Home > Sport > CRESCE L’ATTESA PER LA RAMPINADA. A DAONE (TN) IL 5 GIUGNO SI FA SUL SERIO

CRESCE L’ATTESA PER LA RAMPINADA. A DAONE (TN) IL 5 GIUGNO SI FA SUL SERIO

scritto da: Newspower | segnala un abuso

CRESCE L’ATTESA PER LA RAMPINADA. A DAONE (TN) IL 5 GIUGNO SI FA SUL SERIO


 Poco più di due settimane al via della 2.a prova di Trentino MTB

Percorso affascinante di 35 km che preannuncia spettacolo allo stato puro

Iscrizioni sempre in corsa, la gara nei circuiti Trentino MTB e fi’zi:k

Sabato 4 giugno scatta anche la 1.a Mini Rampinada

 

 

Temperature in rialzo progressivo per gli amanti del fuori strada, e non solo dal punto di vista meteorologico. Domenica scorsa è scattata da Cavareno in Val di Non l’edizione 2011 del circuito Trentino MTB, e il prossimo step sarà domenica 5 giugno con la “Rampinada – Memorial Dario Corradi” in Valle di Daone.

A poco più di due settimane dal via della gara nel Trentino occidentale cresce l’entusiasmo in casa Asd Ciclistica Val Daone, anche perché gli organizzatori capitanati da Matteo Brisaghella intendono regalare e regalarsi un evento con i fiocchi.

All’interno del circuito Trentino MTB la “Rampinada” rappresenta un concentrato di spettacolo e adrenalina che in passato ha celebrato le gesta di “big” del pedale come l’otto volte campione del mondo master Silvano Janes, il campione italiano marathon Mirko Celestino, il forte colombiano Leonardo Paez, ma anche Ramon Bianchi, Luca Ronchi, Anna Ferrari, Claudia Paolazzi o Alexey Medvedev, o anche l’ex campione mondiale marathon Massimo Debertolis, che pochi giorni fa in Val di Non ha sbaragliato ogni concorrenza.

Per quanto riguarda il percorso della gara di quest’anno (35 km e 1.500 metri dsl), non sono state apportate modifiche di rilievo rispetto all’edizione 2010, con la natura selvaggia di questa parte di Trentino a fare da scenografia magica. Per riscaldare i muscoli in maniera debita, da Pracul (zona di partenza e arrivo) si attaccano subito i 3 km di salita fino a Malga Boazzo, da dove parte un accattivante saliscendi che traghetta verso le località Lert e Manon. Da qui si scende direttamente…all’inferno, come recita il cartello posto all’inizio del sentiero di 1 km circa, che in discesa farà fare “fuoco e fiamme” a tutti i concorrenti.

Giunti ad Anglari (siamo a 940 metri slm) sarà il momento di fare sul serio, con l’impegnativa ascesa di 8 km fino a Malga Clef e Malga Lavanech (GPM a 1.784 metri), che farà sicuramente selezione nel gruppo. Per tutti gli abbonati al circuito Trentino MTB questa salita, e precisamente il tratto che dal ponte di Malga Ribor - al km 18 - porta allo scollinamento di Malga Clef, sarà cronometrata ai fini della “Classifica dello Scalatore”, dove al momento Andrea Zamboni e Lorena Zocca vestono la maglia di leader. Una volta scollinati a Malga Clef, ci si butterà a capofitto verso il traguardo ancora a Pracul, dove ad attendere ciclisti e spettatori ci sarà anche il pasta party finale.

Le iscrizioni alla Rampinada 2011 sono in corsa e la quota da versare è di € 27 per chi si iscrive entro il 29 maggio, dopodiché si sale a € 30 e ci si può registrare anche sul posto fino ad un’ora prima dello start. Per le squadre numerose ci sarà un’iscrizione gratuita ogni 10 atleti registrati.

In attesa di conferme definitive, al via della gara di Daone si attendono tutti i leader parziali della classifica di Trentino MTB e un buon numero di atleti del circuito fi’zi:k, di cui la Rampinada è quarta prova. Uno degli obiettivi per gli organizzatori è anche quello di superare i quasi 450 atleti della passata edizione.

Le altre prove del challenge Trentino MTB che seguiranno la Rampinada sono la “100 Km dei Forti” di Lavarone (19 giugno), la “Lessinia Bike” di Sega di Ala (24 luglio), la “Vecia Ferovia dela Val de Fiemme” di Molina di Fiemme (7 agosto), la “Val di Fassa Bike” di Moena (11 settembre) e la “3T Bike” di Telve Valsugana (2 ottobre).

Quella del prossimo giugno è la terza edizione della “Rampinada”, quest’anno intitolata a Dario Corradi, ex assessore comunale allo sport di Daone e grande sostenitore della manifestazione di mtb, prematuramente scomparso all’inizio di quest’anno.

Sabato 4 giugno, ad animare la giornata di vigilia, ci saranno i bikers in erba della “Mini Rampinada” che si contenderanno la prima edizione della prova giovanile lungo un divertente tracciato in zona partenza a Pracul.

Info: www.rampinada.it


Fonte notizia: http://www.newspower.it/


sport | la rampinada | mountain bike | trentino mtb | daone |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

SU E GIÚ PER LA VALLE DI DAONE IN MTB. LA “RAMPINADA” SALE IN QUOTA


SCALATORI DENTRO LA “STALLA” A DAONE. UNA RAMPINADA UP&DOWN IL 5 GIUGNO


LA “RAMPINADA” SI AFFOLLA E SI ALLUNGA. A DAONE (TN) BOTERO SALAZAR VS RAMON BIANCHI


RAMPINADA: “PIATTO RICCO MI CI FICCO”. A DAONE LA MTB PROTAGONISTA A GIUGNO


A DAONE (TN) CRESCE L’ATTESA PER LA “RAMPINADA”. DOMENICA SPETTACOLO CON TRENTINO MTB


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

SKIRI TROPHY XCOUNTRY, UNA STORIA SENZA FINE. ‘JOY OF MOVING’ SULLE PISTE DI LAGO DI TESERO

SKIRI TROPHY XCOUNTRY, UNA STORIA SENZA FINE. ‘JOY OF MOVING’ SULLE PISTE DI LAGO DI TESERO
A 38 anni dalla prima edizione ritorna lo Skiri Trophy XCountry Ad oggi 750 giovani fondisti iscritti al ‘mini-mondiale’ di Lago di Tesero Sabato 22 le categorie Baby, Cuccioli e Revival, domenica Ragazzi e Allievi Un evento sicuro e divertente per giovani e famiglie C’era una volta il Trofeo Topolino di sci di fondo, oggi Skiri Trophy XCountry, era il 22 gennaio 1984 e nell’area di Brozzin, in Val di Fiemme, andava in scena la prima edizione del Trofeo, con un colpo di fucile a sancire la partenza dei circa 400 partecipanti. Dopo le prime due edizioni a Brozzin, la carovana dei giovani fondisti si spostò a Passo Lavazè per la terza edizione del trofeo diventa (continua)

Con il Tour il Monte Bondone è '4All'. Epic Ski Tour: l'evento tutto skialp

Con il Tour il Monte Bondone è '4All'. Epic Ski Tour: l'evento tutto skialp
Questo weekend sul Monte Bondone si parlerà solo di skialp Sabato scatta il Tour 4All, poi le due gare competitive (Epic e Vertical Race) Al ‘4All’ presenti anche Dal Medico, Merler, Felicetti e Fedrizzi Venerdì 21 serata con Tamara Lunger ed Expo Area a Trento Trento e il Monte Bondone si preparano ad ospitare due giornate di grandi eventi incentrati sullo scialpinismo, uno sport sicuramente duro e faticoso, ma che sa regalare emozioni lungo i pendii, e questa volta in notturna col frontalino. Sabato 22, oltre alle due gare competitive Epic e Vertical Race, andrà in scena alle ore 9.30 il Tour 4All, il raduno aperto a tutti, senza cronometraggio, per ch (continua)

DA LAGO DI TESERO 48 MINUTI DI “NORDIC SKI”. SKIRI TROPHY, LA VENOSTA, MARCIALONGA E…

DA LAGO DI TESERO 48 MINUTI DI “NORDIC SKI”. SKIRI TROPHY, LA VENOSTA, MARCIALONGA E…
Martedì 18 in onda la sesta puntata con interviste e news Tanti dettagli sulla 38.a edizione dello Skiri Trophy di sabato e domenica I commenti delle gare del weekend e curiosità su Marcialonga In onda su Trentino TV, AltoAdige TV, Welcome In TV e in streaming Di nuovo sul “palcoscenico” di Lago di Tesero! La sesta puntata della trasmissione “Nordic Ski” è stata ospite sul campo gara dello Skiri Trophy XCountry, l’evento dedicato ai giovani fondisti e in calendario questo fine settimana. Quasi un’ora di sci di fondo per entrare nel dettaglio della manifestazione proposta dal GS Castello, col presidente della società Alberto Nones, con Mario Broll, uno d (continua)

LA VENOSTA “OPEN” SI FA IN QUATTRO. GERMANIA, FINLANDIA, ITALIA E SVEZIA

LA VENOSTA “OPEN” SI FA IN QUATTRO. GERMANIA, FINLANDIA, ITALIA E SVEZIA
Colpaccio di Thomas Bing che recupera e vince la 33 km La finlandese Kati Roivas prenota il successo (33 km) fin dal via Il Team Internorm Trentino fa en-plein nella 23 km con Busin ed Eriksson Seconda gara nel weekend a Melago, successo in una splendida giornata di sole “La fortuna aiuta gli audaci”, ma certamente anche la determinazione. Gerald Burger per questo 2022 aveva programmato la 2.a edizione de La Venosta al Lago di Resia. Un’ambientazione unica per la 100.a tappa di Visma Ski Classics andata in scena ieri, ed anche per la gara di oggi, una ‘open’ valida anche come prova Challenger dello stesso circuito.Manca la neve? E allora tutti in Vallelunga, dove (continua)

IL RUGGITO DEI ‘VECCHI LEONI’ A LA VENOSTA. GJERDALEN E JOHANSSON, 10 KM DA RECORD

IL RUGGITO DEI ‘VECCHI LEONI’ A LA VENOSTA. GJERDALEN E JOHANSSON, 10 KM DA RECORD
La Venosta, quinta tappa di Ski Classics con un inedito formato Tord Asle Gjerdalen (1983) ha sorpreso tutti ed ha vinto con 18”99 su Nyenget Nel finale Britta Johansson Norgrenn (1983) mette il turbo e svernicia la Dahl Dopo i campioni delle lunghe distanze, domani gara open di 23 e 33 km Sole, cielo azzurro, neve, montagne da favola e… due grandi campioni. Oggi in Alto Adige Tord Asle Gjerdalen e Britta Johansson Norgren hanno dato la loro classica zampata vincendo la seconda edizione de La Venosta in un inedito format, una 10 km a cronometro da Kapron a Malga Melago. Spettatori inusuali stambecchi e camosci, risvegliati dal clamore dell’evento e dall’elicottero della TV: la Venos (continua)