Home > Internet > Media for Health: M4H Breakfast Meeting obiettivi di «ascolto del paziente».

Media for Health: M4H Breakfast Meeting obiettivi di «ascolto del paziente».

scritto da: Media4health | segnala un abuso

Media for Health: M4H Breakfast Meeting obiettivi di «ascolto del paziente».


 Social media healthcare: dal report dei primi M4H Breakfast Meeting emerge che le aziende healthcare perseguono non solo obiettivi di awareness ed engagement, ma anche di ascolto dei pazienti.

La fotografia che emerge dai primi M4H Breakfast Meeting evidenzia come il management non solo deve trovare il modo di ottimizzare gli investimenti in comunicazione rendendo i social media impattanti, ma a monte deve anche saper gestire gli stakeholders interni e portare al mercato target il messaggio corretto: un compito non facile se si pensa a quanto regolamentato sia il settore farmaceutico.

 

Appare anche chiaro che ai social si dà principalmente il compito di creare awareness, e le metriche di risultato vertono soprattutto sulla dimensione della user base raggiunta e sul livello di engagement generato.
E’ interessante notare che la misura della performance si sta quindi spostando dalla pura e semplice reach (tipica dell’era televisiva) a concetti più evoluti di coinvolgimento qualitativo dell’audience (propria dell’era digitale), mentre emergono finalmente anche obiettivi di «ascolto del paziente».

Questi non sono ancora fra le priorità, ma sono il buon segno che si comincia a dare ai social quel ruolo di interazione azienda-utente che li rende uno strumento molto più potente ed incisivo di altri mezzi di comunicazione unilaterali.

Infine, tirando le somme dei vari round di discussione, con le indicazioni e le problematiche emerse e maggiormente condivise, è stato possibile tentare di costruire un flusso di lavoro che possa guidare nella stesura e nella valutazione di un piano digital.

Metodologia del Breakfast Meeting:

Media For Health ha inaugurato i Breakfast Meeting, una serie di incontri dove agenzia e aziende partecipanti affrontano i temi più sentiti dagli operatori del settore ed insieme elaborano domande e risposte alle questioni poste sul tavolo.

A marzo due gruppi si sono riuniti a Milano e Roma per dibattere sul tema del social media healthcare, in particolare la “valutazione dell’impatto dei social media in un piano di marketing per la salute”.

Guidati dal team di Media For Health, i partecipanti hanno dapprima generato una lista di aspettative e bisogni e successivamente passato in rassegna gli obiettivi di comunicazione e i relativi KPI frequentemente usati, esprimendo le difficoltà incontrate nel portare a termine i progetti di social networking.

Divisi in gruppi, sono stati i partecipanti stessi a valutare con dei «like» il valore e l’utilità dell’output generato, mentre Media For Health ha raccolto tutti i contributi, vagliato i più votati e i più rappresentativi della realtà e li ha ricollegati ai bisogni inizialmente espressi, ricostruendo un percorso logico bisogno-obiettivo-strumenti-risultato. Tale schema è diventato un documento di sintesi e di metodologia ridistribuito ai partecipanti.

Media For Health
Redazione
http://www.digitalmarketingfarmaceutico.it


Fonte
Media For Health


Fonte notizia: https://20taskforceitaly.wordpress.com/2017/04/26/social-media-healthcare-quali-obiettivi-kpi-e-quale-metodo-per-un-piano-digital-efficace/


Social Media Healthcare | Digital Marketing Farmaceutico | M4H Breakfast Meeting | Media for Health |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Farmaco brevetto scaduto: la responsabilità del medico prescrittore


L'intervista a Erno Rossi per i suoi 40 anni di professione...


Aprire un Bed and Breakfast non è mai stato così semplice


Analisi di mercato analizzando il caso del Bed and Breakfast Jesolo Hotel Villa Roberta


Acotel Health, l’innovativa piattaforma cloud per la telemedicina del futuro


A causa del Covid sempre più pazienti cronici non seguono le terapie


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Colesterolo LDL: parte studio SANTORINI di Daiichi Sankyo

Colesterolo LDL: parte studio SANTORINI di Daiichi Sankyo
Daiichi Sankyo annuncia l’arruolamento in uno studio che valuterà trattamento e gestione di pazienti con ipercolesterolemia ad alto e altissimo rischio cardiovascolare Daiichi Sankyo annuncia l’arruolamento in uno studio che valuterà trattamento e gestione di pazienti con ipercolesterolemia ad alto e altissimo rischio cardiovascolareLo studio osservazionale SANTORINI (The Treatment of High and Very high riSk dyslipidaemic pAtients for the PreveNTion of CardiOvasculaR Events in Europe – a MultInatioNal ObservatIonal Study) arruolerà 8.000 pazienti con dislipidemi (continua)

Daiichi Sankyo Astrazeneca: pazienti affetti da tumore HER2 positivo o mutato. I risultati presentati ad ASCO 2020

Daiichi Sankyo Astrazeneca: pazienti affetti da tumore HER2 positivo o mutato. I risultati presentati ad ASCO 2020
Daiichi Sankyo e Astrazeneca presentano al Congresso ASCO 2020 i risultati dei trial di Fase II DESTINY-Gastric01, DESTINY-Lung 01, DESTINY-CR01 su trastuzumab deruxtecan Dopo l’approvazione dell’FDA per il trattamento del carcinoma mammario metastatico HER2 positivo, l’anticorpo monoclonale coniugato ENHERTU® (trastuzumab deruxtecan) di Daiichi Sankyo e Astrazeneca ha dimostrato risposte tumorali clinicamente significative anche nel carcinoma gastrico HER-positivo, nel carcinoma polmonare non a piccole cellule con mutazione HER2 e nel carcinoma colorettale HER2 po (continua)

COVID e Cuore: nuovo portale web per supportare gli specialisti

 Per supportare gli specialisti nel trattamento dei pazienti cardiopatici, IRCCS Multimedica, con il contributo incondizionato di Daiichi Sankyo Italia, ha realizzato un nuovo portale web: COVID e Cuore I soggetti con malattie cardiovascolari pregresse e fattori di rischio cardiovascolare possono avere un rischio più alto di ammalarsi di COVID-19 oltre che una prognosi peggiore. Inolt (continua)

C-LDL: La Commissione Europea approva acido bempedoico ezetimibe

 Approvato in Europa NILEMDO® (acido bempedoico) e la sua associazione con ezetimibe NUSTENDI come trattamenti per adulti affetti da ipercolesterolemia primaria o displipidemia mista. La Commissione Europea ha approvato NILEMDO® (acido bempedoico), un innovativo trattamento orale first-in-class, e NUSTENDI® (acido bempedoico / ezetimibe) sviluppati per ridurre i livelli di colest (continua)

Ipercolesterolemia: dimostrati i benefici dell’acido bempedoico

 Due nuove analisi combinate di quattro studi di Fase III hanno mostrato i benefici dell’acido bempedoico nella riduzione del colesterolo LDL L’acido bempedoico è stato sviluppato come trattamento orale first-in-class, che riduce il colesterolo lipoproteico a bassa densità (C-LDL) e che può essere combinato con altri trattamenti orali per aiutare ad abbassarn (continua)