Home > Sport > A VERMIGLIO (TN) LA MTB SI FA “INTERNAZIONALI”. IL 12 GIUGNO CROSS COUNTRY ADAMELLO BIKE

A VERMIGLIO (TN) LA MTB SI FA “INTERNAZIONALI”. IL 12 GIUGNO CROSS COUNTRY ADAMELLO BIKE

scritto da: Newspower | segnala un abuso


 - In Val di Sole si sta già lavorando per la quarta edizione della gara

- È la prova conclusiva degli Internazionali d’Italia

- Stesso spettacolare percorso dello scorso anno

- Organizza la Società Adamello Free Bike, e ci sono anche le gare giovanili

 

 

Vermiglio fa ancora una volta la voce “grassa”. Domenica 12 giugno i big della mountain bike ritornano nella trentina Val di Sole per onorare la Cross Country Adamello Bike, appuntamento di cartello nella stagione off road italiana. Quella di quest’anno sarà la 4.a edizione dell’evento che, come tradizione ormai, chiuderà il blasonato circuito degli Internazionali d’Italia di Mtb.

Fino ad ora si sono disputate tre sole tappe del challenge e la quarta è in programma il prossimo 15 maggio a Lugagnano Val d’Arda, in provincia di Piacenza. Tuttavia, i primi della classe si sono già messi in evidenza con i vari Gutierrez, Zakelj o Kerschbaumer a condurre le rispettive categorie di appartenenza. Nella graduatoria maschile elite seguono poi a ruota i vari Fontana, Milatz, Fumic e Longo, con quest’ultimo vincitore dell’ultima prova domenica scorsa, mentre l’altro azzurro Fontana a Vermiglio mise il suo sigillo già nel 2008. Così come la slovena Zakelj (lei vinse la XC Adamello Bike l’anno successivo), che per ora tiene dietro nientemeno che la polacca campionessa mondiale Wloszczowska.

Nel 2010 la Cross Country Adamello Bike fu vinta dal francese Stephane Tempier e dalla svizzera Nathalie Schneitter.

E anche quest’anno la XC Adamello Bike guarda al futuro delle giovani leve, proponendo la Coppa Italia giovanile, sempre nella giornata di domenica.

Per quanto riguarda l’anello di gara per la XC Adamello Bike 2011, non ci saranno variazioni significative rispetto alla precedente edizione. Si parte e si chiude al centro del fondo di Vermiglio, nelle immediate vicinanze dell’abitato, e si “cavalca” lungo spettacolari single-track “a vista” e in mezzo al bosco, che il pubblico potrà seguire da vicino anche solo restando al parterre. Come sempre si sfrutteranno in parte le piste che d’inverno sono gioia per gli amanti del fondo, mentre il resto dell’itinerario di gara sarà un continuo saliscendi da compiere più volte a seconda della categoria.

Con la neve in progressivo e rapido scioglimento, gli appassionati delle ruote artigliate hanno già potuto testare gli itinerari offerti da questa zona di Trentino. Siamo al confine con la Lombardia, la Val di Sole abbraccia l’Alta Val Camonica e il “teatro” naturale è quello dell’affascinante Parco Adamello Brenta. Al cospetto di favolosi massicci alpini, prende corpo l’Adamello Bike Arena, un autentico paradiso per l’off road da vivere in tutte le salse, attraverso la bellezza di 18 itinerari di diversa difficoltà per un totale di 500 km di sentieri, stradine e mulattiere che solcano il Parco Nazionale dello Stelvio, il Parco Adamello-Brenta, fino ad arrampicarsi sulle creste del Gruppo dell’Adamello. Ogni livello di biker trova quindi la sua naturale dimensione all’interno dell’Adamello Bike Arena, dove la natura e lo sport viaggiano a braccetto in maniera assolutamente unica.

Tutti i percorsi di questo straordinario carosello ciclistico sono scaricabili dal sito www.adamellobike.com nei formati per Google Earth e GPX per Garmin.

La Cross Country Adamello Bike è organizzata dalla Società Adamello Free Bike guidata da Alessandro Mottinelli e per la parte tecnica da Ambrogio Nolli, in collaborazione con alcuni partner e associazioni di volontariato, oltre che le istituzioni locali. Lo stesso team organizzatore è alla guida anche di un altro importante evento in fuoristrada, ovvero la “Adamello Bike Marathon” di settembre. Domenica 18, infatti, Ponte di Legno e il Parco dello Stelvio in provincia di Brescia ospiteranno la settima edizione della gara, anche quest’anno ultima tappa del Marathon Tour FCI.

Info: www.adamellobike.com


Fonte notizia: http://www.newspower.it/


sport | internazionali d italia di mtb | vermiglio |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

VERMIGLIO (TN) INCORONA I TOP BIKERS. INTERNAZIONALI D’ITALIA XC IN TRENTINO


WORK IN PROGRESS A PONTE DI LEGNO. OBIETTIVO “ADAMELLO BIKE MARATHON”


PARATA DI STELLE DELLA MTB A VERMIGLIO (TN). DOMENICA SI CHIUDONO GLI INTERNAZIONALI D’ITALIA XC


XC ADAMELLO BIKE IN RAPIDO AVVICINAMENTO. ULTIMA PROVA DEGLI “INTERNAZIONALI” A VERMIGLIO (TN)


MARATHON SERIES: TAPPA A PONTE DI LEGNO (BS). ADAMELLO BIKE SEMPRE PIÙ INTERNAZIONALE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

TRENTO IN CITY GOLF È ANCHE SOLIDARIETÁ. 1000 EURO ALLA AIL CON I “PUNTI” DI MORTEC TOOOR

TRENTO IN CITY GOLF È ANCHE SOLIDARIETÁ. 1000 EURO ALLA AIL CON I “PUNTI” DI MORTEC TOOOR
Bilancio positivo di Curtes per l’originale evento golfistico Chiusura in grande stile al MUSE, un tocco di classe in più In City Golf è anche solidarietà grazie all’azienda altoatesina Mortec Tooor Dopo il successo 2021 si pensa alla nuova edizione del prossimo anno La quarta edizione di Trento In City Golf presented by Engel & Völkers del 18 settembre scorso è passata agli archivi con un ennesimo successo, anche merito del bel tempo che ha favorito l’afflusso del pubblico, composto da appassionati ma anche da tanta gente che di sabato frequenta il centro storico per passeggiare o fare shopping: delle quattro edizioni trentine questa è stata la più seguit (continua)

Gli ori mondiali dello skiroll a Trento nel Campionato Italiano e Coppa Italia

 Gli ori mondiali dello skiroll a Trento nel Campionato Italiano e Coppa Italia
Torna il tradizionale appuntamento d’autunno con lo skiroll Campionato Italiano sprint al Muse di Trento sabato 16 ottobre Coppa Italia sul Monte Bondone domenica 17 Organizzano Trento Eventi Sport e Team Futura La scorpacciata di skiroll in Trentino non è conclusa: dopo i Campionati del Mondo tocca ai Campionati Italiani sprint di Trento sabato 16 ottobre, e alla Coppa Italia sul Monte Bondone domenica con la prova in salita, evento proposto da Trento Eventi Sport in collaborazione con il Team Futura per la parte tecnica, APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e FISI – Federazione Italiana Sport Inve (continua)

Ciocco: terre di poeti e canzoni d'autore. In 15 a ballare sul podio con l'oro inedito

 Ciocco: terre di poeti e canzoni d'autore. In 15 a ballare sul podio con l'oro inedito
Domani su il sipario del Campionato Mondiale UCI Marathon Master Si corre nella ‘valle del bello e del buono’ dove il tempo… corre 64 km e 2600 metri di dislivello con tutto quello che la mtb richiede A ricordare che il Ciocco è storia anche Pezzo, Pallhuber, Bonazzi e Simoni “Il mondo mi spaura e ho scelto la valle del bello e del buono e dove il tempo non corre” scriveva il poeta Giovanni Pascoli della “sua” Garfagnana.Nessuna paura e il tempo corre veloce per i partecipanti al primo Campionato del Mondo UCI Marathon Master, in rampa di lancio al Ciocco, in Toscana. I fortunati, o gli arditi, che hanno prenotato un posto in griglia scriveranno a loro volta una pagina (continua)

Ciocco: terre di poeti e canzoni d'autore. In 15 a ballare sul podio con l'oro inedito

 Ciocco: terre di poeti e canzoni d'autore. In 15 a ballare sul podio con l'oro inedito
Domani su il sipario del Campionato Mondiale UCI Marathon Master Si corre nella ‘valle del bello e del buono’ dove il tempo… corre 64 km e 2600 metri di dislivello con tutto quello che la mtb richiede A ricordare che il Ciocco è storia anche Pezzo, Pallhuber, Bonazzi e Simoni “Il mondo mi spaura e ho scelto la valle del bello e del buono e dove il tempo non corre” scriveva il poeta Giovanni Pascoli della “sua” Garfagnana.Nessuna paura e il tempo corre veloce per i partecipanti al primo Campionato del Mondo UCI Marathon Master, in rampa di lancio al Ciocco, in Toscana. I fortunati, o gli arditi, che hanno prenotato un posto in griglia scriveranno a loro volta una pagina (continua)

Pezzo, Pallhuber, Simoni e Bonazzi. Sabato al Ciocco il Mondiale Master con Revival

Pezzo, Pallhuber, Simoni e Bonazzi. Sabato al Ciocco il Mondiale Master con Revival
Campioni olimpici, mondiali e italiani per ricordare i 30 anni dal 1991 Master in gara nella prima Marathon iridata della storia Un pacco gara da leccarsi i baffi dalla “Terra di lupi e di briganti” I grandi campioni apripista e “attori” per il Revival 2022 Ludovico Ariosto, “padre” dell’Orlando Furioso, nel 500 fu governatore della Garfagnana a Castelnuovo, a due colpi di pedale dal tracciato di gara, e definì questa porzione di Toscana così diversa, aspra e selvaggia “Terra di lupi e di briganti”.Sabato i partecipanti al primo Campionato del Mondo UCI Marathon Master i boschi della Valle del Serchio e della tenuta del Ciocco, la ‘Living Mountain’, (continua)