Home > Sport > GF ALASSIO SIXS DI CORSA E DI… BELLEZZA

GF ALASSIO SIXS DI CORSA E DI… BELLEZZA

scritto da: Newspower | segnala un abuso


ISCRIZIONI SUPER CON GADGET “FLUO” IN OMAGGIO

 

4.a Gran Fondo Alassio Sixs al via il 12 marzo

105 km e dislivello di 1991 metri per sciogliere i muscoli in vista dell’avvio di stagione

Il percorso partirà proprio d’innanzi allo storico “Muretto”

Iscrizioni a 40 euro entro l’8 marzo comprensive di un gadget “fluo” a scelta

 

 

“Il mare incanta, il mare uccide, commuove, spaventa, fa anche ridere, alle volte, sparisce, ogni tanto, si traveste da lago, oppure costruisce tempeste, divora navi, regala ricchezze, non dà risposte, è saggio, è dolce, è potente, è imprevedibile. Ma soprattutto: il mare chiama”, scrisse Alessandro Baricco nella sua opera “Oceano mare” firmata 1993, ed il 12 marzo ci penserà il Mar Ligure a chiamare a raccolta tutti gli appassionati di ciclismo con la quarta edizione della Gran Fondo Alassio Sixs, pronta ancora una volta a coinvolgere i cicloamatori con una sgambata che spalanca le porte alla stagione ciclistica.

L’organizzazione sempre accurata e attenta del GS Alpi proporrà un percorso unico di 105 km e 1991 metri di dislivello, tanti chilometri ma che sembreranno “pochi” per la miriade di bellezze che si scorgeranno nei dintorni degli scenari paesaggistici savonesi. Le iscrizioni sono aperte alla quota promozionale di 40 euro entro e non oltre il prossimo 8 marzo, partecipazione comprensiva dell’interessante gadget che “colorerà” il pacco gara 2017,  un’utilissima calza lunga a digito compressione: “utile soprattutto nella fase di recupero perché favorisce la circolazione del sangue”, sottolinea il comitato organizzatore. I concorrenti la riceveranno dunque in omaggio scegliendo tra quattro sgargianti colori alla moda: verde, giallo, arancione e fucsia.

Un’occasione da non perdere e per la quale tutti i “fanatici” delle due ruote non dovranno perdersi in chiacchiere, poiché al raggiungimento di 1600 atleti le iscrizioni verranno dichiarate chiuse.

La vocazione turistica della città di Alassio è risaputa, essa raggiunse il proprio apice nell’epoca della “dolce vita”; nei primissimi anni Cinquanta, infatti, Alassio rappresentava una delle capitali della vita mondana internazionale con i grandi nomi del cinema e della cultura a recarvisi per spettacoli ed eventi ad ogni ora del giorno. Davanti al Caffè Roma sfilavano automobili da sogno, dive e divette, scrittori, pittori curiosi e musicisti, ma difronte ad esso si trovava anche un anonimo muricciolo, talmente disadorno da tormentare Mario Berrino, pittore, fotografo e designer alassino: “Così spoglio era indegno della vivacità dei passanti e della sensibilità degli ospiti seduti ai tavolini…Mi tormentava l’idea di dargli un po’ di grazia e togliergli con qualche ornamento quella miseria”, e così Berrino, assieme ad Hemingway, al Quartetto Cetra e a Cosimo Di Ceglie, si mise all’opera collocando le prime tre piastrelle, arrivando oggi a contare circa 1000 piastrelle che raccolgono firme prestigiose dei frequentatori della zona e non solo.

E proprio d’innanzi al celeberrimo “Muretto” scatterà la Gran Fondo Alassio Sixs, una sfida palpitante resa ogni anno più avvincente dai cicloamatori che vi partecipano. La zona è anche troppo bella per non soggiornarvi, per giunta il GS Alpi mette a disposizione una serie di Hotel convenzionati con la gara, semplicemente contattando la Gesco srl al numero di telefono 0182/642846 o tramite email a ge.scosrl@libero.it.

Info: www.granfondoalassio.it 


Fonte notizia: http://www.newspower.it/comunicati/GranFondo_Alassio/Comunicati/GranFondo__Alassio_comu.htm


gf alassio sixs | liguria | gran trofeo gs alpi | nord ovest road cup | gran premio costa ligure | dalzero | newspower |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

ALASSIO (SV) CITTÀ DEGLI INNAMORATI


ALLA GF ALASSIO SIXS SICUREZZA IN PRIMO PIANO


IL ‘GRIDO DI BATTAGLIA’ DELLA GF ALASSIO SIXS


ULTIME ORE PER ISCRIVERSI ALLA GF ALASSIO SIXS


"Shoah: arte e memoria", al via la mostra itinerante tra Alassio e Albenga


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LA VENOSTA “OPEN” SI FA IN QUATTRO. GERMANIA, FINLANDIA, ITALIA E SVEZIA

LA VENOSTA “OPEN” SI FA IN QUATTRO. GERMANIA, FINLANDIA, ITALIA E SVEZIA
Colpaccio di Thomas Bing che recupera e vince la 33 km La finlandese Kati Roivas prenota il successo (33 km) fin dal via Il Team Internorm Trentino fa en-plein nella 23 km con Busin ed Eriksson Seconda gara nel weekend a Melago, successo in una splendida giornata di sole “La fortuna aiuta gli audaci”, ma certamente anche la determinazione. Gerald Burger per questo 2022 aveva programmato la 2.a edizione de La Venosta al Lago di Resia. Un’ambientazione unica per la 100.a tappa di Visma Ski Classics andata in scena ieri, ed anche per la gara di oggi, una ‘open’ valida anche come prova Challenger dello stesso circuito.Manca la neve? E allora tutti in Vallelunga, dove (continua)

IL RUGGITO DEI ‘VECCHI LEONI’ A LA VENOSTA. GJERDALEN E JOHANSSON, 10 KM DA RECORD

IL RUGGITO DEI ‘VECCHI LEONI’ A LA VENOSTA. GJERDALEN E JOHANSSON, 10 KM DA RECORD
La Venosta, quinta tappa di Ski Classics con un inedito formato Tord Asle Gjerdalen (1983) ha sorpreso tutti ed ha vinto con 18”99 su Nyenget Nel finale Britta Johansson Norgrenn (1983) mette il turbo e svernicia la Dahl Dopo i campioni delle lunghe distanze, domani gara open di 23 e 33 km Sole, cielo azzurro, neve, montagne da favola e… due grandi campioni. Oggi in Alto Adige Tord Asle Gjerdalen e Britta Johansson Norgren hanno dato la loro classica zampata vincendo la seconda edizione de La Venosta in un inedito format, una 10 km a cronometro da Kapron a Malga Melago. Spettatori inusuali stambecchi e camosci, risvegliati dal clamore dell’evento e dall’elicottero della TV: la Venos (continua)

CALCIATORI, RALLISTI, BIKERS E FONDISTI: LA MARCIALONGA È CALAMITA DI SPORTIVI

CALCIATORI, RALLISTI, BIKERS E FONDISTI: LA MARCIALONGA È CALAMITA DI SPORTIVI
Il 30 gennaio al via l’ex della Roma Riise, l’iridato Grönholm, Melandri, Longa e Valbusa Sport e politica: a dare il via il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia Pista pronta, Marcialonga in rampa di lancio, sarà la 49.a E poi la combinata Craft, perché Marcialonga è anche ciclismo e running Sono 11 anni che la Marcialonga non si disputa il 30 gennaio, la data fissa è quella dell’ultima domenica del primo mese dell’anno, come succederà tra poco più di due settimane. Fino ad oggi, la granfondo trentina si è corsa il 30 gennaio negli anni 1972, 1977, 1983, 1994, 2000, 2005 e 2011. Quest’anno ricorre la 49.a edizione e il fermento è molto, come sempre. La pista, conferma il direttore gen (continua)

Mythos, gesta degli dei sulle Dolomiti. MTB multitasking in Valle di Primiero

Mythos, gesta degli dei sulle Dolomiti. MTB multitasking in Valle di Primiero
Gli eroi della mtb alla 2a edizione della Mythos Primiero Dolomiti La società Pedali di Marca organizza tre gare il 10 settembre Tracciato Marathon per i ‘pro’, Classic ed Easy per amatori ed e-bikers Iscrizioni online già disponibili sul sito dell’evento ‘Mito’ deriva dal greco ‘mỳthos’, significa racconto, ma non un racconto qualsiasi. Si parla delle gesta di dei, semidei, eroi e mostri, di fenomeni naturali, dell’origine del mondo e si tenta di dare una spiegazione logica ai riti o alle domande che il popolo si pone. I ‘miti’ della marathon Mythos Primiero Dolomiti, il cui slogan appunto recita "Create miti su voi stessi, anche gli dei han (continua)

Arrivano i russi! La Venosta frizzante. Ustjugov & C. sabato, domenica la open

Arrivano i russi! La Venosta frizzante. Ustjugov & C. sabato, domenica la open
Gara di lusso sabato tra i Pro Team, confronto tra “classico” e double poling A parte i russi di Ski Classics arrivano Ustjugov, Sorina e Smirnova Il Team Koteng in quarantena in Svizzera Domenica gara open, 23 e 33 km per tutti. Iscrizioni aperte fino a sabato alle 18 I team trentini fanno “acquisti” nella campagna pre-olimpica e La Venosta ne guadagna! L’annullamento delle gare di Coppa del Mondo di Francia e Slovenia lascia a secco i fondisti di tutto il mondo, i russi in allenamento a Passo Lavazè ne approfittano e si accasano con i teams trentini.Così nella quinta tappa Ski Classics, sabato in Val Venosta, o meglio nella sua laterale Vallelunga, i 10 km a c (continua)