforte e dalla maestria dei suoi esecutori.

L’appuntamento della serata è lunedì 21 novembre alle ore 21 al Teatro Vittoria di Torino. 

 

 

 

 

 

 

mozart | beethoven | accademia stefano tempia | musica | teatro vittoria |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Sung Ho Choi, ultrarunner: C'è tempo per lo sport e anche tempo per divertirsi!


HP Leads Industry to New School of Cyber Defense


HP Introduces User Behavior Analytics Solution to Accelerate Detection of Insider Threats


P.Charlotte Stein Infantellina presenta Francesco Visalli "Realtà alternativa" mostra personale 24.06 - 09-07-2011


Amy Jain and Daniella Yacobovsky, co-founders, BaubleBar


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

La Stefano Tempia partecipa al Festival Espressionismo

La Stefano Tempia partecipa al Festival Espressionismo
  COMUNICATO STAMPA Europa musicale – Vienna fin de siècle Martedì 19 marzo ore 21 – Teatro Vittoria       Il contributo della Stefano Tempia al Festival Espressionismo, organizzato dalla città di Torino e da Sistema Musica, è un inedito accostamento tra i compositori dell’Austria Felix e le avanguardie che a Vienna pochi ann (continua)

Coro di voci femminili alla Stefano Tempia

Coro di voci femminili alla Stefano Tempia
 Voci femminili per la Stefano Tempia! Dopo esattamente un anno dal concerto del coro maschile La Rupe, la stagione “C’è una stagione nuova nell’aria” dell’Accademia Stefano Tempia, dedica una serata alla dolcezza e all’armonia del canto corale femminile.   Il concerto sarà interamente affidato al Coro Giovanile Mikron, nato nel 2004 da (continua)

Concerto con i vincitori del Concorso Lago Maggiore

Concerto con i vincitori del Concorso Lago Maggiore
 Cori per la corale Stefano Tempia. Come nelle passate stagioni, anche nella prossima la più antica accademica corale d’Italia riserva una parte importante del proprio cartellone al suo specifico settore musicale. La rassegna si apre sabato 2 dicembre con la serata “I Vincitori del Lago” che vedrà protagonisti i cori premiati al concorso nazionale “Lago (continua)

C'è una nuova stagione nell'aria

 C’è una nuova stagione nell’aria! È quella dell’Accademia Corale Stefano Tempia, la più antica accademia corale d’Italia e, dopo il Teatro Regio, la più antica istituzione musicale di Torino fondata nel 1875. La stagione 2017-2018 sarà dunque la 142esima della sua storia e avrà inizio domenica 12 novembre 2017 per terminare lu (continua)

Concerto dei vincitori del Premio Stefano Tempia

Concerto dei vincitori del Premio Stefano Tempia
 È tempo dei giovani! A seguito delle audizioni dello scorso 12 aprile 2017, sono stati decretati vincitori del Premio Stefano Tempia 2017 i pianisti Matteo Catalano e Francesco Maccarone. Sarà dedicato a loro, infatti, il prossimo concerto dell’Accademia, “Premio Stefano Tempia”, del prossimo sabato 20 maggio. Inserito nel filone tematico, Giovani Talenti, pr (continua)