Home > Internet > LA WI-FI SUPERVELOCE CHE CAMBIA LO SHOPPING ALL'OUTLET

LA WI-FI SUPERVELOCE CHE CAMBIA LO SHOPPING ALL'OUTLET

scritto da: COMUNICAZIONELIVE | segnala un abuso

LA WI-FI SUPERVELOCE CHE CAMBIA LO SHOPPING ALL'OUTLET


 Internet of things, wi-fi e digital signage: al Palmanova Outlet Village la rivoluzione della fibra ottica di Infracom accelera acquisti e migliora il business dei punti vendita. Triveneto Servizi: «Ecco come cambieremo le abitudini di clienti e negozianti»

 

L’experience al centro del cliente. Migliorare l’esperienza di vendita, innovando e creando la piena soddisfazione del cliente e dei punti vendita. È questo che si è voluto fare portando al Palmanova Outlet Village la fibra. Novità assoluta di Maggio 2017 è infatti quella della tecnologia internet super-veloce alla shopping destination di Aiello del Friuli.

«Si tratta di 150 megabit simmetrici, ossia movimenti di dati costanti in upload e in download che si muovono ad una velocità quaranta volte superiore di una connessione standard – commenta Andrea Magro co-titolare di Triveneto Servizi, società specializzata nei segmenti IT e web, ideatrice e curatrice del progetto -. Questi fiumi tecnologici esistono solo lungo le autostrade, alcune strade statali e lungo le ferrovie ma sono ancora troppo pochi, purtroppo, gli operatori privati interessati ad investire in opere di medio periodo».

Il Palmanova Outlet Village ci ha creduto e ha investito 67.100 euro per la buona riuscita del progetto.  «Abbiamo attinto la fibra dalla dorsale che corre lungo l’autostrada A4, collegando direttamente il flusso con la centrale di Milano da dove parte internet a livello nazionale -  spiega Magro -. Questo del Palmanova Outlet Village è il nostro più grande successo che perfeziona il know how maturato in una precedente esperienza nel Veneto orientale. Si tratta di un modello d’eccellenza e buona prassi che si può replicare in altre aree, ad esempio zone depresse, prive di connessione».

“Tutto ciò è stato reso possibile grazie all’infrastruttura in fibra ottica di Infracom, che corre per oltre 9.000 Km lungo tutto l’arco autostradale italiano, molto vicino ai luoghi dove si sviluppano importanti realtà industriali e commerciali come il Palmanova Outlet Village . – spiega Giorgio Nicolosi, Managing Director di Infracom Italia - Questo esempio di eccellenza tecnologica fa parte di un progetto più ampio che Infracom sta attuando e che prevede, a livello nazionale, di portare fibra ottica nelle aree industriali in broadband divide, permettendo alle aziende presenti di godere di servizi a banda ultra larga insieme a servizi evoluti come cloud, business continuity e cybersecurity per favorire la loro trasformazione digitale e offrire al mercato soluzioni tecnologicamente avanzate per accrescere la soddisfazione dei loro clienti finali.”

«L’introduzione della fibra al Village contribuirà a cambiare le abitudini della clientela e dei punti vendita – sottolinea Marco Zuin, socio di Triveneto Servizi -. Migliorerà la gestione dei server interni aziendali, connessi in tempo reale alle case madri. Inoltre si presenterà, grazie alla tecnologia voip, la possibilità di un significativo abbattimento delle bollette telefoniche degli store ed infine porterà un miglioramento nella experience della clientela».

Sono infatti stati installati, lungo le vie del Village, più di 30 access point che forniranno un wi-fi super veloce nelle aree comuni.

«Siamo molto soddisfatti per la buona riuscita di questo progetto che consentirà di migliorare la permanenza al Centro e la shopping experience. Parimenti siamo entusiasti della proficua collaborazione con Triveneto Servizi e Infracom, partner del progetto – dichiara Domenico Casagrande, direttore del Palmanova Outlet Village -. Stiamo lavorando in ottica di potenziamento di servizi alla clientela, come l’implementazione al Centro del wi-fi gratuito. Vorremmo inoltre fosse implementato entro l’anno al Centro un altro importante progetto, quello dei digital signage. Si tratta di totem multimediali che consentiranno di inviare comunicazioni in tempo reale alla clientela (promozioni, iniziative, eventi, informazioni). In serbo, a breve, altre importanti novità ma non voglio anticipare nulla». 

Per richieste di interviste o ulteriori informazioni

Ufficio Stampa Velvet Media – press@velvetmedia.it

 

About Triveneto Servizi

La società ha sede operativa a Spinea, nel Veneziano, altre due sedi legali nel Triveneto ed è composta da tre soci: Marco Zuin, Andrea Magro e Roberto Bontempi. La fondazione nel 2012 ad Udine, nel 2014 la rivisitazione dell’assetto societario ora diviso in due compartimenti: quello tecnico operativo e quello progettuale. Triveneto Servizi è punto di riferimento stabile per gestione hardware e impianti IT per istituti assicurativi, turismo, aziende di servizio, aziende di produzione, istituti di credito, banche, sanità. A diverso titolo vi lavorano una ventina di persone.

About Palmanova Outlet Village

Il Palmanova Outlet Village, inaugurato nel 2008, si estende su 22 mila mq e attualmente conta oltre 90 negozi di marca (tra cui Alberta Ferretti-Moschino, Aldo Bruè, Annarita N, Baldinini, Botticelli, Calvin Klein, Desigual, Fedon, Iceberg, Nike, Adidas-Reebok, Guess, Liu Jo Uomo, Piquadro, Pollini, Tommy Hilfiger), si configura come una delle principali realtà economiche dell’area su cui opera.  È meta ambita di un importante numero di visitatori stranieri - vista la vicinanza con l’Austria, la Slovenia e la Croazia - e del Belpaese, stimati sui 3 milioni l’anno, e di turisti che stagionalmente e non frequentano il mall, grazie alla vicinanza con la città di Venezia e Trieste e le località balneari di Grado e Lignano Sabbiadoro, oltre che al posizionamento strategico sull’A4. 

 

About Infracom Italia

Infracom Italia opera dal 1999 sul mercato nazionale dei servizi ICT, offrendo alle aziende servizi e piattaforme tecnologiche abilitanti per accedere all’innovazione indirizzando tutte le esigenze di comunicazione, sicurezza e business continuity. L’headquarter è a Verona ed è presente in tutta Italia, con centri di competenza a Milano, Firenze e Roma. Infracom ha costituito un ecosistema integrato di asset distintivi, competenze e servizi, compliant al livello Tier 5 e 6 delle linee guida dell’AgID, in grado di assicurare alle aziende la continuità operativa e la sicurezza informatica. Infracom possiede e gestisce, in piena autonomia, una rete a banda ultralarga che corre per 9.000 Km lungo tutto l’arco autostradale nazionale, 3 datacenter a Milano, Assago e Verona, e la Avalon Telehouse, la più grande meet me room privata italiana per l’accesso ad Internet con ingresso privilegiato al MIX.

I tre datacenter, collegati in modo ridondato con fibra ottica proprietaria, sono localizzati ad una distanza tale da garantire alle aziende soluzioni di business continuity e disaster recovery oltreché soluzioni cloud e soluzioni di outsourcing dei sistemi aziendali, anche SAP/SAP Hana, che grazie anche al centro di competenza per la cybersecurity consentono di prendersi cura della sicurezza aziendale a 360 gradi. www.infracom.it – marketing@infracom.it

 

internet | wifi | palmanova | superveloce | fibra |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

4+ NUTRITION, GLI INTEGRATORI PER I CALCIATORI DELLA SERIE A NASCONO IN VENETO

4+ NUTRITION, GLI INTEGRATORI PER I CALCIATORI DELLA SERIE A NASCONO IN VENETO
A Padova c’è il team che produce gli integratori sportivi che fanno eccellere i campioni. Il titolare, Diego Rossetto. “Lavoriamo con biologi nutrizionisti, siamo stati i primi a portare nel mondo del calcio una formulazione di proteine con probiotici e prebiotici”. Il segreto dell’Omega contro le infiammazioni; aumentano le referenze a catalogo: ora sono 300 C’è il runner amatoriale, che vuole solamente riuscire a portare a termine una maratona. C’è il calciatore professionista, che deve esprimere al massimo la propria forza muscolare e la propria tecnica. Ma ci sono anche rugbisti, appassionati di sport e persone che voglio integrare la propria dieta. Secondo una recente ricerca del mensile Il Salvagente, dei 32 milioni di italiani che fanno uso di i (continua)

BIOECONOMY REGIONAL INVESTMENT FORUM. Le migliori aziende biotecnologiche italiane incontrano investitori, banche e venture capital per accelerare la transizione verde

BIOECONOMY REGIONAL INVESTMENT FORUM. Le migliori aziende biotecnologiche italiane incontrano investitori, banche e venture capital per accelerare la transizione verde
Milano. Inaugurata a Milano la prima edizione dell’Investment Forum della Bioeconomia e dell’Economia circolare, occasione per dieci delle più innovative aziende biotecnologiche italiane di incontrare investitori, consulenti finanziari, venture capital alla ricerca di modelli di business sostenibili. Riunite dal Consorzio Italbiotec (www.italbiotec.it), primo ente no-profit italiano delle biotecnologie e dal Cluster Lombardo della Chimica Verde (www.chimicaverdelombardia.it), le aziende sono protagoniste di due giorni di presentazioni e formazione specialistica per rafforzarne l’internazionalizzazione e la capacità di attrarre capitali. La Bioeconomia italiana, un comparto che nel 2020 ha generato un output di oltre 300 miliardi di euro e 2 milioni di posti di lavoro, si candida a guidare la transizione verde del Nostro Paese anche grazie al suo ruolo centrale all’interno del Recovery Plan. La Lombardia, con il maggiore numero di imprese chimiche e biotecnologiche a livello nazionale, si dimostr (continua)

Aviva Wines vale quasi 10 milioni di euro, si tratta dell’Equity Value redatto da Thymos Business & Consulting srl

Aviva Wines vale quasi 10 milioni di euro, si tratta dell’Equity Value redatto da Thymos Business & Consulting srl
Il Brand Aviva Wines acquista valore in maniera vertiginosa. Ennesimo traguardo per Aviva Wines, le bollicine colorate valgono miloni di euro. Infatti, dopo aver  aperto una nuova nicchia di mercato e dopo aver scalato tutte le classifiche di Amazon, adesso arriva la notizia legata alla valutazione della società: El Original S.r.l. (nata nel 2019 che si occupa  dell’importazione, distribuzione e vendita del prodotto Aviva Wines) vale tra (continua)

Mark it è la prima azienda Carbon Neutral in ambito marketing e comunicazione in Italia

Mark it è la prima azienda Carbon Neutral in ambito marketing e comunicazione in Italia
Da inizio anno, Mark it opera a zero impatto di carbonio grazie ai progetti di compensazione delle emissioni di anidride carbonica (CO2), ed è la prima in Italia tra le aziende che operano nella consulenza aziendale e manageriale Diventare Carbon Neutral significa operare con un limitato impatto sulle emissioni di CO2, intervenendo contestualmente sia sulle riduzioni delle emissioni, sia sulla compensazione.Il processo per diventare Carbon Neutral prevede i seguenti interventi: per primo si raccolgono le informazioni al fine di poter calcolare le emissioni di CO2 emesse dall’azienda in un anno. Le informazioni che devono e (continua)

Nasce onTop, la nuova piattaforma digitale e wallet di ultima generazione che accelera la corsa italiana della tecno-finanza verso il futuro

Nasce onTop, la nuova piattaforma digitale e wallet di ultima generazione che accelera la corsa italiana della tecno-finanza verso il futuro
onTop unisce finanza e tecnologia tagliando costi operativi e commissioni. Pensata per gli imprenditori, PMI e NewCo, OnTop permette alle proprie imprese clienti di aprire un conto digitale, in pochi minuti, con la possibilità di assegnare carte Mastercard fino a 2500 dipendenti per azienda. Un modello di business che punta alla massima trasparenza e sicurezza, che fornisce servizi altamente tecnologici, offrendo una user experience diretta ed immediata con bassi costi di apertura e gestione del conto, beneficiando di una maggiore efficienza in termini di: processo, gestione dei dati, gestione del capitale. L’innovazione tecnologica applicata alla finanza (FinTech) sta rivoluzionando l’intero settore bancario, finanziario e assicurativo con l’introduzione di nuovi modelli di business, nuovi processi, prodotti e applicazioni. Il fintech è, di fatto, il nuovo volto della finanza. Secondo i dati ABI, 6 banche su 10 lavorano per una partnership con aziende fintech. Un settore che attrae sempre più s (continua)