Home > Ambiente e salute > Roma 2^ Conferenza Internazionale sull’Ambiente promossa dall’Arma dei Carabinieri. Aumenta tutela di ambiente e cibo con sinergia fra Carabinieri, FAO e UE. La partecipazione AISA (Scritto da Antonio Castaldo)

Roma 2^ Conferenza Internazionale sull’Ambiente promossa dall’Arma dei Carabinieri. Aumenta tutela di ambiente e cibo con sinergia fra Carabinieri, FAO e UE. La partecipazione AISA (Scritto da Antonio Castaldo)

scritto da: TonySpeaker | segnala un abuso

Roma 2^ Conferenza Internazionale sull’Ambiente promossa dall’Arma dei Carabinieri. Aumenta tutela di ambiente e cibo con sinergia fra Carabinieri, FAO e UE. La partecipazione AISA (Scritto da Antonio Castaldo)


 

A Roma, nei giorni scorsi del 19 e 20 maggio, presso la Scuola Ufficiali Carabinieri, Caserma “De Carolis”, si è tenuta  la 2^ Conferenza Internazionale sull’Ambiente “Take Care Action - The challenging environmental protection” presieduta dal Comandante generale dei Carabinieri, Gen. Tullio Del Sette.  Dal gennaio di quest’anno i Carabinieri hanno inglobato il Corpo Forestale dello Stato assumendo in questo modo in Italia il ruolo di Polizia Ambientale, dell’Agricoltura e della Sicurezza Ambientale. Nella giornata di apertura, venerdì 19 maggio, sono intervenuti  il Ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, il quale ha affermato che “Carabinieri e Forestale insieme rappresentano la più grande forza di polizia ambientale d'Europa” e poi il Ministro alle Politiche Agricole, Maurizio Martina, che a sua volta ha sottolineato come questa fusione “fornisca all'Italia un'esperienza molto avanzata dal lato dei controlli”.  Erano presenti, negli intensi due giorni, provenienti da tutta Italia, gli appartenenti all’Arma dei Carabinieri, fra cui il Brig. Gen. Gino Micale, il Brig. Gen. Donato Monaco, vari rappresentanti di organismi nazionali ed internazionali, Unione Europea, IPCC, EFI, Eurispes, CRT, IFOAM, WFTO, OLAF, WFO, PCWG, FAO, UN Agency, Interpol, Coldiretti e Commercio Equo e Solidale, Libera, Italia Nostra, Greenpeace Italia, Section US Department Justice.

Del mondo dell’associazionismo era presente, su esplicito invito dell’Arma dei Carabinieri, una delegazione dell’Associazione Italiana Sicurezza Ambientale, con il Presidente Nazionale AISA, Cav. Giovanni Cimmino; il suo Vice, Vincenzo Fusco; alcuni sui operatori territoriali da Milano e Pavia;  il Dott. Vicenzo Cerciello, fisico medico dell’Istituto Tumori “Pascale” di Napoli e componente dell’ISDE, Medici per l’Ambiente; il giornalista e sociologo Antonio Castaldo, dell’Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, IESUS, autore del presente articolo. I temi trattati, Ambiente e cambiamenti climatici; Foreste e deforestazione; Agricoltura sostenibile, hanno avuto ampio svolgimento attraverso gli interventi dei numerosi relatori italiani ed internazionali. Nella mattinata di sabato, 20 maggio, c’è stato l’omaggio, reso in forma di targa di riconoscimento dall’AISA, al Generale Tullio Del Sette che ha ricambiato con il simbolo in cristallo dei Carabinieri posto nelle mani dell’emozionato Presidente Giovanni Cimmino. Erano presenti il Vice Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. Vincenzo Coppola ed il Capitano Stefano Caxora del Comando Generale, V Reparto Relazioni Esterne e Comunicazioni. 

Nella stessa giornata di sabato, così come già precedentemente fatto con la FAO nel Protocollo d’Intesa per la Tutela forestale, ambientale ed agroalimentare, c’è stata nella sala biblioteca, al cospetto delle effigi  dei caduti, Medaglie d’Oro, fra cui quella di ingresso del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa (Saluzzo 27.9.1920-Palermo 3.9.1982),  la sottoscrizione dell’Accordo di Cooperazione Amministrativa tra l’Arma dei Carabinieri, con la firma del Comandante Generale dell’Arma, Gen. C. A. Tullio Del Sette del Sette, e l’OLAF, Ufficio Europeo per la Lotta Antifrode, con la firma suo Direttore Generale, Giovanni Kessler. A questa cerimonia, tra gli altri erano  presenti, il Parlamentare, On. Paolo Russo, componente della Commissione permanente  XIII Agricoltura della Camera dei Deputati ed il Prof. Vincenzo Pepe, docente di Diritto dell’ambiente italiano e comparato, presso la Seconda Università degli Studi di Napoli.

Alla conclusiva tavola rotonda, moderata dalla giornalista Maria Luisa Cocozza, con chairman Brig. Gen. Massimo Minnitti, hanno partecipato i rappresentanti di WWF, Federbio, Federlegno Arredo, AICIG, Italia Nostra, Greenpeace Italia, Libera Associazione Nomi e Numeri contro le mafie, Fondazione UniVerde.

In chiusura il Generale di Corpo d’Armata, Antonio Ricciardi, che lo scorso 7 marzo ha assunto il Comando Interregionale Carabinieri “Vittorio Veneto” in Padova, ha rappresentato l’attuale “integrazione culturale e mutazione genetica” attraverso la descrizione del CUTFAA, Comando Unità Tutela Forestale Ambientale e Agrolimentare Carabinieri, con Stato Maggiore ed i Comandi di Politiche Agricole e Alimentari; di Tutela dell’Ambiente; di Tutela di Biodiversità e Parchi; di Tutela Forestale.

 

Nel suo caloroso saluto finale, il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. Tullio Del Sette, ha ringraziato i Ministri, Martina e Galletti, lo Stato Maggiore ed il Generale Gaetano Maruccia, il Comandante della Scuola Ufficiali, Generale Vittorio Tommasone, tutti i partecipanti, i relatori, italiani e stranieri, menzionati uno per uno, gli Organismi Internazionali e ha sottolineato il comune sforzo nella continuata “attenzione alla fragilità del Pianeta, alle problematiche delle aree forestali distrutte, allo sfruttamento e all’impatto devastante sulla vita delle comunità, alle variazioni climatiche e alle ripercussioni sui Paesi, sulle risorse primarie e sulla ricerca di cibo. E’ indispensabile  -ha concluso il Generale Del Sette- la cooperazione internazionale. L’Arma dei Carabinieri, con me, ringrazia per il ruolo attivo, franco e sinergico svolto dalla società civile e le realtà associative vere e proprie sentinelle dell’ambiente”.  In platea vi era il  91enne veterano,  ex Comandante dei Carabinieri, Generale Roberto Iucci, e poi  Commissario Straordinario all’Emergenza Rifiuti in Campania nominato dall’allora Ministro all’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio, lo stesso partecipante relatore alla 2^ Conferenza Internazionale. Presso la sede dell’evento era allestita la mostra fotografica di vari autori “Save the Planet” del National Geographic Italia. L’evento è stato ripreso e trasmesso in live streaming sul sito istituzionale www.Carabinieri.it .

 

IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali - Brusciano NA -

Arma Carabinieri 2^ Conferenza internazionale sull Ambiente |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

-Brusciano si congratula con Lgt. Raffaele Di Donato Comandante di Stazione dei Carabinieri di Marigliano premiato al 205esimo Anniversario dell'Arma. (Scritto da Antonio Castaldo)


AISA Associazione Italiana Sicurezza Ambientale inizia il suo terzo anno di attività. Crescono le adesioni aumentano gli impegni si accumulano le gratificazioni.


A SCISCIANO L'AISA CON DUE GIORNI DI FORMAZIONE ITTICO-VENASTORIA-AMBIENTALE E SULLA SICUREZZA STRADALE di Antonio Castaldo


Castello di Cisterna: AISA presso Circumvesuviana. Inaugurazione con l’EAV e l’Amministrazione Comunale. (Scritto da Antonio Castaldo)


AISA ASSOCIAZIONE ITALIANA SICUREZZA AMBIENTALE NUOVI ORIZZONTI FRA CAMPANIA ED EMILIA ROMAGNA di Antonio Castaldo


Edizione 2017 Roma - Fiera Esoterika


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

-Brusciano piange la prematura morte di Francesco Giannino parrucchiere detto “Giacchino”. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Brusciano piange la prematura morte di Francesco Giannino parrucchiere detto “Giacchino”. (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano piange la prematura morte di Francesco Giannino parrucchiere detto “Giacchino”. (Scritto da Antonio Castaldo)  La Comunità di Brusciano e il mondo dei parrucchieri piangono la morte prematura di Francesco Giannino, detto “Giacchino”, avvenuta all’età di 54 anni, il 25 febbraio 2021.Il sociologo Antonio Castaldo, dell’Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, Iesus, rico (continua)

- Brusciano Servizio Civile con “Aurora” Cooperativa Sociale. (Scritto da Antonio Castaldo)

- Brusciano Servizio Civile con “Aurora” Cooperativa Sociale. (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano Servizio Civile con “Aurora” Cooperativa Sociale. (Scritto da Antonio Castaldo) E’ stata prorogata al 15 febbraio 2021 la scadenza per le istanze da presentare per partecipare ai progetti inerenti programmi di intervento di Servizio Civile Universale da realizzarsi in Italia, all’estero e nei territori delle regioni interessate dal Programma Operativo Nazionale-Iniziativa Occup (continua)

-Brusciano Giornata Mondiale della Fraternità con “Insieme si può”. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Brusciano Giornata Mondiale della Fraternità con “Insieme si può”. (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano Giornata Mondiale della Fraternità con “Insieme si può”. (Scritto da Antonio Castaldo)Anche Brusciano, lo scorso 4 febbraio 2021, ha ricordato la ricorrenza della storica firma, di Papa Francesco e del Grande Imam di al-Azhar, Ahmad Al-Tayyeb, posta al “Documento sulla fratellanza umana per la pace nel mondo e la convivenza” (Abu Dhabi, 4 febbraio 2019) che costituisce un caposaldo s (continua)

-Mariglianella, Giornata della Memoria con il manifesto dell’Amministrazione Comunale.

-Mariglianella, Giornata della Memoria con il manifesto dell’Amministrazione Comunale.
Mariglianella, Giornata della Memoria con il manifesto dell’Amministrazione Comunale. A Mariglianella, per il 27 gennaio 2021, nel 76° Anniversario dell’Abbattimento dei Cancelli di Auschwitz, l’Amministrazione Comunale ha predisposto l’affissione di un manifesto commemorativo, a firma del Sindaco, Dott. Arcangelo Russo.Il Parlamento Italiano, con la Legge n. 211 del 20 luglio del 2000, h (continua)

-Brusciano, Ricordo di Padre Calogero La Placa benefattore dell’umanità. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Brusciano, Ricordo di Padre Calogero La Placa benefattore dell’umanità.  (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano, Ricordo di Padre Calogero La Placa benefattore dell’umanità.  (Scritto da Antonio Castaldo)Manuel Cuni, Presidente di “Mensa Italia” con una mail ai Soci ha annunciato «la scomparsa la scomparsa di un Socio anziano: Padre Calogero La Placa (tessera n°4). Una persona importante per il Mensa Italia, e non solo. Don Calogero è stato Socio del Mensa International, prima ancora ch (continua)