Home > Economia e Finanza > Dollaro canadese in salita malgrado il petrolio scenda. Cosa succede?

Dollaro canadese in salita malgrado il petrolio scenda. Cosa succede?

scritto da: Elleny | segnala un abuso


Dopo aver vissuto un periodo che l'ha portato a cedere circa il 4% negli ultimi due mesi, la coppia USD/CAD adesso sembra volersi stabilizzare attorno alla quota 1.3250. Questo andamento per certi versi potrebbe cogliere di sorpresa, dal momento che il forte apprezzamento del dollaro canadese è avvenuto nel periodo in cui il petrolio (fortemente correlato al loonie) è andato in netto calo. Se osserviamo i grafici, vediamo che i futures dello WTI con consegna in agosto sono andati in discesa fino a quota 43.60 dollaro durante questo periodo. Parlaimo di un calo di oltre il 16 % (si veda il grafico con Fibonacci forex trading). 

dollaro canadeseCosa è successo allora? Perché il loonie anziché andare giù è andato in salita? Non sarebbe stato logico aspettarsi un calo, visto che come abbiamo detto il dollaro canadese è storicamente fortemente correlato con il greggio? Non sarebbe stato logico inserire il calo del dollaro canadese nelle nostre migliori strategie trading opzioni binarie?

La doppia spinta al dollaro canadese

Non è detto. Il loonie infatti ha ricevuto la sua spinta da due fattori. In primo luogo l'economia canadese ha cambiato per tempo il suo rapporto con il mercato del petrolio. Dal 2014 i produttori canadesi hanno migliorato l'efficienza, soprattutto nell'industria dello scisto. Inoltre, l'economia è nuovamente ripartita e si avvicina al suo tasso di crescita medio annuo a lungo termine compreso tra il 3% e il 4%.

Va poi aggiunto che sul mercato gli speculatori erano già short sul cross Cad prima ancora che avvenisse l'ultimo crollo del petrolio. In pratica l'effetto correlativo si è verificato in anticipo. Più precisamente ciò è avvenuto da dopo l'elezione di Trump, in vista di una maggiore relazione commerciale tra gli Stati Uniti e il Canada. Andando a vedere i dati, al 25 aprile le posizioni nette corte non commerciali erano il 25% del totale degli interessi aperti. Questo livello è schizzato al 49% durante gli ultimi giorni del mese di maggio. E quando viene raggiunto un livello del genere, una correzione è molto probabile. E nfatti così è stato.

forex | trading | dollaro canadese | cad |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Dollaro USA e canadese: cosa succede nel mercato valutario?


Dollaro canadese, sprint sui massimi settimanali contro l'USD


Economia canadese sotto pressione, e i dati sul lavoro deludono


Dollaro troppo forte? Il primo a temerlo è Donald Trump


Usd-Cad, cross in calo sul mercato valutario. Cosa dobbiamo aspettarci?


La coppia di valuta AUD/USD


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Federal Reserve sotto pressione malgrado continui a dire che l'inflazione è solo temporanea

L'inflazione negli Stati Uniti è salita ancora, arrivando al 5% a maggio. Sopra le attese, e sui livelli massimi dal 2008. Eppure la Federal Reserve continua a ribadire che si tratta di una fiammata temporanea, e che per questo motivo non intende modificare la propria politica monetaria. Wall Street sembra dar credito a queste rassicurazioni, e corre ancora. Anche il rendimento del decennale Usa, (continua)

Prezzi delle materie prime, l'effetto domino dei rincari manda le imprese in difficoltà

L'aumento dei prezzi delle materie prime che si è verificato negli ultimi mesi, si è esteso con un effetto domino da un settore produttivo all'altro. E questo meccanismo sta creando problemi di gestione a molte aziende, alle prese con costi elevatissimi che finiscono per acuire il rischio di impresa.Problemi per l'aumento dei prezzi delle materie primeSoprattutto le aziende che si trovano più a mo (continua)

Investire sull'oro, dopo un periodo nero chi l'ha fatto adesso spera

Cosa ha pesato sul metallo giallo nel Q1? Questa prima parte del 2021 non ha regalato grandi soddisfazioni a chi ha deciso di investire sull'oro. Dopo aver perso già nel 2020 la soglia dei 2mila dollari, il prezzo è calato da 1944 a 1677 in soli due mesi. Eppure, delle schiarite forti sono giunte nell'ultimo periodo.Cosa sta vivendo chi ha deciso di investire sull'oroMa andiamo con ordine. La (continua)

Mercato dell'auto: Stellantis consegna 1,5 milioni di veicoli nel primo trimestre

E' un periodo molto delicato per il mercato dell'auto, che oltre alla crisi innescata dalla pandemia, deve anche fare fronte a una carenza strutturale di semiconduttori, che paralizza in parte l'attività. In questo scenario si colloca la trimestrale di Stellantis, il colosso nato dalla fusione di Fiat Chrysler Automobiles e Peugeot (gruppo Psa).Stellantis e il mercato dell'autoPer l'azienda il pr (continua)

Mercato dei cambi, il dollaro continua ad essere più debole come accaduto di recente

Il mercato dei cambi tiene gli occhi soprattutto sul dollaro, dopo una settimana molto debole. L'indice del dollaro ha esteso le perdite per scambiare al di sotto di 91,2 lunedì, il minimo in chiusura dal 3 marzo. Il biglietto verde ha perso circa un punto percentuale settimana scorsa, e si è trattato della seconda perdita settimanale consecutiva.Cosa succede sul mercato dei cambiChi invece cominc (continua)