Home > News > Catanzaro, boom di multe per l'abbandono di rifiuti in strada

Catanzaro, boom di multe per l'abbandono di rifiuti in strada

scritto da: Riccardo | segnala un abuso


 

Catanzaro, Fototrappole fanno scattare le prime multe per reati ambientali

Fototrappole LKM Security inquadrano residenti di Catanzaro ad abbandonare la spazzaturaGli insospettabili del sacchetto inchiodati dai dispositivi utilizzati da Palazzo De Nobili per frenare il malcostume tanto in voga in città di abbondare rifiuti. L’utilizzo delle Fototrappole LKM Security, apparecchiature di piccole dimensioni, installate nelle zone più a rischio stanno iniziando a dare i primi frutti. Sergio Abramo, il primo cittadino del capoluogo, attraverso il social network di Mark Zuckerberg ha reso noti i risultati conseguiti grazie all'installazione delle apparecchiature in grado di immortalare i residenti nell'atto di abbandonare i rifiuti per strada.

“Le Fototrappole - commenta il sindaco - installate in città hanno già immortalato parecchi trasgressori delle regole sul corretto conferimento dei rifiuti. Una raffica di altre multe è in arrivo. Ci sono cose che uniscono al di là dei colori politici e una città più pulita, sono certo, non è solo il mio obiettivo. So di poter contare sul sostegno incondizionato di tutti voi. Proteggiamo la nostra città da chi non la ama”.

L’adozione degli impianti si è reso necessario a seguito dell’introduzione nel nuovo sistema di raccolta dei rifiuti porta a porta, ancora però non ben digerito da tutti i cittadini. Sono molti coloro i quali continuano a non differenziare i rifiuti abbandonandoli poi lungo le strade o in zone dove si creano vere e proprie discariche a cielo aperto.

Articoli che ti potrebbero interessare:

Come si configura le Fototrappole LKM SecurityCome si configura la Fototrappola LKM Security
Telecamere riprendono furbetto della spazzatura Fototrappole LKM SecurityTelecamere riprendono furbetto della spazzatura
Come si configura le Fototrappole LKM SecurityCome si configura la Fototrappola LKM Security GSM

Fonte notizia: https://goo.gl/rf7BB6


fototrappola | fototrappole | LKM Security | abbandono rifiuti | rifiuti tossici | degrado ambientale | boom di multe | salvaguardare il pianeta |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Prendete il primo volo con il Drone LKM Security

Cosa ci puoi fare con il Drone LKM Security? Volare nel blu dipinto di blu, certo. Sbizzarrirti in avvitamenti e trick per stupire i propri amici e familiari. Ma la vera funzione che ha trasformato un prodotto di nicchia in qualcosa di davvero stimolante e uno è la possibilità di scattare foto e riprendere video dall'alto. Ormai un Drone senza videocamera è un drone a met&agra (continua)

Come configurare IPCam con il software Foscam VMS

  Foscam VMS è un programma gestionale che permette la visualizzazione di una o più telecamere, senza dover necessariamente entrare da un browser esterno (Internet Explorer, Google Chrome, FireFox, Safari...). Oggi scopriremo insieme come installare una Telecamera all'interno del Software Foscam VMS. La Prima cosa da fare è scaricare il programma cliccando qui. En (continua)

Difficoltà con il plugin Foscam? IE Tab è la soluzione

  Problema Plugin Foscam? Non riesco a capire come installare il plugin Foscam sul computer? Se utilizzi i Browser come Google Chrome e/o FireFox è necessario installare il Plugin Foscam, che permette di vedere il flusso video della telecamera, ma negli ultimi mesi i browser sopracitati hanno cambiato le loro politiche disattivando la possibilità di utilizzare (continua)

Sicurezza prima di tutto

 Lunedì 22 maggio è andato in onda il servizio "Sorvegliati speciali" di Giorgio Mottola, durante la trasmissione Report. In questo servizio veniva evidenziato come è possibile essere spiati da dispositivi sempre connessi (televisori, telecamere, lavatrici intelligenti, etc.) che abbiamo comprato per curare la nostra casa. In molti ci avete chiamato pe (continua)

Salva la tua patente in caso di infrazione: dimostra la tua innocenza

 Con il nuovo codice della strada la vita si fa difficile: basta una prognosi con più di 40 giorni che il responsabile di un incidente viene processato e rischia 5 anni di ritiro della patente. Eppure molto spesso siamo innocenti, ma non riusciamo a dimostrarlo. Una soluzione c’è e la consigliamo a tutti: basta una dashcam, una telecamera da auto che costa poco pi&ug (continua)