Home > Eventi e Fiere > ARRIVA UNA “ DOLCE” PASQUA ANCHE PER I NONNI DELLE CASE DI RIPOSO!

ARRIVA UNA “ DOLCE” PASQUA ANCHE PER I NONNI DELLE CASE DI RIPOSO!

scritto da: Aiudi Renata | segnala un abuso


 

Sabato 9 aprile 2011 dalle ore 10 i volontari “ Amici di L. Ron Hubbard” della Chiesa di Scientology delle Marche saranno presenti con un piccolo stand al Conad Cesanella di Senigallia per la raccolta doni da destinare alle case di riposo e portare gli auguri di Pasqua da parte dei cittadini di Senigallia.

Questa iniziativa portata avanti da anni in differenti città d’ Italia, scalda il cuore delle persone che fanno il dono e porta un sacco di gioia nei nonni al momento della consegna.

Anche quest’ anno c’ è stata molta disponibilità da parte dei titolari di esercizi pubblici nell’ adesione all’ iniziativa di raccolta doni e questa risposta è stata molto apprezzata dai volontari, sintomo di bontà e amore verso il prossimo.

Il nostro intervento è sempre molto ben accetto dice Aiudi Renata – coordinatrice dell’ associazione – i nonni sono molto contenti di trascorrere un po’ di tempo in compagnia, fra dolcetti e canti, sperimentando di nuovo quell’ atmosfera di festa ed allegria di un tempo. Questo li fa sentire meno soli.”

 

I volontari invitano tutti i cittadini che vogliono trascorrere la Pasqua, pensando anche a chi trascorrerà questa festività lontano dalla famiglia, di collaborare con un dono per i nonni ospiti delle case di riposo della nostra area. Per partecipare all’ iniziativa si può telefonare allo 071 668424.

 

Per informazioni www.lronhubbard.it.

 

Hubbard | chiesa di scientology | Senigallia | Pasqua | nonni | volontari | associazione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Pasqua 2011


FA mostra audio-visiva: Festa dei nonni 2019 "Più la vita ti segna, più valore ha”


Regali di Pasqua: tutte le novità per rendere speciale il pranzo


Pasqua in Umbria


Dolcetti pasquali per gli anziani dai volontari La via della felicità


Informiamo anche i cittadini di Jesi sulla raccolta doni per i nonni delle case di riposo!


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Scientology: soluzioni efficaci - gratuitamente anche on line

In risposta all’aumento di criminalità e violenza alla fine degli anni ’60 e nei primi anni ’70, L. Ron Hubbard fondò il programma dei Ministri Volontari. Fu progettato per fornire gli strumenti pratici per generare comprensione e sensibilità verso il prossimo. Inoltre, tali strumenti sono stati espressamente concepiti per l’uso da parte di Sc (continua)

SENZA DROGA

 Continua l’iniziativa di sensibilizzazione a Padova. Nei giorni scorsi centinaia di opuscoli educativi contro l'uso di droga sono stati distribuiti nella zona stazione - Arcella.   Nei giorni scorsi, a Padova, quartiere Arcella, sono state distribuite centinaia di copie dell’opuscolo informativo “La verità sulla droga”, che riporta gli effetti a breve e (continua)

A disposizione nei locali pubblici di Padova l’opuscolo “La Verità sulla droga” e “La Verità sull'alcol"

I volontari dell'ass. Mondo libero dalla droga - Padova martedì 28 aprile inizieranno a mettere a  disposizione di tutta la  clientela dei locali pubblici della zona Corso del Popolo a  Padova l’opuscolo “La Verità sulla droga”.   Occupandosi da anni della prevenzione riguardo alle droghe, i volontari hanno  tenuto diverse conferenze in (continua)

Informazioni sulla cocaina…

Le droghe sono essenzialmente dei veleni. La quantità assunta determina l’effetto. Una piccola quantità agisce da stimolante (fa andare più veloci). Una quantità maggiore agisce come sedativo (ti rallenta). Una quantità ancora più grande ti avvelena e può uccidere. Questo è vero per qualsiasi droga. Cambia solo la quantità nece (continua)

Droghe come vengono classificate

Mercoledì prossimo i volontari “Amici di L. Ron Hubbard” faranno di nuovo sosta a Marotta per consegnare ai titolari dei negozi gli opuscoli  informativi di prevenzione sulle droghe, “La verità sull’alcol” e “La verità sull’abuso di Farmaci Prescritti”.   Una testimonianza qui di seguito ma anche conten (continua)