Home > Sport > 10 GIORNI ALLA 10ᵃ EDIZIONE DEL MARMOTTA TROPHY

10 GIORNI ALLA 10ᵃ EDIZIONE DEL MARMOTTA TROPHY

scritto da: Newspower | segnala un abuso


SCIALPINISMO NELLA “VALLE DELLE FRAGOLE”

 

Il 18 e 19 marzo 10° Marmotta Trophy in Val Martello (BZ)

Comitato organizzatore al lavoro allo stadio del biathlon

Iscrizioni competitive anche per chi affronterà sia la prova sprint che la individual

La Val Martello è ricca di prelibatezze culinarie

 

 

Lo scialpinismo sta completando la propria “evoluzione” e, tra circa dieci giorni, il weekend del 18 e 19 marzo vedrà gli appassionati skialpers esaltarsi con la decima edizione del Marmotta Trophy in Val Martello (BZ), sabato con una prova sprint finale della Coppa Italia “senior” e “giovani” e domenica con una prova individual valevole anch’essa per la Coppa Italia.

Il comitato organizzatore del Marmotta Trophy sta predisponendo ogni dettaglio, in una bella Val Martello completamente innevata, ed il C.O. è all’opera anche sotto la neve per sistemare la pista dello stadio del biathlon che animerà le sfide sprint.

Lo scialpinismo è una disciplina che, mediante l’utilizzo di attrezzatura specifica, permette di muoversi liberamente salendo e scendendo lungo le cime innevate. Sci e ‘pelli di foca’ permettono di percorrere chilometri in totale e completa libertà. Il primo utilizzo delle pelli di foca avvenne inizialmente con pelli naturali, soppiantate successivamente da prodotti sintetici. Nel corso degli anni la tecnica ed i materiali si sono evoluti, ed ora si utilizzano sci da alpinismo muniti di attacchi più leggeri di quelli per lo sci alpino, e pelli costituite da materiale sintetico, con un lato adesivo applicabile alla soletta dello sci prima d’intraprendere una salita, e scarponi da scialpinismo, anch’essi più leggeri di quelli da sci alpino, oltreché bastoncini da utilizzare sia in salita che in discesa.

Casco, arva acceso, sonda, zaino, pala e telo termico completeranno gli strumenti necessari per competere al Marmotta Trophy, con la gara individual che vedrà sfidarsi gli atleti lungo diversi percorsi a seconda delle rispettive categorie di appartenenza: domenica master, senior ed espoir avranno a disposizione l’itinerario di 15.2 km e 1.677 metri di dislivello, mentre le medesime categorie al femminile con l’aggiunta della categoria junior maschile e femminile vedranno cimentarsi gli skialpers con un itinerario di 10.5 km e 1.317 metri di dislivello. Nel tracciato di gara maschile e femminile della categoria cadetti la lunghezza totale sarà invece di 7.5 km e 997 metri di dislivello.

Le iscrizioni per partecipare al Marmotta Trophy sono a disposizione degli appassionati entro venerdì 17 marzo, alla quota di 45 euro per i concorrenti delle categorie master, senior ed espoir, mentre agli junior e cadetti verrà concessa la tariffa di 20 euro, tutte inclusive di pacco gara e pasta party finale. Per chi invece competerà sia nella gara sprint che nella individual la quota d’iscrizione complessiva sarà di 70 euro, e di 35 euro per junior e cadetti, i quali potranno usufruire di un pasta party bis.

Il 10° Marmotta Trophy, oltre ad essere la finale della Coppa Italia, fa parte di prestigiosi circuiti scialpinistici quali Alpencup, Coppa Alto Adige e Coppa delle Dolomiti.

In Val Martello il piacere per lo sport si unisce alla tradizione culinaria, la “Comunità del cibo Val Martello” è tradizionalmente legata al proprio territorio, in un’area che sa differenziarsi ed eccellere per la qualità e la sostenibilità dei propri prodotti di limitata quantità e di origine piccolo contadina. La Val Martello, con le sue piantagioni d’alta quota, tra i 900 ed i 1800 metri, è la più alta ed importante area d’Europa per la coltivazione di deliziose fragole di montagna. L’eccezionale qualità delle stesse è data dal clima secco e mite, dai caldi giorni estivi e dalle fredde notti, nonché dall’accurata cura delle piantagioni. In questa bella vallata altoatesina vengono prodotte anche altre fresche prelibatezze naturali di altissima qualità come i deliziosi lamponi, mirtilli rossi e neri, ciliegie, albicocche, nonché diverse erbe aromatiche e varietà di verdure. Oltre all’agricoltura dei piccoli frutti si lavorano anche prodotti di allevamento: latte, formaggio, yogurt; prodotti dalla lavorazione di carne: “kaminwurzen”, speck e altre sfizioserie. Il motto della Val Martello è: dove il sapore si sposa con la tradizione!

Info: www.marmotta-trophy.it

 


Fonte notizia: http://www.newspower.it/comunicati/TrofeoMarmotta/comunicati/TrofeoMarmotta_comu_ita.htm


marmotta trophy | val martello | suedtirol | newspower |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

MARMOTTA TROPHY IL 2 (VERTICAL) E 3 MARZO. CAMPIONATO ITALIANO NELLA “VALLE DELLE FRAGOLE”


10° MARMOTTA TROPHY VERSO L’INFINITO E OLTRE


WEEKEND GRANDIOSO PER GLI SKIALPERS


IL MARMOTTA TROPHY FESTEGGIA LA 10ᵃ EDIZIONE


AZZURRI AGGUERRITI IN VAL MARTELLO. DOMENICA “COPPA” FRIZZANTE E ASSOLATA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

MIKAEL ABRAM “STRATEGA” ALLA 31.a SGAMBEDA. PER LE DONNE “UN DUE TRE” DEL TEAM ROBINSON

MIKAEL ABRAM “STRATEGA” ALLA 31.a SGAMBEDA. PER LE DONNE “UN DUE TRE” DEL TEAM ROBINSON
Bella giornata di sport a Livigno con l’alpino Abram a firmare l’albo d’oro Brigadoi insegue ed è secondo. Sul podio anche il ceco Srail En plein al femminile delle tute azzurre con Erkers, Donzallaz e Caminada La Sgambeda è un successo ed apre la stagione delle lunghe distanze Un battaglione è giusto composto da 500 uomini, tanti quanti alla 31.a Sgambeda di oggi a Livigno, un battaglione sconfitto da… un alpino di lusso, il valdostano Mikael Abram del CS Esercito, un autentico “stratega” che ha fatto sfiancare gli uomini di testa, poi in vista dell’arrivo ha lasciato il trenino dei primi aggiudicandosi il successo sul trentino Mauro Brigadoi e sul ceco Jan Srail.Per la (continua)

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO
Oggi a Livigno Coppa Italia Gamma con partenze gelate e arrivi col sole 10 e 15 km skating con una scatenata Sara Hutter (FFOO) Fanton sbaglia sci e parte… di corsa, vittoria meritata Gara combattuta, scenari da favola e domani c’è la Sgambeda Si chiama sci nordico quello degli sci stretti, quello che nel nord Europa praticano tutti, grandi e piccoli, dove le temperature spesso fanno le bizze.Oggi a Livigno temperature “nordiche” da circolo polare artico di buon mattino (-15°), poi quando il sole ha fatto capolino dal Mottolino tutti hanno potuto apprezzare le bellezze circostanti, una neve splendida e piste ideali con una temperatura p (continua)

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP
L’ASV Martello scalda i motori per i due grandi appuntamenti Venerdì 10 e domenica 12 le prime sfide con Individual e staffette Gli azzurri sono già a Martello per preparare le gare Germania, Russia, Slovenia, Austria, Polonia, Svizzera e Italia le nazioni favorite Ci siamo. Dicembre è arrivato e questo vuol dire che siamo entrati nel mese tutto dedicato al biathlon in Val Martello. La ASV Martello, col comitato guidato da Georg Altstaetter, ha in programma due grandi appuntamenti con la IBU Junior Cup fra il 10 e il 18 dicembre presso il Biathlon Zentrum in località Grogg, nella vallata altoatesina. Ma andiamo con ordine, le piste sono completamente agibili (continua)

IL TEAM FUTURA ALTA QUOTA TRENTINO FISSA GLI APPUNTAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE

IL TEAM FUTURA ALTA QUOTA TRENTINO FISSA GLI APPUNTAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE
Il Team festeggia i primi 40 anni di storia tra sci e skiroll Il presidente Buttaboni presenta il nuovo calendario di stagione “Alta Quota” e “Trentino” i main sponsor, novità 2022 è la partnership con la Dobbiaco-Cortina Primo appuntamento con la Sgambeda di Livigno il 4 dicembre E la storia continua… il Team Futura Alta Quota Trentino festeggia in famiglia i primi 40 anni di esperienza nel mondo delle granfondo, e non vede l’ora di scendere in pista per questa nuova stagione.Il presidente Andrea Buttaboni vanta nel suo team non solo amatori e master, ma svela anche le punte di diamante come i fratelli Stefano e Riccardo Mich, Emanuele Bosin, Manuel Amhof e lo svedese Rick (continua)

SONO METÁ DI MILLE IN GARA A LIVIGNO. GRANFONDO AL VIA CON LA SGAMBEDA

SONO METÁ DI MILLE IN GARA A LIVIGNO. GRANFONDO AL VIA CON LA SGAMBEDA
Sabato la 31.a edizione a numero chiuso e sold out La Sgambeda è la prima gara di lunghe distanze della stagione Al via anche i Pro Teams italiani, ci sarà da divertirsi Campioni di ieri, fondisti oggi: Marianna Longa e Nikolaj Pankratov I granfondisti scalpitano, ancora di più gli amanti dello skating, perché sabato 4 dicembre a Livigno apre ufficialmente la stagione delle granfondo con la 31.a edizione della Sgambeda. È un “classico” a Livigno perché nel Piccolo Tibet la neve si presenta sempre con grande anticipo. Una Livigno tutta imbiancata e bardata a festa in vista delle festività natalizie e occasione ghiotta per le prime (continua)