Home > Politica > Giuliano Pisapia, un voto a Milano per cambiare davvero

Giuliano Pisapia, un voto a Milano per cambiare davvero

articolo pubblicato da: foglia78 | segnala un abuso

Per le elezioni amministrative in Italia, il 15 e 16 Maggio 2011, 1310 comuni, undici capoluoghi di provincia e sei capoluoghi di regione si recheranno alle urne per confermare, sulla scheda, le proprie preferenze di voto. Torino, Bologna, Napoli, e tra tutte, la città milanese, il secondo centro d’Italia per popolazione, oltre che fulcro economico e finanziario della nazione.
 

 

Milano, dallo storico elettorale, è città compiacente alla coalizione di centrodestra, “roccaforte berlusconiana”, diremo, ed oggi sede di una competizione elettorale che promette, a detta di tanti, interessanti risvolti. Da un lato il sindaco uscente di Milano Letizia Moratti, dall’altro Giuliano Pisapia, avvocato e politico milanese, prevalso alle primarie di coalizione come candidato del centrosinistra. Entrambi in lizza per una poltrona da primo cittadino, nella trama di un confronto in cui c’è chi cerca delle conferme, e chi ribadisce, invece, la necessità di dover voltare pagina.

 

 

Aria, mobilità, lavoro, cultura, sicurezza, casa, questi i punti chiave del progetto politico di Pisapia, queste le aree di miglioramento per rifondare la città di Milano, per parlare di Milano come una capitale del cambiamento. Perché il precedente progetto di una Milano vivibile e genuina si è sciolto come neve al sole, perché i propositi della giunta uscente si sono smarriti in manovre economiche e sociali del tutto inconsistenti, e soprattutto perché Milano vuole rimettersi in carreggiata, e ripartire. Pisapia conosce i fallimenti della giunta Moratti, li ha elencati durante la sua campagna di presentazione, li conosce, così come da buon milanese, conosce quali erano, invece, le aspettative e quali, adesso, i bisogni dei suoi concittadini. Dall’altro lato, invece, l’attuale sindaco difende le scelte prese e l’operato fin qui svolto, e attende gli esiti delle votazioni. Approderà a Palazzo Marino, come Sindaco di Milano, chi tra i due candidati sarà in grado di ottenere il 50% + 1 dei voti. In caso di risultati non definibili già dalla prima tornata, sarà il successivo ballottaggio, previsto per il 29 Maggio, a decidere, in quale direzione andrà a soffiare il vento.


 

giuliano pisapia | sindaco di milano | pisapia sindaco milano | elezioni amministrative milano | giuliano pisapia programma | pisapia milano |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Voto elettronico: oltre un milione di italiani l’ha già usato


Elezioni politiche e attacchi informatici: un connubio obbligato?


Le ragioni di Mammamiapisapia.org


I Charly Moon tornano sulla scena musicale con l’album omonimo


Nuove regole di voto, governabilità più lontana


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

SuperEnalotto, nessun 6 né 5+1 e il jackpot continua a crescere: in palio al prossimo concorso 70,6 milioni di euro

SuperEnalotto, nessun 6 né 5+1 e il jackpot continua a crescere: in palio al prossimo concorso 70,6 milioni di euro
Si è giocato ieri, giovedì 14 aprile, il concorso numero 45 del SuperEnalotto di quest’anno. Ancora nessun 6 né 5+1 e il jackpot in palio continua a crescere arrivando al prossimo concorso alla cifra di 70.600.000 euro. Ma quali sono stati i numeri estratti nell’ultima estrazione del SuperEnalotto? Eccoli di seguito: 1, 2, 6, 42, 67, 83, numero jolly 80 e numero S (continua)

I numeri ritardatari del Lotto e l’attesa che favorisce il gioco

I numeri ritardatari del Lotto e l’attesa che favorisce il gioco
Anche questa settimana si è registrato il consueto appuntamento con le estrazioni del Lotto. Nella serata di martedì 15 dicembre si è svolto il concorso 150 del gioco dei numeri tra i più amati dagli italiani. Il giocatore appassionato, infatti, ad ogni concorso realizza la sua giocata e poi si affida nelle mani del destino con la speranza di veder uscire i numeri segn (continua)

Piazza del Duomo ospiterà la prima lezione collettiva d’arte

Piazza del Duomo ospiterà la prima lezione collettiva d’arte
Non solo shopping durante la Settimana della Moda milanese, il calendario di martedì 22 settembre infatti si arricchisce di un appuntamento eccezionale dedicato interamente all’arte e alla cultura: una lezione collettiva serale in Piazza del Duomo a cura del critico d’arte Philippe Daverio e l’apertura notturna gratuita del Museo del Novecento di Milano. Un evento sen (continua)

Il 25 giugno lo chef Andrea Berton protagonista d’eccezione al Sisal Wincity di Milano

Il 25 giugno lo chef Andrea Berton protagonista d’eccezione al Sisal Wincity di Milano
Per i cultori del buon cibo, giovedì 25 giugno alle ore 20.00 lo Chef Andrea Berton, una stella Michelin e chef Ambassador di Expo, incanterà gli ospiti presenti presso il Sisal Wincity di Piazza Diaz 7, con un live show cooking. Una proposta culinaria semplice ma creativa dove, in linea con lo stile di Berton, i sapori saranno sempre riconoscibili al palato e capaci di esaltare (continua)

Assicurazioni: per le bici e i ciclisti arriva la tutela anche all’estero

Assicurazioni: per le bici e i ciclisti arriva la tutela anche all’estero
Ciclista, amante delle due ruote e della strada…. E finalmente con la possibilità di non restare più a piedi! Non tutti sanno che è possibile anche per i ciclisti tutelarsi con polizze assicurative che proteggono non solo il proprietario del mezzo (anche nel caso di incidenti con coinvolgimento di terze persone), ma anche la bici stessa, fornendo allo stesso tempo (continua)