Home > Sport > NON SOLO CAMPIONI IN VAL DI FIEMME (TN)

NON SOLO CAMPIONI IN VAL DI FIEMME (TN)

scritto da: Newspower | segnala un abuso


ROLLERSKI CUP CHICCA PER AMATORI

 

Il 16 e 17 settembre Fiemme Rollerski Cup – Guide World Classic Tour

Iscrizioni rivolte innanzitutto agli appassionati “comuni” della disciplina

Domenica partenza quindici minuti appena dopo i campioni

Carlo Crestani racconta la disciplina e la Fiemme Rollerski Cup

 

 

Il comitato organizzatore Nordic Ski Fiemme è lapidario: “la Fiemme Rollerski Cup non è solamente tappa di chiusura per le stelle del Guide World Classic Tour, bensì appuntamento irrinunciabile per tutti gli amatori, i marcialonghisti o chiunque avesse una benché minima passione per gli skiroll”.

Non vi sono tanti sport al mondo che danno la possibilità di competere assieme ai fuoriclasse della disciplina in questione, campioni del mondo o olimpici che siano, ma la Val di Fiemme (TN) il 16 e 17 settembre rappresenterà una più che gradita eccezione.

La pista è la medesima per entrambi e gli amatori potranno così gustarsi le proprie gesta e andare a rivedere che tempo e risultato avranno ottenuto, magari confrontandoli con chi lo fa per mestiere e stelle del calibro di Gjerdalen, Nöckler, Debertolis, Dahl, Kjölstad, Kowalczyk, Røthe e Anders Aukland, oro olimpico e mondiale che ogni tanto si diletta anche a vincere le competizioni con i cani da slitta.

Di certo non potranno mancare i marcialonghisti, già prenotati per la prossima Marcialonga, i quali non dovranno far altro che indossare gli skiroll ed usufruire di un buon allenamento in vista della competizione regina dello sci di fondo. Alla Fiemme Rollerski Cup mancano una ventina di giorni circa e domenica 17 settembre gli atleti “popular” scatteranno da Ziano di Fiemme (TN) appena quindici minuti più tardi dei campioni (ore 8.30). La sfida valevole per i Campionati Italiani Assoluti si concluderà proprio sull’erta che ha reso il Tour de Ski uno degli appuntamenti con la fatica più suggestivi e mirabili del pianeta, la ‘Final Climb’ del Cermis.

Alle ore 13 ci si rifocillerà invece al pasta party conclusivo presso il tendone delle feste di Ziano di Fiemme, scambiandosi inevitabilmente pareri ed impressioni sull’esito della propria performance.

Le origini dello skiroll risalgono alla Scandinavia dei primi ’900 con dei vetusti modelli in legno, comunque in grado di permettere l’allenamento estivo ai fondisti. L’Italia dovette invece attendere una trentina d’anni per assistere all’ingegno creativo dell’artigiano vicentino Fabio Crestani, mentre oggi le redini dell’azienda sono in mano al figlio Carlo, per il quale la Fiemme Rollerski Cup sarà inevitabilmente un grande appuntamento: “Evento importante per tutto il movimento e per tutta la Val di Fiemme, dopo la Skirollonga questo sarà la prima gara di spicco in Italia in materia di skiroll”, dalla cui voce proviene anche qualche spiegazione tecnica utile a tutti i concorrenti: “Per quanto riguarda gli skiroll da gara, i tre ruote vengono generalmente usati da chi scia bene, perché consentono una falcata molto più lunga, danno una maggiore stabilità ed in fase di spinta rendono di più. Il due ruote viene tendenzialmente utilizzato in percorsi diversi da questi, con più curve, più simile ai modelli di allenamento che a loro volta sono più simili agli sci, normalmente utilizzati da chi necessita di maggior dimestichezza. Le dimensioni seguono un regolamento specifico, quello internazionale parla di un diametro massimo delle ruote di 10 cm e di un telaio con interasse minimo di 53 cm, quindi da centro a centro della ruota. Queste sono le uniche norme che regolano l’attrezzo”.

Dunque, quali scegliere per la Fiemme Rollerski Cup? Gli elite dovranno gareggiare tutti con gli stessi skiroll come detta il regolamento, ma per gli amatori che modello è preferibile? “Escluso il tratto finale, il percorso non è così in salita, anzi è prevalentemente pianeggiante, è probabile che il tre ruote sia inutile perché va bene per il passo alternato, mentre questo si farà solamente negli ultimi quattro chilometri. In una pura salita il tre ruote è perfetto, mentre qui potrebbe essere assolutamente ininfluente, tuttavia negli ultimi chilometri la stanchezza si farà sentire quindi in questo caso sarebbe da tenere in considerazione”.

Quale futuro riserva questa promettente disciplina agli appassionati? “Negli ultimi anni l’evoluzione è rivolta sostanzialmente ai materiali di allenamento e non ai prodotti da gara. Tra sci di fondo e skiroll le differenze sono impercettibili, per chi nuota l’ideale per allenarsi è nuotare, per chi pratica calcio giocare a calcio, mentre in estate l’allenamento ideale per lo sci di fondo è calzare gli skiroll poiché sono quelli che più si avvicinano all’esatto movimento del fondista. Sarà una gioia vedere una gara di questo tipo in Val di Fiemme, i periodi di innevamento sono sempre meno e la “culla dello sci di fondo” è la casa ideale anche per lo skiroll”. Iscrizioni aperte fino al 15 settembre alla cifra di 40 euro, comprendenti un ricco pacco gara, un buono per il pasta party e tutti i servizi relativi alla propria performance.

Chi ha tempo non aspetti tempo!

Info: www.fiemmerollerskicup.it


Fonte notizia: http://www.newspower.it/comunicati/Fiemme_Rollerski_CUP/comunicati/Fiemme_Rollerski_CUP_comu.htm


fiemme rollerski cup | skiroll | val di fiemme | trentino | newspower |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

FIEMME 2013 IN VETRINA A MILANO LA LITTIZZETTO: “POLITICI FATE FONDO E SCHIATTATE…”


FIEMME 2013 E PANATHLON INTERNATIONAL INSIEME VERSO I CAMPIONATI DEL MONDO


“TUTTO ESAURITO” A “CASA TRENTINO-FIEMME 2013” DI OSLO. CALAMITA DI VIP, MEDIA, CAMPIONI E GENTE COMUNE


AMBASCIATORI E AMICI DELLA VAL DI FIEMME, IL VIAGGIO MONDIALE VERSO IL 2013 CONTINUA


VAL DI FIEMME IMBIANCATA E CIELO TERSO, I MONDIALI SI PRESENTANO AL FORUM NORDICUM


QUIETE FIEMMESE… PRIMA DELLA ‘TEMPESTA’ DI SKIROLL


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Becchis e Borettaz missili al Muse. Il campionato italiano sprint a Trento

Becchis e Borettaz missili al Muse. Il campionato italiano sprint a Trento
Emanuele Becchis, settimo titolo tricolore, ma Berlanda… c’è Sabrina Borettaz, inizia una nuova era sprint Gare anche per i giovanissimi: Trombetta, Invernizzi, Combi e Falanelli campioni Bella la location e ottima regia di Trento Eventi Sport e Team Futura Roma ha i suoi sette re, lo skiroll ne ha uno che vale per sette! Emanuele Becchis oggi a Trento ha vinto il Campionato Italiano sprint di skiroll per la settima volta consecutiva, ed è la nona vittoria nel capoluogo trentino del tre volte campione del mondo. Gli fa eco la giovane Sabrina Borettaz, che è andata ad interrompere la lunga supremazia delle sorelle Bolzan, Lisa prima e Anna (2019) poi. (continua)

Il Sassolungo fa l'occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l'11 giugno

Il Sassolungo fa l'occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l'11 giugno
L’11 giugno 2022 quarta edizione della Dolomites Saslong Half Marathon Un percorso di 21 km e 900 m. di dislivello tra Val Gardena e Val di Fassa Iscrizioni online con Enternow, la quota base è di 50 euro 600 posti per un’occasione sportiva intorno al Gruppo del Sassolungo Alcuni atleti nella scorsa edizione di giugno, disputata comunque nonostante i disagi della pandemia, dicevano di non riuscire a concentrarsi in gara, tanto la vista li affascinava. C’è da crederci. Forse un po’ meno per Xavier Chevrier, favorito della vigilia, e Caterina Stenta, outsider vincente tra le donne, autori di una gara velocissima.E così dopo gli entusiasmi per il successo e i complimen (continua)

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti
Il 22-23 gennaio in Val di Fiemme appuntamento col 38° Skiri Trophy XCountry A Lago di Tesero (TN) classico happening dello sci di fondo giovanile Al via le categorie Baby, Cuccioli, Ragazzi e Allievi e quindi il Revival Un mix di iniziative per tutti gli appassionati: dai più giovani ai nostalgici Lo sci di fondo può guardare lontano con entusiasmo: quello che è comunemente definito il ‘mondialino’ degli sci stretti è confermato per l’imminente stagione: dopo l’annullamento dello scorso gennaio a causa della pandemia, il 22-23 gennaio prossimi la Val di Fiemme vedrà nuovamente i giovani atleti degli sci stretti darsi battaglia in occasione del 38° Skiri Trophy XCountry. L’evento è ormai una (continua)

Skiroll di lusso a Trento e sul Bondone: Trento Eventi Sport e Team Futura al lavoro

 Skiroll di lusso a Trento e sul Bondone: Trento Eventi Sport e Team Futura al lavoro
Presentato oggi presso l’APT di Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi l’evento del weekend Campionato Italiano e Coppa Italia di Skiroll, due giorni di spettacolo Cinque campioni del mondo in gara: i fratelli Becchis, Tanel, Borettaz e Berlanda Sabato si corre al MUSE, domenica sul Monte Bondone Si danza in punta di piedi, ma si può danzare anche sugli skiroll. A ritmo di rock & roll con il Campionato Italiano Sprint sabato a Trento nel quartiere delle Albere, con l’eleganza della tecnica classica domenica sui tornanti del Monte Bondone per la Coppa Italia. Il weekend trentino dello skiroll è stato presentato oggi presso la sede dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi col dett (continua)

A Trento e sul Monte Bondone skiroll spettacolo con i campioni

A Trento e sul Monte Bondone skiroll spettacolo con i campioni
Sabato nell’area del MUSE il Campionato Italiano sprint Domenica Coppa Italia sul Monte Bondone con gli stranieri Sfilata di campioni del mondo con Becchis, Borettaz e Tanel L’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi partner privilegiato Le previsioni meteo sono favorevoli per il prossimo weekend, le attese per i grandi nomi dello skiroll al via dell’evento trentino di sabato e domenica, pure.La gara di Campionato Italiano sprint, sabato a Trento, e quella in salita di Coppa Italia, domenica sul Monte Bondone, cominciano ad entrare nel vivo. È il tradizionale evento d’autunno che assegnerà appunto i titoli tricolori sprint e propo (continua)