Home > Altro > Ricoh a emissioni zero entro il 2050

Ricoh a emissioni zero entro il 2050

articolo pubblicato da: Ricoh Italia | segnala un abuso

Ricoh ha annunciato nuovi obiettivi di sostenibilità in linea con i Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite e l’accordo di Parigi. Inoltre, Ricoh è la prima azienda giapponese ad entrare a far parte del programma RE100 che incoraggia ad utilizzare esclusivamente energia rinnovabile. Ricoh Company rafforza il proprio impegno per migliorare la sostenibilità del business e della società ed è la prima azienda giapponese ad entrare a far parte del RE100, programma nato per incoraggiare le organizzazioni più influenti al mondo ad utilizzare al 100% energie rinnovabili. Aderendo al programma, Ricoh si impegna a soddisfare il 30% del proprio fabbisogno energetico attraverso fonti di energia rinnovabile entro il 2030, arrivando al 100% entro il 2050. Ricoh è attenta alle tematiche sociali ed ambientali trovando un equilibrio tra questi aspetti e la crescita del business. Tra gli ambiti su cui Ricoh si focalizzerà: 1. Crescita della produttività Crescita economica sostenibile ed aumento della produttività sono fondamentali in tutti i settori. Ricoh contribuisce a migliorare la produttività degli ambienti di lavoro grazie a soluzioni e servizi innovativi. Ricoh applica al proprio interno questa innovazione promuovendo un modo di lavorare flessibile e creando un ambiente che favorisca la crescita dei talenti. 2. Sviluppo di modi di lavorare smart Per raggiungere uno sviluppo sostenibile, la creatività e l’innovazione sono fondamentali. Ricoh collabora con i propri clienti per trasformare le aziende grazie a soluzioni e servizi avanzati che permettono alle persone di lavorare in modo più smart. 3. Miglioramento della qualità della vita È necessario promuovere lo sviluppo di una società che favorisca ambienti di lavoro sani e sicuri che consentano alle persone di esprimere il proprio potenziale. Affinché questo avvenga è importante creare città ed aree residenziali sostenibili e gestirle secondo principi green. Ricoh propone soluzioni per il settore della Sanità e dell’Istruzione basate sulle competenze sviluppate in molti anni e contribuisce a migliorare la vita delle persone supportando lo sviluppo delle comunità locali. 4. Creazione di una società a emissioni zero L’accordo di Parigi stabilisce la necessità di mantenere l’aumento della temperatura media globale al di sotto dei 2 gradi centigradi e di raggiungere l’obiettivo globale “emissioni zero” entro la seconda metà del secolo. Ricoh si impegna a rendere le proprie attività ecosostenibili mediante piani per la conservazione dell’energia e l’utilizzo di energie rinnovabili. Inoltre, Ricoh contribuisce alla creazione di una società a impatto zero fornendo prodotti e soluzioni efficienti dal punto di vista energetico e incoraggiando clienti e partner ad agire in modo sostenibile. 5. Sviluppo di un’Economia Circolare Per gestire le risorse naturali in modo efficiente e sostenibile è importante puntare al riciclaggio e ridurre la richiesta di risorse. Ricoh contribuisce alla realizzazione di un’economia circolare promuovendo a livello globale il ritiro e il riciclaggio dei prodotti e l’utilizzo di materiali riciclati. “Ricoh punta ad una crescita costante e sostenibile a vantaggio dei propri clienti e della società”, commenta Yoshinori Yamashita, Presidente e CEO di Ricoh Company. “La Ricoh Global Environmental Declaration mette in evidenza la nostra attenzione sugli aspetti ambientali e le azioni che sviluppiamo in relazione agli obiettivi. Nel nostro nuovo Piano di Medio Termine ci poniamo l’obiettivo di aiutare le aziende a lavorare in modo più smart anche in un’ottica di sostenibilità. Gli annunci di oggi concretizzano ulteriormente i nostri valori ambientali”. “Siamo felici di dare il benvenuto a Ricoh, la prima azienda RE100 ad aver sede in Giappone, un Paese noto per l’innovazione tecnologica e le energie rinnovabili”, dice Sam Kimmins di RE100. “Il fatto che Ricoh punti ad utilizzare al 100% energie rinnovabili è un chiaro segnale della direzione intrapresa dall’azienda. Condivideremo con questa azienda leader l’esperienza maturata dall’iniziativa RE100 per aiutarla a raggiungere gli obiettivi definiti”.


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Ricoh a Fespa 2017


Ricoh: un mese per l’ambiente


Ridurre l’impatto ambientale partendo dal printing


Ricoh: un doppio festeggiamento per la stampa di produzione


A FESPA 2016 i nuovi inchiostri latex AR firmati Ricoh


Ricoh: promuovere la sostenibilità per il nostro futuro


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La gestione documentale diventa servizio: quali vantaggi per le aziende?

I Managed Document Services di Ricoh offrono soluzioni "su misura" per ottimizzare i processi di gestione documentale. La possibilità di accedere alle informazioni quando e dove serve influisce su ogni aspetto dell’attività di una azienda. Per gestire con efficacia i flussi documentali non è sufficiente implementare nuove tecnologie: è necessario valuta (continua)

Pmi: trasformare il business per rispondere alle nuove esigenze del mercato

Il ritmo del cambiamento nell’era digitale continua a porre le Pmi di fronte a nuove sfide. Da una ricerca Ricoh emerge come queste aziende stiano trasformando l’offerta per stare al passo con le nuove richieste dei clienti. Quasi un quarto (24%) dei manager delle Pmi europee coinvolti nella ricerca Ricoh prevede che per la sopravvivenza del business sarà determinante tras (continua)

Le Pmi e la sfida dell’innovazione

Ricoh ha raccolto il parere di 3.300 manager di Pmi europee per capire cosa significhi per loro fare innovazione. Le aziende di ogni settore sono impegnate a trovare nuovi modi per crescere ed avere successo. Raggiungere questi obiettivi è più complicato rispetto anche solo a cinque anni fa, dal momento che il mercato è più ampio ed è cambiato in modo radicale. (continua)

Le Pmi hanno grande fiducia nel Digital Workplace

Da una nuova ricerca Ricoh emerge come la maggior parte dei manager delle Pmi italiane consideri l’agilità e la capacità di reagire velocemente ai cambiamenti requisiti fondamentali per cogliere nuove opportunità. La trasformazione digitale è fondamentale per raggiungere questi obiettivi. Il miglioramento dell’agilità e della flessibilità &egr (continua)

Ridurre l’impatto ambientale partendo dal printing

Ricoh propone alle aziende servizi che consentono di ridurre in maniera significativa e misurabile le emissioni di CO2 derivanti dai processi di stampa. A seguito della definizione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite e dopo l’Accordo di Parigi (2016), Ricoh ha fissato rigorosi obiettivi ambientali per contribuire al raggiungimento di una società a zero emissio (continua)