Home > Altro > Turismo slow per Pasqua e ponti primaverili: le proposte di Terme Catez

Turismo slow per Pasqua e ponti primaverili: le proposte di Terme Catez

scritto da: Bluwomud | segnala un abuso

Turismo slow per Pasqua e ponti primaverili: le proposte di Terme Catez


Un turismo lento e di qualità, all’insegna dell’autenticità e lontano dalla frenesia di tutti i giorni: Terme Catez con l’avvicinarsi della bella stagione sostiene lo stile di viaggiare slow con percorsi in bicicletta e proposte wellness.

Con l’arrivo della primavera ritorna anche la voglia di godersi le prime gite fuori porta, all’insegna del vivere slow e dimenticandosi il ritmo frenetico che scandisce le nostre giornate. Il polo termale gestito da Terme Catez a Catez ob Savi (SLO), è il luogo ideale per prendersi una pausa e godersi la vita all’aria aperta e i benefici delle acque termali. In vista dei prossimi ponti primaverili, Terme Catez da ai suoi ospiti la possibilità di soggiornare in un luogo circondato da bellezze paesaggistiche e culturali ma soprattutto di rilassarsi presso i numerosi centri benessere e all’interno della Riviera Termale Invernale, un paradiso acquatico dove sorgono piscine, saune e attrazioni acquatiche per grandi e piccini.
Seguendo i tre principi fondamentali del viaggiare “slow” Terme Catez suggerisce agli ospiti le seguenti attività: noleggiare una bici presso il centro informazioni all’interno del polo termale e partire alla scoperta dei dintorni seguendo i 5 percorsi tematici a disposizione. Un’ottima soluzione per prendersi del tempo ed “osservare” le bellezze che ci circondano, a contatto con la natura e se stessi. E dopo una bella corsa in bici non c’è niente di meglio che “gustare” una specialità locale home made. In questo Terme Catez è una garanzia perché da sempre coccola i suoi ospiti preparando artigianalmente tutti i dolci che propone all’interno della sua pasticceria Urska. Infine, è fondamentale “fermarsi e riposare”, abbandonandosi ai diversi trattamenti termali che il polo termale propone per rigenerare corpo e mente.

E se per chi sposa questa filosofia di viaggio è importante sia il luogo che la compagnia, Terme Catez risponde con una varietà di proposte soggiorno e strutture ricettive senza paragoni. All’interno della cittadella termale sorgono infatti strutture alberghiere, un campeggio cinque stelle, palafitte, tende indiane e 90 appartamenti per soddisfare le esigenze di viaggio di tutti gli ospiti, dalle famiglie alle coppie.

Per le festività di Pasqua ed il ponte del 25 aprile, Terme Catez propone il pacchetto “Ponti primaverili” che offre un soggiorno in albergo con trattamento di mezza pensione ed accesso gratuito alla Riviera Termale Invernale a partire da 124,50€ a persona.

Descrizione completa al seguente link: https://www.terme-catez.si/it/catez/offerta-speciale/900-PONTI-PRIMAVERILI

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.terme-catez.si/it o chiamare il +386 (0)7 49 36 700.

Terme Catez
Nate nel 1925, data della fondazione del primo hotel del complesso, oggi con circa 12.000 m2 di sole superfici acquatiche le Terme Catez d.d. sono il più grande e rinomato complesso termale d’Europa, grazie anche al più esteso centro di cura termale naturale dotato di ambulatori specialistici di fisiatria, ortopedia, neurochirurgia e reumatologia. Oltre al polo centrale con sede a Catez, cittadina a 180 km dall’Italia, la società gestisce strutture anche nelle cittadine slovene di Mokrice, Portorose e Capodistria per garantire un’offerta completa che si compone di: programmi sanitari, trattamenti benessere, proposte sportive e ricreative per tutte le età (parco acquatico, golf, casinò), numerose possibilità di soggiorno (hotel, campeggio, appartamenti, castello, villaggio indiano, palafitte), servizi di ristorazione e congressuali. Curata da uno staff di 420 dipendenti, la variegata proposta turistica di Terme Catez attira turisti internazionali e, facendo riferimento all’Europa, l’Italia rappresenta il primo mercato estero. Nel 2015 la società Terme Catez d.d. ha realizzato 684.097 pernottamenti (+3,7 % rispetto al 2014) e ha coperto il 22,60 % degli ingressi rilevati dall'Associazione Terme Slovene, realtà di cui fa parte insieme ad altri 14 centri.

Per ulteriori info:
Alessia Toppan | PR Account
m. + 39 346 2614039 - t. + 39 0432 886649
alessia.toppan@bluwom.com

Terme Catez | Turismo slow | Pasqua 2017 | ponte del 25 aprile | Ufficio stampa Blu Wom | Slovenia |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

100 nuove piazzole per l’area camping e biglietto unico per accedere al parco acquatico indoor e outdoor


Da Terme Catez pacchetti famiglia con animazione gratuita per Halloween e ponte dell’Immacolata


Con Terme Catez vacanze di primavera al mare e in collina


Terme Catez rinnova il sito internet e lancia un concorso a premi


Weekend al castello di Mokrice, lusso e romanticismo per due


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Evergreen Life, l’azienda che dona benessere ed occupazione

Evergreen Life, l’azienda che dona benessere ed occupazione
Tra gli incaricati oltre il 50% è donna. Durante il lockdown 3.500 nuovi iscritti alla rete di vendita Se lo scenario nazionale post lockdown non racconta nulla di buono - con 600 mila posti di lavoro persi da febbraio a giugno 2020 ed un tasso di disoccupazione salito all’8,8% (dati ISTAT) – in Italia c’è un business in netta controtendenza: è la vendita diretta, o Network Marketing, metodo di distribuzione basato su reti di incaricati alle vendite che continua a crescere in tutta Europa, con il B (continua)

Arte in spalla: Fjällräven presenta la nuova collezione Kånken Art by Moa Hoff

Arte in spalla: Fjällräven presenta la nuova collezione Kånken Art by Moa Hoff
Fjällräven presenta la nuova edizione limitata dello zaino Kånken disegnata dall’artista Moa Hoff. Un omaggio alla natura, a sostegno del progetto Arctic Fox Initiative. Kånken Art è il risultato che si ottiene invitando artisti di fama ad esprimere il loro personale rapporto con la natura, utilizzando uno zaino Kånken come tela. Per l’edizione 2020 di Kånken Art Fjällräven ha collaborato con l’artista svedese Moa Hoff, la cui gioiosa espressività ha dato vita ad un pattern formidabile che rende Kånken riconoscibile fra mille. Inoltre, nel 2020, per ogni Kån (continua)

Hanwag Ferrata Low: la scarpa low-cut per le avventure alpine

Hanwag Ferrata Low: la scarpa low-cut per le avventure alpine
Hanwag amplia la sua categoria di calzature da alpinismo con due nuovi modelli tecnici low-cut della famiglia Ferrata II: Ferrata Low e Ferrata Light Low. Ottime prestazioni in arrampicata e comfort di camminata si combinando a massima libertà di movimento. È ormai noto che le scarpe da montagna non devono essere per forza degli scarponi. Quello che ancora non si sapeva, però, è che i ramponi si possono applicare anche a scarpe low-cut. Nuova FERRATA LOW di Hanwag apre infatti la via alle scarpe basse semiramponabili, qui proposte in versione “rock” leggera, ma allo stesso tempo estremamente stabile e affidabile.Una scarpa adatta ad alpinisti esperti (continua)

Nuova sedia lui plus di TEAM 7

Nuova sedia lui plus di TEAM 7
L’azienda austriaca TEAM 7 presenta la nuova sedia lui plus, ultima arrivata della collezione lui. Caratterizzata da una nuova seduta ergonomica rialzata sui lati, lui plus offre sostegno e un elevato comfort di seduta. Tra le numerose varianti disponibili per la personalizzazione, anche il nuovo rivestimento in pelle color seppia. Ergonomia, comfort e resistenza sono ciò che accomuna l’intera gamma di sedute firmata TEAM 7. All’interno del suo laboratorio di verifica della sede di Ried im Innkreis, l’azienda austriaca pioniera nel settore dell’arredo ecologico testa le sue creazioni fin dalla prima fase di sviluppo. Nascono così oltre 13 modelli di sedie in legno naturale, perfetta sintesi tra design, qualità dei materiali (continua)

Di Pubblimarket2 il progetto di rebranding per Idealservice

Di Pubblimarket2 il progetto di rebranding per Idealservice
La società cooperativa Idealservice, tra le realtà nazionali più importanti nel settore del facility management, dei servizi ambientali e della gestione di impianti di selezione rifiuti, ha affidato a Pubblimarket2 il progetto di rebranding, presentato ufficialmente a giugno 2020. L’agenzia Pubblimarket2, diretta dall’AD Giacomo Miranda e dal Presidente e responsabile strategico del Gruppo Francesco Sacco, mette a portfolio un nuovo, importante progetto, che l’ha vista lavorare per una delle realtà nazionali di riferimento nel settore dei servizi ambientali e del facility management. Si tratta di Idealservice, società cooperativa che ha chiuso il 2019 con oltre 2,6 milioni (continua)