Home > Musica > SONO ROMAGNOLO: TORNA LA PRIMA FIERA DELL’IDENTITA’ ROMAGNOLA DAL 3 AL 5 MARZO A CESENA: ECCO UN PRIMO CARTELLONE DI EVENTI MUSICALI

SONO ROMAGNOLO: TORNA LA PRIMA FIERA DELL’IDENTITA’ ROMAGNOLA DAL 3 AL 5 MARZO A CESENA: ECCO UN PRIMO CARTELLONE DI EVENTI MUSICALI

scritto da: Frequenzemusicali | segnala un abuso

SONO ROMAGNOLO: TORNA LA PRIMA FIERA DELL’IDENTITA’ ROMAGNOLA DAL 3 AL 5 MARZO A CESENA: ECCO UN PRIMO CARTELLONE DI EVENTI MUSICALI


 Anteprima dei nuovi dischi di Moreno Il Biondo e Mirko Casadei coi progetti Extraliscio” e “Sono Romagnolo”.

Partono le iscrizioni a Romagna Canta, il primo festival della canzone da ballo e dialettale, e Rockmagna Mia, per gli artisti e indie band romagnole insieme ai rock club, con Orchestrissima si voterà la migliore orchestra della tradizione del folklore romagnolo dal vivo dell’anno insieme alle feste e alle balere e il miglior Dj della Romagna insieme ai disco club. Anche quest’anno sarà’ assegnato il premio Sono Romagnolo a un Artista acclamato Romagnolo dell’Anno:  per il 2017 sarà’ premiato Ivano Marescotti che terrà un suo recital Domenica 5 marzo.

 Torna alla Fiera di Cesena dal venerdì 3 alla domenica 5 marzo, dopo il successo della prima edizione con 24 mila presenze, la kermesse Sono Romagnolo, la prima fiera dell’identità romagnola.

Quest’anno si presenta ricco il cartellone di eventi musicali, sotto la direzione artistica di Giordano Sangiorgi, patron del MEI e Organizzatore della Notte del Liscio per la Regione Emilia-Romagna e della Festa della Musica dei 1000 Giovani per il Mibact nella Capitale Cultura d’Italia, tra festival canori, contest tra nuovi artisti emergenti romagnoli, le selezioni per i migliori dj romagnoli e il grande voto per la migliore orchestra dal vivo della tradizione del folklore romagnolo e le tre giornate a disposizione delle migliori scuole di ballo della Romagna e ai migliori buskers del territorio.

Si parte venerdì 3 marzo con Romagna Canta, il primo festival della canzone da ballo e dialettale, alla quale si potranno iscrivere tutti gli artisti e le orchestre che hanno realizzato una nuova canzone sui ritmi del folklore romagnolo -valzer, polka e mazurka- con testo in italiano e/o in dialetto romagnolo, uscita dal 30 marzo 2016 fino al 30 gennaio 2017. I brani dovranno pervenire entro il 30 gennaio 2017 agli organizzatori alla mail: segreteria@materialimusicali.it . Si tratta di un festival che vuole rinnovare la tradizione del folklore romagnolo attraverso la valorizzazione di nuovi brani capaci di rinnovare il  repertorio della musica della nostra terra.

In contemporanea, nella stessa serata, su un altro palco si terrà Rockmagna Mia, a cura del MEI, che invita tutti i giovani artisti e indie band a iscriversi presentando le ultime nuove produzioni indipendenti ed emergenti realizzate sempre nell’ultimo anno, a partire dal 30 marzo 2016 fino al 30 gennaio 2017, abbinandoli a un club di musica dal vivo della Romagna per proseguire a fare crescere il rinnovamento della musica della nostra terra che ha visto sul piano nazionale spiccare artisti del calibro di Quintorigo e Nobraino solo per citare due dei nomi più’ noti, grazie anche al forte scouting realizzato da manifestazioni come il Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti giunto al ventesimo anno e tante altre sul territorio. Le iscrizioni potranno pervenire entro e non oltre il 30 gennaio 2017 alla mail: mei@materialimusicali.it

Si prepara poi un grande Sabato 4 marzo con la presentazione sui due palchi dei nuovi dischi di Mirko Casadei “Sono Romagnolo”, fusione del meglio della tradizione della famiglia Casadei e sonorità popular- folk di Mirko, figlio del mitico Raoul, anticipato dal contest musicale “Un artista da lanciare” che giunge alla sua quarta edizione a cura delle Edizioni Musicali Raoul Casadei Simpatia, mentre Moreno Il Biondo e Fiorenzo Tassinari con Mirco Mariani di Extraliscio, capo orchestra di Vinicio Capossela, presenteranno per la prima volta il nuovo progetto tutto strumentale di “Extraliscio” , inserendo ospiti provenienti dal progetto di “Cose di Romagna”, il progetto di Liscio 2.0, curato da Cinzia Magnani della Casa della Musica di Faenza, che vede la valorizzazione delle giovani band indipendenti che reinterpretano il liscio come la Pneumatica Emiliano- Romagnola, gli Scaricatori di Portico, Mr. Zombie, Dal Vangelo Secondo, Quinzàn, Ochtopus e tanti altri che, dopo il boom della prima edizione della Notte del Liscio, si stanno sempre più avvicinando al mondo delle tradizioni del folklore romagnolo rinnovandole per avvicinarle al pubblico delle giovani generazioni. Durante la giornata si terra’ una festa per i 70 anni delle edizioni musicali Casadei Sonora di Riccarda Casadei che prevede numerosi ospiti che sono  in via di definizione.

Domenica 5 marzo, infine, un grande Pomeriggio di Gala con “Orchestrissima”, la prima votazione da parte degli addetti ai lavori, della Migliore Orchestra dal Vivo di Liscio dell’Anno appena trascorso, mentre una giuria tecnica selezionerà’ i migliori dell’anno appena finito nelle diverse categorie: cantanti, ritmica, fiati, fisarmonica, violino e altri strumenti.  Sull’altro palco si terrà’ insieme a Cosascuola Academy la prima edizione di Indipendeejay Romagna , l’evento che raccoglie i Dj della Romagna che programmano musica indie nei disco club della Romagna , valorizzando così i Dj, non solo nel ruolo di animatori musicali, ma anche di creatori e producers dell’opera musicale che programmano in  estemporanea durante le serate rielaborando e mixando suoni su altri suoni.

Sempre domenica 5 marzo Ivano Marescotti riceverà il premio “Sono Romagnolo” come Romagnolo dell’Anno e terrà’ un suo Recital esclusivo per la Fiera, mentre per tutte le tre giornate di “Sono Romagnolo” l’Ente Tutela del Folklore Romagnolo, coordinato da Ferrino Fanti,  coordinerà’ la presenza delle migliori scuole di ballo di liscio e moderno della Romagna che proporranno le loro migliori performance durante la giornata e i padiglioni della kermesse fieristica saranno animati da buskers del territorio, con interventi anche aperti a bande e sciucarèn, che reinterpreteranno musiche e suoni della nostra terra.

 Per tutte le informazioni per i contest e per tutta la parte artistica:

 Casa della Musica

Cinzia Magnani

0546.646012 / 338.4691819

E-mail: segreteria@materialimusicali.it , mei@materialimusicali.it e cinzia@materialimusicali.it

 Direzione artistica:

Giordano Sangiorgi

Coordinatore del MEI e Organizzatore della Notte del Liscio e Organizzatore Festa della Musica del Mibact Capitale Cultura d’Italia

Tel: 349/4461825

Email: giordano.sangiorgi@audiocoop.it

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Arte Forlì-Cesena Contemporanea apre il 27 ottobre tra gallerie e monografiche di Mario Sironi e Bruno Di Bello


Presentato ieri in Regione Emilia Romagna il cd dei Kachupa più bando iscrizioni per Romagnia Mia 2.0


Coronavirus, Romagnolo Architetti e il Dr. Antonio Lamberto mettono a punto una nuova versione di “Aerosol Box” per l'intubazione di pazienti-covid


Elenco eventi Rimini Riccione Cattolica ponte di aprile maggio 2012


Dal 30 settembre è obbligatorio accedere ai servizi digitali delle P.A. tramite SPID


MICHELE FENATI “Il mio nome è Aurelio” è il nuovo singolo dedicato al maestro Secondo Casadei nel 50° anniversario della sua scomparsa


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

“InnovaMusic Contest” – Concorso per artisti emergenti Prossima data Sabato 26 Marzo e finali il 27-28 Maggio presso l’Auditorium di Maccagno (Va)

“InnovaMusic Contest” – Concorso per artisti emergenti Prossima data Sabato 26 Marzo e finali il 27-28 Maggio presso l’Auditorium di Maccagno (Va)
Continuano le audizioni del concorso “InnovaMusic Contest”, concorso musicale per artisti emergenti che verranno giudicati da una giuria di professionisti del settore.L’ultima data si è tenuta con successo all’Auditorium di Maccagno (Varese) ed ha visto la partecipazione di una trentina di cantanti, tra musicisti e gruppi provenienti da tutta Italia, dopo una prima scrematura avvenut (continua)

“Alibi” in tutti gli store digitali il nuovo album “Confini del mondo” accompagnato in radio dal singolo“Non ti perdonerò”

“Alibi” in tutti gli store digitali il nuovo album “Confini del mondo” accompagnato in radio dal singolo“Non ti perdonerò”
E’ uscito in tutti gli store digitali “Confini del mondo”, il secondo album della band sammarinese ALIBI, un progetto indie/pop che comprende dieci canzoni prodotte per la SanLucaSound con la supervisione artistica di Manuel Auteri, registrato da Renato Droghetti, Woodoo Sound Labs (Longiano - FC) e da Andrea Privi.“Non ti perdonerò” è il singolo scelto per il lancio dell’album, una metafora (continua)

Andrea Faccenda fuori il nuovo singolo del cantautore trentino dal titolo “Per non ricadere”

Andrea Faccenda fuori il nuovo singolo del cantautore trentino dal titolo “Per non ricadere”
“Per non ricadere” (distr. Artist First) è il nuovo singolo del cantautore trentino Andrea Faccenda, un inno ad andare avanti, a non farsi abbattere, non ricadere e combattere.Già disponibile in tutti i digital store, la canzone è nata piano e voce circa sei mesi fa durante il periodo in cui un familiare dellʼartista attrav (continua)

Gianni Testa presidente di giuria al “Sanremo Cristian Music”

Gianni Testa presidente di giuria al “Sanremo Cristian Music”
Il produttore discografico Gianni Testa sarà il presidente di giuria della prima edizione del Sanremo Cristian Music– Festival della canzone cristiana Sanremo 2022. La giuria sarà composta da: Mariella Masi, Max De Palma e Paola Maschio, mentre Sanremo News attribuirà un Premio Stampa. Gianni Testa è già noto per la sua esperienza che spazia dal grande teatro con Massimo Ra (continua)

Maria Grazia Costarelli “Chi se ne frega” in radio il primo singolo della cantautrice elbana

Maria Grazia Costarelli “Chi se ne frega” in radio il primo singolo della cantautrice elbana
Esordio discografico per la cantautrice Maria Grazia Costarelli, in radio con il singolo “Chi se ne frega”, brano già presente in tutti i digital store, che vede anche la collaborazione nell’arrangiamento del M° Enzo Campagnoli. La canzone parla di incomprensioni e di quanto nella rabbia, alle volte possa essere difficile rimanere lucidi, anche di fronte alla realtà.Maria Grazia: - La prima (continua)