Home > Sport > GF TORINO ANCHE IN STAFFETTA E DI CORSA

GF TORINO ANCHE IN STAFFETTA E DI CORSA

scritto da: Newspower | segnala un abuso


150 SPIN BIKE RENDERANNO L’EVENTO UNA FESTA

 

Il 3 settembre Granfondo Internazionale Torino

Una miriade d’iniziative accompagneranno all’evento nella giornata di sabato

Tracciati “gioiello” di 130 km e 2643 metri di dislivello e 100 km e 2099 metri di dislivello

Iscrizioni a 50 euro entro e non oltre il 30 agosto (atleti disabili a 25 euro)

 

 

Alla Granfondo Internazionale Torino mancano solamente una quarantina giorni ed ora il GS Alpi può far scattare il countdown, per un evento che sarà una grande festa, prima di tutto ciclistica, ma anche di grande coinvolgimento emotivo e sociale.

Alla terza edizione le novità non mancheranno, a cominciare dal sabato pomeriggio del 2 settembre con l’apertura dell’Area Expo e l’esibizione-allenamento con 150 bici da spinning posizionate a far divertire, assieme alla musica di accompagnamento dalle ore 16 alle ore 22 davanti al padiglione 5 dell’Area Expo, tutti i presenti che scalderanno i muscoli in vista della Granfondo Torino.

E questa non sarà l’unica novità del sabato, poiché Vittorio Mevio ne pensa una più del diavolo e, contemporaneamente, ci sarà l’arrivo della “staffetta dei comuni” (partita alle ore 8 del mattino), la quale affronterà tutti e 130 i chilometri del percorso “lungo” coinvolgendo tre ciclisti per ogni comune e, giungendo alla Basilica di Superga con la maglia del GS Alpi, deporrà anche una corona d’alloro in memoria dei caduti del Grande Torino. A coronare il tutto, un evento “parallelo” anche alla staffetta, ovverosia una maratona podistica pronta a scattare alle ore 18 del pomeriggio (quando arriveranno gli staffettisti in bicicletta) per arrivare, sempre affrontando il percorso “lungo” della Granfondo, alle ore 13.30, ma della giornata successiva! Praticamente assieme ai vincitori della terza edizione su due ruote.

La sfida torinese della domenica sarà una delle più spettacolari del GS Alpi, fra paesaggi ed itinerari suggestivi di 130 km e 2643 metri di dislivello e di 100 km e 2099 metri di dislivello, con partenza davanti al Castello Medievale ed arrivo alla Basilica di Superga dopo aver affrontato le salite delle colline torinesi e del Monferrato. Lo scorso anno la vittoria fu “combinata”, con due protagonisti a giungere al traguardo “mano nella mano”, e chissà che quest’anno con la riduzione di un ampio tratto pianeggiante la prova non possa essere ancor più competitiva.

I cicloamatori avranno a disposizione due percorsi che non hanno nulla da invidiare ai più decantati del GS Alpi, fra i vigneti del Torinese e dell’Astigiano, e Vittorio Mevio assicura: “I tracciati di gara sono uno spettacolo autentico”. I viali, in gran parte alberati, sono una caratteristica peculiare della città, e rappresentano un prototipo che anticipa la grande tradizione parigina, risalente addirittura al 1808.

Sono pochissime le competizioni ciclistiche che possono vantare location come il Castello Medievale e la Basilica di Superga, rispettivamente punto di partenza ed arrivo, atte certamente a rendere ancor più “grande” la Granfondo Internazionale Torino, facente parte dei prestigiosi circuiti Prestigio e Zero Wind Show (new entries), Gran Trofeo GS Alpi e Nord Ovest Road Cup 2017.

Fino al 30 agosto la quota d’iscrizione sarà di 50 euro, con una tariffa di 25 euro riservata ai concorrenti disabili, e di 60 euro in loco il 2 e 3 settembre (30 euro per gli atleti disabili).

Info: www.granfondotorino.it

 

 

 


Fonte notizia: http://www.newspower.it/comunicati/GranFondo_Torino/Comunicati/GranFondo__Torino_comu.htm


gf torino | gs alpi | piemonte | newspower |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

HORN ATTACKE: QUOTE AGEVOLATE IN SCADENZA. IL DUATHLON ALTOATESINO APRE AL GRANDE PUBBLICO


Alla ricerca del “paradiso” con la XXIV edizione di ISAO Festival (Il Sacro attraverso l’ordinario)


Intervista a Matteo Simone dopo la Staffetta 12xmezzora - Roma, 4 giugno 2016


Miguel Benancio Sanchez e la Corsa di Miguel, 38 anni dal suo sequestro


I vari tipi di terreno nella corsa


QUIETE FIEMMESE… PRIMA DELLA ‘TEMPESTA’ DI SKIROLL


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO
Oggi a Livigno Coppa Italia Gamma con partenze gelate e arrivi col sole 10 e 15 km skating con una scatenata Sara Hutter (FFOO) Fanton sbaglia sci e parte… di corsa, vittoria meritata Gara combattuta, scenari da favola e domani c’è la Sgambeda Si chiama sci nordico quello degli sci stretti, quello che nel nord Europa praticano tutti, grandi e piccoli, dove le temperature spesso fanno le bizze.Oggi a Livigno temperature “nordiche” da circolo polare artico di buon mattino (-15°), poi quando il sole ha fatto capolino dal Mottolino tutti hanno potuto apprezzare le bellezze circostanti, una neve splendida e piste ideali con una temperatura p (continua)

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP
L’ASV Martello scalda i motori per i due grandi appuntamenti Venerdì 10 e domenica 12 le prime sfide con Individual e staffette Gli azzurri sono già a Martello per preparare le gare Germania, Russia, Slovenia, Austria, Polonia, Svizzera e Italia le nazioni favorite Ci siamo. Dicembre è arrivato e questo vuol dire che siamo entrati nel mese tutto dedicato al biathlon in Val Martello. La ASV Martello, col comitato guidato da Georg Altstaetter, ha in programma due grandi appuntamenti con la IBU Junior Cup fra il 10 e il 18 dicembre presso il Biathlon Zentrum in località Grogg, nella vallata altoatesina. Ma andiamo con ordine, le piste sono completamente agibili (continua)

IL TEAM FUTURA ALTA QUOTA TRENTINO FISSA GLI APPUNTAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE

IL TEAM FUTURA ALTA QUOTA TRENTINO FISSA GLI APPUNTAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE
Il Team festeggia i primi 40 anni di storia tra sci e skiroll Il presidente Buttaboni presenta il nuovo calendario di stagione “Alta Quota” e “Trentino” i main sponsor, novità 2022 è la partnership con la Dobbiaco-Cortina Primo appuntamento con la Sgambeda di Livigno il 4 dicembre E la storia continua… il Team Futura Alta Quota Trentino festeggia in famiglia i primi 40 anni di esperienza nel mondo delle granfondo, e non vede l’ora di scendere in pista per questa nuova stagione.Il presidente Andrea Buttaboni vanta nel suo team non solo amatori e master, ma svela anche le punte di diamante come i fratelli Stefano e Riccardo Mich, Emanuele Bosin, Manuel Amhof e lo svedese Rick (continua)

SONO METÁ DI MILLE IN GARA A LIVIGNO. GRANFONDO AL VIA CON LA SGAMBEDA

SONO METÁ DI MILLE IN GARA A LIVIGNO. GRANFONDO AL VIA CON LA SGAMBEDA
Sabato la 31.a edizione a numero chiuso e sold out La Sgambeda è la prima gara di lunghe distanze della stagione Al via anche i Pro Teams italiani, ci sarà da divertirsi Campioni di ieri, fondisti oggi: Marianna Longa e Nikolaj Pankratov I granfondisti scalpitano, ancora di più gli amanti dello skating, perché sabato 4 dicembre a Livigno apre ufficialmente la stagione delle granfondo con la 31.a edizione della Sgambeda. È un “classico” a Livigno perché nel Piccolo Tibet la neve si presenta sempre con grande anticipo. Una Livigno tutta imbiancata e bardata a festa in vista delle festività natalizie e occasione ghiotta per le prime (continua)

DEFRANCESCO E SALVADORI GIOCANO IL JOLLY. A LIVIGNO OCCHIO ANCHE A SILVESTRI E CUSINI

DEFRANCESCO E SALVADORI GIOCANO IL JOLLY. A LIVIGNO OCCHIO ANCHE A SILVESTRI E CUSINI
Coppa Italia venerdì 3 dicembre con 10 e 15 km in tecnica libera Gare concomitanti con Coppa Europa e del Mondo, molti atleti sgomitano Tra i tanti al via anche i due “gioielli” di Livigno che si esibiscono in casa Da non sottovalutare Maj, DeZolt, Cassol, Bertolina, Fanton, Rastelli e Nöckler Appena smaltite le fatiche del weekend scorso a Santa Caterina Valfurva, gli atleti della Coppa Italia di fondo si apprestano ad affrontare un nuovo appuntamento venerdì 3 dicembre a Livigno.Una gara attesa, perché gran parte dei fondisti di Coppa Italia si sono preparati prima dell’avvio di stagione proprio sulle piste del Piccolo Tibet.Venerdì le sfide si concentreranno su una 10 km femminile e (continua)