Home > Sport > UNA GRANFONDO, TRE PERCORSI

UNA GRANFONDO, TRE PERCORSI

scritto da: Newspower | segnala un abuso


2 MESI ALLA SCORPACCIATA CICLISTICA DI NOVARA

 

La 3.a Granfondo Novara ai nastri di partenza il 14 maggio

GF “Marcello Bergamo” all’insegna della sicurezza firmata GS Alpi

Tre percorsi: “corto”, “medio” e “lungo” di 125, 148 e 171 km

Iscrizioni a 40 euro entro le ore 20 di mercoledì 10 maggio

 

 

Si dice che il Piemonte abbia due distinte anime: una ricca e nobile, figlia della corte dei Savoia, e l’altra semplice e povera, nata dalla tradizione contadina. Questa dicotomia si riflette pienamente nelle ricette tipiche della regione, divise tra preparazioni opulente, fatte di zabaioni, cioccolato, bolliti e fritti misti, e piatti più genuini ed immediati: la gastronomia di Novara è un fulgido e lampante esempio della cucina contadina. Non che si mangi male, anzi, è vero il contrario: dal succulento risotto “Paniscia” con lardo e salame all’“anatra farcita”, dal “Tapulon” d’asino, al formaggio “Grasso d’Alpe”, fino al sanguinaccio “Marzapane”, due giorni passati a Novara… possono mettere a repentaglio qualsiasi tipo di dieta.

Sarà proprio per bruciare tutte queste calorie che questa cittadina piemontese è particolarmente attiva in quanto ad eventi sportivi. E per permettere ai cicloamatori di poter gustare tutto il meglio di questa variegata tradizione culinaria, il GS Alpi di Vittorio Mevio propone un ricco menù di percorsi per la Granfondo Novara “Marcello Bergamo”, in programma il 14 maggio: gli atleti potranno scegliere tra un tracciato lungo, caratterizzato da 171 chilometri e soprattutto da 2.235 metri di dislivello, un percorso medio di 148 km e 1.762 metri di dislivello, ed infine un corto - se così si può definire - di 125 km e 889 metri di dislivello. Insomma, gli amanti delle due ruote questa volta hanno davvero l’imbarazzo della scelta: tutto dipenderà dal loro allenamento, dalla predisposizione d’animo e perché no, anche da… quale piatto tipico novarese vorranno smaltire sui pedali. E di calorie da bruciare, soprattutto i concorrenti dei tracciati medio e lungo, ne dovranno avere davvero tante, in particolare per affrontare la lunga salita verso i 1.110 metri dell’Alpe di Noveis, rinomato luogo turistico che, proprio per il fantastico paesaggio, viene spesso citato come “La piccola Svizzera del Biellese”. Gli organizzatori, del resto, non hanno puntato in alto solo con i percorsi, ma anche con i circuiti per i quali questa granfondo sarà valida: parliamo infatti, oltre che del Gran Trofeo GS Alpi, anche della Coppa Lombardia, del Nord Ovest Road Cup, del Campionato Nazionale ACSI e del Dalzero.

Tanti gli atleti già iscritti alla gara, molti dei quali hanno già partecipato anche alle prime due granfondo del GS Alpi, disputate entrambe in Liguria: la prima il 26 febbraio con partenza a Laigueglia (SV), la seconda il 12 marzo con lo start ai piedi del famoso “Muretto degli Innamorati” di Alassio.

Le iscrizioni per la sfida di Novara, in ogni caso, resteranno aperte sino alle ore 20 di mercoledì 10 maggio, data entro la quale sarà possibile prenotare un pettorale a 40 euro. Per chi invece resterà indeciso fino all’ultimo momento ci sarà la possibilità di iscriversi direttamente sul posto tra sabato 13 e domenica 14 maggio, con un sovraprezzo di 10 euro.

Quella che partirà alle 9 di mattina del 14 maggio in una delle più belle piazze di Novara, ovvero Piazza Martiri della Libertà, sarà una gara all’insegna della sicurezza, come tutte quelle organizzate dal GS Alpi di Vittorio Mevio: il fatto di essere ‘coccolati e protetti’ dalla partenza all’arrivo permette infatti agli atleti il massimo del divertimento, che è pur sempre l’obiettivo principale di queste kermesse. L’appuntamento con la terza edizione della GF Novara “Marcello Bergamo” è dunque tra due mesi: per i partecipanti ai percorsi corto, medio e lungo la meta finale è comunque sempre la stessa, con il ricco pasta party pomeridiano in allegra compagnia.

Info: www.gfnovara.it


Fonte notizia: http://www.newspower.it/comunicati/GranFondo_Novara/Comunicati/GranFondo__Novara_comu.htm


granfondo novara | gs alpi | gran trofeo gs alpi | coppa lombardia | campionato nazionale acsi | newspower |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

ACSI PROTAGONISTA ANCHE NEL 2016, PRESENTATI I CALENDARI FONDO E GRANFONDO


CHALLENGE GIORDANA 2013, TUTTI IN SELLA PRONTI ALLO START


GRANFONDISTI TRA IL GARDA E VERONA, DAL 15 APRILE IL TOUR DI PRIMAVERA ZEROWIND


NUOVO CIRCUITO PER I GRANFONDISTI: DA APRILE A GIUGNO C’È IL TOUR DI PRIMAVERA


TUTTI I CONTENDENTI AL TRONO DELLA 7ª GF fi’zi:k, IL VIA DOMENICA DA PIAZZA DEGLI SCACCHI A MAROSTICA


ARIA DI PRIMAVERA PER LA GF DAMIANO CUNEGO, NUOVO CIRCUITO PER LA GRANFONDO VERONESE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

I LOMBARDI HANNO L’ORO IN BOCCA. IN COPPA VINCONO NÖCKLER E DEFRANCESCO

I LOMBARDI HANNO L’ORO IN BOCCA. IN COPPA VINCONO NÖCKLER E DEFRANCESCO
Ultima giornata di gare a Schilpario con pursuit di Coppa Italia e staffetta mista ai Campionati Italiani U14 Nöckler e Defrancesco conquistano la vittoria tra i grandi, alle Alpi Centrali il tricolore dei giovani Fanton e Coradazzi dietro a Didì, Bellini e Corradini a seguire Ilenia, a Veneto e Trentino il podio tricolore Grande soddisfazione per Michel Rainer, Omar Galli e Andrea Giudici: “Bilancio più che positivo” “Buongiornoooo Schilparioooo!” L’enfasi era quella di Good morning Vietnam. Lo storico speaker di Schilpario Maurizio Capitanio ha “acceso” così stamattina lo stadio del fondo.E se è vero che ‘l’unione fa la forza’, a Schilpario se n’è avuta l’ennesima dimostrazione. In occasione della pursuit di Coppa Italia senior e U23, ad imporsi sono stati Dietmar Nöckler e Ilenia Defrancesco, mentre per quel (continua)

SCHILPARIO TRICOLORE PER GIACOMELLI ED EPIS. IN “COPPA” VINCONO FANTON E DEFRANCESCO

SCHILPARIO TRICOLORE PER GIACOMELLI ED EPIS. IN “COPPA” VINCONO FANTON E DEFRANCESCO
Seconda giornata di sci nordico in Val di Scalve con Individuale Coppa Italia senior e Campionati Italiani U14 Paolo Fanton e Ilenia Defrancesco dominano la Coppa Italia e incamerano vantaggio per la pursuit Tricolore U14 a Stella Giacomelli, secondo successo consecutivo, e a Stefano Epis entrambi Alpi Centrali Lara Magoni: “Uno spettacolo vedere così tanti giovani in previsione di Milano-Cortina 2026” Si è svolta oggi la seconda giornata di sci di fondo in Val di Scalve con i ‘big’ della Coppa Italia senior e U23 ad animare la scena, precedendo i giovanissimi atleti impegnati nei Campionati Italiani U14 a Schilpario. È stata una mattinata trascorsa sotto una leggera nevicata che ha preso il via alle 9 con la 15 km individuale uomini, seguita a ruota dalla 10 km donne, dove a vincere sono stati (continua)

UNDER14 MISSILI IN VAL DI SCALVE: GIACOMELLI E LEONE CAMPIONI

UNDER14 MISSILI IN VAL DI SCALVE: GIACOMELLI E LEONE CAMPIONI
Campionati Italiani U14 in Val di Scalve aperti con il Cross Country Cross Sventolano i primi tricolori a Schilpario per Stella Giacomelli e Gabriele Louis Leone Domani Individuale di Coppa Italia Senior e U23 alle 9, a seguire i Campionati Italiani U14 Abbinata vincente tra Sci Club Schilpario e Sci Club Oltre CPA C’era il sole ad accompagnare la prima giornata del weekend tricolore di Schilpario, con il venerdì interamente dedicato ai giovani U14 che si sono contesi i Campionati Italiani di sci di fondo nella disciplina Cross Country Cross. I titoli nazionali sono andati a Stella Giacomelli, figlia d’arte di Guido Giacomelli, grande protagonista dello skialp nei primi anni 2000, e Gabriele Louis Leone, ent (continua)

IL MARMOTTA TROPHY SI TINGE D’AZZURRO. EYDALLIN VINCE, BONNET ROVINA LA FESTA TRICOLORE

IL MARMOTTA TROPHY SI TINGE D’AZZURRO. EYDALLIN VINCE, BONNET ROVINA LA FESTA TRICOLORE
Grande spettacolo in Val Martello per la giornata conclusiva di Coppa del Mondo di skialp Gara ‘Individual’ vinta dall’azzurro Matteo Eydallin e dalla svedese Tove Alexandersson Lo svizzero Bonnet rovina la festa italiana giungendo secondo davanti ad Antonioli, Magnini e Boscacci Vittorie italiane anche per Giulia Murada (U23), Andrea Prandi (U23) e Samantha Bertolina (U20) Il cielo è azzurro sopra la Val Martello… in tutto e per tutto. Gran giornata di scialpinismo in Alto Adige al Trofeo Marmotta, quarta tappa di Coppa del Mondo, con un sole splendente, spuntato proprio nel momento dell’arrivo della prima atleta al traguardo, quasi a voler ‘benedire’ la manifestazione, a riscaldare il percorso nella valle delle fragole, con i più grandi protagonisti della disciplin (continua)

LA ‘SPRINT’ APRE IL MARMOTTA TROPHY. VITTORIA A LIETHA E ALEXANDERSSON, CANCLINI 2°

LA ‘SPRINT’ APRE IL MARMOTTA TROPHY. VITTORIA A LIETHA E ALEXANDERSSON, CANCLINI 2°
Sole e paesaggio da sogno al Marmotta Trophy in Val Martello per la Coppa del Mondo di skialp Gara ‘Sprint’ vinta e dominata da Arno Lietha (Sui) e Tove Alexandersson (Swe) tra i Senior Nicolò Canclini ottimo secondo davanti a Cardona Coll, mentre Fatton e Harrop completano il podio donne Domani alle 9 ‘Individual’ con grande spettacolo e percorsi mozzafiato tra le cime dell’Ortles-Cevedale Un bellissimo sole e un paesaggio da sogno in Val Martello, dove oggi si è svolta la prima giornata di gare del Marmotta Trophy, quarta tappa di Coppa del Mondo di scialpinismo. Al Centro Biathlon ‘Grogg’, nella ‘Sprint’ inaugurale, si sono sfidati i più forti protagonisti della disciplina, con lo svizzero Arno Lietha e la svedese Tove Alexandersson a dettare legge sulle nevi altoatesine. È stata (continua)