Home > Economia e Finanza > Corte di Cassazione revoca sanzione a beneficiario di un Trust. L’opinione di AE Morgan

Corte di Cassazione revoca sanzione a beneficiario di un Trust. L’opinione di AE Morgan

scritto da: Articolinews | segnala un abuso

Corte di Cassazione revoca sanzione a beneficiario di un Trust. L’opinione di AE Morgan


Gli esperti di AE Morgan, commercialisti italiani a Londra, concordano con la recente sentenza della Corte di Cassazione di Milano, grazie alla quale il beneficiario di un Trust è stato liberato dall'accusa di non aver rispettato la richiesta di informazioni da parte della Consob.

Beneficiari Trust non hanno obbligo di comunicazione: AE Morgan evidenzia positivamente sentenza Corte di Cassazione

Seppure il negozio giuridico dei Trust sia entrato nel nostro ordinamento giuridico alcuni decenni fa, in seguito al recepimento della convenzione dell'Aja del 1985 in tale ambito, ancora oggi genera controversie di natura legale, a causa della sua struttura complessa e articolata. La difficile interpretazione di questo istituto è stata recentemente dimostrata da una sentenza della Corte di Cassazione di Milano, Tribunale che ha ritenuto non colpevole il beneficiario di un Trust, reo secondo la Consob di non aver risposto alle richieste di comunicazione al pubblico. Oggetto dell'azione legale lo spostamento di alcune azioni in cinque società controllate da un Trust di cui il beneficiario è contemporaneamente Protector. AE Morgan, studio di commercialisti italiani a Londra e con esperienza nella gestione e apertura di Trust e Ltd, evidenzia le motivazioni che hanno spinto la Corte di Cassazione a revocare la sanzione. Il Tribunale milanese ha ricordato che il testo unico della finanza pone già in chiaro quali sono i soggetti sulla quale grava l'obbligo di comunicazione al mercato, e tra i quali non rientra il beneficiario del Trust. Tale vincolo è necessario solamente per coloro che rivestono particolari qualifiche, come amministratori e dirigenti, inoltre la richiesta di pubblicità dovrebbe riguardare "notizie e documenti necessari per l'informazione del pubblico", elementi che in questo caso non sono stati riscontrati. Gli esperti di AE Morgan sottolineano come la Consob avrebbe dovuto rivolgersi agli esperti che quotidianamente si occupano di fornire consulenza a chi desidera aprire una Ltd o un Trust, evitando di incorrere in ritardi, errori e sprechi di denaro.

AE Morgan, lo studio di professionisti e commercialisti italiani a Londra, esperto nella gestione e realizzazione di società in Uk

AE Morgan, studio di dottori commercialisti italiani a Londra, è un'azienda in grado di ritagliare soluzioni su misura per chi desidera costituire una società in Inghilterra o vuole internazionalizzare la propria attività, sia in Italia sia all'estero. Esperta nella realizzazione e gestione di istituti quali LTD e Trust, AE Morgan gode di un know how altamente specializzato in International Tax Planning, grazie al proprio network di professionisti, capaci di assicurare un'assistenza completa dedicata a chi vuole espandere il proprio business. Recentemente diventata membro della Camera di Commercio e Industria Italiana per il Regno Unito, AE Morgan offre consulenza in ambito bancario, ambientale, finanziario, legale, amministrativo, di prevenzione tributaria e dei contenziosi, oltre ai servizi integrati di supporto e consulenza ordinaria e straordinaria. Dare vita ad una filiale estera può essere un percorso ricco di ostacoli, a causa della scarsa conoscenza dei mercati e delle leggi degli scenari in cui si intende operare. AE Morgan, grazie al lavoro dei propri professionisti d'altissimo profilo, evita alle imprese le incombenze tecniche e i possibili rischi derivanti dalla gestione e costituzione di società in Paesi con diverso sistema legale e di tassazione.


Fonte notizia: http://www.aemorgan.net/commercialisti-londra/costituzione-trust/


AE Morgan | dottori commercialisti italiani a Londra | aprire una ltd |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Cosa accade quando viene conferita una posizione bancaria estera ad un trust non residente? Chiarimenti attraverso la Voluntary Disclosure


Costituire trust: l’esperienza di AE Morgan


Costituire trust e aprire LTD in Inghilterra fra i servizi di AE Morgan


Catapano Giuseppe: Il trust come strumento giuridico


Revoca Autostrade, Vito Gamberale: “Punire sommariamente i Benetton penalizza gli azionisti”


NAFTA, Inghilterra pronta all’ingresso: il commento dello studio AE Morgan


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

“Provincia Granda” dedica un approfondimento allo stabilimento di Lesegno (Gruppo Riva)

“Provincia Granda” dedica un approfondimento allo stabilimento di Lesegno (Gruppo Riva)
Al suo interno vengono realizzate attività di ricerca e sviluppo sull’acciaio, di grande rilevanza per il settore siderurgico: lo stabilimento di Lesegno, di proprietà del Gruppo Riva, si guadagna uno spazio sulla rivista cuneese “Provincia Granda” Punto di riferimento per la fusione di rottami in acciaio preparati secondo la direttiva europea 333 del 2011, lo stabilimento di Lesegno, appartenente a Gruppo Riva, è oggetto di un approfondimento nella rivista "Provincia Granda".Lesegno: il fiore all'occhiello di Gruppo RivaÈ da tempo ormai che lo stabilimento di Lesegno costituisce la punta di diamante di Gruppo Riva: l'unico in Ital (continua)

Cristiano Poponcini: la carriera nelle aree della consulenza aziendale, organizzativa e gestionale

Cristiano Poponcini: la carriera nelle aree della consulenza aziendale, organizzativa e gestionale
Cristiano Poponcini: la biografia professionale dell’esperto in consulenza aziendale, organizzativa e gestionale Cristiano Poponcini si occupa oggi principalmente di consulenza aziendale, organizzativa e gestionale, collaborando anche direttamente all'interno delle aziende clienti.Cristiano Poponcini: la formazione e l'inizio della carrieraCristiano Poponcini si laurea nel 1993 in Economia e Commercio (indirizzo "Professionale") presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Nel 2017 cons (continua)

Pietro Vignali a “Fatti e Misfatti”: assolto dopo 10 anni

Pietro Vignali a “Fatti e Misfatti”: assolto dopo 10 anni
Intervistato da Paolo Liguori a “Fatti e Misfatti”, Pietro Vignali racconta di come ha vissuto la vicenda giudiziaria che lo ha visto protagonista e che si è conclusa con la sua assoluzione dopo 10 lunghi anni Il 2010 ha rappresentato per Pietro Vignali l'avvio di un inchiesta che pose fine della sua carica da Sindaco in seguito a pesanti accuse che hanno messo in pausa la sua vita per dieci anni: l'archiviazione è arrivata nel marzo 2020.Pietro Vignali ricorda il suo calvario giudiziarioEra il febbraio del 2010 quando l'allora Sindaco di Parma ricevette l'avviso di garanzia per la presunta as (continua)

Nicola Volpi: partnership Horacio Pagani - PIF, il fondo affiancherà il leader delle hypercars

Il fondo affiancherà gli azionisti di minoranza Nicola Volpi ed Emilio Petrone nel percorso di crescita dell'azienda fondata dalla famiglia Pagani.Nicola Volpi: i dettagli dell'operazione PIF - Horacio Pagani S.p.A.Il Public Investment Fund, fondo sovrano arabo e uno dei più grandi al mondo, punta sulle hypercars della Horacio Pagani. L'accordo siglato lo scorso novembre prevede l'ingresso di PIF (continua)

SG S.p.A. commercializzerà più prodotti Apple

SG S.p.A. commercializzerà più prodotti Apple
Il 29,4% del fatturato di SG S.p.A. deriva da prodotti Apple: la società aumenta il numero di articoli con la mela distribuiti ai rivenditori italiani Nonostante il leggero calo di vendite registrato da Apple, il brand californiano continua a rappresentare un'importante fetta di mercato nel settore di riferimento: SG S.p.A. decide di aumentare il numero di prodotti distribuiti.SG S.p.A. annuncia l'ampliamento della gamma di prodotti Apple distribuitiLa società di distribuzione e commercializzazione di prodotti elettronici di consumo, il cui fatt (continua)