Home > Musica > Roma: al @TeatroArciliuto il 30 novembre Ziad Trabelsi presenta “Liu’ud”, l’Incontro musicale tra l’Oud e il Liuto

Roma: al @TeatroArciliuto il 30 novembre Ziad Trabelsi presenta “Liu’ud”, l’Incontro musicale tra l’Oud e il Liuto

scritto da: PromoSocial | segnala un abuso

Roma: al @TeatroArciliuto il 30 novembre Ziad Trabelsi presenta “Liu’ud”, l’Incontro musicale tra l’Oud e il Liuto


Mercoledì 30 novembre, al Teatro Arciliuto di Roma, saranno protagonisti due simboli della cultura musicale occidentale e mediorientale: l’Oud – uno tra i più affascinanti strumenti della musica araba, suonato dal cantante e musicista dell’Orchestra di Piazza Vittorio, Ziad Trabelsi – e il Liuto, affidato al sapiente tocco di Francesco Tomasi.

In un’epoca di incontri a volte voluti, a volte evitatispiega Trabelsi – in un’epoca in cui gli incontri fra popoli arricchiscono l’agire quotidiano, in un’epoca in cui si negozia per il dialogo e per la diversità, costruendo ponti e rimanendo spesso impreparati a questa presunta novità, dimentichiamo che tutto questo esisteva già da tempo. Il mondo è questo sin da quando è stato creato. E i canali di mediazione non si tingono solo di dibattiti, poltrone politiche e leggi: esiste un canale che da sempre ha messo in comunicazione i popoli: la Musica”.

Questa è l’idea, il monito, il mood di Liu’ud. Attraverso le note si racconta l’incontro di entità strumentali che superano la loro provenienza etno-musicale e si riconoscono, a confronto con le altre, nella loro sonorità e nelle possibilità di crearsi e reinventarsi.

Ad accompagnare i due strumenti in un viaggio tra atmosfere antiche, mediorientali, e moderne, Fabrizio Cardoza al colascione e Simone Pulvano alle percussioni.

Cantante e compositore, Ziad Trabelsi nasce a Tunisi nel 1976 da una famiglia d’arte, suo padre è stato un importante musicista e compositore dell’Orchestra araba della Medina di Tunisi. Nel 1994 si diploma al conservatorio e nel 2002 approda a Roma diventando membro e compositore dell’Orchestra di Piazza Vittorio, contesto in cui ha sempre cercato un dialogo artistico tra la tradizione musicale araba e quella degli altri artisti membri, creando progetti estremamente eclettici di altissimo valore qualitativo, acclamati dal pubblico e dalla critica...

"LIU'UD", una produzione Fabbrica Europa nell'ambito del progetto MigrArti, con il sostegno di MiBACT .

***

"LIU'UD"
con 
ZIAD TRABELS, oud;
FRANCESCO TOMASI, liuto
FABRIZIO CARDOSA, colascione
SIMONE PULVANO, percussioni

Ore 20,30 - Aperitivo Cena facoltativo, drink euro 10,00
Ore 21,30 - Concerto nella Sala Teatro, ingresso intero euro 15,00 - ridotto NewsLetter euro 12,00 ( il ridotto è riservato alle persone iscritte alla mailing list del teatro http://dm-mailinglist.com/subscribe?f=74ba7f05 )
 

Si ricorda che il numero dei posti è limitato ed è preferibile la prenotazione scrivendo a info@arciliuto.it o telefonando al mobile 333 8568464 (phonecall & sms) o al tel. 06 6879419 (dalle ore 18,00 in poi)

TUTTE LE ULTERIORI INFO SUL SITO UFFICIALE DEL TEATRO
http://www.arciliuto.it/it/programmazione/spettacoli/396-liud-ziad-trablesi.html

Teatro ARCILIUTO
Piazza Montevecchio, 5 – 00186 Roma (Italy)
Tel. +39 06 6879419 (dalle ore 17,00 in poi) 
- mobile 333 8568464 (calls&sms) 
info@arciliuto.it
http://www.arciliuto.it

 

@TeatroArciliuto


Teatro Arciliuto Pagina Facebook

 

 



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

"Scrivimi - Le parole che restano" di Alfredo Saitto, il debutto al Teatro Arciliuto di Roma (14 febbraio)


Venerdì 14 febbraio 2020, al Teatro Arciliuto in Roma debutta lo spettacolo "SCRIVIMI - Le parole che restano" di Alfredo Saitto, con Francesco Gusmitta e Mirella Banti. - Musiche di Marco Vannozzi - Regia di Alfredo Saitto Rimanere senza parole, è un po’ come prendere atto che non ci sia più nulla da fare. Un epilogo in cui la comunicazione si interrompe (continua)

The Blues Way acoustic quartet, al Teatro Arciliuto di Roma (8 febbraio)

The Blues Way acoustic quartet, al Teatro Arciliuto di Roma (8 febbraio)
Sabato 8 febbraio 2020, al Teatro Arciliuto in Roma è di scena il Blues con il Concerto di Paolo Pietroletti, Bruno Pantalone, Maurizio Mancinelli e Fabio Daniele! The Blues Way Acoustic Quartet vi faranno assaporare la magica atmosfera blues in un concerto unplugged attraverso l’interpretazione dei migliori brani di Ray Charles, Robert Johnson, Buddy Guy, Eric Clapton e tanti alt (continua)

“Meristèma” approda al Teatro Arciliuto di Roma (6 febbraio)

“Meristèma” approda al Teatro Arciliuto di Roma (6 febbraio)
Giovedì 6 febbraio 2020, al Teatro Arciliuto in Roma arriva “Meristèma” foglie di parole, rami di canzoni lo spettacolo di  e con Sasà Calabrese, voce, chitarra, basso elettrico e synth,  Massimo Donno, voce, chitarra e armonica,  Chiara Raggi, voce, chitarra acustica e chitarra elettrica. Dividersi per creare, contaminarsi per fiorire sotto nuove (continua)

L'Amore è una scusa - Dal 15 al 26 gennaio in scena al Teatro Arciliuto di Roma

L'Amore è una scusa - Dal 15 al 26 gennaio in scena al Teatro Arciliuto di Roma
L’AMORE È UNA SCUSA di Maria Carolina Salomè con Alessandro Molinari, Maria Carolina Salomè e Federico Scribani supervisione artistica di Massimiliano Vado  Dal 15 al 26 gennaio Teatro Arciliuto  Piazza Montevecchio 5 - Roma Dopo il brillante successo dello scorso anno, torna sul palcoscenico del Teatro Arciliuto, dal 15 al 26 gennaio, L’AM (continua)

Aspettando Capodanno 2020 al Teatro Arciliuto di Roma

Aspettando Capodanno 2020 al Teatro Arciliuto di Roma
Vi aspettiamo il 31 Dicembre per festeggiare insieme il Nuovo Anno con una Notte indimenticabile! CENA DI GALA DI SAN SILVESTRO MARTEDÌ 31 DICEMBRE 2019 - TERREMOTO NAPOLETANO - Una cena elegante a lume di candela, un ambiente romantico e riservato, la gioia vitale, le canzoni, le poesie, la filosofia, il presente e il passato, l’energia travolgente del ritmo partenopeo, la sens (continua)