Home > Altro > SAMMONTANA SCEGLIE CHEP PER I SUOI GELATI ALL’ITALIANA

SAMMONTANA SCEGLIE CHEP PER I SUOI GELATI ALL’ITALIANA

scritto da: Sound PR | segnala un abuso

 SAMMONTANA SCEGLIE CHEP PER I SUOI GELATI ALL’ITALIANA


L’azienda italiana protagonista nel mondo dei gelati adotta la soluzione di pallet pooling in ottica di efficienza e sostenibilità. Milano – 4 maggio 2017 - CHEP, leader mondiale di soluzioni di pooling di pallet e contenitori, rafforza la propria presenza nel settore dei gelati e surgelati grazie alla prestigiosa partnership con uno dei protagonisti mondiali del mercato: Sammontana SpA. Nel corso dei suoi 70 anni di storia, la nota azienda italiana si è affermata grazie a semplici ed essenziali fattori: la qualità totale su tutto il processo produttivo, a partire dalla scelta delle materie prime, l’alta tecnologia degli impianti, l’innovazione e la bontà dei suoi gelati, realizzati con cura artigianale. Da sempre impegnata a coniugare le nuove tecnologie con l'amore per la tradizione e consapevole del ruolo strategico dell’innovazione per il raggiungimento di traguardi sempre più ambiziosi, Sammontana ha scelto CHEP come Partner per il pooling con l’obiettivo di ottimizzare la movimentazione, lo stoccaggio e la protezione dei propri prodotti lungo tutta la supply chain. La volontà di ridurre i costi logistici e l’impegno a scegliere soluzioni sostenibili in sintonia con la filosofia aziendale, hanno portato Sammontana ad abbandonare la gestione dei pallet in interscambio a favore del noleggio sia per le spedizioni in export con pallet 100x120, sia per una parte delle spedizioni in Italia verso prestigiose insegne della GDO con pallet 80x120. Affidandosi ai pallet blu di CHEP, Sammontana aumenta le efficienze logistiche, controlla i costi e garantisce una maggiore sicurezza al prodotto nei diversi passaggi distributivi. In aggiunta, il servizio CHEP elimina per Sammontana la gestione amministrativa dei pallet in interscambio, particolarmente complessa nella filiera distributiva dei gelati e surgelati alla luce del maggior numero degli attori coinvolti rispetto alla filiera ambient. Come CHEP, Sammontana è da sempre molto attenta all’ambiente e può vantarsi di essere la prima azienda italiana del settore ad aver sottoscritto l’accordo con il Ministero dell’Ambiente, della tutela del Territorio e del Mare con l’obiettivo di studiare e poi ridurre le emissioni derivanti dalla produzione di gelato dell’azienda. La filosofia green che accomuna le due aziende si traduce in dati concreti, come dimostra il sensibile miglioramento di alcuni parametri in ragione dell’utilizzo dei pallet CHEP rispetto alla soluzione precedente di interscambio: emissioni di CO2 ridotte del 52%, consumo di legno ridotto dell’83% e diminuzione dell’87% dei rifiuti da smaltire in discarica. Questi dati sono stati quantificati grazie al calcolatore “Life Cycle Analysis” di CHEP: la prima LCA sul pallet pooling in Italia a ricevere dal Ministero dell’Ambiente il logo del programma per la valutazione dell’impronta ambientale. “La scelta dei nostri Partner si basa sulla condivisione dei valori alla base della nostra filosofia: la passione per la qualità e per l'innovazione” commenta Tommaso Ceglie, Direttore Logistica Sammontana SpA. “Utilizziamo con soddisfazione il sistema CHEP per spedizioni in export e per spedizioni verso clienti in Italia con prodotti a marchio della distribuzione. L’esigenza di ottimizzare la nostra supply chain ha guidato la nostra ricerca di una realtà in grado di garantire la fornitura soprattutto nei periodi di picco produttivo, una riduzione dei costi logistici grazie all’abbandono delle attività legate all’interscambio e una spiccata attenzione al tema della sostenibilità ambientale. CHEP risponde perfettamente a questi requisiti e siamo lieti di poter rilevare un sensibile miglioramento dei nostri processi logistici”. “Siamo molto orgogliosi della collaborazione con un’azienda così prestigiosa“ commenta Francesca Amadei, Direttore Commerciale di CHEP in Italia. “La partnership con Sammontana conferma il consolidamento della nostra presenza nel mondo dei gelati e dei surgelati e siamo felici di poter offrire la nostra soluzione di efficienza e sostenibilità anche in questo settore”. ---------------------- Informazioni su CHEP CHEP è un fornitore globale di soluzioni di supply chain per i settori dei beni di consumo, prodotti freschi, bevande, produzione e vendita al dettaglio in oltre 60 Paesi. Offre una vasta gamma di piattaforme operative e logistiche, oltre a servizi di supporto pensati per aumentare le performance e diminuire i rischi, migliorando la sostenibilità ambientale. CHEP, grazie a più di 11.500 dipendenti e 275 milioni di pallet e contenitori, garantisce una copertura globale e un valore eccezionale, a supporto di oltre 500.000 punti di contatto per marchi globali come Procter & Gamble, Sysco e Nestlé. CHEP è parte del Gruppo Brambles, a cui fa capo un portafoglio che comprende IFCO, fornitore leader di imballaggi riutilizzabili in plastica (RPC) per la supply chain di prodotti freschi a livello globale, oltre a fornitori specializzati in soluzioni di contenitori per i settori automotive, aerospaziale, oil and gas. Per ulteriori informazioni, visitare www.chep.com Per ulteriori informazioni: SOUND PR per CHEP Giulia Serazzi/ Ilaria Sala Via Stradivari 7 20131 Milano Tel. +39 02 205695.1 g.serazzi@soundpr.it/ i.sala@soundpr.it www.facebook.com/SoundPR

CHEP Italia | Sammontana | logistica | pallet pooling |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

CHEP e la Federazione Europea dei Banchi Alimentari insieme per alleviare la fame e ridurre lo spreco di cibo


Chep, Ferrarelle, P&G e Conserva: insieme per cambiare la supply chain


Endurance Technologies e CHEP si aggiudicano il riconoscimento Environmental Sustainability Excellence alla sesta edizione degli Automotive Global Awards


Findus sceglie la soluzione CHEP per i suoi top brand nel rispetto dell'ambiente


CHEP PREMIATA CON L’IGD JOHN SAINSBURY LEARNING AND DEVELOPMENT AWARD


CHEP: novità nel management per EMEA e America Latina


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Sicurezza informatica: cosa ci aspetta nel 2020?

Sicurezza informatica: cosa ci aspetta nel 2020?
Sophos (LSE: SOPH), leader globale nella sicurezza degli endpoint e della rete, svela i trend della cybersicurezza per il nuovo appena cominciato.                                                                        &n (continua)

Sicurezza Windows 7 sempre più a rischio: attacchi phishing in crescita del 400%

Sicurezza Windows 7 sempre più a rischio:  attacchi phishing in crescita del 400%
Secondo il recente Threat Report di Webroot le infezioni sono in crescita di oltre il 70% Milano, 11 novembre 2019 - Webroot, azienda del gruppo Carbonite, ha condiviso i risultati del suo ultimo Threat Report: Mid-Year Update, lo studio che intende esplorare l’evoluzione del panorama della cybersecurity. Sulla base dei trend osservati durante la prima metà del 2019, è emerso che 1 link su 50 è (continua)

Chiusura impianto di gassificazione SMPP di Falconara Marittima (AN): all’asta con Troostwijk numerose attrezzature e parti di ricambio di alta qualità

Chiusura impianto di gassificazione SMPP di Falconara Marittima (AN):  all’asta con Troostwijk numerose attrezzature e parti di ricambio  di alta qualità
Milano, 6 novembre 2019 – Il panorama della lavorazione del gas e del petrolio è tra i più complessi in Italia: ad oggi sono in funzione solo una decina di raffinerie rispetto alle 16 attive nel 2009. Negli ultimi anni, l’eccessiva capacità produttiva ha portato ad una fase di forte razionalizzazione che ha reso necessario dismettere alcuni impianti su tutta la penisola. Rispetto ai contest (continua)

Macchinari per i processi di lavorazione della frutta all’asta con Troostwijk: oltre 2000 lotti disponibili dal 26 al 28 novembre

Macchinari per i processi di lavorazione della frutta all’asta con Troostwijk: oltre 2000 lotti disponibili dal 26 al 28 novembre
Milano, 29 ottobre 2019 – Dal 2010 il settore produttivo di bevande alla frutta ha conosciuto un trend prevalentemente negativo che salvo poche occasioni di ripresa, come quella evidenziatasi per il 2017, ha mostrato segni di una debolezza strutturale. La tendenza ad una maggiore attenzione verso il consumo di prodotti salutari e a basso contenuto di zuccheri, ha spinto una cospicua parte d (continua)

CAMBIAMENTI CLIMATICI E RISCALDAMENTO DOMESTICO: CHI HA DETTO CHE NON CI SONO PIÙ LE MEZZE STAGIONI?

CAMBIAMENTI CLIMATICI E RISCALDAMENTO DOMESTICO: CHI HA DETTO CHE NON CI SONO PIÙ LE MEZZE STAGIONI?
Quando è troppo tardi per l’aria condizionata e troppo presto per il riscaldamento, serve una soluzione in grado di garantire il comfort abitativo senza inquinare Milano, 28 ottobre 2019 – Le conseguenze dei cambiamenti climatici sono sempre più evidenti e nonostante all’interno della comunità scientifica non sembrino più esserci dubbi sul fatto (continua)