Home > Altro > ICIM, ente di certificazione indipendente, si pone a fianco delle imprese che intendono accedere alle agevolazioni previste dal Piano Nazionale Industria 4.0: attestazione di conformità obbligatoria per gli investimenti

ICIM, ente di certificazione indipendente, si pone a fianco delle imprese che intendono accedere alle agevolazioni previste dal Piano Nazionale Industria 4.0: attestazione di conformità obbligatoria per gli investimenti

scritto da: Drago2016 | segnala un abuso

ICIM, ente di certificazione indipendente, si pone a fianco delle imprese che intendono accedere alle agevolazioni previste dal Piano Nazionale Industria 4.0:  attestazione di conformità obbligatoria per gli investimenti


Milano, marzo 2017 - In attesa che Il Ministero per lo Sviluppo Economico pubblichi l’attesa e definitiva guida per l’applicazione del Piano Nazionale Industria 4.0, vanno definendosi le modalità con cui le aziende potranno beneficiare, in particolare, dello strumento cardine del Piano, l’iperammortamento al 250% per l’acquisto di beni strumentali che, integrando gli aspetti fisici con quelli digitali, permettono di migliorare la competitività del sistema industriale italiano.

 

In particolare, il Senato ha approvato in via definita il cosiddetto DL Sud che, oltre ad ampliare il range dei beni iperammortizzabili, specifica il ruolo degli enti di certificazione accreditati, come ICIM, che dovranno rilasciare l’attestato di conformità affermante che il bene possieda caratteristiche tali da includerlo negli elenchi per i quali è prevista l’agevolazione. Obbligatoria per gli investimenti a partire da 500.000 euro, l’analisi tecnica è raccomandata come opportuna per gli investimenti inferiori a tale soglia.

 

La definizione di questi punti è cruciale perché, com’è noto, mentre il Piano nazionale ha durata di tre anni, fino al 2020, il diritto al beneficio fiscale ha un orizzonte limitato e si matura quando l’ordine e il pagamento di almeno il 20% di anticipo sono effettuati entro il 31 dicembre 2017 e la consegna del bene avviene entro il 30 giugno 2018. E sono attesi dal Ministero chiarimenti per quanto riguarda gli investimenti già in essere per l’acquisto di beni che ricadano nella tipologia Industria 4.0., dei quali sia prevista la consegna entro i termini.

 

Gli investimenti effettuati a condizioni assolutamente favorevoli – un contributo complessivo stimato dai fiscalisti al 36% sull'investimento aziendale – avranno evidenti ripercussioni non solo per le imprese che rinnoveranno macchine e dotazioni, ma anche per tutto il comparto che quelle strumentazioni produce e per il quale è previsto un forte incremento negli ordini. Non a caso, nella lettera inviata agli imprenditori italiani il Ministro Calenda ha detto che “il successo del Piano dipenderà dall’ampiezza con cui ogni imprenditore utilizzerà tali misure”.

 

Tra i destinatari della missiva vi sono numerose PMI – alle quali il Piano riserva ulteriori misure di supporto – forse meno pronte a individuare i beni oggetto di iper-ammortamento e a valutarne l’impatto che questi potranno avere sui processi aziendali: sicuramente più esposte al rischio che una sottovalutazione tecnica degli investimenti possa portare a contestazioni future del beneficio fiscale, quale che sia l’entità delle risorse investite, nonché ai rischi insiti nel l’applicazione delle tecnologie 4.0.

 

A loro, ma non solo, si rivolgono i servizi di preverifica degli investimenti e analisi di un organismo di certificazione come ICIM, che nasce nell’ambito della meccanica e che ha sviluppato, in oltre vent’anni, competenze nei diversi settori industriali.

Alle competenze multidisciplinari, ICIM aggiunge la garanzia di imparzialità, le coperture assicurative a tutela dei clienti (anche per contestazioni future) e il controllo per l’uniformità dei propri valutatori, che sono altresì tenuti alla massima riservatezza.

L’interconnessione dei sistemi di gestione dell’industria 4.0 aumenta inevitabilmente i rischi di continuità operativa e di attacchi informatici. Non solo: le tecnologie abilitanti aprono un percorso profondo di trasformazione del business, offrendo nuove opportunità di creazione del valore, a partire dalla revisione di alcuni processi verso maggiore qualità ed efficienza. Anche in tutti questi aspetti ICIM può dare supporto alle imprese: dispone, infatti, delle competenze necessarie negli ambiti della sicurezza informatica, della business continuity, della gestione delle risorse, oltre che nei settori, per esempio, della sicurezza sul posto di lavoro alla luce delle nuove interfacce uomo-macchina.

 

Infine, l’attestazione e l’analisi tecnica di un ente terzo assumono rilievo anche per quanto riguarda i soggetti finanziatori (banche, società di leasing) chiamati a finanziare l’acquisto dei beni stessi, per le quali l’attestazione di ICIM rappresenta l’equivalente di una due diligence.

Per informazioni sui servizi ICIM di preverifica, analisi tecnica e attestazione di conformità legati all’iperammortamento e all’intero panorama offerto da Industria 4.0.: industry4.0@icim.it

 

#industria4.0    #iperammortamento    #icim

Ufficio Stampa ICIM - Dragonetti&Montefusco Comunicazione T 02 4802 2325 M 3397218836 montefusco@dragonettimontefusco.com



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

ICIM e TECHNE: PARTNERSHIP DI VALORE PER LA CERTIFICAZIONE DEI PRODOTTI


ICIM OTTIENE L’ACCREDITAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE DEI SERRATURIERI E DEI TECNICI DI CASSEFORTI PROFESSIONISTI


ICIM consegna a BREMA ICE MAKERS il certificato MOCA - Materiali e Oggetti a Contatto con gli Alimenti


Cosa è l’Attestazione SOA


Ferragosto 2020 nei Castelli del Ducato


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Nuotare come una sirena nel Mare di Sicilia

Nuotare come una sirena nel Mare di Sicilia
 Per tutta l’estate, e fino ad autunno inoltrato, vacanze da fiaba a Castellammare del Golfo con i corsi di mermaiding di Aquamarine Sea Passion Sicily e Sirenes Mermaid Lifestyle. Adatta a grandi e bambini, la disciplina acquatica permette di pinneggiare come sirene e tritoni. L’associazione sportiva Aquamarine propone un turismo etico con tante altre iniziative legate al (continua)

Leasys lancia Noleggio Chiaro

Leasys lancia Noleggio Chiaro
Il noleggio a lungo termine, dedicato ai privati e ai liberi professionisti, che vede lontano e apre le porte alla possibilità di acquisto del veicolo alla fine del contratto permettendo al cliente di conoscere fin da subito il prezzo per l’eventuale riscatto della sua auto. Leasys, società di mobilità e noleggio a lungo termine di FCA Bank, presenta N (continua)

Leasys acquisisce WinRent

Leasys acquisisce WinRent
    Si arricchisce dei servizi di noleggio a breve termine l’offerta della società di mobilità e noleggio di FCA Bank, che punta a diventare un provider di mobilità a 360° per privati, professionisti, Pubblica Amministrazione e aziende.   Roma, 01 ottobre 2018 - Leasys, società di mobilità e noleggio a lungo termine (continua)

“La bicicletta ci salverà… e ci sta già salvando”: a Milano il 18 maggio il convegno Fiab per fare il punto sulle politiche per la mobilità ciclistica in Italia ed Europa negli ultimi dieci anni.

“La bicicletta ci salverà… e ci sta già salvando”: a Milano il 18 maggio il convegno Fiab per fare il punto sulle politiche per la mobilità ciclistica in Italia ed Europa negli ultimi dieci anni.
Milano, maggio 2018 - Per fare il punto sulle politiche per la mobilità ciclistica in Italia e in Europa negli ultimi dieci anni, tra evoluzione e prospettive, FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta (www.fiab-onlus.it) e Comune di Milano organizzano nella mattinata di venerdì 18 maggio il convegno “La bicicletta ci salverà… e ci sta già (continua)

A MCE 2018 ICIM FESTEGGIA I SUOI 30 ANNI DI ATTIVITÀ

A MCE 2018 ICIM FESTEGGIA I SUOI 30 ANNI DI ATTIVITÀ
  ICIM festeggia i suoi 30 anni di attività alla 41^ edizione di MCE-Mostra Convegno Expocomfort, in FieraMilano a Rho dal 13 al 16 marzo 2018, con uno spazio all’interno della Lounge ANIMA e numerose iniziative dedicate ai partecipanti e ai visitatori del principale appuntamento dedicato alla Global Comfort Technology. La più importante è prevista (continua)