Home > Sport > GF TORINO VIAGGIA OLTRE QUOTA 1500

GF TORINO VIAGGIA OLTRE QUOTA 1500

scritto da: Newspower | segnala un abuso


SABATO DI FESTA PRIMA DI “INFUOCARE” L’ASFALTO

 

Domenica 3 settembre Granfondo Internazionale Torino

Iscritti Giussani, Castelnovo, Costamagna, Cappiello, Bergamo, Avanzo, Spada e Zen

Percorsi di 128 km e 2667 metri di dislivello e di 99 km e 2274 metri di dislivello

A partire dalla giornata di domani numerose iniziative di contorno

 

 

Il GS Alpi è pronto, tutta la città di Torino è pronta, ed ora non resta che attendere l’arrivo al Castello Medievale degli atleti della Granfondo Internazionale Torino, al via domenica alle ore 8 per giungere al cospetto della magnifica Basilica di Superga qualche ora più tardi, ennesimo coup de théâtre di Vittorio Mevio.

I numeri della manifestazione hanno già abbondantemente superato quota 1500 iscritti, attirati dai percorsi succulenti ai quali sono stati tolti svariati chilometri “in piano” che ne limitavano la spettacolarità.

Fra i vigneti del Torinese e dell’Astigiano le gambe torneranno a correre, con i mediofondisti a cimentarsi lungo 99 km e 2274 metri di dislivello ed i granfondisti in 128 km e 2667 metri di dislivello.

Tanti i protagonisti che si contenderanno il titolo detenuto da Paolo Castelnovo: lo scledense Enrico Zen, Marco Spada e Francesco Avanzo saranno gli avversari più temibili, mentre Niki Giussani e Daniele Bergamo si impegneranno probabilmente nell’itinerario mediofondo, con Chiara Costamagna ed Olga Cappiello a vedersela per il titolo femminile.

Domani si apre il weekend con la staffetta dei comuni alle ore 8 e l’apertura dell’Area Expo un’ora più tardi, mentre dalle ore 9 alle 12 e dalle ore 14.30 alle ore 19 ci sarà la verifica tessere con la consegna dei pacchi gara agli atleti della Granfondo Internazionale Torino, sempre al padiglione 5 all’interno del Parco del Valentino, animato dalle 16 alle 22 dalle bici da spinning.

Alle ore 18 un attimo di tregua con l’aperitivo di benvenuto e lo start della maratona podistica da parte dell’atleta cuneese Giancarla Agostini, incredibilmente pronta a partire a piedi lungo il percorso della Granfondo e arrivando a Superga alle ore 13 della giornata successiva, affrontando questa avvincente sfida personale per tutta la notte.

Domenica bisognerà alzarsi presto per la verifica tessere e la consegna dei pacchi gara (dalle ore 5.30 alle ore 7.30), con apertura griglie alle ore 7 e partenza della terza edizione della Granfondo Torino alle ore 8. Dalle ore 12.30 ci si potrà poi rifocillare, mentre per le premiazioni dei campioni bisognerà attendere le ore 15. Chi è iscritto alla gara o sfrutterà queste ultime ore per effettuare la propria registrazione, in loco domani e domenica a 60 euro (atleti disabili a 30 euro), farà anche un’opera di bene, visto che parte del ricavato della manifestazione verrà devoluto in beneficenza all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino.

La Granfondo Internazionale Torino concederà inoltre punti importanti per i circuiti Prestigio, Zero Wind Show, Gran Trofeo GS Alpi e Nord Ovest Road Cup 2017.

Info: www.granfondotorino.it


Fonte notizia: http://www.newspower.it/comunicati/GranFondo_Torino/Comunicati/GranFondo__Torino_comu.htm


gf torino | gs alpi | piemonte | newspower |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Alla ricerca del “paradiso” con la XXIV edizione di ISAO Festival (Il Sacro attraverso l’ordinario)


Pizzighettone 1500: guerre, scandali, potere (scheda)


Il suggerimento perfetto per perdere i chili di troppo


A Torino il primo Forum Internazionale sull'Accessibilità Culturale


Come Scoprire un tradimento


Lavorare in vetta: sicurezza nei lavori in quota e alta quota


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP
L’ASV Martello scalda i motori per i due grandi appuntamenti Venerdì 10 e domenica 12 le prime sfide con Individual e staffette Gli azzurri sono già a Martello per preparare le gare Germania, Russia, Slovenia, Austria, Polonia, Svizzera e Italia le nazioni favorite Ci siamo. Dicembre è arrivato e questo vuol dire che siamo entrati nel mese tutto dedicato al biathlon in Val Martello. La ASV Martello, col comitato guidato da Georg Altstaetter, ha in programma due grandi appuntamenti con la IBU Junior Cup fra il 10 e il 18 dicembre presso il Biathlon Zentrum in località Grogg, nella vallata altoatesina. Ma andiamo con ordine, le piste sono completamente agibili (continua)

IL TEAM FUTURA ALTA QUOTA TRENTINO FISSA GLI APPUNTAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE

IL TEAM FUTURA ALTA QUOTA TRENTINO FISSA GLI APPUNTAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE
Il Team festeggia i primi 40 anni di storia tra sci e skiroll Il presidente Buttaboni presenta il nuovo calendario di stagione “Alta Quota” e “Trentino” i main sponsor, novità 2022 è la partnership con la Dobbiaco-Cortina Primo appuntamento con la Sgambeda di Livigno il 4 dicembre E la storia continua… il Team Futura Alta Quota Trentino festeggia in famiglia i primi 40 anni di esperienza nel mondo delle granfondo, e non vede l’ora di scendere in pista per questa nuova stagione.Il presidente Andrea Buttaboni vanta nel suo team non solo amatori e master, ma svela anche le punte di diamante come i fratelli Stefano e Riccardo Mich, Emanuele Bosin, Manuel Amhof e lo svedese Rick (continua)

SONO METÁ DI MILLE IN GARA A LIVIGNO. GRANFONDO AL VIA CON LA SGAMBEDA

SONO METÁ DI MILLE IN GARA A LIVIGNO. GRANFONDO AL VIA CON LA SGAMBEDA
Sabato la 31.a edizione a numero chiuso e sold out La Sgambeda è la prima gara di lunghe distanze della stagione Al via anche i Pro Teams italiani, ci sarà da divertirsi Campioni di ieri, fondisti oggi: Marianna Longa e Nikolaj Pankratov I granfondisti scalpitano, ancora di più gli amanti dello skating, perché sabato 4 dicembre a Livigno apre ufficialmente la stagione delle granfondo con la 31.a edizione della Sgambeda. È un “classico” a Livigno perché nel Piccolo Tibet la neve si presenta sempre con grande anticipo. Una Livigno tutta imbiancata e bardata a festa in vista delle festività natalizie e occasione ghiotta per le prime (continua)

DEFRANCESCO E SALVADORI GIOCANO IL JOLLY. A LIVIGNO OCCHIO ANCHE A SILVESTRI E CUSINI

DEFRANCESCO E SALVADORI GIOCANO IL JOLLY. A LIVIGNO OCCHIO ANCHE A SILVESTRI E CUSINI
Coppa Italia venerdì 3 dicembre con 10 e 15 km in tecnica libera Gare concomitanti con Coppa Europa e del Mondo, molti atleti sgomitano Tra i tanti al via anche i due “gioielli” di Livigno che si esibiscono in casa Da non sottovalutare Maj, DeZolt, Cassol, Bertolina, Fanton, Rastelli e Nöckler Appena smaltite le fatiche del weekend scorso a Santa Caterina Valfurva, gli atleti della Coppa Italia di fondo si apprestano ad affrontare un nuovo appuntamento venerdì 3 dicembre a Livigno.Una gara attesa, perché gran parte dei fondisti di Coppa Italia si sono preparati prima dell’avvio di stagione proprio sulle piste del Piccolo Tibet.Venerdì le sfide si concentreranno su una 10 km femminile e (continua)

DH E SUPER-G A SANTA CATERINA VALFURVA. COPPA EUROPA PUNTANDO SUGLI AZZURRI

DH E SUPER-G A SANTA CATERINA VALFURVA. COPPA EUROPA PUNTANDO SUGLI AZZURRI
Due vittorie italiane nelle prime due tappe di Coppa Europa A Zinal (SuperG) colpaccio di Franzoso e Franzoni L’11 e 12 dicembre gare di discesa libera, lunedì 13 il SuperG A Santa Caterina Valfurva sulla pista Deborah Compagnoni 22 nazioni “Benvenuti in paradiso” si legge a caratteri cubitali sul sito di Santa Caterina Impianti.E come dare torto alla località della Valfurva? Piste imbiancate, ambiente unico, quello del Parco Nazionale dello Stelvio, con le vette del gruppo Ortles-Cevedale a fare da sfondo, una vera e propria attrattiva turistica.Ma anche lo sport, d’inverno, gioca qui le sue carte migliori e infatti la pista ‘Debora (continua)