Home > Economia e Finanza > Tribunale di Milano limita responsabilità dei notai. Il commento di Colella Consulting sulla sentenza

Tribunale di Milano limita responsabilità dei notai. Il commento di Colella Consulting sulla sentenza

articolo pubblicato da: articolinews | segnala un abuso

Tribunale di Milano limita responsabilità dei notai. Il commento di Colella Consulting sulla sentenza

L'ufficiale rogitante non è responsabile oltre il normale controllo di legittimità. Colella Consulting, studio di commercialisti italiani a Londra, esprime un giudizio positivo sulla sentenza emessa dalla Corte d'Appello milanese.

Colella Consulting

Il commento dello studio Colella Consulting sulla sentenza del Tribunale di Milano

Poteva costare molto caro ad un notaio il rogito di quattro Trust familiari, atipiche. Dopo la segnalazione da parte del Sovraintendente dell'archivio notarile di Milano, l'ufficiale rogitante aveva ricevuto infatti una sanzione di 16.000 euro, per le irregolarità riscontrate. Il Trust è un negozio giuridico di origine inglese, entrato a far parte del nostro ordinamento solamente 25 anni fa. Colella Consulting, studio di commercialisti italiani a Londra, esperto nel fornire consulenza tributaria e legale proprio a chi desidera aprire una Ltd o un Trust, sottolinea come la mancanza di uno specifico know how abbia creato uno spiacevole inconveniente che sarebbe stato possibile evitare attraverso la consulenza di veri professionisti nel settore. Accusato di aver validato dei Trust nella quale coincidevano la figura del trustee e del settlor, oltre alla mancanza di una motivazione valida, il notaio è stato prosciolto grazie alla sentenza della Corte d'Appello, la quale ha revocato la multa e ha espresso nella motivazione l'assenza di responsabilità per lo stesso. Secondo il tribunale milanese l'ufficiale rogante non ha l'obbligo legale di eseguire controlli che vadano oltre il normale giudizio sulla legittimità del negozio giuridico, dovendo occuparsi limitatamente che questi non sia contrario al buon costume, alle leggi e all'ordine pubblico. Lo studio Colella Consulting evidenzia come nell'aprire società in Inghilterra o nell'adottare modelli di società di origine estera, sia necessario e consigliato avvalersi dell'aiuto e della collaborazione di professionisti che da anni operano nell'ambito dell'internazionalizzazione, in grado di evitare ai propri clienti inutili perdite di tempo e denaro.

Colella Consulting

Lo studio di commercialisti italiani a Londra, Colella Consulting, si presenta come una firma indipendente nell'economia globale, attraverso strategie innovative e lungimiranti, orientate al miglioramento delle performance del proprio business, ottimizzandolo e rendendolo più produttivo ed efficace. Colella Consulting, prevenendo possibili frodi ed errori, offre soluzioni di supporto alla direzione amministrativa, servizi di outsourcing con assistenza tecnica e legale nel mondo, responsabilità amministrativa, voluntary disclosure, consigliando ed accompagnando il cliente a 360 gradi nell'attività di internazionalizzazione. Aprire una società in Inghilterra o all'estero può essere un'operazione rischiosa in assenza delle conoscenze tecniche e legali necessari per operare in un contesto differente da quello italiano. Un know how di cui lo studio Colella Consulting si fa forte grazie alla rete di partner consolidati e con esperienza decennale nel settore.

Colella Consulting | aprire una ltd | costituire una società in Inghilterra |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Per Colella Consulting la Brexit è opportunità per Uk


Servizi e attività di Colella Consulting in supporto alle aziende


Italia: Il fisco minaccia big del web. Colella Consulting evidenzia rischi per l’occupazione


Colella Consulting: “Costituzione Trust è alla portata di tutti”


http://rinopruiti.wordpress.com/2012/11/30/buccinasco-una-maschera-di-guy-fawkes-per-rino-pruiti-tagentalopoli/


MISURE DI PREVENZIONE: LA CORTE COSTITUZIONALE NE DICHIARA – IN PARTE -L’ILLEGITTIMITA’


 

Stesso autore

Efficientamento energetico: la filosofia di Gruppo Green Power

Il core business di Gruppo Green Power consiste nei servizi attinenti l'efficientamento energetico. Da quasi dieci anni sviluppa e commercializza soluzioni per i nuclei familiari che desiderano un compromesso tra qualità e rispetto dell'ambiente. Nel contesto odierno, fortemente caratterizzato da potenziali problemi quali surriscaldamento globale e cambiamento climatico, la società di Mirano è tra (continua)

FME Education: al Salone del Libro di Torino presentati nuovi corsi interattivi per i ragazzi

FME Education ha offerto nel corso dell'edizione 2019 del Salone del Libro di Torino, appena conclusasi, un'esperienza didattica originale per alunni, insegnanti e genitori presenti al suo stand. Via libera a ogni tool digitale utile all'apprendimento. FME Education: un focus sul workshop del 9 maggio al Salone del Libro Tra le proposte più innovative presenti al Salone del Libro di Tor (continua)

Il percorso professionale di David Barzazi, impegnato nell’ambito della sensibilizzazione ambientale

Gruppo Green Power, attivo nell'efficientamento energetico e guidato dal 2011 dai Fratelli Christian e David Barzazi, da diversi anni si distingue per il suo concreto impegno di tipo divulgativo riguardante i cambiamenti climatici, il global warming e la sostenibilità ambientale derivante dall'utilizzo di energie rinnovabili. David Barzazi e le ultime scoperte sulle pericolose conseguenz (continua)

“La solitudine degli amanti”: gli elementi peculiari del romanzo di Fabio Mazzeo

Fabio Mazzeo, giornalista professionista, è al suo esordio letterario come autore del romanzo "La solitudine degli amanti". I protagonisti, che indagano su alcuni femminicidi irrisolti, sono anime inquiete che rispecchiano una società fatta di apparenze. La musica di Ivano Fossati e Roma sono gli elementi che forniscono la perfetta cornice per la narrazione. "La sol (continua)

Water for Life and Peace: Federico Motta Editore presenta la mostra “ACQUA”

La mostra "ACQUA" è il risultato della collaborazione tra Federico Motta Editore e Green Cross. La collezione di 66 fotografie, scattate dal londinese Mike Goldwater, mirava a generare consapevolezza e sensibilità sulle preziose, ma non illimitate risorse idriche. Nell'ambito del più ampio progetto "Water for Life and Peace", la mostra ha interessato i pi&u (continua)