Home > Eventi e Fiere > “Ma dai sentieri non si torna indietro” - serata in ricordo di Gerardo Marotta

“Ma dai sentieri non si torna indietro” - serata in ricordo di Gerardo Marotta

scritto da: _eva_ | segnala un abuso

“Ma dai sentieri non si torna indietro” - serata in ricordo di Gerardo Marotta


  

L’Università di Napoli “Federico II”, con il Centro di Ateneo SOFTel ed il patrocinio della Fondazione Premio Napoli e dell’ Associazione lucana G. Fortunato, organizza la manifestazione: 

 

“Ma dai sentieri non si torna indietro”.
Serata omaggio in ricordo dell’avvocato Gerardo Marotta 
venerdì 28 aprile ore 20
Napoli/Centro Congressi, via Partenope n. 36. 


Sono trascorsi solo tre mesi dall’ultimo saluto a Gerardo Marotta, l’avvocato, il “Filosofo di Monte Echia”, che ha speso tutta la sua vita, fino a quasi novanta anni, per “edificare” il pensiero libero del suo martoriato mezzogiorno, costruendo e difendendo negli anni un patrimonio dell’umanità: l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli; per l’Unesco “un’esperienza che non ha eguali al mondo”. Per ricordarlo è stata realizzata una serata omaggio dal carattere interdisciplinare: “Ma dai sentieri non si torna indietro” (da un verso di Rocco Scotellaro), in programma venerdì 28 aprile alle ore 20 al Centro Congressi di via Partenope. L’evento vedrà il coinvolgimento delle Università della Campania, di Istituti e Associazioni, di intellettuali e artistiAccanto al ricordo e alla valutazione del contributo culturale e civile, fornito tramite l’attività del suo Istituto dall’avvocato Gerardo Marotta, è prevista la proiezione di un filmato con immagini relative alla sua vita e realizzato con materiale tratto in gran parte dalle Teche Rai. Inoltre alcune relazioni approfondiranno tematiche filosofiche, giuridiche e letterarie maturate nel nostro Mezzogiorno e poi sviluppate in chiave europea; nella stessa prospettiva, inquadrate in una precisa cornice storico-estetica, vi saranno letture di poesie ed esecuzioni di brani musicali. 
Dopo l’introduzione di Luigi Verolino (Presidente Softel) e Luigi de Magistris (Sindaco della città metropolitana di Napoli), ci saranno le testimonianze di Rossella Bonito Oliva, dell’Università di Napoli “L’Orientale”, Francesco Paolo Casavola, già Presidente della Corte Costituzionale, Lucio D’Alessandro, Rettore dell’ Università di Napoli “Suor Orsola Benincasa”, Nino Daniele, assessore alla Cultura del Comune di Napoli, Francesco De Santis, Emerito Filosofia del Diritto, Giancarlo Laurini, presidente dell’associazione Lucana Giustino Fortunato, Agata Piromallo Gambardella, dell’Università di Salerno, Riccardo Realfonzo, dell’Università del Sannio. Durante la manifestazione le relazioni di Domenico Ciruzzi, Presidente della Fondazione Premio Napoli, Paolo De Angelis, penalista e saggista, Marisa Tortorelli, dell’associazione Lucana Giustino Fortunato e di Edoardo Sant’Elia, scrittore e giornalista; con letture degli attori Antonella Stefanucci e Riccardo Zinna e gli interventi canori e musicali di Marco Francini. 
Chiuderanno la manifestazione Raffaella Ragone, ideatrice della serata e Massimiliano Marotta, Presidente dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli.
La serata omaggio è organizzata dall’Università di Napoli “Federico II”, con il Centro di Ateneo SOFTel ed ha il patrocinio della Fondazione Premio Napoli e dell’associazione lucana Giustino Fortunato.
 

PROGRAMMA 


Introduzione
LUIGI VEROLINO, Presidente SOFTEL
Saluti
LUIGI DE MAGISTRIS, Sindaco della città metropolitana di Napoli
 
 
Testimonianze
ROSSELLA BONITO OLIVA, Università di Napoli “L’Orientale”
FRANCESCO PAOLO CASAVOLA, già Presidente Corte Costituzionale
LUCIO D’ALESSANDRO, Rettore Università di Napoli “Suor Orsola Benincasa”
NINO DANIELE, Assessore alla Cultura Comune di Napoli
FRANCESCO DE SANCTIS, Emerito Filosofia del Diritto
GIANCARLO LAURINI, Presidente Ass. Lucana G. Fortunato
AGATA PIROMALLO GAMBARDELLA, Università di Salerno
RICCARDO REALFONZO, Università del Sannio
 
Proiezione di un filmato, curato da E. Sant’Elia e realizzato con materiale tratto in gran parte dalle Teche Rai, con immagini relative alla vita dell’avvocato Marotta
 
Relazioni
DOMENICO CIRUZZI, Presidente Fndazione Premio Napoli
 Le radici giuridiche della cultura meridionale
PAOLO DE ANGELIS, penalista e saggista
Decadenza e accademia nel pensiero di Gerardo Marotta
MARISA TORTORELLI, Associazione lucana Giustino Fortunato
 L’entusiasmo creativo di Gerardo Marotta e “l’umanesimo napoletano” di Giovanni Pugliese Carratelli
EDOARDO SANT’ELIA, scrittore e giornalista
 Forme dell’epica: la canzone napoletana, la poesia lucana,
con letture degli attori Antonella Stefanucci e Riccardo    Zinna ed interventi canori e musicali di Marco Francini
 
Considerazioni finali
RAFFAELLA RAGONE, Ist. I. Studi Filosofici, ideatrice della manifestazione
MASSIMILIANO MAROTTA, Presidente Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli 




Désirée Klain 
Ufficio stampa
Fondazione Premio Napoli 2017
E-mail: 
desireeklain@gmail.com
 
(mobile) + 39-345-4259681
(Ph-fax) +39 081-403255

 

 


Fonte notizia: http://www.premionapoli.it


Gerardo Marotta | Fondazione Premio Napoli | eventi Napoli | 28 aprile |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Ricostruiamo la storia... con la musica


Il regista e scrittore Gerardo Gallo presenta il romanzo “Tre luci dal buio”


Gerardo Balestrieri - “LA CANZONE DELLE OSSA”


Presentate le 6 new entry del Buon Ricordo e la Guida ai Ristoranti del Buon Ricordo 2021


Giovanna Nocetti: "Chi non è stato almeno una volta a MilleVoci... è nessuno!"


Napoli Iniziata la IX edizione del “Sabato delle Idee” con una riflessione su “Geopolitica e informazione: l’Europa dopo le elezioni americane”. (Sritto da Antonio Castaldo)


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Si conclude oggi l'incontro "Terre e rocce da scavo: dal campionamento al dato analitico, definizione delle criticità"

Si conclude oggi l'incontro
 "Terre e rocce da scavo: dal campionamento al dato analitico, definizione delle criticità"è il titolo del convegno scientifico che si è concluso oggi (mercoledì 19 giugno) nell’Aula Magna dell’Università di Firenze.  Le terre e Rocce da Scavo sono un argomento di stringente attualitànel panorama normativo, tecnico (continua)

"I Professionisti del Vino" a Portici per discutere di mercato produttivo e alta qualità


 “I Professionisti del vino” si incontrano, per la prima volta in Campania, venerdì 12 e sabato 13 aprile nella Sala Cinese del Palazzo Reale di Portici nel convegno nazionale, organizzato dagli Ordini degli Agronomi, Chimici, Geologi e Tecnologi Alimentari, insieme con l’Associazione culturale SIGEA.  Un confronto, moderato dai geologi Francesco Russo (continua)

Comici uniti nel convegno semiserio "Veni, vidi, risi"

Comici uniti nel convegno semiserio
  Comici uniti contro lo stress contemporaneo   David Riondino, Francesco Paolantoni, Lorenzo Hengeller,  Michele Serio e Carlotta Mazzoncini    in   “Veni, vidi, risi” Convegno semiserio sulla letteratura umoristica a cura di Stefano Sarcinelli     Giovedì 27 dicembre | ore 18 | Libreria IoCiSto (Via Cimarosa, 20 - Napoli) (continua)

IV edizione del concorso fotografico "Meravigliosa Geologia - Bellezze in uno scatto"

IV edizione del concorso fotografico
NAPOLI. Per la prima volta la realizzazione un calendario - frutto di una competizione fotografica - che racconta incredibili bellezze naturali del territorio italiano e di altri luoghi del mondo. Sabato 15 dicembre 2018 si svolgerà al Museo Archeologico Virtuale (Mav) di Ercolano la cerimonia di premiazione del 4° Concorso fotografico “Meravigliosa Geologia&rd (continua)

I geologi della Campania presentano la carta geologica regionale: un nuovo strumento per i tecnici del territorio.

I geologi della Campania presentano la carta geologica regionale: un nuovo strumento per i tecnici del territorio.
 Continua la presentazione della mappatura geologica del territorio campano. Mercoledì 10 ottobre 2018, nell’aula P1 – Edificio F3 - dell’Università degli Studi di Salerno, dalle ore 14.30, l’Ordine dei Geologi della Campaniaesporrà i contenuti e le ricadute professionali della prima carta geologica della regione.  La carta geologic (continua)