Home > Cibo e Alimentazione > Profumo di pane

Profumo di pane

scritto da: Ornella Musotto | segnala un abuso

Profumo di pane


 PROFUMO DI PANE con il lievito MADRE

Preparo una biga  impastando  il lievito madre (90g) , farina macinata a pietra (90g) e acqua (75g) . Faccio riposare per una notte a temperatura ambiente , coprendo con della pellicola . Il giorno dopo unisco alla biga 600g di farina (sempre macinata a pietra ) ,300g circa di acqua a temperatura ambiente  e 10g di sale. Quando ho un impasto morbido e liscio lo piego a libro  e  metto  a lievitare ben coperto . Dopo circa tre ore , senza stressare troppo l'impasto, creo la forma del pane che preferisco , eseguo dei tagli con una lama molto affilata , spolvero di farina e rimetto l'impasto  a lievitare .Preparo il forno a 180 gradi e cuocio il pane abbassando la temperatura ,dopo i primi dieci minuti ,a 170 gradi e fino ad  ottenere un bel colorito dorato. Il lievito madre, la farina macinata a pietra e l'amore nel realizzare l'impasto ,evocano ricordi del passato e il profumo sprigionato durante la cottura stimola tutti i sensi . Appena sformato vi consiglio di gustarlo con un filo di ottimo olio extravergine d'oliva e poco sale...... Possiamo partire da questa preparazione base per ottenere altre tipologie di pane , aggiungendo o sostituendo ingredienti diversi ( latte in sostituzione all'acqua, farine particolari,aromi , caffè, verdure, frutta secca ecc) .Bon appetit !!!! 

 

Ricetta |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il Pane Carasau, la deliziosa carta da musica


Manager, l’AD Alessandro Profumo: “Onorato di essere in Leonardo”


Perché regalare profumi e come scegliere i più adatti


Salviamo il pane fresco - Parte dai ristoranti di FVG Via dei Sapori la prima campagna in Italia


Il pane Gattiau: sapori buoni e genuini della Sardegna


Alessandro Profumo: a Milano la consegna del Premio Innovazione Leonardo 2017


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Salon du chocolat Milano

Salon du chocolat Milano
 "LA BONTÀ NELLA SEMPLICITÀ "   Con questa frase il maestro Iginio Massari ha dato inizio allo showcooking a quattro mani , con il campione del mondo  di pasticceria Davide Comaschi.Penso che , sia nella pasticceria sia nella cucina ,non servono grandi esperimenti . E ' importante  partire  dalla conoscenza della tecnica di base e dalla qualit&agr (continua)

La barbabietola

                   La barbabietola e il riso Scaldo un tegame dal fondo spesso , tosto il riso al naturale . Quando i chicchi sono pronti ( deve scottare tra le dita ! ) , lo bagno con del buon vino ,bianco e faccio evaporare . Aggiungo del brodo vegetale , poco per volta ma tenendo sempre coperto il riso che dovrà sobbollire . Inizio a cor (continua)