Home > Sport > UN MESE ALLA ÖTZI ALPIN MARATHON

UN MESE ALLA ÖTZI ALPIN MARATHON

scritto da: Newspower | segnala un abuso


PERCORSO GIÀ TESTABILE PER INTERO

Il 29 aprile 14 Ötzi Alpin Marathon con start da Naturno (BZ)

ASD Senales mette già a disposizione il percorso di 42.2 chilometri e 3266 metri di dislivello

Tracciato per il 95% completato e a disposizione dei futuri triatleti della gara

Iscrizioni singole ad 80 euro e a 185 euro in squadra, da saldare entro il 19 aprile

 

Manca ancora un mese alla 14ᵃ edizione della Ötzi Alpin Marathon, eccellenza dello “sport a tre” sia perché racchiude l’abbinamento atipico di mountain bike, corsa e scialpinismo, sia perché permette a squadre composte da tre atleti di effettuare un tratto di percorso ciascuno, uno per disciplina; ma il comitato organizzatore dell’ASD Senales non ha perso tempo, permettendo ai futuri concorrenti della gara di Naturno (BZ) di testare sin dalla giornata odierna il percorso, praticamente completato al 95%, ad eccezione di qualche leggero tratto, ramo o asperità non ancora sistemata, comunque impercettibile al fine della prestazione agonistica. Massima attenzione dunque, ma fare una sgambata, inforcare una MTB o testare il tratto scialpinistico ogni martedì dalle ore 18.30 alle ore 22 lungo la discesa a valle – “Percorso dei Contrabbandieri” (percorso gara ÖAM) – pista Grawand fino alla stazione a monte delle Funivie Ghiacciai Val Senales, riprovandoci poi costantemente sino al 29 aprile, è possibile e viene per questo garantita la massima sicurezza sul tracciato. Il podista corre per superare i propri limiti, il ciclista rifiorisce in primavera e lo scialpinista gode nella “fatica di salire”, ma il minimo comune denominatore delle tre discipline è l’amore per la montagna, un rispetto per i torrioni di roccia che va al di là della propria semplice passione.

E la Ötzi Alpin Marathon ne è l’emblema, una gara che offre paesaggi sensazionali che non richiedono una elevata preparazione atletica per essere vissuti appieno. Una accurata condizione fisica è necessaria per non dire fondamentale, ma il percorso, soprattutto per chi deciderà di suddividersi le discipline, propone diverse sfaccettature concedendo anche tanto divertimento all’insegna dello sport per tutti, in famiglia o fra amici che faranno “un po’ per ciascuno”.

Al C.O. stanno pervenendo numerose iscrizioni, ma i favoriti al successo finale sembrano ancora Roland Osele ed Anna Pircher, per loro già bis di vittorie alla Ötzi Alpin Marathon, tuttavia dobbiamo ancora entrare nel “vivo” delle partecipazioni, e chissà che non ci scappi qualche sorpresa, magari proprio con qualche concorrente che non perderà tempo e andrà ad allenarsi sull’itinerario di gara di 42.2 chilometri e 3266 metri di dislivello, con start da Naturno ed arrivo all’ambito ghiacciaio della Val Senales.

Provare il percorso è dunque facile, e lo è anche iscriversi, con le quote singole di 80 euro e quelle in staffetta di 185 euro da suddividersi fra i tre triatleti, a meno che qualcuno non sia più generoso dell’altro! Nel dettaglio dei tratti singoli, i bikers dovranno effettuare i primi 24.2 km dall’avvio fino a Madonna di Senales, i corridori 11.8 km da Madonna di Senales a Maso Corto ed infine gli skialpers non dovranno far altro che prendere in dote il passaggio di consegne e portare a compimento gli ultimi 6.2 km scialpinistici da Maso Corto a Grawand, ovviamente nel caso si tratti di partecipazioni in team, i triatleti “puri” dovranno invece effettuare tutte e tre le prove in successione. Le stanche membra degli appassionati si sazieranno poi alla Casa della Comunità a Madonna di Senales con uno sfizioso pasta party, celebrando una quattordicesima edizione che riempirebbe d’orgoglio anche Ötzi, la mummia del Similaun!

Per informazioni ed iscrizioni: www.oetzi-alpin-marathon.it e info@oetzi-alpin-marathon.com

 


Fonte notizia: http://www.newspower.it/comunicati/OtziAlpinMarathon_Triathlon/Comunicati/OtziAlpinMarathon_Triathlon_comu_ita.htm


otzi alpin marathon | naturno | senales | alto adige | suedtirol | asd senales | newspower |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

ÖTZI ALPIN MARATHON PER “WINGS FOR LIFE”


I PRODIGI DELLA ÖTZI ALPIN MARATHON. OFFERTE SUPER ANCHE PER GODERSI LA CONTESA


14ᵃ ÖTZI ALPIN MARATHON: VIA ALL’ALLENAMENTO


VENTO IN POPPA PER LA ÖTZI ALPIN MARATHON


PARTERRE D’ÉLITE ALLA ÖTZI ALPIN MARATHON. 18 APRILE DATA DI CHIUSURA ISCRIZIONI


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

MIKAEL ABRAM “STRATEGA” ALLA 31.a SGAMBEDA. PER LE DONNE “UN DUE TRE” DEL TEAM ROBINSON

MIKAEL ABRAM “STRATEGA” ALLA 31.a SGAMBEDA. PER LE DONNE “UN DUE TRE” DEL TEAM ROBINSON
Bella giornata di sport a Livigno con l’alpino Abram a firmare l’albo d’oro Brigadoi insegue ed è secondo. Sul podio anche il ceco Srail En plein al femminile delle tute azzurre con Erkers, Donzallaz e Caminada La Sgambeda è un successo ed apre la stagione delle lunghe distanze Un battaglione è giusto composto da 500 uomini, tanti quanti alla 31.a Sgambeda di oggi a Livigno, un battaglione sconfitto da… un alpino di lusso, il valdostano Mikael Abram del CS Esercito, un autentico “stratega” che ha fatto sfiancare gli uomini di testa, poi in vista dell’arrivo ha lasciato il trenino dei primi aggiudicandosi il successo sul trentino Mauro Brigadoi e sul ceco Jan Srail.Per la (continua)

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO
Oggi a Livigno Coppa Italia Gamma con partenze gelate e arrivi col sole 10 e 15 km skating con una scatenata Sara Hutter (FFOO) Fanton sbaglia sci e parte… di corsa, vittoria meritata Gara combattuta, scenari da favola e domani c’è la Sgambeda Si chiama sci nordico quello degli sci stretti, quello che nel nord Europa praticano tutti, grandi e piccoli, dove le temperature spesso fanno le bizze.Oggi a Livigno temperature “nordiche” da circolo polare artico di buon mattino (-15°), poi quando il sole ha fatto capolino dal Mottolino tutti hanno potuto apprezzare le bellezze circostanti, una neve splendida e piste ideali con una temperatura p (continua)

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP
L’ASV Martello scalda i motori per i due grandi appuntamenti Venerdì 10 e domenica 12 le prime sfide con Individual e staffette Gli azzurri sono già a Martello per preparare le gare Germania, Russia, Slovenia, Austria, Polonia, Svizzera e Italia le nazioni favorite Ci siamo. Dicembre è arrivato e questo vuol dire che siamo entrati nel mese tutto dedicato al biathlon in Val Martello. La ASV Martello, col comitato guidato da Georg Altstaetter, ha in programma due grandi appuntamenti con la IBU Junior Cup fra il 10 e il 18 dicembre presso il Biathlon Zentrum in località Grogg, nella vallata altoatesina. Ma andiamo con ordine, le piste sono completamente agibili (continua)

IL TEAM FUTURA ALTA QUOTA TRENTINO FISSA GLI APPUNTAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE

IL TEAM FUTURA ALTA QUOTA TRENTINO FISSA GLI APPUNTAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE
Il Team festeggia i primi 40 anni di storia tra sci e skiroll Il presidente Buttaboni presenta il nuovo calendario di stagione “Alta Quota” e “Trentino” i main sponsor, novità 2022 è la partnership con la Dobbiaco-Cortina Primo appuntamento con la Sgambeda di Livigno il 4 dicembre E la storia continua… il Team Futura Alta Quota Trentino festeggia in famiglia i primi 40 anni di esperienza nel mondo delle granfondo, e non vede l’ora di scendere in pista per questa nuova stagione.Il presidente Andrea Buttaboni vanta nel suo team non solo amatori e master, ma svela anche le punte di diamante come i fratelli Stefano e Riccardo Mich, Emanuele Bosin, Manuel Amhof e lo svedese Rick (continua)

SONO METÁ DI MILLE IN GARA A LIVIGNO. GRANFONDO AL VIA CON LA SGAMBEDA

SONO METÁ DI MILLE IN GARA A LIVIGNO. GRANFONDO AL VIA CON LA SGAMBEDA
Sabato la 31.a edizione a numero chiuso e sold out La Sgambeda è la prima gara di lunghe distanze della stagione Al via anche i Pro Teams italiani, ci sarà da divertirsi Campioni di ieri, fondisti oggi: Marianna Longa e Nikolaj Pankratov I granfondisti scalpitano, ancora di più gli amanti dello skating, perché sabato 4 dicembre a Livigno apre ufficialmente la stagione delle granfondo con la 31.a edizione della Sgambeda. È un “classico” a Livigno perché nel Piccolo Tibet la neve si presenta sempre con grande anticipo. Una Livigno tutta imbiancata e bardata a festa in vista delle festività natalizie e occasione ghiotta per le prime (continua)