Home > Ambiente e salute > Prevenzione del tumore al seno: il male si può sconfiggere

Prevenzione del tumore al seno: il male si può sconfiggere

scritto da: Claudia Marchi | segnala un abuso

Prevenzione del tumore al seno: il male si può sconfiggere


 Il tumore al seno colpisce una donna su otto. Una diagnosi precoce è fondamentale per evitare o curare al meglio la malattia.

 

Tumore al seno: la malattia più temuta dalle donne. I fattori di rischio sono tantissimi: un cattivo stile di vita con poca attività fisica, il vizio del fumo, un’alimentazione povera di frutta e verdura non contribuiscono certo a prevenire il tumore al seno.

Anche l’età purtroppo è un fattore che non bisogna sottovalutare: la maggior parte dei tumori al seno colpisce le donne dopo i 40 anni, anche se non è escluso che il tumore faccia la sua comparsa prima di quella fascia d’età. Infine, il tumore al seno potrebbe dipendere anche da fattori genetici: circa il 6% dei tumori al seno è ereditario, legato alla presenza nel DNA di alcune mutazioni nei geni BRCA1 e BRCA2.

Tumore al seno, un male che si può sconfiggere

Ogni anno in Italia vengono diagnosticati 48 mila nuovi casi di tumore al seno. Una cifra che non può certo definirsi trascurabile. Ma la medicina fa continui progressi, e grazie alla diagnosi precoce oggi si muore molto meno di tumore al seno rispetto al passato.

Una corretta prevenzione del tumore al seno deve cominciare a partire dai 20 anni circa, con controlli annuali del seno, eseguiti dal ginecologo o da uno specialista senologo. Dopo i 50 anni invece, è bene eseguire una mammografia biennale o un’ecografia: se il medico lo ritiene opportuno, questi esami possono essere seguiti anche da donne più giovani.

Liberiamoci dal tabù della visita senologica

Molte donne hanno ancora vergogna e timore della visita senologica: è necessario rompere questo tabù per sconfiggere la malattia! In Italia ci sono dei centri specializzati che permettono alle donne di effettuare tutte le indagini necessarie per una diagnosi immediata.

A Cologno Monzese ci si può rivolgere alla struttura sanitaria ambulatoriale Curie S.r.l. – Diagnostica per immagini e terapia: la divisione senologica della struttura si occupa di prevenire, diagnosticare e curare tumori e patologie della mammella. Presso Curie si possono effettuare mammografia, ecografia mammaria, risonanza nucleare della mammella e agobiopsia mirata, anche contemporaneamente: ciò comporta un notevole beneficio psicologico nelle donne che, oltre ad avere la diagnosi immediata, non devono più svolgere gli esami in tempi diversi e aspettare settimane tra una visita e l’altra.

Diagnosi precoce: l’arma vincente contro il tumore al seno

La malattia si può vincere con la diagnosi precoce: gli specialisti di Curie hanno a disposizione tutti gli strumenti necessari per riconoscere e diagnosticare tumori grandi anche pochissimi millimetri. La diagnosi precoce consente anche di effettuare interventi chirurgici sempre meno invasivi così che le donne possano conservare la forma, la dimensione e la simmetria del proprio seno.

Per info e contatti: www.curie.it

 

prevenzione del tumore al seno |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Pexidartinib riduce le dimensioni del Tumore tenosinoviale a cellule giganti (TGCT)


Daiichi Sankyo Italia si tinge di “rosa”: da PinkPositive a PartecipareXPrevenire


I falsi miti più comuni sui tumori


Tumore al seno: si può allattare dopo?


Il monumento nazionale Tempio di Ercole si illumina di rosa per la XXIII Campagna mondiale di sensibilizzazione contro il tumore al seno “Nastro Rosa 2015 – LILT for WOMEN”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Le tecniche di smussatura per un lavoro impeccabile

La smussatura è una delle lavorazioni meccaniche che serve per preparare i metalli alla saldatura. Si tratta, in particolare di quell’operazione di preparazione degli angoli, che fornisce loro una particolare forma adatta ad accogliere al meglio il procedimento della saldatura.Gli strumenti da utilizzare Per effettuare questa lavorazione vengono utilizzate le smussatrici, ovvero macchine ideate per eseguire smussi o cianfrini per mezzo di frese. A influire sulla scelta di tale (continua)

Tutto sull’acciaio antiusura: caratteristiche e applicazioni

Scegliere la giusta lamiera antiusura è importante: incrementa la performance e la produttività di attrezzature e componenti. Le qualità degli acciai antiusuraAffidarsi all’utilizzo di acciai speciali permette di ottenere prodotti finiti in grado di far fronte a importanti sollecitazioni, riducendo eventuali problematiche da consumo. Questa tipologia di acciai speciali resiste infatti alle sollecitazioni dell’usura e degli sfregamenti con durezze decisamente superiori ai normali acciai da costruzione, anche in (continua)

Taglio delle lamiere: funzionamento e vantaggi del taglio al plasma

Una delle procedure più vantaggiose ed efficiente per tagliare con facilità qualunque tipo di lamiera è il taglio al plasma. Ma come funziona e perché conviene? Procedimento per effettuare il taglio Ossitaglio, taglio a getto d'acqua, plasma, laser sono solo alcune delle tecniche che possono essere impiegate per tagliare diversi tipi di lamiere. La tecnologia più diffusa nel mondo dell’industria e di cui ti parleremo oggi è quella del taglio al laser, un procedimento brevettato nel 1995 da Robert Gage per la Union Carbide.  Basandosi su (continua)

Lavorazione lamiera: partiamo dalle basi

La lavorazione della lamiera è un’attività siderurgica che si articola in tre fasi principali:• progettazione• taglio• lavorazioneLe tipologie di taglio principaliTra le numerose tipologie di taglio della lamiera possiamo distinguere:• ossitaglio• taglio al plasma• taglio al laserOssitaglioIl procedimento impiega la fiamma ossiacetilenica e permette di tagliare lamiere con spessori compresi tra gl (continua)

3 cosa da sapere sull’acciaio Strenx

3 cosa da sapere sull’acciaio Strenx
L’acciaio altoresistenziale Strenx è stato sviluppato da SSA con l’obiettivo di offrire prestazioni straordinarie in termini di resilienza e tenacità. Oggi ti presentiamo 3 punti che non puoi sottovalutare se stai considerando di utilizzarlo nelle tue lavorazioni siderurgiche. 1. Le caratteristiche principaliLe ottime caratteristiche dell’acciaio altoresistenziale Strenx provengono in gran parte dalle materie prime impiegate per la sua produzione. Il ferro prelevato dalla miniera LKAB è infatti particolarmente facile da ripulire, dando vita a un prodotto finito di qualità maggiore. Le lavorazioni successive che seguono collaborano a migliorare le caratteristi (continua)