Home > Sport > GF NOVARA “MARCELLO BERGAMO” DAL RISO ALLE ALPI

GF NOVARA “MARCELLO BERGAMO” DAL RISO ALLE ALPI

scritto da: Newspower | segnala un abuso


TRE PERCORSI NEL MESE DELL’ABBONDANZA

 

3.a Granfondo Novara in rampa di lancio il 14 maggio

Il main sponsor Marcello Bergamo metterà a disposizione un prezioso gadget

Tre percorsi dal chilometraggio sostenuto: “corto”, “medio” e “lungo” di 125, 148 e 171 km

Un giornalino online a cura del GS Alpi per rimanere sempre aggiornati

 

 

Novara è un sogno a due ruote che farà destare gli appassionati di ciclismo nel mese che deve il proprio nome a Maia, dea dell’abbondanza e della fertilità, “abbondanza” che il 14 maggio sarà ciclistica, grazie ai tre percorsi dal chilometraggio decisamente sostenuto della terza edizione della Granfondo Novara “Marcello Bergamo”. Con il rinnovo della propria partecipazione alla Granfondo Novara, la maglieria sportiva Marcello Bergamo conferma la vicinanza al proprio territorio e il grande impegno professionale, nato 40 anni fa al termine della brillante carriera ciclistica di Marcello, nello sviluppo di un prodotto sempre più confortevole e performante, al servizio sia del ciclismo sportivo sia di quello  amatoriale. Lo staff dell'azienda sarà presente nel village con uno stand di 75 mq e gli atleti in gara riceveranno in dono un prestigioso e utile capo Marcello Bergamo per affrontare al meglio la gara. Sarà una prova unica nel suo genere che si articolerà da Piazza Martiri della Libertà (partenza alle ore 9 ed apertura griglie alle ore 8) per tornarvici nuovamente qualche ora più tardi, prima di rifocillarsi ed assistere alla cerimonia che premierà i primi tre assoluti (m/f) per percorso, i primi cinque di categoria del percorso lungo e medio, i primi tre di categoria del percorso corto e le tre società più numerose per chilometri percorsi.

La Granfondo Novara “Marcello Bergamo” è per i ciclisti che non temono la fatica, abituati ad allenarsi regolarmente, viste le imponenti distanze dei tracciati, le quali porteranno comunque i cicloamatori ad affrontare anche ampi tratti di pianura, con il lungo caratterizzato da 171 chilometri e ben 2.235 metri di dislivello, il percorso medio da 148 km e 1.762 metri di dislivello, ed infine il corto da 125 km e 889 metri di dislivello, spingendo a fondo per ottenere punti preziosi nei numerosi challenge di cui la manifestazione fa parte: Gran Trofeo GS Alpi, Coppa Lombardia, Nord Ovest Road Cup, Campionato Nazionale ACSI e Dalzero.

Come sempre gli eventi del GS Alpi sono sinonimo di assoluta sicurezza e di divertimento, nella giornata precedente la competizione, infatti, alle ore 9 ci sarà l’apertura dell’area Expo in Piazza Martiri della Libertà, con la possibilità di accedere alla segreteria di gara un’ora più tardi presso la Sala Borsa sempre nella medesima location, e l’aperitivo di benvenuto riservato a ciclisti e famiglie alle ore 18.30. Senza esagerare però, poiché domenica bisognerà essere integri sia fisicamente che mentalmente per cimentarsi su uno dei tre spettacolari percorsi della manifestazione.

La Granfondo Novara “Marcello Bergamo” viene anche chiamata “dal riso alle Alpi”, proprio per la celeberrima produzione di riso di queste terre, tra Vercelli e Novara infatti - secondo l’Ente Nazionale Risi - si coltiva il 50 per cento circa della produzione risicola italiana, con la primavera periodo migliore per esaltare le risaie, ed i mesi invernali a regalare risottate fumanti. La più classica delle ricette a base di riso è la paniscia, risotto condito essenzialmente con lardo, salam dla doja, cipolla, verze e fagioli. Dante Graziosi descriveva il Novarese come “la terra degli aironi”, ed oggi allo scrittore viene proprio dedicato un itinerario cicloturistico letterario, ottimo spunto per partire alla scoperta di risaie e castelli divenuti cuore dei piccoli borghi circostanti.

Le iscrizioni per partecipare come concorrenti alla Granfondo Novara “Marcello Bergamo” rimarranno a disposizione degli atleti sino alle ore 20 di mercoledì 10 maggio, alla cifra di 40 euro, con il GS Alpi a fornire comunque la possibilità d’iscriversi in loco nel weekend di gara aggiungendo 10 euro. Chi volesse essere sempre aggiornato sugli eventi di Vittorio Mevio dedicati ai pedalatori potrà consultare regolarmente il giornalino del GS Alpi al seguente link: www.gsalpi.com/gsalpi-news.html

Info: www.gfnovara.it


Fonte notizia: http://www.newspower.it/comunicati/GranFondo_Novara/Comunicati/GranFondo__Novara_comu.htm


gran fondo novara marcello bergamo | gs alpi | newspower |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Come presentare la tua casa?


Quello Che C'è Da Sapere Sul Riso Delta del Po


Marcello Bredice: come essere leader nel business e nello sport


Immobili di lusso a Bergamo


10 GIORNI ALLA GF NOVARA “MARCELLO BERGAMO”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

I RAZZI EUROPEI GIÙ DALLA “COMPAGNONI” TRE GIORNI ADRENALINICI A SANTA CATERINA

I RAZZI EUROPEI GIÙ DALLA “COMPAGNONI” TRE GIORNI ADRENALINICI A SANTA CATERINA
Due giorni di prove da giovedì e tre giorni di gare da sabato in Valfurva Alcuni atleti arrivano da Beaver Creek, anche Molteni, Zazzi e Bosca Un centinaio i concorrenti in gara da 22 nazioni. Anche Sam Alphand, il figlio di Luc Piste del comprensorio ben innevate, e domani arriva altra neve A Santa Caterina Valfurva è ora di downhill e SuperG. Giovedì e venerdì giornate di prove, poi sabato 11 e domenica 12 dicembre due gare di Coppa Europa di discesa libera maschile, lunedì invece gara di SuperG, sempre per il campionato continentale.Se il SuperG questa stagione ha già aperto le contese a Zinal, tra il resto con due significative vittorie azzurre di Matteo Franzoso e Giovanni Franzo (continua)

SOSTENIBILITÀ E ARTE RACCHIUSE NEI TROFEI. LA DOBBIACO-CORTINA DAL SAPORE DI CIRMOLO

 SOSTENIBILITÀ E ARTE RACCHIUSE NEI TROFEI. LA DOBBIACO-CORTINA DAL SAPORE DI CIRMOLO
“Giovani ingegni” al lavoro per i trofei della prossima edizione 23 studenti del Liceo Artistico di Cortina aderiscono al progetto scolastico Il legno di cirmolo fornito da Le Regole d’Ampezzo 45.a edizione il 5-6 febbraio - 42 km in classico sabato e 32 km in skating domenica Si stima che lo sci di fondo abbia meno di mille anni. C’è un albero, invece, che cresce sulle Alpi e che può vantare tranquillamente 1000 anni di vita. Chiamatelo Zirbe, Swiss stone pine, oppure molto più comunemente Cirmolo!E ora c’è un legame indissolubile tra sci di fondo e cirmolo: i protagonisti della prossima Granfondo Dobbiaco-Cortina, la 45.a edizione del 5-6 febbraio, riceveranno un trof (continua)

MIKAEL ABRAM “STRATEGA” ALLA 31.a SGAMBEDA. PER LE DONNE “UN DUE TRE” DEL TEAM ROBINSON

MIKAEL ABRAM “STRATEGA” ALLA 31.a SGAMBEDA. PER LE DONNE “UN DUE TRE” DEL TEAM ROBINSON
Bella giornata di sport a Livigno con l’alpino Abram a firmare l’albo d’oro Brigadoi insegue ed è secondo. Sul podio anche il ceco Srail En plein al femminile delle tute azzurre con Erkers, Donzallaz e Caminada La Sgambeda è un successo ed apre la stagione delle lunghe distanze Un battaglione è giusto composto da 500 uomini, tanti quanti alla 31.a Sgambeda di oggi a Livigno, un battaglione sconfitto da… un alpino di lusso, il valdostano Mikael Abram del CS Esercito, un autentico “stratega” che ha fatto sfiancare gli uomini di testa, poi in vista dell’arrivo ha lasciato il trenino dei primi aggiudicandosi il successo sul trentino Mauro Brigadoi e sul ceco Jan Srail.Per la (continua)

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO
Oggi a Livigno Coppa Italia Gamma con partenze gelate e arrivi col sole 10 e 15 km skating con una scatenata Sara Hutter (FFOO) Fanton sbaglia sci e parte… di corsa, vittoria meritata Gara combattuta, scenari da favola e domani c’è la Sgambeda Si chiama sci nordico quello degli sci stretti, quello che nel nord Europa praticano tutti, grandi e piccoli, dove le temperature spesso fanno le bizze.Oggi a Livigno temperature “nordiche” da circolo polare artico di buon mattino (-15°), poi quando il sole ha fatto capolino dal Mottolino tutti hanno potuto apprezzare le bellezze circostanti, una neve splendida e piste ideali con una temperatura p (continua)

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP
L’ASV Martello scalda i motori per i due grandi appuntamenti Venerdì 10 e domenica 12 le prime sfide con Individual e staffette Gli azzurri sono già a Martello per preparare le gare Germania, Russia, Slovenia, Austria, Polonia, Svizzera e Italia le nazioni favorite Ci siamo. Dicembre è arrivato e questo vuol dire che siamo entrati nel mese tutto dedicato al biathlon in Val Martello. La ASV Martello, col comitato guidato da Georg Altstaetter, ha in programma due grandi appuntamenti con la IBU Junior Cup fra il 10 e il 18 dicembre presso il Biathlon Zentrum in località Grogg, nella vallata altoatesina. Ma andiamo con ordine, le piste sono completamente agibili (continua)