Home > Sport > IL MARMOTTA TROPHY FESTEGGIA LA 10ᵃ EDIZIONE

IL MARMOTTA TROPHY FESTEGGIA LA 10ᵃ EDIZIONE

scritto da: Newspower | segnala un abuso


PROVE SPRINT ED INDIVIDUAL PER LA COPPA ITALIA

 

10° Marmotta Trophy il 18 e 19 marzo 2017 in Val Martello (BZ)

Sabato prova sprint finale della Coppa Italia senior e giovani

Domenica competizione individual valevole per la Coppa Italia

Il CO Martello sta predisponendo il tutto affinché sia un grande weekend

 

 

Nella valle delle fragole, così è chiamata la suggestiva Val Martello (BZ), tutto è pronto per ospitare e celebrare la decima edizione del Marmotta Trophy, ai nastri di partenza sabato 18 e domenica 19 marzo.

Il 10° Marmotta Trophy è una gara scialpinistica nazionale FISI, e fa inoltre parte di rinomati challenge quali Alpencup, Coppa Alto Adige e Coppa delle Dolomiti, nonché è la finale della Coppa Italia.

Insomma, mancano parecchi mesi alla festa delle fragole del 24 e 25 giugno che tradizionalmente si tiene in Val Martello, ma tra pochi giorni si potrà già partecipare ad unaltra festa, questa volta sportiva. Percorsi tosti, sfide avvincenti e chi più ne ha più ne metta, il Marmotta Trophy è un vanto per il comitato organizzatore Martello, (associazione alpinistica AVS ed AS Martello) la cui sezione di scialpinismo conta 20 soci ed atleti che partecipano a circa una quindicina di gare a stagione, sia in ambito nazionale che estero, completando circa 250.000 metri di dislivello a stagione.

Le gare sprint si svolgeranno sabato 18 marzo allinterno dello stadio del biathlon della Val Martello, mentre domenica 19 il percorso per la gara individual maschile delle categorie master, senior ed espoir prevede una lunghezza di 15.2 km e un dislivello totale di 1.677 metri, con quattro spettacolari salite, tre discese e due tratti da percorrere a piedi. Le medesime categorie al femminile con laggiunta della categoria junior maschile e femminile vedranno cimentarsi gli skialpers del Marmotta Trophy con un itinerario di una lunghezza totale di 10.5 km e 1.317 metri di dislivello, fra quattro salite, tre discese e due tratti a piedi. Nel percorso di gara maschile e femminile della categoria cadetti, invece, la lunghezza totale sarà di 7.5 km e 997 metri di dislivello, con tre salite, due discese ed un tratto by foot.

Grande spettacolo, dunque, con le iscrizioni per le prove sprint ed individual da effettuarsi, per i tesserati FISI, esclusivamente tramite il portale online fisi.org, mentre per lAlpencup e per i tesserati di altre società pari a FISI entro venerdì 17 marzo alle ore 12 sul portale dellAlpencup. In caso di partecipazioni saldate dopo tale data la tariffa aumenta di 10 euro.

La quota discrizione per la sfida sprint dei contenders master, senior ed espoir è di 45 euro cadauno, inclusiva di pacco gara e pasta party, mentre per junior e cadetti la quota si assesta a 20 euro per atleta, con laggiunta dei medesimi servizi citati in precedenza. Le quote per le rispettive categorie si ripeteranno per la prova individual, con il pacco gara consegnato ovviamente una sola volta, indipendentemente se il partecipante effettuerà una o due gare. Ma per questo motivo è a disposizione uniscrizione combinata di 70 euro ad atleta, e di 35 euro per le categorie junior e cadetti, comprensive di due pasta party.

Amatori e sfidanti FISI potranno portare con sé una normale attrezzatura scialpinistica, sarà invece vietato utilizzare materiale fondistico o da telemark, mentre andrà rigorosamente indossato il casco, con arva acceso, sonda, zaino, pala e telo termico, mentre i concorrenti FISI potranno tranquillamente fare affidamento sul regolamento loro dedicato al sito della FISI www.fisi.org. Info: www.marmotta-trophy.it, mentre per alloggiare rivolgersi allassociazione turistica Laces Martello, contattando il numero di telefono 0473 623109 o email: info@latsch.it.


Fonte notizia: http://www.newspower.it/comunicati/TrofeoMarmotta/comunicati/TrofeoMarmotta_comu_ita.htm


marmotta trophy | val martello | suedtirol | coppa italia | newspower |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

MARMOTTA TROPHY IL 2 (VERTICAL) E 3 MARZO. CAMPIONATO ITALIANO NELLA “VALLE DELLE FRAGOLE”


10 GIORNI ALLA 10ᵃ EDIZIONE DEL MARMOTTA TROPHY


WEEKEND GRANDIOSO PER GLI SKIALPERS


10° MARMOTTA TROPHY VERSO L’INFINITO E OLTRE


AZZURRI AGGUERRITI IN VAL MARTELLO. DOMENICA “COPPA” FRIZZANTE E ASSOLATA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

MARCIALONGA: SOGNO PER CAMPIONI E AMATORI. 70 KM DI PASSIONE IN VAL DI FASSA E IN VAL DI FIEMME

MARCIALONGA: SOGNO PER CAMPIONI E AMATORI. 70 KM DI PASSIONE IN VAL DI FASSA E IN VAL DI FIEMME
Pian piano si dispone l’attrezzatura per innevare i 70 km da Moena a Cavalese È la gara amata dai grandi campioni dello sci di fondo, con “ritorni” eccellenti Il 29 e 30 gennaio ce n’è per tutti i gusti con Light, Story, Baby, Mini, Young e Stars C’è ancora qualche posto, la corsa al pettorale sta per concludersi C’è un’equazione fissa che mette alla prova gli organizzatori della Marcialonga: basse temperature, produzione neve.È vero che il termometro in questo periodo fluttua su e giù dallo zero, è comunque tempo di spolverare i 26 ‘cannoni’ che gli uomini della mitica granfondo degli sci stretti, la cui 49.a edizione è in programma il 29 e 30 gennaio, hanno tolto dal magazzino. L’imperativo è iniziare la (continua)

FIVE HUNDRED, CINQ CENTS, FÜNFHUNDERT! MASSIMO IN 500 ALLA SGAMBEDA DI LIVIGNO

FIVE HUNDRED, CINQ CENTS, FÜNFHUNDERT! MASSIMO IN 500 ALLA SGAMBEDA DI LIVIGNO
Sono sempre di più gli iscritti alla prima gara di stagione del fondo Gli organizzatori livignaschi hanno stabilito il tetto massimo di 500 unità Da sabato 23 ci si potrà allenare sull’anello frutto dello snow farming La “superstar” Klaebo di nuovo a Livigno per la preparazione in altura della stagione Olimpica Da Pauli Siitonen, il finlandese che ha avuto l’intuito, a Bill Kock, l’americano che per primo sviluppò la nuova tecnica negli anni ‘70. Lo skating è una disciplina dello sci di fondo che piace, frizzante ed esplosiva.La prima opportunità di stagione di calzare gli sci stretti e fare a gara col cronometro in tecnica libera è la storica Sgambeda, che sabato 4 dicembre è pronta ad alzare il sipario (continua)

Curti e Beri sulle orme di Charly Gaul. Skiroll di Coppa Italia sul Monte Bondone

Curti e Beri sulle orme di Charly Gaul. Skiroll di Coppa Italia sul Monte Bondone
Seconda giornata del weekend di skiroll a Trento Luca Curti attende e poi scappa. Sul podio Tanel e Masiero Mortagna accende i giochi, poi paga e vince Beri davanti a Becchis Spettacolo dei giovanissimi. Organizzazione di Trento Eventi Sport e Team Futura Il Monte Bondone, la montagna di Trento per antonomasia, è sempre stato banco di prova per ogni genere di “scalatore”. Dalle auto alle moto, dalle bici al running, ma anche autentica “bestia nera” per gli skirollisti.Oggi confronto serrato sui tornanti del Bondone lungo quella salita che, non a caso, porta il nome di Charly Gaul, il lussemburghese che nel 1956 in una giornata da tregenda qui vinse (continua)

Il Sassolungo fa l'occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l'11 giugno

Il Sassolungo fa l'occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l'11 giugno
L’11 giugno 2022 quarta edizione della Dolomites Saslong Half Marathon Un percorso di 21 km e 900 m. di dislivello tra Val Gardena e Val di Fassa Iscrizioni online con Enternow, la quota base è di 50 euro 600 posti per un’occasione sportiva intorno al Gruppo del Sassolungo Alcuni atleti nella scorsa edizione di giugno, disputata comunque nonostante i disagi della pandemia, dicevano di non riuscire a concentrarsi in gara, tanto la vista li affascinava. C’è da crederci. Forse un po’ meno per Xavier Chevrier, favorito della vigilia, e Caterina Stenta, outsider vincente tra le donne, autori di una gara velocissima.E così dopo gli entusiasmi per il successo e i complimen (continua)

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti
Il 22-23 gennaio in Val di Fiemme appuntamento col 38° Skiri Trophy XCountry A Lago di Tesero (TN) classico happening dello sci di fondo giovanile Al via le categorie Baby, Cuccioli, Ragazzi e Allievi e quindi il Revival Un mix di iniziative per tutti gli appassionati: dai più giovani ai nostalgici Lo sci di fondo può guardare lontano con entusiasmo: quello che è comunemente definito il ‘mondialino’ degli sci stretti è confermato per l’imminente stagione: dopo l’annullamento dello scorso gennaio a causa della pandemia, il 22-23 gennaio prossimi la Val di Fiemme vedrà nuovamente i giovani atleti degli sci stretti darsi battaglia in occasione del 38° Skiri Trophy XCountry. L’evento è ormai una (continua)