Home > News > GLI STUDENTI DI IGLESIAS, INFORMATI SULL'ABUSO DI FARMACI PRESCRITTI.

GLI STUDENTI DI IGLESIAS, INFORMATI SULL'ABUSO DI FARMACI PRESCRITTI.

scritto da: Ignazio deriu | segnala un abuso

GLI STUDENTI DI IGLESIAS,  INFORMATI SULL'ABUSO DI FARMACI PRESCRITTI.


 

L'abuso di farmaci prescritti è diventato un problema maggiore rispetto alla droga da strada.

Analgesici, tranquillanti, antidepressivi, sonniferi e stimolanti potrebbero sembrare "sicuri" perchè sono prescritti dai medici, ma possono essere potenti e creare dipendenza così come l'eroina e la cocaina vendute nella strada.

Esistono in commercio antidolorifici potenti al pari dell'eroina e con gli stessi effetti sul corpo e sulla mente.

Un continuo uso di questi farmaci, possono condurre alla dipendenza e a dolorosi sintomi di astinenza per coloro che provano a smettere.

 

Affaticamento respiratorio, nausea e incoscenza sono sintomi comuni degli analgesici.

Problemi cardio-vascolari, aumento di peso, fatica e difficoltà ad esprimersi e nei movimenti sono caratteristiche reazioni dei sedativi, così come paranoia, aumento della pressione sanguigna, ostilità, comportamento violento, pensieri suicidi e allucinazioni sono gli effetti più comuni causati dall'abuso di stimolanti e antidepressivi.

Abuso di analgesici, sedattivi e antidepressivi sono la causa di molte morti dovute a overdose ne, superiorigli Stati Uniti, superiori alle morti causate da cocaina, eroina, metamfetamine e anfetamine combinate insieme.

 

Considerando gli effetti collatterali che spesso causano maggiori danni di quanti ne vorrebbero risolvere, viene spontanea la domanda sul perchè vengano prescritti con tanta facilità da tanti "specialisti".

 

Un problema da non trascurare, e lo sanno bene i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, che nella mattinata di mercoledì 19 aprile hanno distribuito agli studenti di un Istituto Superiore a Iglesias i libretti "La Verità sull'abuso degli antidolorifici", convinti che qualsiasi sostanza che crea dipendenza sia da considerare una droga che, come scriveva il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard: "è l'elemento più distruttivo della nostra cultura attuale."

 

ANTIDOLORIFICI | FARMACI PRESCRITTI | HUBBARD | SCIENTOLOGY |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il tour di Uniti per i Diritti Umani passa per Olbia

Il tour di Uniti per i Diritti Umani passa per Olbia
           Liberi cittadini, semplici volontari quelli di Uniti per i Diritti Umani: nella serata di martedì 5 novembre distribuiranno per le vie di Olbia, privilegiando la commerciale Via Aldo Moro, centinaia di libretti informativi tramite i quali ognuno può scoprire quali siano i propri diritti inalienabili.      (continua)

In mano un libretto, in testa la verità sulla droga. Continuano le iniziative di prevenzione dei volontari di Dico NO alla Droga

In mano un libretto, in testa la verità sulla droga.  Continuano le iniziative di prevenzione dei volontari di Dico NO alla Droga
           Volontari sardi difendono la verità sulla droga opponendosi a quanti si sono arresi e, mandando avanti spacciatori e venditori di cannabis, proseguono a fare prevenzione con iniziative dal nord al sud della Sardegna.            Così volontari di Fondazione per un Mondo Libero dal (continua)

Sport, amicizia, spirito di gioco e prevenzione alla droga i messaggi forti della XII^ Mezza Maratona “Città di Assemini”

Sport, amicizia, spirito di gioco e prevenzione alla droga i messaggi forti della                     XII^ Mezza Maratona “Città di Assemini”
           Una bellissima giornata primaverile ha fatto da contorno alla festa dai mille colori della Mezza Maratona della Ceramica “Città di Assemini” magistralmente organizzata dal Gruppo Polisportivo Assemini – Atletica & Triathlon, capitanata dal suo presidente sig. Mauro Tronci. Associazioni arrivate da tutta l&rsq (continua)

Il messaggio de “La Via della Felicità” divulgato nelle strade e negozi di Sanluri.

Il messaggio de “La Via della Felicità” divulgato nelle strade e negozi di Sanluri.
  "Non devi fare altro che mettere in circolazione La Via della Felicità nella società. Come mite olio che si espande nel mare infuriato, la calma si diffonderà dappertutto". Queste parole scritte dall'autore L. Ron Hubbard sono contenute nell'ultima pagina del libretto "La Via della Felicità – guida basata sul buon senso per una vita miglio (continua)

Lavorare in direzione del futuro promuovendo i DIRITTI UMANI nelle scuole.

Lavorare in direzione del futuro promuovendo i DIRITTI UMANI nelle scuole.
  I volontari di Gioventù per i Diritti Umani distribuiscono centinaia di libretti informativi prima delle lezioni nell’Istituto “De Sanctis – Deledda” di via Sulis a Cagliari.          Ancora centinaia di libretti “Che cosa sono i Diritti Umani?” nelle mani dei ragazzi delle scuole medie, distribuiti p (continua)