Home > Ambiente e salute > Torna a Circo Massimo la corsa contro il tumore al seno

Torna a Circo Massimo la corsa contro il tumore al seno

scritto da: Hyattm | segnala un abuso

Torna a Circo Massimo la corsa contro il tumore al seno


 Dal 19 al 21 maggio al Circo Massimo torna a Roma Race for the Cure l’evento che supporta con grande impegno tutte le persone che amano lo sport e che curano, o hanno curato, la malattia del tumore al seno. Il pubblico è coinvolto in diverse iniziative dedicate a salute, sport, benessere e solidarietà che culmina la domenica con la tradizionale corsa di 5 km, a cui partecipano diversi gruppi sportivi tra cui il gruppo Heaven con il personal trainer Fabio Damiani, sempre attento a sostenere l'educazione all'attività sportiva per aiutare a migliorare il benessere della persona. La caratteristica principale dell’evento è la presenza delle “Donne in Rosa”, donne che hanno affrontato personalmente il tumore del seno e che, per dimostrare un atteggiamento positivo.


Fonte notizia: http://www.heavengroup.it/


Roma | Circo Massimo | tumore al seno | gruppo Heaven | corsa | donne |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Pexidartinib riduce le dimensioni del Tumore tenosinoviale a cellule giganti (TGCT)


Daiichi Sankyo Italia si tinge di “rosa”: da PinkPositive a PartecipareXPrevenire


I falsi miti più comuni sui tumori


Prevenzione del tumore al seno: il male si può sconfiggere


Tumore al seno: si può allattare dopo?


Nei 4 fine settimana dal 31 luglio al 23 agosto: Lonato in Festival 2020 – Spettacoli all'aperto nello scenario della Rocca Visconteo Veneta di Lonato del Garda (Brescia)


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

"The Art of Technology" ha mostrato come scenotecnica avanzata e robot possono dar vita a eventi e spettacoli coinvolgenti


Quando l'arte delle immagini e la creatività coreografica della danza incontrano la tecnologia all'avanguardia e le attrezzature migliori per l'allestimento, l'emozione e il coinvolgimento di uno spettacolo è assicurato. E "The Art of Technology" è stata la sintesi di questa dimostrazione realizzata dal service AVS Group per annunciare la nuova apertura di una sede (continua)

AVS Group apre una nuova sede a Milano, per portare la sua tecnologia dedicata al mondo dell'intrattenimento

AVS Group apre una nuova sede a Milano, per portare la sua tecnologia dedicata al mondo dell'intrattenimento
Da Roma a Milano: Avs Group, azienda leader nel settore dell'allestimento e della progettazione di impianti scenotecnici, punta sul nord Italia e apre una nuova sede a Milano. Il 19 ottobre si presenta nella capitale della moda e del design con "The Art of Technology" uno spettacolo esclusivo allo Spazio MIL. Qui porterà in scena tecnologie all'avanguardia e novi (continua)

Bioagricoltura sociale, pratiche sociali, reti territoriali, diritti, se ne parla a Bergamo con AIAB il 10 ottobre

Bioagricoltura sociale, pratiche sociali, reti territoriali, diritti, se ne parla a Bergamo con AIAB il 10 ottobre
Bioagricoltura e pratiche sociali, ma anche reti territoriali e la sfera dei diritti, sono i temi che AIAB approfondisce insieme al Bio-Distretto dell’agricoltura sociale bergamasco, alla Rete delle Fattorie Sociali della Sicilia e al consorzio Mediterraneo Sociale, in una giornata di convegno durante la Biodomenca. L’appuntamento è a Bergamo il 10 ottobre nella Sala conveg (continua)

Miss Italia 2017: un imponente palcoscenico tecnologico

Miss Italia 2017: un imponente palcoscenico tecnologico
 Un palco d’eccezione per la reginetta della finale di Miss Italia 2017, Alice Rachele Arlanch (21 anni - Trentino) è stata incoronata la ragazza più bella d’Italia sul palcoscenico del Pala Arrex di Jesolo. Insieme alle trenta finaliste, provenienti da tutt’Italia, la finale del prestigioso concorso di bellezza si è svolta il 9 settembre 2017 (continua)

"Abbazia per tutti": nuovi supporti per i visitatori con disabilità visiva, uditiva e disturbi di apprendimento


 Il progetto Abbazia per tutti è stato presentato il 18 maggio 2017 allo CSAC di Parma. Realizzato con il supporto del Liceo delle Scienze Umane Albertina Sanvitale di Parma, si avvale della ventennale esperienza del servizio Le Eli-Che (Servizio per studenti e studentesse disabili e fasce deboli dell’Università di Parma),  (continua)